Contro l’Inter torna il doppio trequartista. Zaniolo recupera per il Leicester

21
1051

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La caviglia fa ancora male, ma non preoccupa più di tanto Zaniolo, che utilizzerà la squalifica in campionato per riposarsi e prepararsi al meglio alla gara di conference di giovedì prossimo contro il Leicester.

Contro l’Inter invece Mourinho riproporrà il 3-4-2-1 con il doppio trequartista alle spalle di Abraham: Mkhitaryan tornerà titolare dal primo minuto, mentre a centrocampo Sergio Oliveira farà coppia con Cristante.

A sinistra dovrebbe essere confermato Zalewski dal primo minuto, con El Shaarawy pronto a subentrare nella ripresa. Gli altri cambi in corsa saranno rappresentati da Verertout e Felix.

Sembrano essere finiti fuori dalle rotazioni il terzino Vina e il centravanti Shomurodov, due degli acquisti più onerosi della scorsa campagna acquisti di Pinto.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteMou contro gli arbitri, lo scontro continua: ora l’allenatore rischia il deferimento
Articolo successivoIl mercato di Pinto convince a metà: Vina e Shomurodov già finiti nel dimenticatoio

21 Commenti

  1. Ieri Lautaro mi è sembrato in formissima, sarà una partita molto difficile contro la squadra attualmente migliore della serie A, assieme alla Roma però. Solo che noi siamo rodati da meno tempo.
    Non succede, ma se vinciamo terrei d’occhio la Malviventus, perché attualmente si regge con lo scotch grazie agli arbitri e stasera ha una partita che secondo me può perdere contro la Fiorentina. Se faticano a vincere contro un Bologna in 9 è davvero possibile tutto, anche se è disperato.

    • Ieri Milan affondato, da dieci partite senza rigori…e guarda caso il Milan piano piano sta scomparendo….chissà perchè!

    • veramente anche il Milan ieri ha giocato bene e ha rischiato di pareggiare prima di subire il raddoppio…e sta giocando senza Ibra, che gli equilibri ancora li sposta eccome. Al di là delle solite lamentele contro le strisciate, sulla carta hanno rose più complete, magari con alcuni errori di costruzione, ma averceli noi certi giocatori…e se è vero che il Milan ora passa di mano, c’è da aspettarsi una crescita ulteriore di un gruppo già solido. Il problema non è sulla gara secca, che abbiamo dimostrato di poter vincere con chiunque, ma sul lungo periodo perchè la rosa è corta e la panchina non viene considerata affidabile, se è vero che due ragazzini hanno tolto il posto a dei Nazionali ben più quotati. Oggettivamente la vittoria in Conference sembra più fattibile che un aggancio alla juve, tanto più che se ci avvicinassimo troppo, saprebbero come rimetterci a posto, quindi se dovessi decidere quale partita vincere, personalmente punterei su quella di Conference

    • Sì, ma allora perché non glieli stanno dando più? Prima lo volevano aiutare e adesso affondare? A beneficio di chi?
      Piuttosto, nella partita di ieri c’è un episodio, quello del gol annullato al Milan e che poteva riaprire la partita, che dimostra come possa essere complicato a volte il lavoro di un arbitro.
      Io personalmente non lo avrei annullato perché secondo me Handanovic quel pallone non lo prende mai e poi mai, a prescindere dalla posizione di Tomori.
      Però capisco che ci fossero anche motivi validi per la tesi opposta, seppure meno stringenti, sempre a mio modo di vedere, si intende.
      Fosse successo alla Roma, staremmo qui a riempire pagine e pagine.
      Mi piacerebbe conoscere l’opinione di Ago su quanto accaduto ieri. Secondo te era da annullare?

    • UB40, il milan ha problemi con le punte. In due superano i 70 anni. Ibra è un grande Campione, ma non puoi farci affidamento per 38 partite – e comunque, 19 partite 8 goal quest’anno in campionato (alla faccia di chi preferiva Kalinic, quando ne parlai…).
      Il mestiere dell’arbitro è facile, invece: basta applicare una regola a tutte le squadre. Tomori era sulla linea di tiro, a livello regolamentare, il goal, era da annullare. Si può discutere su quanto possa essere giusta la regola, ma c’è, è quella, ed è stata giustamente applicata.
      Il problema è quando interviene il “secondo me”.
      No. Lo schema è semplice: Fatto-Regola-Provvedimento. A prescindere dal colore della maglia.
      L’inter è la squadra che ci ha messo più in difficoltà, ma era un’altra Roma. Non mi meraviglierei di un risultato positivo, ancora una volta.

    • @UB40 non ho capito, puoi rispiegarmelo?
      @criPtico, il Milan ha giocato bene ma non ha concluso nulla e quindi vale come uno che gioca male. Lo abbiamo detto un sacco di volte della Roma, e il Milan ieri al massimo ha rischiato di accorciare lo svantaggio, non certo di pareggiare. Tu scrivi “averceli certi giocatori”. Se ti riferisci all’Inter, sì, qualcuno. Ma non ci scordiamo che l’Inter è stato eliminato dalle coppe. Sulla rosa del Milan, visti i miserrimi 4 punti in Champions, beh, io punterei ad avere altri tipi di calciatori, se vogliamo competere. Della rosa del Milan non prenderei nessuno di quelli visti ieri, Leao è veloce ma arruffone, Tomori si fa bucare due volte, gli altri boh…
      Secondo me fa bene la Roma a puntare ai calciatori della Premier, quelli sì che giocano a calcio. Il mercato va fatto lì, compatibilmente con quello che possiamo spendere. PErò, ecco, Smalling, Abraham e Miki sono calciatori che spostano (e pure Spinazzola giocava in Premier).

    • Idi, la mia prima nota era per le parole di anto e non le tue sulle quali non ho da eccepire.
      TG, il fuorigioco deve essere attivo per essere punibile. Ora è vero che se spacchiamo il capello Tomori si trova ancora sulla traiettoria al momento del tiro, ma è già in spostamento, non cerca di partecipare all’azione, e la sua presenza è assolutamente ininfluente per Handanovic che ha almeno altri tre o quattro giocatori a coprirlo tra avversari e compagni.
      Handanovic neanche lo nota Tomori, e quel tiro entra a prescindere dal milanista in fuorigioco.
      Comunque è la classica circostanza borderline, in cui indovini e sbagli al 50% qualunque cosa tu decida.
      Ma io non sarei serenissimo se l’avessero annullato alla Roma, pur riconoscendo che si poteva anche fare così.

    • Smalling contro Dzeko ha faticato in una maniera spaventosa,secondo te furbo com’è Inzaghina non mette l’ex che ci conosce benissimo e ci ha segnato pure..

    • @UB40 grazie.
      A proposito del goal annullato, vorrei ricordare il gol di Bonucci del 3 a 2 nella famosa partita del violino, convalidato dall’arbitro anche se Szczesny aveva sulla traiettoria del pallone un rubentino (non ricordo quale).
      Ma a parte questo (e non per tenere il punto sull’episodio precedente), anch’io lo avrei annullato: Tomori sta davanti e se non è chiaro che non abbia ostacolato tenderei a non darlo.

    • Ub40 Il Milan e’ ormai in champions, serve dargli altri rigori ora? No servono a qualcun altro d’altra parte Gravina disse :” non e’normale che le milanesi siano fuori dalla champions” capito il messaggio? In altre nazioni dopo 5 minuti lo avrebbero dimesso in Italia invece…., tamponi, traduttopoli, plus valenze che fine hanno fatto? Bisogna aggiungere qualcosa?

    • Idi, secondo me i due episodi sono di diversa lettura (in porta c’era Skorupski comunque).
      Nel caso nostro il gobbo fa proprio da schermo al portiere e si abbassa al momento del tiro.
      Ieri la posizione di Tomori mi è parsa del tutto ininfluente e infatti Handanovic non ha nemmeno emesso un fiato a riguardo.
      Comunque, ribadisco, è una situazione del tutto borderline: infatti il VAR ha richiamato Mariani per farglielo giudicare a lui invece di segnalare automaticamente fuorigioco come in genere avviene in questi casi.

  2. Mou ci ha dimostrato di rispolverare un giocatore al momento opportuno e se magari contro l’Inter inserisse in corsa vina e shomurodov un dei due o tutti e due potrebbero dare un svolta alla gara per vincerla?cross perfetto al centro di vina e gol di shomurodov (mamma mia fateme sogna)si fatemi sognare ma con mou tutto è possibile anche se giocasse spina non mi sorprenderebbe

    • Sì, Mou tra le sue tante capacità ha quella di saper tirare fuori il jolly dal cilindro nei momenti opportuni.

  3. Non tutti i mali vengono per nuocere, Zaniolo avrà il tempo per smaltire il piccolo infortunio e tornerà caricato a pallettoni per scorrazzare negli spazi che gli inglesi per via di cose lasceranno a disposizione.

  4. mi piacerebbe vedere anche un 4-3-2-1 con
    kars-small-manc-zalew
    oliv-crist-vere
    mik-pell
    abram
    avremmo un centrocampo molto coperto ma comunque variabili d’attacco interessanti
    Forza ASR comunque sia la formazione

  5. Io ieri sera questa grande Inter non l’ho vista.
    Lautaro fa due grandi gol, ma sul primo Tomori e Kalulu, i nuovi Baresi e Maldini secondo la stampa locale, lo lasciano solo come neanche Ranocchia potrebbe essere lasciato,
    e sul secondo si dimenticano di seguirlo, fermo restando che se Tonali non si fosse addormentato in una posizione senza senso sarebbe stato fuorigioco.
    In mezzo solo Milan, ma senza bomber (e noi dovremmo saperne qualcosa) non si vince.
    Noi tacciamo Zaniolo di essere egoista ma allora Leao andrebbe denunciato.
    E Giroud e Ibra hanno dato tutto quello che avevano e anche di più, ma l’età non sparisce.
    Per il resto mi sfugge come Pioli non abbia messo qualcuno su Brozovic.
    Cioè, immagino fosse Kessie il candidato, ma ormai il ragazzo gioca con una maglietta
    blaugrana e se non vede De Jong o Busquets non sa cosa fare.
    Il terzo gol dell’Inter è imbarazzante, una dormita che neanche Ibanez nei suoi giorni peggiori.

    Sul gol annullato non saprei dire.
    Il fuorigioco è evidente, ma è anche chiaro che Handanovic non si lamenta e non
    l’avrebbe mai presa. Però sentire questi che si lamentano dopo la gestione del
    VAR nel doppio confronto con noi è ilare davvero….

    • Hai fatto tutte analisi perfettamente condivisibili… e sull’ultima, sentire il prete pioli che si lamenta degli arbitri è una gran goduria dopo i furti a loro favore nel doppio confronto con noi!

    • A me ha fatto ridere parecchio quel ridicolo di pioli nel post partita, incavolato nero per l’arbitraggio. Pora stella

  6. Speriamo perchè ad oggi loro a centrocampo ci mangiano. Ma aldilà della qualità,spero che Brozovic venga marcato a uomo e si controlli a stretto giro Barella. In Coppa Italia gli abbiamo concesso il diritto di fare quello che volevano,la traversa sua ne è un esempio lampante,perchè stava girando a centrocampo senza nessun pressing. Quindi vincere i duelli,o quantomeno cercare,e poi se perdi perchè sono più forti ci sta,lo accetto.

  7. comunque il giornalismo sportivo italiano è peggio d’un circolo di cucito, vanno avanti solo per idee preconcette. es: gioca Zaniolo nella stessa posizione di Mkhi, è 3-5-2, gioca Mkhi nella stessa posizione di Zaniolo, è “doppio trequartista”.
    mettere Zaniolo come punta, significa che ha segnato poco, che non ha un ruolo ancora preciso in campo, che vale meno, insomma. insistono…

  8. Il fuorigioco “non punibile”? Mmm… se é stato punibile (e punito) quello del fondo di tallone di ABRAHAM quasi a fondo campo dopo 5 minuti di microscopio VAR…col SASSUOLO, mi sa vale tutto…, CRIPTICO : al MILAN hanno fatto una marea di doni e tolto il minimo sindacale (non solo con la Roma, o regalandogli il VENEZIA…), io, dopo che è stato messo in vetta quest’anno (e in Champions, comunque, l’anno scorso) NON MI DOMANDO sicuramente perché ogni tanto non é contento…
    Diciamo che COME la ROMA dopo le prime 7 imbattuta in A (10 totali) é stata sistemata bene, e da qualche settimana non serve più farla troppo evidente (anche se non fosse stato per loro, con SALERNO c’era rosso a Gyomber e rigore su Myky, ci han provato a toglier 3 punti, e col NAPOLI tra campo e VAR hanno limitato i danni alla grande), però tranquillo che se la JUVE rischiasse il quarto posto, ORSATO o MARESCA son pronti….
    e ANCHE col MILAN una volta messo dov’è dopo 1 anno e 1/2 di lavoro serio, lasciano che qualcuna se la giochi…
    del resto 2 a 2 con Salerno in casa più altri 2 facili recenti match (per quanto sono in A quelli facili) sono altrettanti match point di allungo/scudetto buttati, che chiariscono il valore reale dei rossoneri, al netto di fischi amici.
    Del resto tra strisciati di MILANO LADRONA, chi vuoi che possa prevalere?
    Come mettere 2 volpi in un pollaio, e cercare chi risparmia le galline. L’unica vittima é il pollaio, e volpi vegetariane non ne trovi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome