Coppa Italia, Giudice Sportivo: 3 giornate di squalifica a Mancini e 2 ad Azmoun

65
1077

AS ROMA NEWS – Pesante stangata per i giocatori della Roma dopo il Derby della Capitale valido per i quarti di finale di Coppa Italia: Gianluca Mancini è stato squalificato per 3 giornate, Sardar Azmoun per 2 e Nuno Santos per una.

Il difensore della Roma ha inoltre ricevuto una multa da 10mila euro, mentre il club giallorosso una sanzione da 15mila “per la condotta dei sostenitori”.

Per quanto riguarda la Lazio, la Curva Nord è stata chiusa per un turno per i cori razzisti contro Lukaku. Una sola giornata di squalifica per Pedro.

Il Giudice Sportivo prof. avv. Alessandro Zampone, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 12 gennaio 2024, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

COPPA ITALIA FRECCIAROSSA

Gare del 10 gennaio 2024 – Quarti di finale

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

Gara Soc. LAZIO – Soc. ROMA

Il Giudice sportivo,

considerato che, come segnalato dal rapporto dei collaboratori della Procura federale, i sostenitori della Soc. Lazio occupanti i settori denominati “Curva Nord”, Distinti Nord, Est e Ovest”, levavano, in più occasioni durante l’incontro, beceri e insultanti ululati di discriminazione razziale nei confronti del calciatore della Soc. Roma Sig. Lukaku Bolingoli Romelu allorchè il medesimo era in possesso del pallone di gioco;

considerato, altresì, che nel suddetto rapporto, i collaboratori della Procura federale dichiaravano che tali gravi manifestazioni di discriminazione raziale, percepite da tutti e quattro i rappresentanti della Procura federale dislocati nelle varie parti dell’impianto, provenivano dal 90% dei 16.000 occupanti i predetti settori;

ritenuto che, in ragione della gravità, della dimensione e della percezione reale del fenomeno nonché della ripetitività del medesimo, i predetti comportamenti assumono rilevanza disciplinare a norma dell’art. 28, nn. 1 e 4, CGS;

P.Q.M.

delibera di sanzionare la Soc. LAZIO con l’obbligo di disputare una gara con i settori denominati “Curva Nord”, “Distinti Nord, Est e Ovest” privi di spettatori, sanzione da eseguirsi secondo il criterio di cui all’art. 20, comma 1, CGS ritenuto applicabile alla fattispecie.

Il Giudice sportivo,

letto il rapporto dei rappresentanti della Procura federale dal quale si apprende che:

a) prima del fischio d’inizio della gara, i tifosi della Soc. Lazio che occupavano la Tribuna Tevere, superata la barriera di separazione e sicurezza formata dagli stewards, facevano ingresso nel settore c.d. cuscinetto e avviavano un duraturo (ben 10 minuti), fitto e costante lancio di bottiglie di acqua e di birra, di fumogeni, bengala e petardi verso il settore Distinti Sud-Est – Curva Sud occupato dai sostenitori della Soc. Roma che replicavano con lanci corrispondenti;
b) durante il corso della gara, sostenitori della Soc. Lazio lanciavano ripetutamente sul terreno di giuoco fumogeni (3) e bottigliette (10);
c) al 17° del primo tempo, il calciatore della Soc. Roma n. 21, Sig. Dybala Paulo Exequiel, nell’approssimarsi a battere un calcio di punizione, veniva colpito ripetutamente con un raggio laser proveniente dalla Tribuna Tevere occupata dai sostenitori della Soc. Lazio; analogo raggio laser colpiva altri giocatori della Soc. Roma e il Direttore di gara;
d) al 31° del secondo tempo, il calciatore della Soc. Roma n. 52, Sig. Bove Edoardo, al momento della sostituzione, uscendo dal terreno di giuoco dal lato dell’Assistente n. 2, veniva colpito all’altezza della nuca da una bottiglietta di birra ancora piena e priva di tappo lanciata dalla Tribuna Tevere occupata dai sostenitori della Soc. Lazio;
e) al 31° del secondo tempo, sostenitori della Soc. Lazio occupanti il settore Tribuna Tevere la lanciavano un fumogeno verso il calciatore della Soc. Roma n. 52, Sig. Bove Edoardo, appena uscito dal terreno di gioco dopo la sua sostituzione;

PQM

considerata la gravità dei fatti violenti sopra rappresentati e il grave pericolo per l’incolumità fisica di una o più persone che ne è conseguito, dispone la sanzione dell’ammenda di € 50.000,00 con diffida nei confronti della Soc. LAZIO e l’ammenda di € 15.000,00 nei confronti della Soc. ROMA per la condotta dei rispettivi sostenitori.

b) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 10.000,00

MANCINI Gianluca (Roma): per comportamento non regolamentare in campo (Prima sanzione); perché subito dopo il fischio finale della gara, avvicinatosi all’Arbitro, intimava ai propri compagni di non stringere la mano allo stesso Direttore di gara nei confronti del quale, con atteggiamento ostile, rivolgeva espressioni gravemente offensive; successivamente, il medesimo calciatore aspettava il Direttore di gara sulle scale adiacenti lo spogliatoio degli Ufficiali di gara e indirizzava all’Arbitro ulteriori espressioni di pari grave offensività.

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

AZMOUN Sardar (Roma): perché, al 54′ del secondo tempo, colpiva a giuoco fermo con una manata al volto un calciatore avversario.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

DA COSTA SANTOS Nuno Luis (Roma): per avere, al 39′ del secondo tempo, rivolto ad un Assistente una critica irrispettosa.

Fonte: legaseriea.it

Articolo precedente“ON AIR!” – AGRESTI: “In corso riflessioni profonde della proprietà su Mourinho”, JACOBELLI: “Conseguenze imprevedibili”, MORONI: “Le strade sono due: Conte e l’instant team o Motta e i giovani”
Articolo successivoDybala, esami ok: solo un sovraccarico muscolare, tra oggi e domani la decisione per Milan-Roma

65 Commenti

    • Però ragazzi la debolezza della Roma si vdde da queste cose! Azmoun 2 gionate, Pedro, che voleva fare piazza pulita (a fermarlo in 4), 1. Nessuna sanzione per la bottiglietta tirata ad un tesserato della Roma. Evidentemente ai Friedkins sta bene farsi calpestare!!! Questa società non ha ancora capito che certe battaglie non si vincono in campo o nei comportamenti….dormono.

    • Ecco, mi stavo chiedendo la stessa identica cosa… roba da non credere… e ci sono pure le immagini chiarissime

    • Io se avessi investito 800 bombe del mio patrimonio da qualche parte starei ogni lunedí da mattarella a lamentarmi e da ceferin ogni venerdí sera…
      Peró boh…altro stile. A-style, forse.

    • Se leggi tutto il comunicato c’è scritto.

      Curva e distinto chiusi (per cori razzisti) per una giornata e multa di 50k.

    • I cori razzisti sono una cosa, lancio di oggetti un’altra. Dovevano farli giocare a porte chiuse. Fatto gravisdimo. Mi ricorda la lonerina tirsta a Frisk quando capitò a noi.

  1. rega non so voi ma io non voglio piu legge qua che non è vero che siamo boicottati . 1 giornata di squalifica per “Curva Nord è stata chiusa per un turno per i cori razzisti contro Lukaku” e la bottiglia in testa ad un giocatore della roma?? se era la roma ,la curva e lo stadio lo chiudevano per 10 giornate , sai che c’è me guardo le partite di coppa europea il campionato non me ne frega piu un caxxo , tanto è no schifo basta vedere questo fatto oggi e quello fatto domenica con inter o con milan o con la juve , a che serve parlare di mourinho incaxxarsi come picchi , qua l unica è che costruisci una squadra che da 20 punti a tutti piena di campioni se no ogni anno sarà sempre cosi , vedrete se ci avviciniamo appena appena alla zona champion zac faranno qualcosa , ” a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca”

    • a merico’, te ricordo che nelle coppe europee ci hanno mandato tayolor e secondo loro ha arbitrato anche bene e gli hanno dato 4 giornate a mourinho

    • Chico si dicci tu quante giornate di squalifica per la bottiglietta visto che noi siamo orbi??

    • A conti fatti, Mourinho risulta l’allenatore piu’ sanzionato della serie A. Le sanzioni inflitte solo in Coppa Italia: Mancini tre giornate, Azmun due. Persino Nuno Santos s’è beccato una giornata di squalifica. Allegri, Gasperini, Sarri… Nonostante le continue incandescenze nada sanzioni. A Chico, meglio che cambi squadra!

    • Jockej: Gasperini squalificato due giornate. Ora la finiamo con queste sciocchezze, o vogliamo continuare a far ridere i polli con i nostri pianti ingiustificati?

    • Ago, continua pure col tuo difensivismo ad oltanza ma vedi de darte na calmata. Te sei n’altro che spunta fori, solo quando c’è da difende la casta arbitrale

    • Ago visto che i nostri sono pianti ingiustificati, mi sai dire quante giornate di squalifica hanno dato a sarri per i suoi continui insulti agli arbitri dopo ogni partita persa?

    • Ago per i tre asino e il pezzo di m. rivolti al arbitro a 1 metro da 4° uomo in fiorentina atlanta quante giornate gli hanno dato? nulla mi sembra o me lo sono perso. Ad allegri per essere entrato nello spogliatoio degli arbitri (le tradizioni sono vecchie a morire) rivolgendo delle frasi ingiuriose solo una multa. Mi fermo con gli esempi specifici, ma allo stadio (in tv non te lo fanno vedere) se Mourinho mette il piede fuori da area tecnica viene subito ripreso gli allenatori ospiti fanno un po’ come gli pare oltre a sceneggiate e offese anche entrare in campo davanti al quarto uomo e vedersi alcuni minuti di partita senza problemi.

    • ErCaciara: entrare negli spogliatoi degli arbitri, se autorizzati dagli stessi, non è un’infrazione. Detto ciò, Allegri ha ricevuto solo una multa perché non ha detto nulla di offensivo, ma solo perché si stava cominciando a scaldare un po’ troppo e quindi gli arbitri hanno dovuto chiedergli di uscire, cosa che lui ha fatto. E non è vero che appena Mourinho esce dall’area tecnica lo sanzionano: hai ragione sul fatto che gli arbitri dovrebbero essere più severi con gli altri allenatori, ma non si può negare che il comportamento di Mourinho, e del suo staff, con la quaterna arbitrale sia spesso ben oltre il limite, quindi fare i vittimisti su questo mi sembra francamente ipocrita.

    • ago e chicco ma quanti anni c’avete e de che squadra sete?
      se giocavo o allenavo io me davano l ergastolo no 3 giornate….ma come fai a non perde il controllo co sti arbitri che non vedono l’ora de dacce addosso?
      ma che ve pensate che calciopoli è finita?
      pure se semo pippe non vordi che allora ce ponno fa tutto sti basta rdoni.
      il problema è che non c avemo una società che si difende e gli unici a fasse senti sono Mourinho e Mancini onore a loro e non ai tifosi come voi…

  2. premesso che Orsato di Schifo non aveva fatto più Schio di quanto è solito fare, anzi direi meno, e quindi non capisco bene i motivi che abbiano indotto Mancini addirittura ad invitare i compagni a non salutarlo (se per il pregresso si può giustificare), io vorrei che comunque diventasse il capitano della Roma in pianta stabile.
    Tralasciando il fatto che Pellegrini è ormai un giocatore part time, è anche uno che non incute alcuna forma di pressione nei confronti dell’arbitro. Se ci fate caso quando gli parla, sempre e rigorosamente con atteggiamento dimesso, questi manco lo guardano e giurarsi se lo ascoltano.
    In attesa di Edoardo Bove, unico motivo di orgoglio in quella vergognosa prestazione, e che ha mostrato a quei quattro subumani quale è la differenza tra noi e loro.

    • ma non siete ridicoli ?? il problema sarebbe mancini pellegrini quando qua si parla di squalifiche e per una bottiglia tirata in testa ad un giocatore sembra una cosa normale .

    • Secondo alcune ricostruzioni nel dopo partita Mancini (Capitano) si sarebbe avvicinato al coso di schifo per parlare ricevendo un “Con te non ci parlo” cosa che lo ha fatto sbroccare.
      orsato è permaloso si sa ma solo con chi gli pare nel ultimo Roma milan e stato platealmente e ripetutamente mandato a quel paese da un giocatore rossonero senza conseguenze. arbitro del sistema che dirige in funzione del potere politico delle maglie basta vede i numeri di quelli la e i nostri con lui per capirlo

  3. oltre al danno la beffa. fare quello che hanno fatto addirittura considerando le azioni dei loro tifosi ‘gravi oer l’incolumita’ costa una giornata di squalifica. E’ piu grave mandare a quelnoaese l’arbitro che colpire con una bottiglia una persona. complimebti al senatore per lo show.

    • guarda è come con il brand juve hanno fatto falsi in bilancio per anni gli hanno dato una sculacciata , fa che era successo alla as Roma ci spedivano in 1° categoria , qua stessa cosa ho visto la curva fermata per molto meno di una bottiglietta .

    • chiunque non veda la realtà è un ipocrita ! E’ inutile che si nasconda dietro mille chiacchiere….. è solo un grandissimo ipocrita !!!!!

  4. Avevo detto ci pensa Lotito… la squalifica del campo no ? No vedete che alla Roma lo squalificano che pensavate questo e’ il calcio italiano. Tre giornate a Mancini che si e’ incacchiato dopo le parle di Orsato…io con te non parlo ! E Azmoun perche’ 2 giornate ? E’ stato provocato e irriso come e’ entrato in campo chiaramente non solo lui gli altri non ci sono caduti loro si questo e’ il modo di comportarsi degli arbitri e del Tribunale che credono solo a loro la “Dittatura” del calcio senza appello puoi cambiare allenatore e Presidente te devi vende !! Grazie Gravina Rocchi vergognatevi e state a Roma a Magna….

    • se si potessero riunire tutti in una bella convention all’aperto…..vedrei buona cosa un Canadair pieno di letame rovesciato ” casualmente ” …..”per errore”…..”senza intenzione”……..sul gruppo di convenuti.Logicamente subito dopo….le scuse e la sospensione per 2 settimane del pilota.

  5. La sconfitta subita in Coppa Italia non ha attenuanti Aggrapparsi a talune escamotage non mi sembra ne giusto ne corretto. Tuttavia: “TRE” giornate di squalifica per aver chiesto un chiarimento all’arbitro, qui si va oltre la buona fede. E pensare che (avendo in quel momento la fascia da Capitano) era l’unico autorizzato a parlare Alla faccia della “Libera Comunicazione” Lo dico ridendo e scherzando: Ma sei incontro per strada Orsato rivolgo a lui una domanda non gradita, lui che fa mi estrae il cartellino rosso? Cose da pazzi! Allegri e Gasperini che ad ogni match danno spettacolo nessuna sanzione. I cori razzisti dei lazziesi sfociano sempre in un nulla di fatto. Una bottiglietta in testa a Bove… Passa inosservata. Se questa me la chiamate obiettività giuridica, meglio dedicarsi ad altre argomentazioni. Fatto sta che tra Allenatore, Giocatori e Tifosi, le sanzioni emesse nei nostri confronti continuano ad aumentare sempre di piu’. Che tante volte avesse ragione chi sostiene che tanto accanimento nasconda qualche secondo fine?! Dopo quelle scandalose sentenze d’assoluzione nei confronti di scazzie e rubens comincio a crederlo anch’io. Mi auguro solo che cambi qualcosa a livello comunicativo, perchè sto silenzio societario comincia veramente a darmi sui nervi. Ci vogliono persone esperte in materia giuridica che inizino a sbattere i pugni sul tavolo, ad alzare la voce. Qui non si tratta piu’ di difendere la propria privacy ma d’intervenire a tutela dei propri tesserati e dei propri tifosi. Che AIA e FIGC ci stiano maltrattando impunemente, direi che è sotto gl’occhi di tutti.

    • Basata: Mancini non è stato squalificato per tre giornate per aver chiesto un chiarimento. È stato squalificato per tre giornate perché ha insultato Orsato, ha chiesto agli altri giocatori di non salutarlo e, non contento, ha insultato nuovamente Orsato nel corridoio degli spogliatoi (questo stando al referto). Il tutto in una partita dove Orsato non aveva fatto niente di che, tra l’altro.
      Le due giornate per Azmoun: è stato espulso per condotta violenta. Da codice di giustizia sportiva, le giornate di squalifica per condotta violenta sono minimo due, quindi anche qui nulla di strano.
      Le cose che stonano davvero sono il poco peso avuto dalla bottiglietta nelle sanzioni alla Lazio e il fatto che Pedro sia stato espulso per doppia ammonizione, e non con rosso diretto, cosa che lo avrebbe portato probabilmente a prendere una giornata in più di squalifica.

    • @Ago visto che non è la prima volta che capita quando v’attaccate ai miei commenti se avete un minimo di rispetto e d’educazione siete pregati di usare il mio vero nick BASARA e non basata Per quanto concerne quel che è accaduto con Orsato vi sono Fatti che ti smentiscono appieno La reazione di Mancini (ingiustificata) è avvenuta nell’attimo in cui l’arbitro ha risposto malamente ad una sua domanda Le tre giornate di squalifica dopo quelle assoluzioni di rubens e scazzie (nostante avessero commesso gravi reati) le trovo alquanto esagerate Tra i vari allenatori c’è chi ha fatto di peggio e non è stato mai sanzionato. (vedi i vari gasperini, conte, pioli, allegri…). La bottiglietta in testa a Bove lo reputo un gesto gravissimo e il giocatore si è comportato fin troppo bene. Poi se la vuoi pensare in maniera diversa perchè ti fa comodo è un tuo problema Tuttavia, visto che mi sembra ti abbia trattato sempre con un minimo di rispetto, non azzardati mai piu’ a farmi passare per scemo o imbecille!

    • Mancini ha avuto la stessa punizione di quando Chiellini diede una testata a , RIZZOLI mi sembra…pure allora Chiellini ebbe 3 giornate di squalifica, ti ricordi Ago avvocato delle cause perse?? Come non successe niente, ah già, Rizzoli ‘ Non è stato Chiellini ha colpirmi con una testata ma io , abbassandomi con la testa ho colpito involontariamente la sua.
      Vai Ago .vai…tu sei il dritto e noi i fessi…
      Mancini gli ha detto ..Mancini lo ha offeso
      A chi? Ad uno inquisito, insieme a Valeri, per aver fatto sparire audio e video dalla sala VAR di Inter – Juve? Manco sospeso in attesa di chiarimenti , niente. A chi ha mancato di rispetto a chi , in Juve Roma ci prese per il cul* dicendo che sui falli da rigore non si applica il vantaggio.
      Dobbiamo pure tacere eh? Giallorossi.net ci dà, e mi dà, la possibiltà di sfogarci, il giorno che la redazione ci dirà, o mi dirà, che non possiamo più farlo allora alzeremo le mani , fino ad allora sei pregato , e siete pregati , riferendomi ai Negazionisti dei Complotti, di passare oltre , non li leggete i messaggi , passate oltre, parlare fra voi saggi..
      l’avete capita o ve la devo spiegare…

    • @Basara: il correttore ne ha fatta un’altra delle sue, e mi dispiace di non aver ricontrollato il messaggio a dovere e di non aver notato la storpiatura del tuo nickname. Ma stai sicuro che non volevo assolutamente mancarti di rispetto, né tantomeno prenderti per i fondelli, e infatti la mia risposta mi è sembrata del tutto pacata, come sempre quando ci siamo ritrovati a discutere nel passato, anche se non siamo d’accordo su molte cose (meno che mai oggi, a quanto sembra).
      Tornando al tema in oggetto: non sto discutendo la blandezza delle sanzioni a Lazio e Juve nel passato, siamo tutti d’accordo che meritassero stangate ben più severe. Ma se restiamo nel merito della questione, senza puntare al benaltrismo e al “ma quegli altri”, le sanzioni del giudice sportivo ai nostri tesserati sono, ahimè, giuste. Non si può dire lo stesso, come ho peraltro già detto, per la faccenda della bottiglietta, che ê vergognosa e merita approfonditi controlli sui sistemi di sicurezza nell’ingresso allo stadio da parte degli impiegati della Lazio. Perché l’altro ieri all’Olimpico è entrato veramente di tutto, non solo la bottiglietta.
      @Gaetano: così come la redazione di Giallorossi.net, giustamente, dà a te e a tutti il diritto di sfogarsi, e ci mancherebbe pure, dà anche il diritto a me e a chi altro vuole farlo di esprimere il dissenso, possibilmente senza offendere nessuno. Detto ciò, che c’entra il caso di Bonucci e Rizzoli di sei o sette anni fa con l’altro ieri? Sono d’accordo con te che lì Rizzoli abbia sbagliato a non sanzionare il giocatore, perché non ci si può comportare così; ma detto ciò, non capisco che c’azzecchi con il comportamento inutile e dannoso del nostro capitano. Anche perché noi dovremmo essere un tantino meglio di quelli là, no?

    • @Ago, lo scandalo sta nell’aver erogato 300.000euro di fondi pubblici a lotirchio con una scusante ben programmata. Penso che basti questa come risposta!

    • @Ago. Poichè questo è un sito (fino a prova contraria) di tifosi della Roma e, se permetti, i tuoi amichetti continuano ad adottare due pesi e due misure, oltre che risulta fastidioso il tono condito da superiorità che usi per farci digerire tutte le loro malefatte, mi spieghi, gentilmente, perchè dovrei prendere per buona la ragione che Mancini è stato offensivo verso l’arbitro mentre la reazione (te lo riscrivo: la reazione) di pedro non è passabile di alcun provvedimento disciplinare? E’ inutile che fai il saputello spiegandoci che ha avuto una sola giornata perchè è stato espulso per doppio giallo. La domanda è:perchè la reazione isterica dell’omuncolo è ignorata nel referto?
      P.s. Non dovremmo essere un tantino meglio di quelli là, basterebbe essere uguali (nelle decsioni e i provvedimenti dei tuoi amichetti)

    • @Basara: l’Azerbaigian è stato per anni lo sponsor di maglia dell’Atletico Madrid, e dubito che qualcuno di noi abbia mai detto qualcosa al riguardo. Il Rwanda ha sponsorizzato (o sponsorizza ancora) una squadra di calcio importante. La provincia di Lecce ha per anni sponsorizzato il Lecce, così come la regione Sardegna col Cagliari, e non mi pare che nessuno di noi abbia mai mosso un dito. Oltre al fatto che noi stessi siamo sponsorizzati da uno sponsor Saudita. Quindi fare la morale alla Lazio e a Lotito per 300000 euro mi sembra fuori questione, almeno per quanto mi riguarda.

      @Napolista: mi sembra che tu stia insinuando che io non sia un tifoso della Roma, cosa che francamente si commenta da sola. Detto ciò: la reazione isterica dell’omuncolo non è ignorata nel referto, e infatti ho detto (se solo avessi letto con più attenzione quello che ho scritto, anziché saltare a conclusioni basate solo sul mio nome e sulla mia pessima reputazione) che non sono affatto d’accordo con la decisione di Orsato di dare a Pedro solo il secondo giallo, e non un rosso diretto, che avrebbe comportato una squalifica più lunga. Sul referto non c’è scritto nulla di particolare su Pedro perché Orsato l’ha giudicato semplicemente come un “comportamento antisportivo”, e quindi non ci sono basi per dare più di una giornata. Prova TV fuori questione perché Orsato era lì e ha visto tutto.
      Sugli “amichetti” non commento neppure: se dopo tutto questo tempo non hai ancora capito che non ho nessuna simpatia per l’AIA, né per Rocchi, né per Orsato, né per nessuno, e che non me ne fregherebbe nulla se l’AIA intera venisse decapitata (l’altro giorno ho proposto di usare solo arbitri di serie C l’anno prossimo, vedi un po’ tu…), allora è inutile discutere certi termini.

    • @ Ago, buongiorno. La reputazione te la sei fatta da solo, é conseguenza di ciò che sostieni anche davanti all’evidenza. A volte negandola, come in questo caso: l’ omuncolo viene sì espulso per doppia ammonizione però poi inizia una sceneggiata degna del miglior higuain a Udine anni fa che gli costò quattro giornate di squalifica ridotte poi, tra le polemiche, a tre o di Cassano a Milano che dopo l’espulsione fa le corna all’arbitro. Ricordi? Ripeto, perché i tuoi (quattro) amichetti non hanno repertato la reazione dell’omuncolo? Solo in questo caso sarebbe scattata la giusta, maxi- squalifica
      SEMPRE FORZA ROMA SEMPRE

  6. Non ci posso credere, ditemi se questo non è accanimento contro la Roma e protezione di altri.
    A questo punto condanno l’onestà di Bove!
    Avrebbe dovuto cadere a terra, mimare lo svenimento e rimanere incosciente, farsi soccorrere e i medici della Roma si sarebbero dovuti agitare fortemente preoccupati per l’avvenuto.
    I calciatori, ma ovviamente qualsiasi atleta che partecipa ad una gara, dovrebbero essere visti solo come persone che si sfidano lealmente in una competizione, non come persone oggetto di tiro all’orsetto delle giostre. Vergogna!

    • Sarebbe cambiato poco. Nella finale di Conference tra Fiorentina e West Ham, Biraghi è stato colpito alla testa da un oggetto contundente che gli ha letteralmente aperto la testa, e non è successo nulla di trascendentale a livello di giustizia sportiva. E questo ê un grosso problema, perché comportamenti del genere sono inaccettabili, e bisognerebbe essere severissimi su queste cose.

  7. Come al solito I NEGAZIONISTI DEL COMPLOTTO, fanno finta di cadere dal pero.
    L’articolo lo abbiamo letto tutto e bene.
    Una bottiglietta in testa , ad un tesserato , vale 50 mila euro di multa, eh già.
    Quindi ehhh e’stata punita la società ..ehhh fessacchiotti piagnoni ma che volete ( questo è il succo ed il tono dei messaggi dei pseudo moralisti che sanno campare)
    In passato , per uno striscione, tanto per fare un esempio ( e non ci stavano i Friedkin, ma Rosella Sensi) ci hanno vietato le trasferte , oltre alle gare casalinghe con curva squalificata e/o porte chiuse. In particolare nell’anno in cui ci stavamo giocando lo scudetto.
    Siccome a tutto lo schifo nello stadio , ha fatto seguito l’aggressione di inermi tifosi giallorossi , che stavano un un locale a Prati, tra cui uno ferito gravemente da più coltellate, tutto questi doveva bastare , per vietare le prossime trasferte alle quaglie di formello.
    Inoltre , ricordo le multe che ci appioppavano ai tempi di Garcia, che anche lui squalificato , effettuava le comunicazioni col secondo in panchina tramite il Walky Toki ( o come azzo si scrive) con la motivazione che erano vietati , come i telefoni.
    Ebbene ieri sera , in un inquadratura , si vedevano i laziali in panchina, guardarsi la partita su un tablet , grossi così . Chiedo : se po fa??? Azmoun 2 giornate per una gomitata.??…come succedeva a De ROSSI, e tutte le gomitate che subiamo noi?? Ah già i termini non crossano…il gioco latita . Siamo una squadra di pippe …e i complotti non esistono….

    • Chi è scettico o in malafede pur di aver ragione, negherebbe persino di esser stato partorito dalla propria madre.

  8. La sanzione per la bottigliata a Bove è ridicola, con una bottiglia si può anche uccidere una persona, magari vista la distanza no, ma se fosse stato preso bene si sarebbe fatto male seriamente. Due giornate ad Azmoun e una a Pedro che sembrava impossessato non è giusta, a questo punto 2 giornate ad entrambi.

  9. Il calcio italiano è allo sfascio più totale e pure la roma mi ha abbandonato come dice qualcuno. Questa Roma non la sento più mia…non mi piace. Brutto affare…scusate l’amarezza espressa ma è così.

  10. In molti commentano stupiti di quanto successo, ma secondo voi è normale quello che è accaduto lato roma?

    Sembra il far west.

    Certi giocatori sembrano diventati la rincarnazione di jason statham.

    Giocatori che pure nelle amichevoli fanno le risse.

    Panchina continuamente espulsa.

    Espulsioni continue dell’allenatore.

    Secondo voi queste cose accadono in tutte le squadre? Oppure accadono perchè forse la gestione della rosa è errata?

    I giocatori NON DEVONO rispecchiare le voglie bieche di noi tifosi, ma devono essere professionisti e ripeto, PROFESSIONISTI, che hanno comportamenti esemplari fuori e in campo.

    Dai giocatori, ai panchinari fino e soprattutto all’allenatore e al suo staff.

    Mi sono stancato di vedere una roma rissosa e scontrosa.

    • lorysan potrei anche concordare ma serra, taylor, chiffi, banti, orsato, aureliano… Non vi hanno insiegnato proprio nulla? Attenzione a non cadere nel trannello di chi dipinge la nostra squadra in malomodo si rischia di fare il loro stesso gioco

    • Shangri io considero pura malafede i comportamenti di questi arbitri, ma ciò NON DEVE MAI giustificare comportamenti violenti.

      E per comportamenti violenti non intendo la violenza fisica, ma soprattutto quella gestuale e vocale.

      Siamo una squadra che in questi ultimi tre anni è entrata in uno stato di puro vittimismo, di continua contestazione violenta contro arbitri e tutto ciò che reputiamo soggettivamente sbagliato.

      I giocatori hanno assorbito mourinho e il suo modo di essere vittima e carnefice allo stesso momento e alle volte pensano pià a lamentarsi che a giocare.

      Se non vediamo questo è un problema.

  11. La debolezza della società si vede anche qui: due pesi e due misure e una bottiglietta in omaggio. E tutto tace. Shhh!, zitti che il presidente Is sleeping, s’è addormito tre anni fa, creatura. Caro Franco Sensi… mannaggia quanto manchi…

  12. Aureliano uno squallido che nel tunnel degli spogliatoi di Lecce , parka con i giocatori del Lecce dicendo : ma che ha vinto questo …ma chi si crede di essere.
    Se po fa ‘..tutto regolare??? Tutto apposto? Poi vedi la gara con l’Atalanta, vedi Dybala lanciato a rete, viene atterrato , in una chiara occasione da gol.. era cartellino rosso. Ma niente , manco la punizione a favore.. niente.. però è tutto regolare.Ma si sputiamo veleno addosso ai nostri giocatori , non esenti da colpe, e giustifichiamo lo schifo generale…domanda : come mai la Juve gioca martedì prossimo?
    Ehhhh ? Come??? ahhh

    • Vabbè, ancora con sta storia di Aureliano. Per la 324esima volta: chiunque ha EFFETTIVAMENTE visto il video completo sa, perché dal video è evidente che, Aureliano (che come arbitro non mi piace) ha fatto un enorme complimento a Mourinho, facendo capire ai calciatori del Lecce che ha vinto tutto da allenatore senza aver mai giocato ad alti livelli, grazie alla sua mentalità e alle sue enormi capacità mentali e psicologiche. Si capisce che quelli di Aureliano sono senza ombra di dubbio complimenti, e non di certo sfottò, proprio dal fatto che poco prima nel tunnel era passato proprio Mourinho, e aveva scambiato due parole molto cordiali con Aureliano, nonostante nel primo tempo i due avessero battibeccato.

      Ma vai tranquillo, Gaetano, continua a raccontare la storiella di Aureliano (che ripeto per la 325esima volta, come arbitro NON mi piace per niente) che prende in giro Mourinho. Fa più like, sicuramente, ma non è vera.

  13. La bottiglietta è stata refertata, quello che non vedo è l’episodio + grave accaduto dentro lo stadio cioè il petardo lanciato nei distinti sud che ha fatto perdere un orecchio ad un tifoso.

  14. sono anni che vedo queste schifezze.
    anni di nefandezze assolute.
    non sto giustificando la prestazione (ignobile)della nostra Roma nel derby.
    non abbiamo meritato la sconfitta ma non abbiamo fatto nulla per vincere (questo è palese).
    le schifezze e nefandezze sono sotto agli occhi di chi vede(persino di chi ,purtroppo per lui o lei,non vede).
    io apprezzo i friedkin per ciò che hanno fatto.
    hanno salvato la nostra squadra del cuore.
    lo hanno fatto nell’ unico modo fattibile.
    vorrei ricordare a tutti che senza gli accordi con l’UEFA sul ffp la ROMA sarebbe fuori dalle coppe già dall’ anno scorso (quindi non avrebbe potuto giocare la finale di Europa League)
    inoltre non basterebbe stare fuori un anno dalle coppe per poterci rientrare,no!
    per rientrare bisogna avere i conti a posto.
    quindi gli accordi sul ffp che i friedkin hanno sottoscritto erano necessari, indispensabili per poter continuare ad esistere a livello europeo.
    mi sembra che la ROMA Sia più che viva a livello europeo.
    per questo ringrazio i friedkin.
    ma a loro (friedkin) rimprovero ora una mancanza (per me fondamentale)di comunicazione.
    mi sta bene che parlino poco (sintomo di intelligenza)
    non mi sta bene che non parlino affatto.(sintomo d’indifferenza)
    rimpiango Dino Viola e Franco Sensi.
    sono sicuro che si stanno ribaltando nella tomba.
    la conclusione è:
    vi piaccia o non vi piaccia, l’ unico che ci sta difendendo con tutte le armi che possiede è
    José Mourinho.
    forse non sarà il miglior allenatore del mondo in questo momento,ma forse è il miglior presidente che potremmo avere in futuro.
    meditate fratelli Romanisti meditate

  15. io invece trovo strano che non abbiano squalificato bove per aver ricevuto la bottiglietta in testa.
    credo che ormai il calcio non vale manco più la pena seguirlo ormai è più falso di una banconota da un euro.

  16. Tre giornate sono ottavi, quarti e eventuale prima semifinale dell’anno prossimo, ci siamo già impiccati un pezzetto della prossima stagione (che si preannuncia tragica).

  17. concordo con Leo72…Bove doveva essere sanzionato per essersi permesso di prendere una bottigliata in testa.
    Ironia a parte, avrei proprio voluto vedere cosa sarebbe successo se la bottigliata l’avesse presa in testa uno di quelli col pigiama addosso.
    Quando si tratta della Roma, la legge non è mai uguale per tutti.

  18. Lo 0-3 a tavolino per la bottiglietta non esiste ? La sospensione del match per cori razzisti a Lukaku ? Recidività dopo cori antisemiti le altre volte ?
    Direi che questi pupazzi di m**da di federazione e lega calcio devono mandare aff** dalla competizione i caciottari con uno 0-3 a tavolino nel derby una volta per tutte.

  19. La Lazio e la lega calcio deve rendere omaggio e annullare le squalifiche ai giocatori della Roma, e dare un congruo rimborso alla A S Roma, perché se Bove casca in terra per la bottiglietta e esce dal campo per infortunio, la partita sarà sospesa e vinta dalla Roma a tavolino 0-3, senza considerare quello che sarebbe successo fuori dallo stadio, inoltre i cori Razzisti a Lukaku erano un aggravante per sospendere la Partita, meno male che l’arbitro era uno dei migliori …..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome