Cena coi Friedkin e visita a Mourinho: ecco come la Roma prova a convincere i soci a cedere le azioni

29
1640

AS ROMA NOTIZIE – Nel primo giorno del lancio dell’Opa si apre il sipario sul programma fedeltà pensato dalla Roma per convincere i propri azionisti ad aderire all’offerta che ha come obiettivo il delisting, scrive l’edizione odierna de Il Tempo (F. Biafora).

Dopo essere arrivati all’89,995% di quote con il rastrellamento sul mercato i Friedkin hanno deciso di puntare al recupero di un reale rapporto con gli azionisti di minoranza per superare la quota del 95% ed uscire dalla Borsa.

I vantaggi del progetto Assist prevedono diverse categorie di premi fedeltà a seconda del numero di azioni possedute: quello base, quello Plus per chi porta in adesione all’Opa un numero di azioni compreso tra 25.000 e 180.000, quello Platinum oltre tale cifra.

Il benefit che salta maggiormente all’occhio – oltre al premio economico visto il pagamento di 0,43 euro per azione – è la possibilità di cenare con Dan e Ryan Friedkin, ma anche un incontro con José Mourinho, meeting con i dirigenti apicali, una maglia speciale con incisi i nomi dei partecipanti all’Assist Club e molteplici altri vantaggi rispetto ad un normale tifoso.

Il programma dura un minimo di 5 anni ed è inoltre allo studio da parte della Roma un piano di membership permanente. Il giorno d’esordio dell’Opa ha visto zero adesioni, ma da Trigoria si sentono tranquilli sul buon esito dell’offerta volontaria che si chiude l’8 luglio (ad agosto finirebbe tutto il processo).

Se comunque non andasse in porto l’Opa, è già stato deciso il piano B per l’uscita da Piazza Affari: la fusione tra le varie società dei Friedkin (si slitterebbe alla fine del 2022). Ci saranno quattro settimane di tempo per capire il destino del progetto.

Fonte: Il Tempo

Articolo precedenteCelik sempre più vicino alla Roma. Da Fonseca può finire Villar
Articolo successivoRoma, serve la cessione di Veretout per l’assalto a Frattesi. L’alternativa è Ederson

29 Commenti

  1. Meraviglioso presidente friedkin

    L’as Roma è in mani sicure con questa famiglia fantastica

    Ieri è passata inosservata il nuovo gravissimo reato commesso dal pregiudicato immondo con la lega asservita….
    Hanno cancellato l’indice di liquidità…. cambiando le regole in corso…. per favorire ancora una volta questo essere misero

    Per me è più grave di calciopoli e calcioscommesse… è la prova… la certificazione che questo soggetto ha corrotto tutti…coni compreso…

    È la prova di come gestisca il sistema delinquenziale…. ecco perché gli arbitri gli si inchinano…. falsando le partite…e di come riesca ad acchittarsi le partite con squadre compiacimenti….

    Assolutamente inaccettabile…. il nostro presidente sta mettendo da oltre un anno…dai 10/15 mln al mese per la liquidità… per la cassa….e arriva questo…. che aveva la scadenza al 22….e si cambia la regola….

    Siete banditi

    Onore a Dan friedkin
    Forza grande Roma ale’

    • Quello che conta è vincere… NON IN “ITAGLIA” MA IN EUROPA… Po fa li magheggi che vole, qui, ma in Europa no è un misero 🐛…. Lui è l’amico strisciati… DAJEEEE ROMA DAJEEEE! 💛🧡❤️🐺🐺🐺🏆

    • Sogni di Latta, ti leggo sempre con piacere ma per cortesia ti chiedo di non storpiare il nome della nostra Nazione.
      Veramente cosa sgradevole e anche poco simpatica, in mia opinione.

      Grazie.

    • Mi associo a quanto scritto da Blouson,anche se io Sogni di latta lo leggo quando me voglio fà na risata come nella “faccella” 👉 😆

    • Mi associo al commento di Blouson. Oltretutto mi sembra veramente sgradevole, direi quasi spregevole, dare del fascista a chi ama il proprio paese e non gli piace ne venga storpiato volutamente il nome.

    • A dire la verità mi avete anticipato, e vi ringrazio, perché io sarei stato molto più sgarbato. Basta con sta storpiatura che oltretutto qui a Trieste è anche un espressione razzista verso chi viene dal sud ( e per sud qui si intende tutto ciò che si trova al di sotto del parallelo di Venezia).

  2. Gente di un altro livello! Mi immagino il nostro amico maresciallo che esprime lo stesso concetto più o meno con le seguenti “avete capito che dovete da togliervi dar…”

    • Ci sarà anche qualche non romanista in possesso di una parte delle azioni. Presumibilmente, gente attratta dalla semifinale del 2018 che aveva fatto salire di parecchio il valore.
      Mi sa che si andrà a finire col piano B, non è la fine del mondo

  3. I Friedkin non sono sprovveduti hanno sempre un piano B,C,D….mica come il palazzinaro inconcludente che puntava solo al piano regolatore a Tor Pallotta eheheh

  4. La società sta mettendo sul piatto degli azionisti un’offerta globale alla quale è veramente difficile dire no.
    Il dado è tratto e il destino della AS Roma è quello di uscire dalla borsa. Sarebbe quanto mai spiacevole costringere i Friedkin ad utilizzare il cosiddetto piano B per realizzare quello che dovrebbe essere lo scopo anche della grande maggioranza di coloro che ancora detengono quote del flottante.
    Si otterrebbe soltanto il risultato di ritardare un’operazione ormai ineluttabile e di rimanere col classico pugno di mosche in mano, a quel punto oserei dire anche meritato.

  5. Oh, più de così che devono da fà… offrì un anno de cene olliuchenit da Armando il Pantheon?
    Un revival Ferilli Circo Massimo?
    Una tessera Titanium che garantisce la partecipazione in una delle due squadre di calcio che si affronteranno sul tappeto verde che poseranno nel Colosseo?

  6. questi americani continuano a non piacermi, ora ditemi male ma la penso così, l’artefice di tutto è mou (l’unica cosa buona fatta da questi – oppure hanno avuto cu..lo), è lui che ha fatto la differenza.
    Immaginate se non si vinceva la coppa, svendite di giocatori assicurata!
    Ora che c’è la possibilità di fare una grande squadra tenendo i più forti e rinforzando i reparti che servono non cacciano un centesimo.
    per frattesi 30% di sconto+felix+volpato e mo notizia di oggi bisogna vendere veretout, ma daiiiiii siamo al ridicolo!

    • Ciao Alberto, la verità però è che la coppa l’hanno vinta, poi, l’artefice è stato Mourinho ? Bene, ma Mourinho chi lo ha preso, chi lo ha scelto, fraccaxxo da Velletri oppure i Friedkin ? Lo hanno preso loro, quindi mi sa tanto che hai travisato la realtà.
      Penso proprio che un simile commento dovresti farlo su lotirchio invece.

  7. A occhio e croce a sti poveri azionisti della Roma,na cena coi Friedkin gli viene a costare qualche 100.000 euro,chi più chi meno,cioè quanto c’hanno rimesso per avere abboccato al fatidico “Comprati un pezzo di Roma” 😱

  8. sono d’accordo in parte.. rispetterei di più chi ha investito nel progetto Roma che l0 ha fatto non solo per profitto ma anche per amore… Basterebbe davvero poco x accontentare tutti ed evitare inutili scontri…
    Presidente tu che puoi, visto anche i guadagni futuri che non saranno pochi (vedi stadio ed altro), alza l’offerta!!!!!

  9. Guarda che esistono altri simpaticissimi sport di cui occuparsi, dal padel al canottaggio. Ci sarebbe anche il curling, straparlare di calcio non è obbligatorio.

  10. Francamente loro non erano tenuti ad agire in questo modo ma se fossero stati dei pescecani, avrebbero potuto andare avanti con il Piano B e basta. Io ho l’impressione che stiano cercando di accelerare questa OPA proprio invece per poter fare qualcosa fin da questa estate senza la rogna più di Consob ed altro. Il Manchester United era in passato entrata in borsa ma si era rivelato essere un processo che ha causato infine più grattacapi e quindi poi l’uscita. Francamente non saremmo mai dovuti entrare in borsa e non è colpa dei Friedkin di questa situazione. La loro offerta in base all’attuale valore è corretto invece ma c’è comunque gente che ci vuole comunque guadagnare invece, mentre chi ci sta mettendo soldi per davvero ad oggi, sono solo i Friedkin.

    • Scusa saverio ma non sei ben informato.. fatti un giro tra gli azionisti di minoranza…
      non esiste uno che guadagna…

    • Non ci guadagnano nemmeno pure loro guarda, ed il punto è questo, stanno comprando al prezzo attuale di mercato e se qualcuno ha speso in passato di più mica è colpa dei Friedkin. Mica possono sempre solo rimetterci loro (perché prevedono secondo il loro modello di rientrarci in futuro ma francamente stanno investendo tanto con poche entrate) che secondo me dopo che saranno usciti dalla borsa (se ci riescono quest’estate), allora ne vedremmo delle belle con i cosidetti acquisti “big”. Se questa operazione fallisce, potrebbe precludere l’arrivo quest’estate di alcuni giocatori importanti e secondo me diverrebbe un piano “B”, posticipato alla prossima stagione con l’uscita da Piazza Affari ed un calciomercato fatto comunque a meta per quest’estate e non interamente risolutivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome