COSA LEGGONO I MIEI OCCHI! – “Osservatori del Tottenham in Italia per studiare Dzeko”

15
4803

MOURINHO STUDIA DZEKO (COME SE NON LO CONOSCESSE) – Sfogliando i giornali e scorrendo i principali siti di informazione capita spesso di imbattersi in notizie palesemente inverosimili.

Oggi la castroneria del giorno arriva oltremanica, dal tabloid inglese Mirror, secondo il quale osservatori del Tottenham avrebbero assistito al match della Roma sul campo del Verona per studiare da vicino Edin Dzeko.

Già, come no. Come se fosse necessario osservare un giocatore come il bosniaco, che calca da anni i campi di calcio, che è stato protagonista in Premier vincendo anche un titolo col Manchester City, di cui anche un semplice appassionato di calcio conosce pregi e difetti.

Però, secondo il Mirror, Mourinho avrebbe inviato i suoi osservatori in Italia per capire come gioca Dzeko, per conoscerne da vicino le sue qualità migliori. Come direbbe Totò: “Ma mi faccia il piacere!”. 

Giallorossi.net – F. Turacciolo

15 Commenti

  1. Pienamente d’accordo con F. Turacciolo: Notizia piuttosto ilare ed evanescente.
    Lo dicevo giusto qualche giorno – Pur di conquististarsi lettori e consensi tutto và bene
    Basti pensare all’idiozia inventata da “Zatteroni” per rendersene conto…
    Etica Giornalistica, Diritto d’Informazione, Correttezza… Per costoro, che vuoi che contano?!

  2. Cmq fateci caso.. Senza nulla togliere a Lopellegrini ma con pastore in campo era un altra musica. Dava sempre l impressione della giocata improvvisa. Dell invenzione. Del mettere a sedere 2 avversari con la sua tecnica! E quindi ne trae beneficio anche l attacco. Lopellegrini è bravo ma El Flaco è di un altra categoria ben superiore. Speriamo recuperi alla svelta.

    • Pellegrini è forte forte e giovane, Pastore se pur un grande campione è a fine carriera. Non li paragonerei

    • E vero, Pastore dava L’impressione… Ed alcuni numeri spettacolari in dribbling li ha fatti.. Ma alla fine, Pastore in tutte le partite da trequartista, non ha fatto mai ne un gol ne un solo assist… Pellegrini non ha segnato, ma quantomeno in 4 partite ha fatto 3 assist.. A mio avviso questi sono i veri fatti.. Non qualche bel movimento oppure Dribbling.. Pastore ha una qualità infinita.. Pellegrini però appena ce un movimento nello spazio da una palla gol.

  3. Guarda caso proprio il giorno che non doveva giocare, e si sapeva già dal mercoledì. Allora o sono rinc….ti i giornalisti o gli osservatori o il mondo del calcio è sceso sotto terra.

  4. Una cosa comunque la voglio dire … con godin skriniar e, de vrj non avrei mai messo zaniolo a fare il nueve… gli hai dato comunque un punto di riferimento ed hai messo zaniolo nella posizione di essere mangiato da quei 3…potrebbe essere il suo ruolo ma deve prima cimentarsi contro squadre minori nel farlo…io lo avrei messo a destra come sempre e mikitarian a, fare il falso nueve…e secondo me lavremmo vinta

    • Ripeto(imho) zaniolo lì, fonseca lo ha fatto per tenere alta la squadra, lasciando in primis un punto di riferimento alla squadra stessa, ma soprattutto per tenere sempre sulla corda i loro centrali che sono bravi a salire palla al piede e sanno giocare il pallone soprattutto de vriji e godin, tantè che è sceso una volta sola de vriji palla al piede verso il 35′ min. quando noi avevamo abbassato un’attimo la stretta iniziale. Altrimenti se avesse giocato col falso 9, gli avresti lasciato il possesso palla a loro, rischiando di abbassarti e portandoli nell’ area nostra e con lukaku e martinez non è consigliabile, non li puoi aspettare. È un sistema difensivo anche il possesso palla, ha tenuto 2 esterni larghi come perotti e miki per tenere bloccati godin e skriniar, che si sono preoccupati della fase difensiva e basta, anche perchè sia kolarov che spina hanno sempre accompagnato costringendo i loro difensori dietro, zaniolo ha giocato da 9 puro per tenere impegnato de vriji, era l’unico che aveva le caratteristiche per farlo(visto che non si fida di kalinic), con i due esterni alti e larghi ha costretto anche candreva e biraghi dietro, così l’inter ha dovuto giocare a 5 dietro a conti fatti. Poi con pellegrini che si schiacciava su brizovic ha tagliato l’unica fonte di gioco che rimaneva all’inter, visto che non c’era sensi, di fatto ha tolto i rifornimenti a lukaku e martinez. Su zaniolo centravanti puro se ne può parlare, ma è un progetto su cui si deve lavorare molto, meglio per ora(imho) sfruttarlo per le sue caratteristiche naturali, cioè la progressione e la potenza fisica abbinata alla tecnica sull’out, dove crea facilmente la superiorità numerica, venerdì è stata una extrema ratio, metterlo li. Questo secondo il mio punto di vista.

    • Ottima analisi, fatto sta che Zaniolo non ha tenuto una palla e dopo dieci minuti hanno capito che non era in grado di farlo e gli hanno lasciato sempre il primo stop … non è riuscito neanche a fare un’abbozzo di regia offensiva perché non è ancora abbastanza rapido nelle scelte.
      Di contro Miki non aveva il ritmo partita e non riusciva a tornare a difendere con costanza infatti santon ha dovuto fare extra lavoro e si è infortunato, e tutti i pericoli(tralasciando le palle che gli abbiamo regalato) sono arrivati dalla destra.
      Sarà più semplice con il senno di poi ma Miki avrebbe preso qualche fallo dato la differenza di stazza e forse qualche pallone l’avrebbe addomesticato e rigirato ad un zaniolo in progressione sulla fascia… si sarebbe inserito sicuramente di più e non avrebbe sbagliato quel tiro che zaniolo ha tirato in bocca a Handanovic… inoltre si sarebbe sicuramente staccato come ha fatto a verona su quella palla all’indietro in area …stessa cosa di quelle 2 palle tagliate in area dalla sinistra che sono sicuro zaniolo si sarebbe sganciato come ha fatto col porto l’anno scorso e in piu occasioni…rimango convinto che se avesse invertito i due, la partita l’avremmo portata a casa… l’Inter non avrebbe segnato neanche con le mani , questione di fluidi.

    • Vabbè se c’hai i fluidi e un’altro paio di maniche. Il fluido c’è l’ha avuto il cagliari oggi sul rigore di berardi che mè costato una bella giocata, lì c’era il fluido dentro tutta la porta, traversa, riga, salvataggio sulla linea…acciloro.

  5. Sinceramente auspico che la notizia sia vera. Dzeko ormai sembra che stia svernando con uno stipendio da top player. Con una offerta sui 20-25 milioni glielo porto in braccio.

  6. Edin Dzeko. Dunque vediamo, un po’ di numeri, giusto per farmi spolliciare da chi manco ti legge. La Lazio e davanti a noi, stesso gol subiti 10 fatto in più, immobile capocannoniere con 17 goals. L’anno scorso il nostro spilungone ha chiuso con un gol ogni 9,54 tiri. Ora non esprimo giudizi su Dzeko anche se alla voce realizzazioni ci vuole poco ad esprimere un giudizio. Mi limiterò a dire, senza un bomber sarà difficile arrivare quarti, gennaio è alle porte, verrà fatto qualcosa?

    • Ok. Però poi vedo che Dzeko se gli prende l’annata buona ti porta in semifinale di Champions League. Immobile, col fatto che è il più forte attaccante di tutti i tempi, è riuscito a portare la Lazio ai sedicesimi di Europa League?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome