Contro la Sampdoria senza mezza difesa

54
1658

NOTIZIE AS ROMA – Josè Mourinho avrà due settimane di tempo per pensare a come ovviare alle tantissime assenze in difesa che dovrà fronteggiare in vista di Roma-Sampdoria del prossimo 2 aprile.

Oltre a Kumbulla, che deve scontare un altro turno di squalifica, l’allenatore portoghese non potrà contare nemmeno su Ibanez e Mancini, il primo espulso nel derby, il secondo ammonito mentre era sotto diffida.

Restano solo Smalling e Llorente a disposizione di Mou, che deve valutare l’ipotesi di tornare alla difesa a quattro per la partita contro i doriani.

L’alternativa è confermare la difesa a tre facendo giocare uno tra Karsdorp e il turco Celik come braccetto di destra. Contro i doriani sarà assente anche Cristante, anche lui espulso nel finale convulso del derby: l’emergenza è completa.

Fonti: Il Tempo / Corriere dello Sport / Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteSerie A: alla Juventus il derby d’Italia: Inter ancora a +3 sulla Roma, ma i bianconeri ora sono a -6
Articolo successivoCi risiamo

54 Commenti

  1. Magari cambiare modulo e rinforzare il centrocampo, bilanciare la squadra facendo più filtro e sostenendo meglio le azioni d’attacco, invece che riempire la difesa centrale di rincalzi inutili, sfiancare i giocatori in avanti che corrono continuamente a vuoto mentre i tre stanno dietro in attesa di essere continuamente attaccati appena gli avversari muovono in avanti?
    Mourinho sarà mai capace di fare qualcosa di diverso da quel che ormai si è visto che non funziona e ci condanna regolarmente a subire il gioco degli altri?

    • Non lo so Carlo se è tutta colpa di Mourinho… Guarda quel che succede dopo l’espulsione: Mancini va a parlare con Foti per rimanere a 3 dietro, che in 10 uomini significa non voler più superare la metà campo. Cioè, dei superprofessionisti del pallone che non sanno fare una difesa a 4…

    • Anacronistico, capisco quel che intendi, ma l’allenatore è Mourinho; lui decide, lui prepara i giocatori e dovrebbe prepararli a giocare come serve alla squadra, i giocatori assumono la mentalità del mister, è lui che gli deve insegnare come si sta in campo.
      Abbiamo solo un modulo applicabile in campo? E chi è il responsabile di questo serissimo limite?
      Il responsabile è chi comanda.
      Se è Mancini a decidere, allora la responsabilità più grave è sempre di Mourinho, che fa decidere ad altri il da farsi, mentre invece è pagato per farlo lui e farsi obbedire da gente istruita a fare più di una cosa, se serve fare altro lo devono saper fare.
      Non ci sono scuse, non c’è via di uscita.
      Mourinho faccia ciò che è necessario per far stare decentemente la squadra in campo e si faccia obbedire, altrimenti a fine stagione via Mourinho senza rimpianti.

    • Se dobbiamo preoccuparci dell’attacco della Samp, stiamo freschi. E’ una questione di logica, loro non si trovano laggiù per caso, come noi su per caso. Così, come la rube gli da quattroi gol, anche noi. Altrimenti cambiamo sport.
      Detto questo, mancano 33 punti alla fine del campionato, e noi abbiamo meno scontri diretti. E’ tutto nelle nostre mani.
      Per qunto riguarda gli arbitri: da ex, so che genere di elucubrazioni mentali si fanno, non sono in mala fede, sarebbe un bene: sono semplicemente incapaci. Tutto il casino ieri c’è stao perchè nonha saputo gestire mezzo cartellino con loi stesso metro di giudizio. Io quando sbagliavo una partita, erano tutte e due le squadee che si lamentavano, mai andato a senso unico.

    • Carlo66, il punto è che due allenatori diversissimi tra loro sono giunti alla stessa conclusione, abbandonando la difesa a 4 di partenza per passare a 3 dietro, evidentemente sotto esplicito “consiglio” di alcuni componenti della rosa.
      Dunque boh, non so cosa possa fare Mourinho visto che il modulo a 4 è rigettato dritto per dritto da chi dovrebbe attuarlo.
      Il discorso che fai tu ci sta fino ad un certo punto, perché il portoghese non ha a disposizione “gente istruita a fare più di una cosa, [che] se serve fare altro lo devono saper fare”. Sarebbe come chiedere al portiere di fare il trequartista. Non lo sa fare. E se insisti la squadra prende batoste.

      Carlo (non siete la stessa persona, giusto?), la Juve ha fatto 4 gol alla Samp con la complicità della terza squadra in campo: Rabiot neanche esulta al 3o gol sul 2-2 perché sa di aver controllato col braccio e rimane addirittura incredulo alla convalida della rete.
      Poi certo, mancano tanti punti ancora e tutto quel che vuoi, ma tra arbitri ed incapacità di controllare le partite in chiave offensiva, io la vedo grigia.

    • Il centrocampo andava rinforzato in sede di calciomercato quest’estate, la scorsa, l’altra ancora e 4 anni fa! A centrocampo manca tutto,la logica soprattutto! Un regista, un mediano dinamico recupera palloni ,innanzi tutto!

    • E’ Mancini che si ca*a sotto a giocare a quattro, inutile che ci giriamo attorno. Se non riesce ad andare sull’anticipo è un difensore finito, e infatti Zaccagni sullo scatto lo ha bullizzato più volte.
      Chiaro che se resti a tre in inferiorità numerica sei condannato a rimanere chiuso nella tua area di rigore e affidare tutto al solito calcio piazzato. E tolto Dybala dal campo loro potevano rientrare pure con la sigaretta in bocca.

    • io credo che Mou non sia scemo. Ha già provato a impostare la difesa a 4, la vorrebbe quanto noi, ma non ha gli interpreti giusti. Ne Ibanez ne Mancini l’hanno mai fatta e dei 2 solo Ibanez potrebbe adattarsi nel tempo. Mancini invece, come Bonucci nella juve, non ha nelle sue caratteristiche migliori quella di marcare l’avversario..so che per un difensore sembra un paradosso, ma è così! Mancini come Bonucci, possono esaltarsi in una difesa a tre, ma fanno figuracce in una a 4. E allora per Mou le soluzioni sono 2: o difesa a tre, con tutti i limiti di una difesa a tre, ma anche con molte soluzioni e punti di forza, oppure difesa a 4 col solo Smalling che la sa fare, con Mancini che non giocherebbe praticamente più, con dei terzini inadeguati per una difesa a 4, senza alternative ai titolari, e anzi con un titolare in meno..insomma, troppi problemi, che possono essere risolti solo in una finestra di mercato dove trovi 2 centrali forti e adeguati alla difesa a 4 e 2 terzini di cui uno titolare a destra, perché Karsdorp a 4 non è accettabile e Celik può essere al massimo riserva

    • Ibanez è brasiliano, credo abbia giocato a tre solo qui con noi, perché con l’Atalanta il campo non l’ha quasi mai visto.

  2. Se mi ricordo bene come braccetto di destra gioco’ bene con Fonseca Spinazzola in una situazione di emergenza. A quel punto elsharawy scenderebbe a sx con Zalewsky a dx e Ljorente al posto di Ibanez.
    Il problema non sono le sostituzioni dietro, ma il centrocampo e la trequarti.
    Se Mourinho non capisce che il sostituto di Cristante non può essere Gini ma Camara e che Pelle e Dybala non possono giocare insieme falliremo non solo la partita con la Samp ma l’intrattenimento stagione, in campionato ed in EL.
    Gini Pelle e Dybala inseme in quelle condizioni fisiche non potrebbero reggersi nessuna squadra..
    E l’unico dei 3 che può cambiare la partita è Dybala.

    • ovviamente volevo dire l’intera stagione..
      Non vuole dire portare sfiga ma semplicemente se 2+2 non fa 5 tu puoi ripetere l’operazione all’infinito sempre 4 ti darà..
      La Roma sta perdendo punti da quando è rientrato Gini a centrocampo. Abbiamo risolto la grana Zaniolo per ritrovarci Gini?? No grazie

    • Sottoscrivo. Dybala e Pellegrini non possono reggere fisicamente il doppio compito, se li guadagni in una fase li perdi nell’altra. Aggiungi anche questo Wijnaldum e sei destinato alla sofferenza.
      A me stringe il cuore vedere Dybala fare quello che faceva Eto’o, ma il camerunense aveva un altro fisico, altra tempra, come la aveva Delvecchio ai tempi di Capello.
      Perdere il tuo unico vero fuoriclasse a rincorrere il terzino avversario è delittuoso, Dybala deve stazionare negli ultimi 30 mt di campo.
      Occorre fare qualche scelta, anche dolorosa: il quarto posto ci aspetta ancora, quasi miracolosamente, ma a forza di dire che c’è tempo arriva il momento che non ce n’è più.

  3. la difesa della Roma e solo smalling il restante se rimane la prossima stagione dovrebbe fare panchina io non riesco ancora a trovare pace sono avvelenato non riesco a comprendere come sia possibile un annata cosi disastrosa non ce zeman in panchina ma mourignho un uomo con tanta esperienza perché non ha giocato el scharawy abraham matic dall inizio? a che serve dirlo ora a me l’olandese fa cacare

  4. tanto che dobbiamo fare? 4 non ci arrivi, in più se l’unico schema è lancio lungo e vediamo che succede segni domani. Mourinho deve solo ringraziare Dio che ha una fortuna incredibile nei sorteggi, altrimenti oggi parleremmo di stagione fallimentare. Tra campionato e coppa italia non vedo grosse differenze con Fonseca. Però se uno lo dice è laziale…vabbè

    • 😂😂😂😂 siamo pure fortunati?
      Noi siamo fortunati nei sorteggi
      Salisburgo retrocesso dalla Champions…
      Real Sociedad terza in classifica campionato spagnolo..
      Feyenoord primo in Olanda e imbattuto da settembre…
      AZ Alkmar squadra di babbei olandesi. Chi e’ stato fortunato???

    • Gaetano per la storia della Roma, questi sorteggi sono super fortunati. Sono avversari alla tua portata. Preferivi sporting barcellona o manchester??!! non credo. l az è una squadra ridicola, ma ancor più ridicoli sono i sbiaditi, che in due derby non hai mai impensierito. Ricordo solo un tiro sulla traversa di zaniolo! è questo che ci deve far riflettere

  5. Patrizio
    Celik Llorente Small. Zale
    Gini Matic Thairovic
    Solba Gallo Elsha

    Dai Mou, forza raga…!!!
    Forza, dajeeeeee…!!!
    💪🧡♥️

  6. tutte le squadre hanno centrocampisti dinamici in un settore del campo dove c’è un duplice compito : proteggere la difesa e lanciare gli attaccanti

  7. Ma quale emergenza completa! La difesa è presto fatta contro una squadra che è già in serie b! Smalling e Llorente con Karsdorp e Spinazzola terzini! A centrocampo Wijnaldum o Pellegrino e Matic con Zalewski ed Elsha o Solbakken sulle fasce… Dybala e Abraham o Belotti davanti!

    • Starei attento ad essere così tranchant valutando la Sampdoria. La loro disastrosa situazione societaria ha portato a una crisi di risultati e disistima notevole tra i giocatori. Sono stati anche ampiamente penalizzati, in molte partite, da decisioni arbitrali e “trovate” della var francamente assurde. Ultimamente hanno conseguito continuità di gioco, se non di risultati, e l’ultima vittoria con il Verona potrebbe anche essere un principio di “remuntada” (ricordate la Salernitana dello scorso anno?). Occhio perchè io vedo altre squadre con molti più punti di loro che hanno una rosa francamente inferiore. Comunque sono d’accordo, mantenendo la capa fresca questa partita la si vince. Difesa a 4 con Zale, Smalling, Llorente e Spinazzola e davanti guai a lui se toglie Dybala, fosse anche per un solo minuto, perchè anche da stanco e fuori partita è l’unico che possa, in caso di marasma, tirare fuore il coniglio dal cilindro. Figuriamoci se poi è in palla! Inoltre devo dire che non mi sta piacendo l’atteggiamento di Mourinho che, formazioni cervellotiche a parte e già qui ci sarebbe molto da discutere, in settimana aizza gli altri con dichiarazioni guascone che, prima di un derby, caricano solo gli avversari e mettono cattiva adrenalina ai nostri (e così abbiamo giocato a calci, siamo rimasti in dieci per sessanta minuti, perso la partita e, buon peso, abbiamo tre squalificati).

    • Certo la Samp è già in Be ma pure la Real Cremonese se non sbaglio che ci ha tuttavia smazzato per bene 2 volte in rapida successione o il fanta Sassuolo cghe ci ha rifilato 4 pere in casa (come la stratosferica Udinese del resto).

  8. sara’ il caso che lo special molladerby , cambi modulo ora ? sèp’eriamo di si. è capace di par giocare svilar centrale pure di non abbandonare il modulo a tre.

  9. ieri dovevamo entrare nel 2 tempo con la difesa a 4 …
    cosa che è stata fatta troppo tardi , 4-4-1 piu coperto e piu equilibrio …

  10. Ragazzi.ecco cosa succede ad avere giocatori che dovrebbero farsi trapiantare il cervello. ( Sempre ammesso che lo abbiano…) Poi ce la prendiamo con gli arbitri….

  11. Zaleswi lascialo in panchina non è un giocatore da Roma si fa saltare di continuo sia con laurentie del Sassuolo sia con Zaccagni

    • zalewski nel napoli di quest’anno alla fine del campionato vale 50 milioni.

      (nel suo ruolo ovvio)

      penso che sia il più grosso spreco di talento da anni.

      ❤️🧡💛

    • rui:

      celik, llorente, smalling, spina;

      gini, matic;

      solbakken, zalewski, el shaarawy;

      dybala.

      ❤️🧡💛

    • Il problema rimane Matic ,Gni, questo Gini, poi! Non sono una coppia di mediani davanti alla difesa!

  12. Tanto ormai quarti non ci arriviamo l’unica speranza che abbiamo è la coppa altrimenti si può parlare di stagione fallimentare soprattutto se una squadra inferiore come la lazio dovesse centrare la champions poi voglio vedere che mercato facciamo.

  13. Raga, siamo a un punto dal quarto posto (arrivare secondi, terzi o quarti non fa alcuna differenza). Siamo ai quarti di finale di EL. E’ presto per parlare di stagione fallimentare. Il campionato è ancora lungo, bisogna serrare i ranghi e continuare a combattere.

  14. Il peccato originale della Roma è stata la presunzione di poter competere su 3 fronti con una rosa scarsa qualitativamente,soprattutto nel pacchetto di centrocampo,che è stato indebolito pesantemente. Oggi un Sergio Oliveira sarebbe tanta roba rispetto all’ectoplasma di Wijnaldum,atteso come un messia ma rivelatosi una loffia. Se si pensa che Feyenoord prima e Bayer Leverkusen poi siano delle squadrette alla portata della Roma,basti ricordare che per battere il Verona si sono sudate le sette camicie e contro la Cremonese neanche quelle sono bastate.
    Il problema della Roma,egregi signori,non è di snobbismo o deconcentrazione dei giocatori, ma semplicemente di mediocrità tecnico-atletica. Finchè la squadra sarà fatta da commercialisti e ragionieri ( Fienga e Pinto) questi sono i risultati. Mourinho finchè può rattoppa qua e là una squadra che fa acqua da tutte le parti,eppure c’è ancora qualche illuso che pretende il bel gioco,che non si accontenta di agonismo e abnegazione.
    Un’ultima chiosa la farei sul problema arbitrale: è palese,è marchiano che esiste un disegno latente della casta arbitrale per penalizzare Mourinho e con lui la Roma.
    Il totale silenzio della Società su questo tema è ormai cronico e assai colpevole .

    • riscattare wynaldum sarebbe come spararsi sui piedi. Via. via pure capitan attaccapanni e abrahamo celentano. se arriva offerta congrua (?) per ibanez, via pure lui. mentalmente sono tutti instabili, non adatti, quindi cedibili.

    • D’accordo su tutto ,meno sul silenzio, c’è chi ha urlato e accusato pubblicamente, combattuto in lega ed è stato doppiamente bastonato, serve sedersi dove serve. Quelli della rivoluzione culturale hanno perso posti a favore di latitanti e pregiudicati, la Roma non ha da anni un posto in consiglio federale!

    • Non sono del tutto d’accordo.
      Sebbene mi hai accusato ieri di sfiga non era difficile prevedere che Gini sarebbe andato in difficoltà contro un centrocampo forte come quello della Lazio.. non può fare il mediano.
      Camara farà anche confusione ma se vedete la partita contro il Sassuolo dopo la sua entrata anche in 10 avevamo uno che rincorreva tutti..
      Pelle e Dybala non possono giocare insieme si pestano i piedi.
      Questo non cambia se la Roma gioca solo il campionato oppure anche la EL.
      La questione fisica la puoi vedere sugli esterni (che nel nostro modulo lavorano tanto).
      Se vuoi fare una partita da contropiede (e ringrazia Sarri che te lo consente) devi avere in campo giocatori che sappiano fare ripartenze e solo Elsharawy e Solbaken possono farlo.
      Mi spiace ma per chi ama il calcio è intollerabile fare uscire Dybala (capace di una punizione, di un lancio di 30 metri, di caricare di falli gli avversari) e lasciare Pelle.
      Questi sono errori di Mourinho non di Pinto..

    • Parlare non serve a niente, lo ha fatto Commisso una volta, è stato spernacchiato dal mondo intero e non lo ha fatto più.
      Serve sedersi nella stanza dei bottoni, menare fendenti dove conta, non ai microfoni o nelle pagine di giornale per farsi ridicolizzare ancora di più.
      Ieri Mourinho qualche errore lo fa, in primis quello di non capire subito che per Ibanez tirava ancora brutta aria e mi fa specie da uno come lui.
      Così come nel secondo tempo ha insistito a tre in inferiorità numerica, togliendo l’unico di cui i burini potevano avere timore. Chiaro che il gol poi lo prendi.
      Io toglievo Mancini, l’unico sicuramente negato a giocare a quattro, per Llorente, Celik per Pellegrini con Zalewski avanzato al suo posto, Camara per Wijnaldum, lasciando ai loro posti almeno inizialmente Belotti e Dybala.
      Magari perdevi lo stesso, ma era certamente uno schieramento più logico e che non ti costringeva, una volta andato sotto, a ritogliere il povero Llorente che nemmeno aveva fatto male.

    • dopo 2 anni ce sei arrivato ahò..meno male che c’è la Uefa League..almeno lì facciamo vedere al mondo come senza arbitri in malafede ciò che ci riesce meglio nei confronti andata-ritorno..nn sono passeggiate sia chiaro ma li giochiamo 11 contro 11..in seria a giochiamo spesso 10 contro 13..

  15. Spero che almeno con tutte ste assenze si cercherà una svolta in mezzo al campo. 4-3-3
    Rui- karsdrop(celik)-smalling-llorente-spinazzola-Matic-camara-Pellegrini(wuinaldum)-dybala-abrham-El shaarawy. Con Spalletti in panchina la Roma giocherebbe così. Spero che mou capisca che il cambiamento a volte può gioire. “Ah e preferisco mourinho a Spalletti, purtroppo il nostro allenatore a volte è molto testardo”.

  16. Se abbiamo sudato le sette camicie col Verona e cremonese..e’grazie anche agli arbitraggi che ci hanno pesantemente penalizzati, permettendo agli avversari di menarci come fabbri.
    Wjnaldum purtroppo viene da un lungo infortunio, quindi non si può dire che e’ una loffia. D’accordo con te che qualcuno della società deve protestare pubblicamente per lo schifo che ci viene fatto ogni dannata partita
    E d’accordo che Feyenoord , ed eventualmente Leverkusen, sono squadre di tutto rispetto. che solo i troll seriali le spacciano per squadrette, in modo da venire, sempre tutti trionfi, a dire che non siano stati capaci di eliminare due squadre scarse..

  17. In un altro post un utente ha scritto: vogliamo ricordare a Mou che per vincere si deve tirare in porta? Ecco. Sono d’accordissimo con questa impostazione. Probabilmente dovrebbe ricordarselo da solo visto il LAUTO ingaggio che percepisce ma forse, considerati gli ultimi e molteplici esoneri che hanno caratterizzato la sua storia professionale, se lo è dimenticato. Vi ricordate, poi, il lungo ed estenuante scouting che la proprietà ha messo in piedi quando – insediatasi – doveva scegliere il nuovo General Manager? Questo p il risultato: Tiago Pinto. Adesso però si farà – speriamo – lo stadio. Bene.
    Basta però con Pellegrini – lo scorso anno dopo un campionato incredibile – si sono affrettati a rinnovare il contratto a cifre da top player. Un po’ troppo di fretta, non dite? Basta con Ibanez al derby, basta con giocatori fuori ruolo, basta con palla lunga e ….amame culo. Basta con buchi a centrocampo dove si infilano regolarmente tutti quelli che vogliono. Basta con Pellegrini. Ah l’ho già scritto? Basta con incapacità, scarsa professionalità e con … speriamo nella prossima. Quando c…o arriva la prossima? Domani sera porto mia figlia a vedere la Roma femminile all’Olimpico contro il Barcellona per la CL.

    • le ragazze ci daranno sicuramente più soddisfazione dei loro colleghi maschi solo sulla carta

  18. Peccato non c’è più Vina altrimenti il problema difesa a 3 era risolto, ma potremmo provare Zalewski centrale di destra, pensaci Mou.

  19. spero basta regali di punti già ne abbiamo dati 3 alla Cremonese che ci farà poco da quello che vedo vediamo di prenderne 3 con la Samp chi gioca gioca. Forza Roma

  20. E’ l’occasione giusta per giocare e provare il 433!Terzini Cekik e Spinazzola, centrali Sbalki g e Llorente! Poi Camara, Matic, Bove, Solbakken, Velitti e il Faraone! Essendo sempre 5 i cambi, abbiamo sempre Kardorps, Spinazzola, Pellegrini, Tammy, Volpato e Dibala! Ricordiamoci che ricomincia la coppa che irà diventa quasi determinante!

  21. Personalmente continuo a ripetere come tra i tanti errori iuno dei pèiù grandi è stato perdere uno dei pochi elementi, peraltro ancora molto giovane che insieme a Dybala ti può inventar euna giocate, mettere in apprensione gli avversari e risolvere una partita, Zaniolo (svenduto per 4 spicci con bonus tutti da vedere e) andava tenuto,ricomposti gli attriti almeno fino a giugno e invece no tutti addosso, Pinto incassa all’ultimo e naturalmente NON LO SOSTITUISCE. Solbakken? ma lasciamo stare suvvia, certo a zero…… Non si gestisce così, almeno una grande Società non può farlo.

  22. Rui Patricio
    Celik Smalling Llorrente Spinazzola
    Wjinaldum (pellegrini) Camara Matic Zakewski (El Shaarawy)
    Dybala (Solbakken) Belotti (Abraham)

  23. Il vero modulo di Mourinho ha la difesa a 4, è sempre stato così, anche alla Roma la scorsa stagione fino ad un certo punto del girone d’andata aveva giocato a 4 dietro, poi vedendo che i difensori di questa squadra erano inadeguati per giocare a 4, è passato ad una difesa a 3 che comunque si è rivelata più affidabile di quella a 4 ma resta il fatto che quello attuale non è il modulo congeniale a Mourinho.
    In pratica andrebbe ceduta mezza difesa e comprare a Mourinho i difensori adatti per la difesa a 4 che dice lui, magari difensori dalla Premier a 50 milioni x gamba……

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome