Con Le Fee a centrocampo De Rossi studia un’altra Roma

31
675

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Che la Roma voglia Enzo Le Fee non è più una novità. Tutte le parti in causa, sia a Trigoria che nel Rennes, confermano la trattativa in corso. Anche se Frederic Massara ha fatto sapere di non aver rifiutato nessuna proposta dei giallorossi, che ancora dovrebbero formularne una al nuovo ds del club francese.

L’assalto però ci sarà a breve, con la Roma che ha già in mano l’ok del giocatore al trasferimento. Con lui De Rossi sta pensando di cambiare il modo di giocare della squadra: Le Fee potrebbe inizialmente non partire titolare, necessitando di un periodo di inserimento, e a quel punto potrebbe essere considerato sia l’alternativa di Paredes in regia che di Pellegrini nel ruolo di mezzala sinistra.

Il 24enne francese non ha la fisicità da centrocampista box to box, né le caratteristiche di Frattesi, chiesto a più riprese da De Rossi, ma può rendere la manovra d’attacco molto più fluida. Ed è qui che nasce l’idea dell’allenatore giallorosso: ripartire da un centrocampo con due mezzali e un regista, a prescindere se la difesa sarà a quattro o a tre.

A quel punto servirebbero due “play”, che potrebbero però essere utilizzati anche in un 4-3-3 come nell’Italia campione d’Europa di Roberto Mancini nella quale De Rossi era assistente tecnico. In quella formazione Jorginho e Verratti facevano gioco e Barella affondava. Qualcosa di simile potrebbe accadere anche nella Roma del futuro, con Paredes al centro, Le Fée al posto di Cristante e Pellegrini libero di avanzare.

Fonti: Il Messaggero / Corriere della Sera

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteEURO 2024: Svizzera-Italia, le formazioni ufficiali. Spalletti cambia: dentro El Shaarawy e Cristante, fuori Pellegrini
Articolo successivoCessioni, fine prestito, nazionali e zero acquisti: De Rossi in ritiro con 10 giocatori e tanti giovani

31 Commenti

    • @Don
      concordo
      Paredes regista ci puo’ stare , ma poi abbiamo bisogno di Strotman e Naingolan. Ma credo DDR non abbia bisogno di consigli per il centrocampo
      Qui bisogna capire che direttive ha Ghisolfi , quanto puo’ fare e come e’ in grado di collaborare con l’allenatore
      Comunque i pb urgenti sono 2 terzini , un difensore abile di testa, un centrocampista da legna
      ( L’errore tragico piu’ recente per il nostro centrocampo e’ stata la perdita di Michi ,che poi si e’ fatto i 2 anni che sappiamo all’inter ) Quindi cominciamo a non buttar via

  1. I presupposti sono tristissimi.
    Continuare a pensare che Pellegrini possa essere un perno è incomprensibile.
    Pensare che un centrocampo possa essere fatto di questo tipo di giocatori è incomprensibile.
    Vabbè che non ci sono soldi, ma non vorrei che anche le idee siano poco chiare

    • Se pijamo questo a 20 mijoni anche Ghisolfi prosegue la tradizione dei DS che vengono a Roma fanno qualche favore a destra e a manca distribuiscono sapientemente commissioni e poi ciao, via in un posto confortevole a prende un bello stipendiuccio.
      Poi te vojono fa beve che questo è più forte de Bove ( per cui chiedi meno…).
      Ci sono 3 opzioni

      I giornali scrivono solo frescacce
      Ghisolfi è L’ennesimo faccendiere
      Tutte e due vere

  2. Non conosco questo giocatore, ma dalla foto pare uno scricciolo… spero sia molto svelto di gambe e di pensiero, altrimenti lo scrocchiano subito.

    • Ciao Kawa… fisicamente è molto simile a Barella .. 1.73 cm , baricentro basso che gli dà molta stabilità e forza ancje nei contrasti. È molto veloce si gambe e di pensiero . Molto molto tecnico , con un piede importante. Non dar retta ai gufacci contestatori

    • @diego piede importante de che..198 p 9 gol e manco 25 assist..de bruyne in un solo anno fa pure de più de sti numeri…

    • A Diego questo a Barella je spiccia casa.
      A comincià dal tiro (questo nun tira, statistiche alla mano).
      20 mijoni vuol dire almeno 5 de plusvalenza per il Rennes = favore pe n’amico…io comunque continuo a di che è na frescaccia.

    • Parlate senza sapere.. Non ha un buon piede ? È uno specialista delle punizioni, calci d’angolo etc… Scorso anno non ha segnato ( giocava arretrato e il Rennes è andato male in generale) ,ma anno prima 6 goal . E’ un centrocampista centrale non una punta o un trequartista.. vi siete sentiti chiamati in causa dal mio commento precedente eh..? Se volete commentare andatevi almeno a studiare il giocatore, sennò meglio tacere. 1.5 passaggi chiave a partita.. percentuale passaggi altissima ( anche sulle palle lunghe) … quindi si.. ha un piede importante! Io non posso sapere come renderà .. ma il giocatore ha qualità indiscutibili. Voi volete solo contestare.. State messi tanto male

  3. … Che poi a me fanno impazzire i discorsi tipo: “é duttile, può essere schierato da mediano, mezzala, regista, esterno…”. Un giocatore che sa “fare tutto” equivale a dire che non “brilla” in niente. E non ne abbiamo già di centrocampisti con tali caratteristiche?
    Ma perché non provare a prendere Tessmann del Venezia e Barnabé del Parma?
    Con 20mln li prendi tutti e due e ne avanzi ancora.
    No, probabilmente si preferisce altro. E allora auguri a tutti.

    • Mi sembra abbastanza ovvio che dire che uno sa fare tutto non equivale a dire che non brilla in niente

    • Infatti… prendi Florenzi o Cristante, tanto per fare due nomi a caso. Se uno é bravo in ruolo, non fa il “jolly” di professione. Secondo me solo Bellingham rappresenta l’eccezione alla regola. Ma quello é un alieno. Questo Le Fee invece no.

    • Infatti è un centrocampista centrale.. non è un regista.. non è un mediano. È un centrale dinamico con ottima tecnica di base. Può fare la mezzala come il centrale in un centrocampo a due con un mediano accanto. Questo è! Tutto il resto sono str.. te!

    • 24 anni vatti a vedere la carriera che ha fatto sto qui pjanic era più giovane e se ne parlava bene

  4. Ammetto di non conoscere il giocatore, ma o non lo conoscono neanche coloro che ne scrivono o è un altro giocatore dal ruolo indefinito, regista , mezz’ala o anche trequartista,ossia ciò che si scriveva di Aouar che davanti alla difesa non può proprio giocare e che non serviva proprio,quindi anche dovessero cederlo ,non serve il sostituto. Non serve sostituire un giocatore con un altro di caratteristiche simili,la Roma va ricostruita in modo logico perché sono anni che è mal assortita. De Rossi , più che altro, con un centrocampo così ipotizzato, deve pensare a chi difende!

    • Ciao cara Monika.. non c’entra nulla con Aouar, che non ha la sua stessa dinamicità. È un centrale bravo tecnicamente, dal baricentro basso che gli permette veloci cambi di direzione ,di tenere botta nei contrasti e con un buono strappo. Il ruolo è quello di Sanches.. di Barella.. è quel tipo di centrocampista li, che avendo anche un’ ottima visione periferica , può giocare in in centrocampo a due da faro con in mediano vicino o da mezzala in un centrocampo a 3. È un giocatore anc è molto verticale. Non c’è nulla di indefinito .. te lo assicuro. Forza Roma!

  5. per ora non è arrivato nessun fefe o come se chiama pertanto il centrocampo è quello dei sesti posti….e l’anno prossimo è dura…

  6. Speriamo di non andare in serie b , si parla di tutto e di tutti il mercato e’ anche questo ma possibile che in societa’ non si pensi a vendere pellegrini e cristante? non li vuole nessuno? ok li mettessero fuori rosa e facciamo giocare i vari baldanzi pagano pisilli cherubini sono sicuro che non faranno peggio di questi cadaveri che abbiamo ora come titolari

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome