Champions League, trionfa il Manchester City: decide Rodri, battuta l’Inter in finale (1-0)

116
4928

ALTRE NOTIZIE – Il Manchester City vince l’edizione 2022-2023 della Uefa Champions League battendo l’Inter per 1 a 0 in finale.

Decide un gol realizzato da Rodri a metà ripresa. Il primo tempo si era concluso in parità, con poche emozioni: gli inglesi pericolosi con un paio di conclusioni verso la porta di Onana.

Nel secondo tempo il City trova il vantaggio con un piattone all’angolino di Rodri a sbloccare il match. L’Inter a quel punto si sveglia e sfiora il pari con Di Marco, ma la traversa salva la squadra di Guardiola.

Nel finale è Lukaku di testa a due passi dalla linea di porta a divorarsi la rete del pareggio: Ederson salva. Dopo cinque minuti di recupero fa festa il City, che vince la prima Champions League della sua storia.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteCalciomercato Roma, ufficiale: Tielemans all’Aston Villa, c’è l’accordo
Articolo successivoMou resta alla Roma, no all’Arabia

116 Commenti

    • Il bello è che il Palazzo invece di tutelarci ha ostacolato la nostra Roma (l’unica squadra delle tre che poteva effettivamente alzare il trofeo). Manchester City e West Ham erano vittorie abbastanza scontate. Adesso almeno una coppa sarebbe in Italia.

    • Siamo veramente sporchi (scusate l’eufemismo). Invece io finalmente ho visto che si può competere con chiunque anche con un gioco diverso dal fautore del catenaccio e lancio lungo nel deserto.

    • Romano chi sarebbe il fautore del catenaccio ? Perchè se ti riferisci a Mourinho, INzaghi è esattamente un Mou 2.0 . TI dirò di più, se ieri sera non avessero adottato una tattica difensiva ne avrebbero presi 5, invece hanno fatto una grande partita come la Roma con il Siviglia e quando gli attaccanti non la buttano dentro si perde, pensa te proprio come è successo alla ROma tutto l’anno. Icardi lo vedrei molto bene, 2 palloni toccati 1 gol, è quello che ci serve. A correre ci penseranno gli altri.

    • Ales ieri ho fatto una lunga escursione in montagna e quindi ero molto stanco e potrei non aver visto correttamente l’Inter ieri sera. Quindi se ho visto male scusa altrimenti non sono d’accordo con te, la Roma negli ultimi mesi non l’ho mai vista giocare così.

    • Hai centrato il problema…
      Ahahahahah!
      “Era Lukaku oppure Abraham” ….
      Quanto le punte bucano, il risultato non può che essere questo …
      La Roma ha avuto ( purtroppo) questo poblema tutto l’anno …
      In più, di negativo rispetto alle altre squadre, ha avuto quel citofono di Rui Patricio che non ha mai fatto parate salva risultato come i portieri delle squadre che hanno vinto la coppa …

    • bravo chico. la penso come te .
      llukaku sarebbe un flop clamoroso. meglio riprendere dzecko a 36 anni ,giocatore statico e perfino poco realizzativo

  1. Gra partita dell’Inter, va detto. E Simonetta si sta dimostrando un grande allenatore, se l’è giocata alla pari contro quei mostri.

    • e certo …certo…invece noi abbiamo giocato male giusto ?
      E’il risultato finale che conta…Inzaghi se lo e’preso rint e pakk..
      Gli unici che hanno lottato , 146 minuti più rigiri. più arbitro contro. SIAMO STATI NOI.

    • Sono d’accordo. L’Inter meritava di fare i supplementari. Più in generale le italiane in queste 3 finali hanno raccolto molto meno del dovuto. Con 3 trofei non avremmo rubato niente.

    • Simonetta per la squadta che ha doveva aver vinto già due scudetti .. invece le sue enormi capacità nel gestire la squadra lo hanno portato a suicidarsi ed a regalarlo a Milan e Napoli ..
      Se non fosse stato per la CL lo avrebbero già esonerato da tempo..

    • Infatti, l’Inghilterra ha fatto un bel triplete contro le italiane: City; West Ham; Taylor….

    • Er Brend che se beve Gravina, si trova facilmente a Eurospin! A Roma la Nazionale va schifata finchè ci saranno sti personaggi in lega e in Federazione! ROMA solo ROMA ROMA e basta! Prossimo anno siamo pronti e consapevoli…..ROMA contro il resto del mondo!

  2. Ho visto l’Inter giocarsela col City. Tre finaliste italiane, tre sconfitte diverse (arbitro, errori tattici, differenza di qualità), ma credo che il calcio italiano abbia trovato – escludo Mourinho dalla conta perché non si scopre certamente oggi – dei tecnici di altissimo livello. Inzaghi, nonostante quel passato, è bravo. P.s. Icardi vale cento Lukaku.

    • Io sono sempre incerto quando c’è da godere delle disgrazie altrui.
      Però di una cosa mi rode, aver avuto 3 italiane nelle finale e non aver vinto una emerita ceppa.
      Voi fate come Ve pare.

    • Solo in una partita secca in campo neutro a fine stagione e con le tensioni di una finale l’Inter poteva avere qualche speranza di battere il m. city. Avesse preso il city ai quarti o in semifinale stavi col pallottoliere.

    • “Io sono sempre incerto quando c’è da godere delle disgrazie altrui.”

      Non delle disgrazie “altrui”: Di quelle dell’inter.
      Hai mai visto un interista sopportabile?
      Io non he ho mai incontrato uno in vita mia.

  3. Alla fine l’unica squadra italiana ad uscire imbattuta da una lunga e interminabile finale è stata proprio la Roma….ad astra per aspera con Orgoglio sempre Forza Roma

    • La Roma purtroppo ha buttato alle ortiche una coppa europea che avrebbe ampiamente meritato di vincere …
      I responsabili del tonfo?
      Attaccante e portiere …
      Sono mancati loro tutto l’anno …
      Abraham un fantasma sempre per terra …
      Rui Patricio uno zombie che non para mai nulla …
      n.b.
      L’arbitro ( indecente) ha dato una mano a queste due nostre scartine …

  4. Mourinho: l’ultimo allenatore a far vincere la Champions ad una squadra italiana. L’ultimo ad aver fatto vincere una coppa europea ad una squadra Italiana. Il primo ad aver fatto il triplete con una squadra italiana. Il primo ad aver fatto vincere un vero trofeo internazionale alla Roma. Insomma…in Italia senza Mou non si vincono le coppe. Ce lo abbiamo noi e gli altri…si attaccassero al caxxo.

    • Siamo arrivati pure a rinnegare i nostri trofei del passato a quanto pare, la “falsa” Coppa delle Fiere.

    • Sop. Ho detto la prima “VERA” coppa europea. Leggi bene.
      Le Fiere non le conto. Non mi piacciono. Generalmemte piacciono ai laziali. Soprattutto le fiere della porchetta di Ariccia. E a te, a quanto sembra, ti piaciono.

    • Io le Fiere le conto eccome, dal momento che lo fa la FIFA (che lo riconosce come Major honor), la FGCI per i coefficienti e la stessa Roma nel palmares (senza parlare del Barcellona che, col suo palmares, neanche ne avrebbe bisogno). Se poi ai tifosi della scazzie piacciono le fiere paesane e non la nostra coppa (ma va??) a me interessa assai poco. Pensassero a spiegarci come mai hanno vinto solo due trofei in 97 anni, anzichè bearsi del loro trionfo col Maiorca e il Panionios …

  5. Chi a Mourinho colpisce ..di Mourignite perisce.
    Gli unici che hanno lottato e giocato fino alla fine , e pure rapinati, siamo stati noi.
    Gli altri manco ai tempi supplementari sono stati capaci di arrivare.
    Grazie Guardiola. Grazie City.
    e grazie West Ham..

    • Incredibile a leggervi sembra che nel mondo esista solo Roma.
      Ma possibile che abitate in una metropoli piena di storia e meraviglie che è stata la prima potenza a livello mondiale (a quei tempi) e ancora siete cosi sciovinisti e provinciali.

    • Tu invece perché sei così piccione formellese romano?

    • MarcoLL via piccioni formellesi e riommers da sto sito, solo v, ma cosa ci entra quello che ho scritto con la lazio ? ho osannato Roma.

    • Ma i romani di oggi non sono mica gli eredi dell’impero come credono. Sono gli eredi dei pecorari analfabeti del Marchese del Grillo che i preti schiacciavano sotto le scarpe nello Stato della Chiesa. Oltre a rosicare e a vedere complotti non sono in grado di fare altro. Avanti così a vedere nuove e ulteriori sconfitte della Riomma (salvo la Coppa del Nonno dell’anno scorso)

    • Senti che puzza di mexxa.. è arrivato il Gaetano contrario..!!🤣🤣🤣 Va a raccoje citrioli 🥒🥒🥒..che na sudata te giova ai neuroni dispersi..🤣🤣⚡⚡⚡🌵🌵🌵

    • Nn Gaetano.. chiedo venia..intendevo Gastan la quaglia..parla di 🐑 pecorari lui che di padre in figlio si sono tramandati la nobile arte della pastorizia..torna nella città biancobuzzurra..🤫⚡⚡⚡🤣

  6. Eeehhhhh quanto spiaze … Unica italiana vincente in Europa da oltre 10 anni: A S ROMA … condoglianze per la stampa di regime…

  7. comunque, e non per fare la volpe che non arriva all’uva, è ridicolo che due delle squadre che si fanno beffe del “fairplay” si giochino la champions

    • Sul FPF la Roma è messa peggio dell’Inter (multa maggiore 5M a 4 solo il PSG peggio) sui debiti se la gioca peccato per il fatturato che è la metà.

    • Ben detto! Autosponsorizzazioni dalla Cina e dagli Emirati, trading scandaloso di giovani che neppure avevano esordito in serie A (Casadei 25 M €), con “baciata” di accollarsi Lukaku in prestito oneroso a 10 M €, manovre stipendi, e così via… Entrambe hanno ricevuto in 10 anni di pasticci, sanzioni equivalenti ad un paio di “buffetti” sulla guancia, quali mercato in ingresso bloccato od obbligo di rosa ridotta nelle Coppe Europee…

  8. Mourinho rimane l’ultimo allenatore che ha portato un trofeo in Italia negli ultimi 13 anni. Ai suoi detrattori fatevene una ragione. Arrangiatevi

  9. Un ultimo rimpianto per Budapest. Ci fosse stato quest’arbitro al posto di Pig Taylor, avremmo vinto con la pipa in bocca. 😩

  10. Non mi nascondo, sono contento! Alla faccia di Rossetti che ci ha mandato il peggior arbitro che c’è in Europa. L’unica squadra italiana che avrebbe vinto con un arbitro decente è la Roma, non hanno voluto far vincere la Roma, ora saranno contenti che l’Italia non ha vinto un caxxo.
    Forza Roma

  11. Fermo restando che ho tifato City, perché l’unica sconfitta che può svegliare la FIGC delle tre …era questa, ha vinto il calcio dei milioni, delle figurine, degli sceicchi. Il calcio che piace a Ceferin e all’Uefa.

  12. Partita che l’Inter meritava di pareggiare, quantomeno. Ha avuto in realtà più occasione del city. Si dimostra ancora una volta che sul piano tattico il campionato italiano resta quello più difficile.
    Comunque, fra le tre italiane, quelli a cui è stata rubata siamo noi.

  13. Pensare che gliela aveva pure ” incartata” il sor simoncino…

    Questo City,questa sera , era battibile …

    L’inutile retorica del: ” e ma … battuti a testa alta ”

    Testa alta un par de ciufoli.

    Consolateve con la coppetta italia ed affini.

    Con lo squadrone assemblato da quella volpe di marotta, per me lo reputo un fallimento!

  14. Conferma della differenza di arbitraggio. Primo cartellino giallo all’ora di gioco.
    Taylor doveva eseguire una sentenza.
    I Friedkin si devono svegliare

  15. L’Inter è uscita a testa alta e non è stata travolta come molti pronosticavano.
    Io pensavo addirittura che i nerazzurri la potessero vincere e temevo lo potessero fare con i nostri ex: per fortuna questo non è successo.

    • Ad un certo punto l’ho pensato anche durante la partita, avrebbero potuto portarla a casa, altro che corazzata City ed altre minchiate…

    • Andando oltre la goduria per la sconfitta degli strisciati gemellati con i burini, concordo con quanto da te detto, giusto. Però non riesco a capacitarmi un City così inguardabile, ma non rispetto alla partita dove (per es) ha polverizzato il Real, bensì a tutta la sua stagione. E’ arrivato in finale contratto a mille.

      A un certo punto ho temuto, non un colpo di coda, ma un colpo di culo di Simonetta…e non sarebbe stata la prima volta…

      Chiudo con una annotazione… Lukakone non lo vorrei neanche regalato. Ieri sera l’ennesima riprova di un giocatore che è buono a fare il “bufalo” solo in serie A e con le squadrette.

    • De sangue, frate’, de sangue. E a tutti, da Gravina a taylor passando per l’ aia, rossetti et alia….

  16. Io sono sportivo, per la Viola un pó mi è dispiaciuto ma per l’Inter non aspettavo altro! Come tutte le squadre del Nord che si sentono sta beata minxxxa devono solo stare mute e arrendersi all’evidenza.
    A noi la coppa ce l’ha tolta quella disgrazia umana di Taylor a loro la superiorità del Manchester.
    Tanti saluti Simonetta.

    • e te spenderesti 20 milioni per un anno di lukaku (questi sono I costi tra prestito e ingaggio) per quello scarso ?
      con 20 milioni ci prendi il cartellino di DIA e ti avanzano i soldi

    • Vade retro! Appena assaggia i saltimbocca e cacio e pepe, ci ritroviamo un panzone fermo in campo….

    • sono contentissimo che ha perso l’inter mi stanno tutti pesantemente sul c@xxo quindi non me la sento di ringraziare nessuno

  17. Tutto ciò non fa che aumentare il rammarico per la nostra finale. Delle tre finali è l’unica su cui l’arbitraggio ha davvero inciso, l’unica decisa ai rigori e l’unica a cui ci si è arrivati per un autogoal. Se ci fosse una giustizia, già solo per quello che ha combinato da noi Monchi, dovevamo vincere con cinque goal di scarto.

  18. era giusto, giustissimo che perdessero… sono arrivati in finale con troppo culo… le squadre forti (e vincitrici di champions) erano tutte dall’altra parte del tabellone. Bene così, GODO !!!

  19. Oggi si è avuta la riprova che le finali, al di là delle forze in campo, si vincono con la testa!
    Che ti permette di “scaricare” ed essere pronto a “caricare”.
    L’Inter non vale il City, la più forte al mondo attualmente, ma di testa ci è arrivata bene, anzi molto bene, a questa finale.
    Come anche nei gironi ed in semifinale.
    Ergo, se dimenticassimo per un attimo il passato di Inzaghi, gli andrebbe ascritto questo grande merito.
    Sarà che si è fatto “la scorza” allenando i complessati per tanti anni, ed ha dovuto cercare risorse per non essere sotterrato, ma Inzaghi questo lavoro mentale lo sa fare!
    De Bruyne è la 2ª volta che in finale si azzoppa…
    Acerbi per l’ennesima volta tiene botta…
    Ederson?!
    Honana?!
    Stones?!

    MOURINHO NON È MAI STATO DOMINATO MENTALMENTE!

    E questo spiega perché HA VINTO SOLO LUI IN EUROPA CON SQUADRE ITALIANE negli ultimi 13 anni!

    FORZA ROMA

  20. pagelle Inter:
    Lukaku 9. Miglior portiere in assoluto del torneo. “Benji”.
    Acerbi 8. Prega con le braccia al cielo. Il Signore gli dice: ritenta. La sua fede, comunque, è incrollabile. Con Lukaku: “Benji e fede”.
    Di Marco 9. Centra la traversa, non si arrende e va a colpo sicuro di testa. Purtroppo trova sulla sua strada colui che certamemte a breve toglierà il posto a Curtois nella nazionale Belga. “Sfortunato”.
    Deko 9. Voleva vincere una coppa europea. È andato all’Inter…e ha perso. “Saggio”
    Mikitarian 9. Lui ne voleva vincere un’altra di coppa europea. Ha seguito Dzeko…e ha perso. “Cojo…” volevo dire…”saggio”.. anche lui.
    S. Inzaghi 10. Ci voleva una coincidenza astrale perchè lui arrivasse in finale. Infatti la coincidenza la prende. L’Intercity delle 21:00. Lo prende in pieno. “Puntuale”.

  21. Quando una squadra italiana gioca tifo sempre affinché vinca. Logico sarei più contento fosse la Roma, ma non godo per i dispiaceri altrui, godo solo per le vittorie della Roma. Roma, Fiorentina e Inter avrebbero meritato di più. Più il calcio italiano cresce e più campioni avremo nel nostro campionato. La speranza è di alzare il livello… di tutti. Giocatori e tifosi.

    • questo ragionamento vale in un campionato sano che si regge sui principi della sportività e della lealtà. Purtroppo non è la serie a che invece è dominata da farabutti . Quindi quando questo regime di delinquenti perde io sono contento perché perde il male.

    • santo subito.. ma qui non siamo in chiesa! io godo come un riccio!!!
      A te veramente sarebbe piaciuto vedere simonetta, edin e micky con la coppa in mano???
      A me davvero avrebbe fatto rodere il cuxxxo a manetta

  22. Alla fine la Roma, l’unica squadra italiana ad aver vinto una coppa europea negli ultimi 13 anni.
    Però, quanto è st***zo Lautaro da 1 a 10, direi 20 che col suo egoismo ai mondiali aveva mandato l’Argentina ai rigori per non ridare il pallone a Dybala solo in area al 120°, è andato ad ostacolare Brozovic che si apprestava a calciare da poco oltre il limite dell’area nel 1° tempo di questa finale di Champions e dopo il madornale errore di Akanij, peggio di Ibanez, ha tirato addosso al portiere del City sullo 0-0 invece di mettere il pallone al centro dove poteva esserci tranquillamente il gol dell’1-0 a porta vuota.
    Spiaze e Rodri una gran bella supposta per Simonetta !!!

  23. Eppure sono stati criticati tanto Abraham e Belotti che però si sono fatti un c*lo per la squadra rientrando anche in difesa mentre il tanto lodato Haaland questo non lo fa, stava lì ed è sembrato un sacco di patate, ha fatto quanti gol ha fatto ma è facile giocare solo lì ad aspettare che arrivano palloni che quando gli vengono passati in match contro squadre non tattiche come le nostre con errori difensivi, difese messe a centrocampo e ricevendo passaggi alla perfezione avendo così innumerevoli palle gol col pallone che sbatte anche addosso a 2 passi dalla porta, segnare quel certo numero di gol.
    Vorrei vedere se dovesse sputare l’anima con una squadra di Mourinho e ricevere un’occasione col contagocce e contro certe fasi difensive tattiche come accaduto in questa finale di Champions cosa riuscirebbe a combinare dal momento che la sua prestazione è stata peggiore di quelle di Abraham involuto e di Belotti con gli zero gol in campionato perché è riuscito a correre meno di loro in ogni caso ed è stato un misto tra un lampione ed un sacco di patate e nell’unica occasione avuta ha tirato addosso ad Onana.
    Poi, per carità i numeri parleranno pure tutti a suo favore ma bisogna vedere in quali contesti e come appunto.

  24. Io una volta tifavo in Europa per le squadre Italiane, poi con i furti clamorosi di scudetti alla Roma tra Juve, Inter e Milan, Maertens che ci segna e fa’ quel gesto offensivo della pipì del cane sotto la Sud, la Fiorentina che ci umilia con quel 7-1 di Coppa Italia, l’Atalanta che quando gioca contro di Noi gioca con una rabbia incredibile, la Lazio va bè…ma come fai a non godere quando le Italiane in Europa perdono? Guarda caso oggi Commisso ci prende per il c@lo per l’eliminazione Nostra in Coppa Italia senza motivo…
    ps: la più grande ingiustizia arbitrale del pig Taylor non è stato il mancato rigore concesso sul fallo di mano del giocatore del Siviglia (se seguite la Premier seguendo il criterio del VAR Inglese non sarebbe mai stato concesso) ma il fallo antisportivo di Rakitic su Cristante al limite dell’area del Siviglia che meritava un giallo sacrosanto quindi rosso sul giocatore piu’ forte degli Spagnoli che sarebbero rimasti in 10 ad un quarto d’ora dalla fine (lo stesso giocatore che ha trasformato uno dei rigori decisivi…!)

  25. La Roma purtroppo ha buttato alle ortiche una coppa europea che avrebbe ampiamente meritato di vincere …
    I responsabili del tonfo?
    Attaccante e portiere …
    Sono mancati loro tutto l’anno …
    Abraham un fantasma sempre per terra …
    Rui Patricio uno zombie che non para mai nulla …
    n.b.
    L’arbitro ( indecente) ha dato una mano a queste due nostre scartine …

  26. Hanno vinto la Champions con una pippa in porta e questo dovrebbe fare riflettere che partirebbe dal cambiare Rui Patricio per rifondare la squadra.
    Inoltre, per una volta, rivendico una idea mia: superando l’assurdo divieto non scritto di cambiare sponda, avremmo dovuto puntare su Acerbi, il cui potenziale è sconosciuto ai più qua sopra solo perché di trascorso laziale.

  27. Ve lo dico in tutta franchezza e solo con un accenno di sportività ma per un nano secondo…so stracontento che l’inda ha perso, soprattutto per Dzeko e in parte per Simonetta, ma va riconosciuto a sti strisciati che se la so giocata bene, complice a mio avviso anche un pò la paura di Guardiola, si vedeva che ci teneva da morire a vincerla con il City e si sa che se ci tieni troppo subentra la paura, l’ansia.
    Comunque, per la cronaca, l’unica squadra delle tre in finale che non ha perso è la Magica, gli altri 90 minuti e a casa, noi ai rigori 15 + Var contro 11…tacci loro.
    ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  28. Nonostante qualche scelta “tecnica” non ottimale, sarebbe bastato un arbitratiggio “Equo ed Onesto” e noi a quest’ora staremmo a festeggiare una vittoria ampiamente meritata. La realtà è che Taylor, ci ha defraudato di un Trofeo senza alcuno scrupolo. Chi non lo ammette, (per odio o rancore nei confronti di Mourinho) è solo che in MALAFEDE! Sentite condoglianze agl’indeisti Ci avete deriso senza Pietà? Ora tocca a voi. Proprio vero: Chi semina vento raccoglie tempesta. Sempre Forza Roma💛💖

  29. Per la cronaca, perchè molti non ricordano, Marciniak è lo stesso arbitro che era al VAR ad Oporto e non giudicò da rigore un fallo abbastanza evidente su Schick al 119′ che c’avrebbe portato ai supplementari, decise lui senza chiamare Cakir all’ OFR, mentre poco prima nel 1 tempo supplementare chiamò Cakir all’OFR nel rigore per il Porto per il fallo di Florenzi, evidente, ma non più clamoroso di quello commesso su Schick.

  30. beh anche noi..non e’ che abbiamo.vinto …….. quest astio ,verso tutto.e tutti!! l inter come milan, juve ecc certo che sono avversari,ma anche le squadre della premier non sprizzano simpatia,un calcio drogato dai soldi

    • Embè i detrattori seriali, i moralizzatori della Santa Inquisizione, che molto probabilmente avevano già pronti i messaggio per massacrare MOURINHO, nel caso di vittorie da parte di Italiano e Inzaghi, come al solito se ne escono con la moralizzazione da quattro soldi, tipo romano che dice: Ehhh ma siete provinciali ma possibile che per voi esiste solo la Roma? Bla bla bla.
      Altro giustamente o hanno cambiato Nick, o latitano.
      Davanti ai dati di fatto solo questo sanno fare.
      La Roma ha vinto una COPPA importante, difficile da vincere, come la Fiorentina dimostra .l’Inter ha giocato la finale perché nei turni precedenti ci sono stati i derby italiani , che hanno permesso a una squadra italiana di essere in finale, se incrociavano prima una tra Bayern, Real o lo stesso City , col cacchio che ci arrivavano in finale.
      Noi ci siamo ripetuti , di nuovo in finale un anno dopo , e solo un arbitraggio di merd* ci ha impedito di portare a casa una coppa , che meritavano di vincere.
      Come al solito la stampa serva, da ieri sera, sparge lacrime per la sconfitta dell’Inter.
      Tutti dispiaciuti, tutto a dire che non meritavano, un lacrimatoio continuo
      Mi dispiace solo che non c’e’stato nessuno caso arbitrale , avrei voluto vedere cosa avrebbe detto la federazione a riguardo.
      Comunque cari moralizzatori alla “romano” , il calcio e’ questo , gli altri esultano per le nostre sconfitte e noi facciamo lo stesso, Ieri sera gli juventini hanno esultato al gol del City, e poi hanno anche esploso i fuochi d’artificio…

  31. @ Ales, il tuo commento non fa una piega. ..
    La vedi esattamente come me …
    Quando le punte non fanno gol, l’esito finale è sempre questo …
    È accaduto all’Inter in finale e alla Roma tutto l’anno compresa la finale di coppa …
    Nel calcio non ti puoi inventare nulla …
    Ci vogliono gli attaccanti che vedono la porta e fanno gol anche con due o tre palloni che ricevono durante la partita …
    Stesso discorso vale per il portiere … che nell’arco di un campionato e di due coppe giocate qualche parata degna di nota avrebbe dovuta farla o no? E invece zero carbonella … accompagnato anche da qualche papera clamorosa ….

  32. Rui Patricio è indecente …
    Ieri il portiere del City, che dici essere una pippa, è anni luce avanti rispetto al nostro… Ieri gli ha salvato il risultato con due parate e una uscita nell’area grande …
    Se ci fosse stato il nostro ” citofono Rui Patricio” in porta del City , l’Inter avrebbe vinto facilmente la coppa …
    Ti vuoi tenere ancora Rui Patricio?
    Ahahahahah!
    Sei un masochista …

  33. Spiaze davvero ma ieri mi sono veramente goduto la Simonetta triste a fine partita… veramente bello bello!!!
    Ciliegina sulla torta è stato vedere quel pagliaccio schifoso di Di Canio – con doppio petto bianco e pantaloni marroni – che si azzerbinava a dire quanto l’Inter avrebbe meritato la coppa ….
    che serata!!
    Daje Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome