Contro il Sassuolo in campo i fedelissimi: torna Mancini, Bove insidia Pellegrini, Azmoun spera

18
421

NOTIZIE ROMA CALCIO Contro il Sassuolo in campo i migliori. Quelli che in queste settimane non hanno tradito la fiducia di Mourinho. Ma anche qualche scelta obbligata, a cominciare dalla difesa, che ritrova Mancini, tornato a disposizione del tecnico dopo lo stop in coppa.

Cristante dunque tornerà a giocare da mezzala, con Paredes in cabina di regia. E l’ultima maglia? Se la giocano Bove e Pellegrini, col sette che ora non è più sicuro di un posto da titolare. Perchè le ultime apparizioni sembrano aver sparigliato le carte: l’azzurrino si sta conquistando la fiducia del tecnico e a questo punto potrebbe essere preferito al capitano, ancora lontano dalla forma migliore.

Sulle fasce tornano Karsdorp, ancora una volta titolare per mancanza di alternative valide a destra, e Spinazzola, in vantaggio su Zalewski. In attacco sembra essere scontata la conferma di Dybala e Lukaku, ma occhio ad Azmoun: l’iraniano sta convincendo sempre più Mourinho, e potrebbe essere la carta a sorpresa di un match al solito molto delicato.

Fonti: Il Tempo / Corriere dello Sport / La Repubblica / Il Romanista

Articolo precedentePinto tratta Theate e Pablo Marì, ma prima serve una cessione
Articolo successivoRoma, la lista dei bocciati di Mou

18 Commenti

  1. Boh…
    Secondo me se Mou è coerente, (lo spero tanto…) Spinazzola non lo vede più il campo da titolare…
    Pellegrini potrebbe giocare un po’ di più ma, dovrà riconquistarsi la fiducia di tecnico e pubblico…

  2. ci vuole gente che non ha giocato giovedì o che ha giocato poco quindi azmoun zalewski karsdorp mancini pellegrini e sanches per almeno un tempo prima di cestinarlo definitivamente insieme a chi l’ha portato.
    Cmq difficilmente si vincerà le scorie di giovedì si faranno sentire. Già un pareggio sarebbe oro colato per il livello infimo degli interpreti

    • mah… invece io m’immagino una reazione d’orgoglio, la testa è tutto, dopo aver fallito un’occasione del genere contro una squadra modestissima, potrebbe e dovrebbe starci una reazione.

      vediamo.

      ❤️🧡💛

  3. Spero non ci siano dubbi tra Bove e Pellegrini a favore del primo. Anche per caratteristiche tecniche e fisiche, un centrocampo Cristante, Paredes, Pellegrini è una manovra suicida.
    E quello che sta peggio di tutti adesso è proprio Pellegrini.
    Ma io comincerei a pensare anche a un impiego di Dybala a partita in corso, con Azmoun dall’inizio, almeno nelle partite in campionato.
    L’argentino non ce la fa più a reggere una partita intera, inutile girarci attorno, perde contrasti neanche duri con una semplicità imbarazzante. Molto meglio serbarlo come arma letale nel secondo tempo con avversari non più freschi.
    Nel calcio di oggi non si va da nessuna parte se la condizione fisica e atletica non è al massimo, e la Roma schiera ogni volta troppi giocatori precari da questo punto di vista.
    Sanches non vorrei più vederlo, smettiamola di illuderci e di prenderci in giro da soli.
    Mille volte meglio Pagano piuttosto.

  4. vi anticipo la formazione vs Sassuolo:
    Rui Patricio
    Karsdorp
    Mancini
    Llorente
    N’Dicka
    Spinazzola
    Paredes
    Cristante
    Pellegrini
    Dybala
    Lukaku

  5. Indipendentemente dai bocciati,col Sassuolo ci sarebbero giocatori come Azmoun,Mancini,Zale,Karsdorp che non sono scesi in campo più i vari Pellegrini,Spinazola,Sanches e Belotti che hanno praticamente ftto atto di presenza. Per cui dire che in campo col Sassuolo scenderebbe una squadra “stanca” mi sembra quantomeno azzardato. E’ chiaro che per altri come Dybala e Lukaku o LLorente per esempio non vale lo stesso disorso.

  6. Bove insidia Pellegrini ? .. ma Bove DEVE giocare … e’ quello che corre e lotta piu’ di tutti ..
    Azmoun ? .. DEVE giocare .. sembra abbia feeling col gol e con il gioco che ci piace ..
    e che poi Mou faccia giocare chi e’ in condizione e non i brodini riscaldati ..
    e chi si astiene dalla lotta .. ? …………
    e’ ‘n gran fio de ‘na ……………………………
    e daje .. almeno mettecela tutta l.m.v. per la partita col Servette e quella di Praga ..
    e vergognateve ABBASTANZA ..

  7. Della formazione di domani col Sassuolo non ne parlo,lascio l’incombenza a Josè.
    Quello che mi preme invece sottolineare ,per l’ennesima volta, è che Trecciolone Sanches ha già messo insieme 7 presenze, 3 minuti qua 5 minuti là.
    Stai a vedere che questo Pacco alla fine non riesce a rimediare quelle 26 presenze che per la Roma significherebbero il baratro tecnico e il collasso economico.
    Già si sono aggiunte altre 2 partite non preventivabili da disputare (i sedicesimi di finale di una strainutile Europa Lik) oltre alla Coppa Italia dove la Roma potrebbe fare altra strada,a rendere ancora più fitto il calendario di questa stagione giallorossa.
    Per me il rischio dell’obbligo di riscatto di Trecciolone Sanches è come un meteorite puntato sul pianeta Roma.

  8. Caro Mister,questi fuori casa e in casa contro le grandi sono sempre superficiali?O,piuttosto mancano completamente di trance agonistica?

  9. Da parte degli utenti vedo quasi tutti discorsi pragmatici e di buon senso, che devrebbero essere il mantra per un allenatore alla Murinho, poi vedo la formazione in campo e mi rendo conto della distanza siderale tra noi e lui (difatti forma un centrocampo con Pellegrini al posto di Bove rendendolo il più lento del mondo e non fa mai partire Azmun e Belotti titolari, sostitundoli al 15/20 del secondo tempo con Dybala e Lukaku che da freschi potrebbero spaccare le difese e la porta oppure non mette mai Zaleski, El Sha o Prllegrini mezzala di un 442/ 433 – che sarebbe il loro ruolo naturale -passando a una difesa a 4 e cambiando fisionomia alla squadra in base alle caratteritiche dell’avversario). Poi vedo i risultati e mi domando se davvero applicando i nostri semplici concetti si poteebbe fare peggio. Speriamo bene.. sono molto preoccupato della cocciutaggine di Murinho su certi concetti che sembrano per lui intangibili.
    Comunque e sempre FRS !

  10. Pellegrini in tribuna, Svilar e Bove titolari con Paredes e Cristante oppure Renato Sanches.
    E vorrei vedere Azmoun dal 1° minuto una volta tanto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome