Celik scala posizioni a ogni allenamento e convince Mou: ballottaggio aperto con Karsdorp

23
1429

NOTIZIE ROMA CALCIO – A quattro giorni dall’esordio in campionato, Josè Mourinho sta preparando al meglio la sfida contro la Salernitana, un match alla portata dei giallorossi, almeno sulla carta.

Lo Special One però non si fida dei campani e per partire subito forte sta pensando di mandare in campo una formazione molto offensiva, con Dybala, Zaniolo e Abraham in campo, e Pellegrini arretrato alle loro spalle.

E’ invece sulle fasce che c’è un ballottaggio apertissimo: a sinistra Zalewski è reduce da un problema alla caviglia accusato nel corso di Roma-Tottenham, e per questo potrebbe cominciare il match dalla panchina, con Spinazzola al suo posto.

A destra occhio a Zeki Celik: il terzino turco, scrive oggi la Gazzetta dello Sport, sta scalando posizioni nella testa del mister allenamento dopo allenamento. Karsdorp al momento resta il favorito, ma le quotazioni dell’ex Lille sono in forte risalita.

Articolo precedenteSabatini: “Roma amore mio, quando ascolto Venditti cado in una voragine di nostalgia. Dybala colpo magistrale”
Articolo successivoPinto sceglie il difensore: opzionato Zagadou, Tanganga resta in corsa. E spunta Lindelof

23 Commenti

  1. Su questo credo in realtà ci fossero pochi dubbi. Ho sempre apprezzato Karsdorp, ma per una difesa a quattro Celik ha più qualità per proporsi in fase offensiva (sia per segnare sia per far segnare). Dopo anni, finalmente la fascia destra smette di essere il punto debole e torna ad essere un’altra freccia nel nostro arco

  2. Leggere notizie prese direttamente ‘dalla testa del mister’ un tempo mi irritava… ma adesso non più.

    Mi sono arreso… lo prendo come un passo in avanti: una possibilità (la telepatia…) che prima non c’era ma adesso (grazie alla tecnologia? alla selezione di giornalisti in grado di leggere la mente?) c’è e apre nuovi orizzonti.

    Come l’invenzione della lavapiatti. O dello smart phone…

    Non ha senso combattere il progresso… ciao a tutti 😊.

  3. com’è giusto che sia. Karsdorp è sicuramente migliorato, ma ha dei grossi limiti e non potrà giocare sempre. Celik è il ricambio perfetto

  4. “Sta scalando posizioni nella testa del mister”…
    Questi caxxo sanno pure che passa nel cervello de Mourinho… che fenomeni!!
    Cmq, a prescindere dalle capacità telepatiche dei nostri amati “giornalisti”, che Celik avrebbe potuto insinuare il posto di Karsdorp non era poi un’utopia. E’ un buon giocatore, e finalmente possiamo dire di essere coperti anche su questa benedetta fascia.
    Che possa mettere in seria difficoltà Mourinho nelle scelte, credo che ne potremmo essere solo che felici… Daje Romaaaaaa

  5. Magari sarà il caso che uno spinge forte e poi visti i 5 cambi ha il ricambio ?? magari entrano kardosdrop e spinazzola gli ultimi 20 minuti e devastano le fasce con magari elasha al posto di zaniolo , gli esterni dei 5° saranno il nostro punto di forza quest anno , magari avete dimenticato che er poro kardsrop l altr anno s’è fatto 60 partite, non aveva piu rapporti con la consorte per quanto era stanco.

  6. Bene,diciamo che le scelte a sinistra sono top,sicuramente di livello più alto che a destra,ma 4 terzini/esterni sono stati per anni e anni un’utopia!

  7. Spalletti giocava con Tonetto e Cassetti (o Motta e Cicinho), se avesse avuto Zalewski e Celik (o Spinazzola e Karsdorp) un titolo probabilmente l’avrebbe vinto.

  8. Se il mister ha in mente la difesa a 4 per schierare vinhaldum e i fantastici 4 , non ho dubbi che a destra giochi più celik che karlsdorp.
    A destra invece spinazzola può giocare con tutte le soluzioni

  9. L’arrivo di CELIK permette a MOU, evenrualmente, di impostare serenamente, se vuole, il passaggio a 4 dietro.
    Immagino che non succederà facilmente, che a 3 si é trovato benissimo. Ma resta un’opzione molto “calda”, utile a sorprendere gli avversari dal primo minuto, magari quelli sulla carta più difficili…
    Nessuna critica a KARSDORP mai, per forma mentis poi, perdonatemi, non sono portato ad attaccare nessuno che veste il giallorosso e in particolare quelli, come l’olandese, che spendono ogni stilla di energia e pure di più. Ma credo che l’incapacità (speriamo migliori quest’anno) di pescare i compagni in maniera efficace, sia il contrario esatto di quel che ZEKI ha già fatto vedere in quel poco giocato ad ora, pure appena arrivato.

    • Dai però mettiamoci pure che karsdorp le ha giocate veramente tutte e non l’ho mai visto mollare sulla corsa e soprattutto sulla rincorsa agli attaccanti avversari, un po’ di smalto sul cross ci sta che lo perda ed anzi, nelle partite in cui ha avuto modo di arrivare riposato, non ha mancato neanche nei cross. Se non vado errato è stato nominato miglior assistman della conference e anche in campionato non aveva numeri da pippa come alcuni lo hanno alle volte descritto. Infine, d’accordissimo con te, finché vestono DEGNAMENTE la nostra maglia, anche se non campioni, li supporto e li tifo a prescindere.

    • Concordo pienamente con te su Karsdorp…l’anno scorso ha dato l’anima. Uno così non si può che onorario. A prescindere dalle sue “mancanze” tecniche. Ben venga un ricambio valido…più siamo meglio stiamo, direi.
      ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  10. Celik, per supportare uno schieramento coi quattro…(mettete voi quello che vi aggrada di più), sembra certamente più robusto di Karsdorp in fase difensiva (non serve “leggere le teste” per questo).
    Il problema in vista di un’eventuale passaggio alla difesa a 4 non è solo il terzino però, ma anche i centrali. E Mou finora tale schieramento non l’ha mai proposto.
    Nel caso poi si porrebbe anche il quesito della collocazione di Zalewski, che non credo possa essere proposto da terzino puro, anche se tutto è possibile e io la testa di Mourinho non so leggerla.
    Certamente appare difficile immaginare l’impiego contemporaneo dei quattro restando con tre difensori e un solo posto a disposizione per Cristante, Matic, Wijnaldum e Bove.
    Quindi ci rinuncio e lascio il compito a chi è preposto per farlo e che certamente lo sa meglio di noi…

  11. grande vantaggio della roma questo anno sono i cambi…potendo cambiarne 5 cioe mezza squadra e potendo mettere cambi tipo spinazzola o speriamo bellotti o elsha o cristante o celik etc etc sarebbero titolarissimi in tutte le altre top di serie a e pure di piu …..mou sfruttera questa soluzione , gli avversari si troveranno quasi 2 differenti squadre ,,,

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome