Champions League femminile, ROMA-PSG 1-3: giallorosse che scivolano all’ultimo posto nel girone

10
343

AS ROMA NOTIZIE – La Roma Femminile va ko al Tre Fontane: le giallorosse di Alessandro Spugna hanno affrontato il Paris Saint-Germain nella quarta giornata della fase a gironi di Champions League e perso per 3-1.

Intorno alla mezz’ora Chawinga sblocca il match, poi nel corso della ripresa Katoto e Albert chiudono i conti, inutile ai fini del risultato la punizione perfetta di Giugliano che fissa il punteggio sul 3-1.

Al momento l’Ajax guida il gruppo C a quota 7 punti, segue il Psg a 6, mentre il Bayern Monaco è terzo a 5 punti. La Roma chiude il girone con 4 punti raccolti.

Articolo precedenteMourinho visita i bambini della Mater Dei: “Non merito applausi. La beneficenza si fa con la bocca chiusa e il cuore aperto”
Articolo successivoSuper Zirkzee, il Bologna elimina l’Inter dalla Coppa Italia ai supplementari (1-2)

10 Commenti

  1. Si fa molto, molto dura.
    Onestamente non pensavo che avremmo fatto 0 punti col PSG, occorre stringere i denti ma la prossima è fuori casa. Bisogna riprendere a imporre gioco.
    Però le ragazze hanno dimostrato che si può fare, daje e forza Roma!

  2. Porca miseria!
    Ho letto le statistiche e sanno un po’ di beffa!
    Certo che andare sullo 0-3 ha poche attenuanti.
    Il più grosso dispiacere è la posizione nel girone: 4° posto a 4 punti.
    Ma la 1ª è a 7 punti…..
    Dai ragazze dai!
    Prendetevi gli ottavi.
    FORZA ROMA

  3. La Roma Women resta comunque forte, questa è la Champions e le avversarie di turno sono fortissime e tra le più forti attualmente in Europa. C’è da dire che le Lupacchiotte nonostante l’ultimo posto del girone non stanno facendo brutta figura viste le avversarie, 4 punti li hanno comunque fatti e rimangono in ogni caso le più forti d’Italia.
    Brave lo stesso !!!

  4. risultato bugiardo, specialmente nel primo tempo. la sconfitta brucia sempre, ma vedere l’impegno continuo per 90 minuti fa uscire le ragazze a testa alta….non come i ragazzi.

  5. Le francesi fisicamente sono il doppio delle nostre e atleticamente sono ben messe.
    Faccio l’esempio del centrale De Carvalho rispetto alla Giacinti. In pratica non c’è stata partita. Questa differenza di stazza c’è anche con le ragazze del Bayern e dell’Ajax.
    I miei sono giudizi tecnici e non rantoli da tifosone.

    • Sono giudizi che condivido. L’anno scorso contro il Barcellona hanno pagato dazio per lo stesso motivo, tecnicamente si poteva fare, ma se parti in contropiede e ti rimontano sempre non fai goal, se difendi palla in area e ti spostano perdi occasioni.
      È un gap che paghiamo perché in Italia abbiamo iniziato tardi a dotare le sezioni femminili di strutture decenti e Primavere, ma già adesso le cose dovrebbero iniziare a cambiare. In diverse interviste le calciatrici della serie A sottolineano questo aspetto, che le ragazze della Primavera fisicamente sono molto più formate di loro e quindi più avanti.
      Serve tempo, nel frattempo la strada è giusta.

  6. Peccato davvero. E i primi due risultati davvero lasciavano intravedere una possibile qualificazione. Credo che anche l’assenza della Haavi abbia pesato.
    Comunque testa alla prossima e difesa più concentrata!
    Daje Roma daje!

  7. Queste ragazze fanno onore alla Roma ed i suoi colori. Il calcio femminile italiano è in ritardo rispetto alle altre nazioni europee, il merito delle ns ragazze è doppio!!
    Forza Roma!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome