Cuore giallorosso. La Roma ribalta la Salernitana davanti a un Olimpico da brividi

74
2176

AS ROMA NEWS – Non poteva esserci altro finale, davanti a un Olimpico straordinario, riempito a festa per una partita che sembrava non avere molta storia. E invece la Roma deve soffrire fino all’ultimo per avere ragione della Salernitana, sorprendente per l’approccio avuto nel match.

I campani infatti giocano con piglio e buona personalità, non avendo ormai più niente da perdere. E riescono persino a passare in vantaggio a metà del primo tempo grazie a una punizione potente di Radovanovic, che filtra in mezzo a una barriera tutt’altro che impeccabile e non dà scampo a Rui Patricio.

La Roma, che fino a quel momento aveva tenuto i ritmi molto bassi, prova ad accelerare ma si rende pericolosa con una sgroppata di Felix che batte Gyomber in velocità prima di venire steso al limite dell’area: rigore assegnato dal modestissimo arbitro Volpi, e poi cancellato dallo stesso dopo essere stato richiamato al VAR.

L’Olimpico prova a spingere i suoi, ma la squadra sembra pagare le fatiche della trasferta in Norvegia. Abraham non è in partita e Felix si dimostra ancora troppo acerbo per sostenere il peso di una maglia titolare. Nella ripresa Mou mette subito dentro Zaniolo al posto di Kumbulla e la Roma comincia ad avere più peso in attacco. Le occasioni per pareggiare cominciano a diventare numerose, ma la bravura di Sepe e l’imprecisione di Felix giocano contro i giallorossi.

E allora a metà del secondo tempo il tecnico portoghese decide di stravolgere la Roma: dentro Carles Perez, Shomurodov, Zalewski e anche Veretout. Forze fresche che alla fine riescono a cambiare la partita. Lo spagnolo ex Barcellona riesce finalmente a fare la differenza con un sinistro chirurgico dal limite, riaccendendo l’entusiasmo dell’Olimpico.

E’ il minuto 82 e la Roma sa di avere ancora dieci minuti, recupero compreso, per completare il ribaltone, ormai nell’aria. I quasi 65 mila giallorossi ruggiscono, la squadra capisce di potercela fare perchè davanti ha ormai una Salernitana in grave affanno psicologico, fisico e tecnico.

E così tre minuti dopo l’altro neo-entrato Veretout calcia benissimo una punizione dal vertice sinistro dell’area pescando il sempreverde Smalling sul secondo palo, l’inglese con lo stinco impatta bene il pallone e lo manda alle spalle di Sepe. La rimonta è riuscita.

Nel finale Zaniolo, lanciato in porta da Shomurodov, potrebbe completare la festa ma calcia alto. Poco male, perchè la Roma riesce a controllare la timida reazione della Salernitana e a portarsi a casa tre punti sporchi ma preziosissimi nella corsa al quinto posto, ma soprattutto molto importanti per il morale della squadra e della piazza in vista della sfida contro il Bodo/Glimt. La partita più attesa della stagione. 

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteMOURINHO: “La squadra era stanca, è stata la vittoria della panchina. Felice per Perez, segnali importanti da Zaniolo”
Articolo successivo“Tanto andate in B”, la frase che ha fatto infuriare la Salernitana. Sabatini si sfoga, Mou si scusa

74 Commenti

  1. Non siamo morti.
    La capacità della Roma di attaccarsi alla partita fino alla fine va riconosciuta. L’Atalanta, che ha giocato Giovedì, era spompata, ha trovato davanti il Sassuolo e non la Salernitana e ha perso. Noi l’abbiamo portata a casa. Mia figlia (l’altra, non quella del frigo e di Abraham), che è innamorata di Smalling, è svenuta al 2 a 1 😀
    Notevole Zaniolo, che secondo me è il cambio che ha spaccato la partita.

    Ora c’è il Bodo, e purtroppo i segnali di come si sta mettendo il match non mi piacciono. Anche ieri la panchina della Roma non si è comportata bene (Mou si è scusato alla fine), forse vanno tenuti freddi certi elementi. Se guardo al calendario delle prossime 3 partite sudo freddo…

    Ultima parola su Sabatini: non mi arrabbierei troppo per le sue dichiarazioni. Oh, a me rivederlo dopo così tanto tempo mi ha fatto impressione, davvero. Si vede che sta male, a parte tutto gli auguro di rimettersi in sesto.

    P.s.: ma com’è possibile, nel 2022, con il VAR, non dare i due rigori di Roma Salernitana?

    • se penso alle prossime 3 partite, immagino, non sudo. faccio sogni di grandezza.
      Osinmeh, se con la Fiorentina si considera scontro diretto, ha fatto ieri il primo gol in uno scontro diretto in 2 anni, Tiraggiro ha lo spessore caratteriale d’un foglio di carta velina. il fatto che il Milan abbia pareggiato, e a Napoli siano ancora in corsa per lo scudetto, non può che facilitarci: la davanti ci sono 3 squadre che fanno a gara a cercar di far vincere lo scudetto alle altre 2. nessuna ha carattere a sufficienza, una si ritroverà pima, ma senso tutto sto merito. possiamo dare un paio di spallate che ci riporterebbero dove meritiamo, dati i punti tolti dai signori in giacchetta nera (il Manganiello di ieri, paragonato a quello che ha arbitrato noi con la Samp, o ha gli sdoppiamenti di personalità, o è ladro). e signori in giacchetta permettendo, dato che anche ieri, siccome Allegri ha detto “bisogna tenere lontana la Roma”, le intenzioni dei signori era chiara. a metà del primo tempo ho pensato “ma a Gyomber deve essere concesso per forza di rompercene uno, per prendere giallo?”

    • @Idi di Marzo concordo pienamente. Mi spiace per chi non è d’accordo ma obiettivamente parlando il rigore negato a Micky è da Ufficio Inchiesta. Ammetto di nutrire forti dubbi anche sul fallo subito da Felix. Non vorrei che fossero state delle “compensazioni”, per il penalty negato alla salernitana Per quanto concerne Sabatini se pur le sue dichiarazioni non mi sono piaciute, ammetto che vederlo in quelle condizioni mi ha leggermente impressionato. Si vedeva che non stava bene…

    • Una constatazione, le telecamere di DAZN inquadravano spesso Mou e la panchina della Roma, come quella Salernitana.
      Il quarto uomo era presente e spesso era inquadrato in colloquio civile con ambedue gli allenatori.
      Perchè gli episodi di cui parla Sabatini non si sono visti ?
      Si è visto solo Mou che andava a scusarsi con Nicola verso la fine della partita, ma null’altro.
      Eppure in tutte le altre occasioni lo staff arbitrale ha ammonito immediatamente anche l’odore di comportamenti non consoni al regolamento.
      In precedenza Mou è stato ammonito per aver gesticolato verso la panchina da seduto e senza parlare, non scordiamocelo.
      Nicola è quasi entrato in campo un paio di volte e gli urli verso arbitro e giocatori si sentivano nonostante il rumore dello stadio (come è normale su tutti i campi).
      Vogliamo ricordare la giacca lanciata verso il quarto uomo da Allegri la giornata scorsa ?
      di che stiamo parlando.

    • La capacità di rimanere in partita fino all’ultimo è senz’altro il contributo maggiore portato finora da Mourinho.
      Partite come quella di ieri, che pensi in discesa e invece si mettono male, in passato recente e remoto sarebbero finite con un crollo nervoso, scene isteriche che fanno il gioco dell’avversario e qualche cartellino rosso. Oltre naturalmente ad un passivo ancora più pesante.
      La squadra adesso, anche quando non riesce a raddrizzarle (e poteva accadere anche ieri, non fosse stato per il salvataggio di Rui), mantiene comunque un atteggiamento consono a dei professionisti superpagati, chiamati a dare il meglio di loro stessi fino al fischio finale senza incappare in puerili vittimismi.
      Da questo punto di vista un upgrade si nota e questo va riconosciuto.

    • Ubi, mi fa piacere che stamattina hai rinunciato al red red wine: l’altra volta vaneggiavi di sostituzioni alla Carlos Bianchi.
      Invece sono qualcosa tipo 15 partite recuperate/rigirate a seguito dei suoi cambi.
      Numeri di fronte ai quali non credo si possa parlà di casualità, no?
      E prima che mi dici che non è per ragioni tattiche, non è vero.

    • No, il vino lo lascio volentieri a Zenone, malgrado tenti in ogni modo di negare la sua dipendenza.
      Ieri i cambi sono stati più assennati, rinunciando giustamente a un difensore, ma finendo la partita con tre attaccanti, Eldor, Abraham e Zaniolo, e a centrocampo Miky, Veretout e Perez.
      Un atteggiamento giusto per le circostanze della partita.
      Non di rado si sono visti quattro attaccanti, con un 424 che non mi sembra di ricordare abbia prodotto grandi benefici nelle occasioni in cui è stato proposto.

  2. Ieri grazie alle dichiarazioni di Sabatini deliranti…i servi del sistema hanno infangato la as Roma….ci hanno fatto passare per una squadra che ruba e intimidisce gli arbitri

    Inaccettabile

    La nostra storia rappresenta l’onore puro

    Daje Roma daje

    • Ecco questo e’ il problema.
      Non tanto la vittoria, macchiata da un rigore su Miki. E dal mancato rosso a Gyomber.
      Ma dalle parole piene di bile dette da Sabatini.
      E i nostri nemici ci squazzano.
      Ieri a tre miei amici juventini ( purtroppo sono circondati circondato) che si lamentavano degli arbitraggi , in particolare di quello di Cagliari -juve, gli ho detto : ohh e”basta mo veramente avete rotto il ca**, sono più di 100 anni, che a turno voi, l”Inter e il Milan , godete di protezioni e favori arbitrali. E per 100 anni ci avete ammorbato con la morale che non sappiamo perdere , ne vincere, e che gli arbitraggi non centrano.
      Tutto questo , grazie a quei quattro servi che stanno in televisione che li tutela.
      E così passa il concetto che noi ieri abbiamo rubato.
      Allora dobbiamo zittirli.
      Come?
      Facendo finta di dargli ragione.
      Si , e’ come dice vossia. Abbiamo rinato.
      Tutte così le voglio vincere … tutte
      Pure giovedì prossimo.
      Voglio che esca un titolo così.
      ” ROMA vince , furia Bodo.
      Arbitraggio scandaloso…
      Sai quanto me ne fotto???

    • @Gaetano al sottoscritto fa rabbia il solo fatto che alcuni (“romanisti”) neghino fatti eclatanti solo per Antipatia o frustazioni personali. Che alcune partite la abbiamo perse per nostri demeriti è verissimo ma dopo quelle svariate “sentenze” di assoluzione a dir poco indecenti e arbitraggi nettamente unidirezionali di quest’anno (tralasciando quelli precedenti) sfido chiunque a negare che all’interno di FIFA e AIA vi sia del marcio. Troppe “coincidenze negative” per non pensare a male. Mi spiace ma non rinnego l’evidenza solo per far piacere a chi se l’accomoda come meglio crede. Negare simili amenità per me è solo cattiveria o malafede. Di conseguenza pienamente d’accordo con il tuo commento: “Magari vincessimo tutte le partite cosi’. Godrei ancora di piu’, poco ma sicuro!”💛💖

  3. Bellissima partita che ha evidenziato la necessità per il prossimo anno di interventi correttivi.
    Sulla fascia sinistra, se Spinazzola non dà garanzie, dobbiamo trovare un sostituto perché né Vina, né El Sharawy vanno bene.
    Afena è un caro ragazzo che si batte molto con un ottimo fisico ma tecnicamente è modesto.
    Serve una seconda punta di maggiore esperienza.
    A centrocampo siamo Miky dipendenti (in assenza di Pellegrini) e dobbiamo trovare un centrocampista di maggiore filtro e maggiore cervello davanti la difesa.
    Ieri Cristante e Veretout hanno evidenziato alcuni limiti legati al fatto che danno il meglio se spostati maggiormente davanti. Oliveira è troppo lento per il calcio italiano..
    Insomma bella vittoria e testa al Bodo, ma a prescindere da come finirà il campionato Pinto dovrà lavorare seriamente per rendere l’organico competitivo.
    Non deve comprare tanto per comprare ma prendere solo 3 giocatori (attaccante, esterno sinistro, mediano)

    • e scommetto che deve comprare quelli che gli indicherai tu.
      Scusa ma Obelix allena ancora o è in pensione.
      Perchè nonostante il doping, poi la Gallia è diventata ed è rimasta provincia Romana.

    • Felix sarà pure tecnicamente modesto,come asserisci,ma almeno in campo sputa sangue e si sbatte come un matto.
      A differenza di un suo intoccabile compagno di reparto,altrettanto tecnicamente modesto,che passeggia per il campo e sembra sempre ti faccia un favore a giocare.
      E anche ieri,se non arrivano i gol dal cielo,aspetta pure i suoi….
      Zero gol per zero gol,mi tengo Felix.

    • a sx ne hai 4 (spinazzola, zalewsky, elsha e vina) e vuoi il quinto? a destra ne hai uno solo e non vuoi nessuno?
      davanti ne hai 4, tutti giovani con margini di crescita (e ricoda che zaniolo ha 22 anni e viene due crociati!), il problema è la modestia del centrocampo. la dimostrazione è che quando cristante gioca la squadra domina e vince, poi cirstante torna a fare cristante ed è tutta una sofferenza. concordo che oliveira non fa fare il salto di qualità.
      servono due centrocampisti forti (ma forti davvero!) e un terzino dx titolare. e per il 2023 sto

    • Hai ragione Furiova dimenticavo Zalewky..grande prospetto portato da Boniek.. Forse il nuovo GM potremmo trovarlo senza andare troppo lontano..
      In effetti siamo più scoperti a destra.
      Ripeto la Roma deve puntare a migliorarsi ogni anno a piccoli passi anche solo 2 acquisti basterebbero (centrocampista e tz dx) avendo Zaniolo o pellegrini come seconda punta. 3 cessioni ed i riscatti potrebbero darci i soldi per 2 acquisti ma NO al rinnovo di Oliveira

  4. Nella ripresa con i new entry testa e cuore per ribaltare il risultato, questo è lo Special One questi sono i nostri ragazzi… così fino alla fine, daje!!

  5. L atteggiamento giusto da assumere per combattere la classe arbitrale.
    Ricordo che abbiamo almeno 8 punti mancanti..

  6. Brividi veri, sì, ma non alla fine della partita (quando al massimo abbiamo tirato un sospiro di sollievo) bensì nel prepartita, quando è apparso lo striscione in ricordo di un nostro grande Capitano e campione.
    Così, dietro di me, qualcuno ha lanciato un vecchio coro… “Oooh Agostino… Ago Ago Ago Agostino gol…” e a quel punto siamo partiti, non tutti, solo gli ex ragazzi come me, cercandoci con lo sguardo e riconoscendoci… Ora come allora… 💛❤️

  7. A bocce ferme, dopo aver tirato un sospirone di sollievo, si capisce perché Mourinho consideri Lorenzo Pellegrini un giocatore imprescindibile e lo abbia fatto giocare in passato anche in condizioni precarie. Una nota:Carles Perez merita un po’ più di spazio e Mourinho glielo ha dato. Spinazzola è tornato ad annusare il profumo dell’erba.

    • e bravo Elisone..mho CPerez merita + spazio..se segnava Dostojewsky meritava + lettori..eh eh..dondola dondola..eh eh

    • Eh il profumo dell’erba…ne sai qualcosa, eh Zeno’? Lo preferisci addirittura a quello del vino?

    • con l’entrata di Zaniolo l’approccio della partita è cambiato (433),quindi nulla da togliere…un sospirone di sollievo sulla “neve” Elisè? eheheh

  8. Tutto bello tifosi, rimonta e vittoria finale….ma temo che giocando così con il Bodo,non sia sufficente per passare il turno… Se sfruttava l’occasione avuta la Salernitana avrebbe portato a casa i tre punti, e ora parleremmo di altro…

  9. Comunque 11 risultati in campionato (7 vittorie e 4 pareggi); un approccio (sbagliato) al risparmio in vista del Bodo ma a 10 minuti dalla fine la Roma ribalta, non al 92°. Adesso i norvegesi, che non sono boscaioli come noi non suoniamo il mandolino. Forza Roma!

  10. manco Tare ha mai rilasciato dichiarazioni come quelle di Sabatini, ho detto tutto.
    come ha detto il loro allenatore Nicola, non hanno MAI giocato così bene, con questa tigna e questo mi fa pensare parecchio perchè è un covo di laziali, prestanomi di Lotito e volevano fare la partita della vita per permettere il sorpasso delle quaglie.
    Ovviamente non ci sono prove per quello che sto dicendo ma la Salernitana da regolamento NON doveva stare in serie A

  11. eh eh eh..prendiamo atto che giallorossi net resuscita puro a Giulio Cesare..eh eh..io dico che le “parole” di SABatini son scivolose come i guantoni di Rui P..col Bodo je ce vole er bostik sopra..eh eh eh

  12. Abbiate pazienza ma se uno sta male non va allo stadio su, certo gli anni passano dovrebbe lasciare dare spazio ad altri i soldi li ha fatti Roma e’ stata generosa, poi qui c’e’ la questione Mourinho e lo staff che non accetta certe cose in campo da arbitri e da disturbatori come il loro accompagnatore che ha detto cose non belle, e certo danno fastidio sta antipatico. Poi si intromette lui e Paratici in cose ormai che non li riguardano sulla Roma la smettessero una volta per tutte, Finalmente abbiamo una Roma con attributi e risponde negli anni passati tutto abbiamo accettato supinamente pure i giocatori rispondono in campo era ora…

  13. Zaniolo è incredibile sembra che gli hanno fatto il fatto il malocchio la palla non gli entra mai e tira in tutti i modi, comunque è un giocatore che quando si muove si capisce subito che è superiore agli altri ha le qualità del campione.
    Resta il fatto che non si può andare a fare il duello rusticano contro la salernitana ultima in classifica davanti a circa 70 mila persone con tutti i giocatori forti e di qualità che ci ritroviamo sicuramente ai più non piacerà ma noi abbiamo un problema a livello di gioco, il manico ossia l’allenatore, bravo come uomo immagine, ma come allenatore non sta dando niente siamo a livelli molto mediocri.

    • Quando la malignità è di parte. Non sono un estimatore convinto ma 11 risultati utili consecutivi vorrano pur dir qualcosa Dammi sei punti rubati dagl’arbitraggi e rifai la classifica poi vediamo se ti appelli ancora alla mediocrità A già ma per voi denigratori sti ragionamenti non contano. Ma fammi il piacere mostri troppo astio.

    • Luca Roma, aggiornati però, perché ste ca…..e su Mourinho non le dice manco più Di Canio. Adesso bisogna puntare sul “caratteraccio”, sul fatto che è inopportuno e “maleducato”, ecc.: è questa la nuova frontiera dell’anti-Mourinhismo, fidati…

    • Piantala con questa cosa della malignità del veleno e scemenze varie che mi vorresti affibbiare.
      Io ho visto tutte le partite della Roma e per me Mourinho è andato male come allenatore qui si è dimostrato mediocre avrebbe dovuto avere 10 punti in più, e lottare per lo scudetto con i calciatori che ci ritroviamo.
      Per te invece ha fatto un miracolo ad arrivare a 57 punti ciccia e pensala come ti pare.
      Io non voglio convincere nessuno con le mie idee, ma non voglio neanche essere insultato ogni volta da uno come te, che non ha neanche il coraggio di scrivere con il suo vero nick e te lo cambi solo per dare addosso a me.
      Ma non siete capaci ad avere un pensiero vostro senza denigrare ogni volta quello di un altro utente.
      Te l’ho detto già altre volte quando usi il tuo vero nick, sono articoli questi che hanno una media di 600 persone al giorno che li leggono è pieno di gente che commenta,non te lo prescrive mica il medico di base di andare ogni volta a cercare il mio commento

    • Devo correggervi,
      LucaMariapia non è maligno… È proprio la materia “gioco del calcio” che gli risulta ostica. Anche su “Storia della ASRoma” ha una grave insufficienza, mentre su “Romanismo” è un vero disastro. Credo proprio che lo rimanderò a settembre co’ tre materie.
      Mi spiace, Luche’ 🤷

    • Luca Roma mi sa che hai dei seri problemi a livello di persecuzione. Questa sarà la seconda volta che ti rispondo Non ho altri nick. Lassa perde che fai piu’ bella figura.

    • se parliamo di calcio, non è quella di ieri la partita da analizzare. stavano lessi, ha fatto gol Radovanovic su punizione, e siamo riusciti a ribaltarla de tigna. e sai che sono piuttosto critico sul gioco.

    • se ricordi i commenti dopo la Samp, mentre tutti festeggiavano, io dicevo che avevamo vinto a qulo, per una palla finita per caso sui piedi di Mkhi, ma non avevamo fatto niente per vincere. ieri era de tigna, abbiamo fatto di tutto per vincere, nonostante stanchezza, arbitro, e la punizione.

  14. Credo che ieri si siano state celebrate le esequie pubbliche della difesa a tre . Mourinho ne dovrà essere ben cosciente. Regalare tutto il primo tempo a una compagine di bassissimo livello come la Salernitana è stato imperdonabile. Ripetere questo errore giovedì prossimo significa essere fuori dalla Conference League . È ora di togliere il freno a mano tattico alla squadra e lanciarla a gran velocità verso l’ultima parte di stagione..

    • Ormai mi sono convinto che Mourinho voglia giocare proprio così , male , a tirare a campare , in attesa che lo stadio e qualche singolo facciano il miracolo (come ieri) perchè altrimenti non si spiega che fai impostare a gente coi piedi quadrati come Kumbulla Smalling Ibanez Cristante e mandi via Villar…hai Oliveira Pellegrini Veretout Miki Zalewski Bove…che trovasse il modo di farli giocare a pallone….

    • Caro Gianni la difesa a tre non ha più un senso logico soprattutto in Europa . Abbiamo verificato con Vitesse e Bodo i limiti tattici di questo modulo . Gli esterni bassi avversari senza obblighi di marcatura sono venuti a giocare all’interno del campo mettendoci costantemente in inferiorità numerica e i ns.quinti difesa non sono quasi mai riusciti ad accorciare . Di lì gran parte delle difficoltà in campo. Se me ne sono accorto io che sono un semplice tifoso figuriamoci Jose Mourinho. Nel calcio ci può essere l’episodio ma di veramente casuale c’è poco…

    • secondo me invece l’errore tattico in Norvegia è stato di mettere una sola punta, i loro terzini spingevano perché Tammy era 1 contro 2 centrali, ci fosse stato Zaniolo vicino, difficilmente avrebbero accettato il 2contro2, secondo me giovedì sarà un’altra partita. Hai 2 moduli a seconda di come si mettono le partite: o con 2 punte o con 1punta e 2 trequartisti, a seconda del numero di occasioni che crei sei in tempo a cambiare in corsa e puoi fare male agli avversari. Purtroppo nelle ultime 2 partite abbiamo subito 2 gol con palle deviate e 1 gol perché si è aperta la barriera. Vina ha sempre giocato terzino in difesa a 4, da quinto fa molta fatica; spero che Spina riesca a rientrare gradualmente perché Zalewski non può farle tutte.

  15. Invece a me piace da impazzire questa cosa che ogni partita può diventare uno scontro alla morte da cui esce fuori chi ha più palle.
    Che sia contro l’ultima in classifica o contro la prima.
    Col GIOGO invece me ce pulisco er c…
    I tempi dell’apatia bermudino-fonseghiana, dei sorrisi e le pacche sulle spalle dopo le sconfitte sono finiti: ve la vedete non contro la Roma, ma contro Roma.
    Questa sinergia, questa gente innamorata, questo stadio meraviglioso, questa tifoseria finalmente unita e presente, che neanche si sogna di discutere questo mister e questa società (e se non vi sentite inclusi mi dispiace tanto).
    Con Josè e giocatori sempre più cazzuti presto TUTTI ci dovranno fa i conti.
    Abbiamo la più grande tifoseria al mondo, abbiamo il più grande allenatore del mondo, manca solo una squadra con le palle vere, ma arriverà pure quella.
    Il domani ci appartiene, non ho nessun dubbio.

  16. Ieri erano importanti i 3 punti. Giovedì prossimo è importante approdare alla 3 semifinale europea. Tutto il resto polemiche,critiche e valutazioni sono interessanti giochi filosofici ma nulla più. E importante vincere. Ora è sempre forza Magica Roma.

  17. Mi permetto di segnalare:
    Le precedenti partite con turno di coppa.
    Atalanta ottima.
    Vitesse andata non benissimo ma in controllo.
    Udinese brutta.
    Vitesse ritorno brutta.
    sbiaditi GRANDIOSA.
    PER IL NUOVO ROUND:
    Doria, bodo (2) salernitana Napoli dobbiamo ancora farne due ottime…….
    FRS

  18. Cucs 1983:
    Scusa, ma chi è il compagno di reparto di Felix altrettanto tecnicamente modesto, che passeggia per il campo, ecc. ecc.?

  19. Denigrare. La state usando spesso questa parola. Ieri uno mi ha detto:” ah tony te apri bocca solo per denigrare “. Gli avevo, solo ricordato quando fossero stati tanti 25 mln spesi per mancini, quanto è stato scarso il suo rendimento da quando è alla Roma, è quando sarebbe scandaloso rinnovargli il contratto a 3/4 mln netti annui. È la verità non è denigrare. Anche perché, ieri mou ha detto :” il quarto posto è impossibile è una lotta tra il quinto l’attavo posto”. Se io e pochi altri (il famoso 5%), ricordandovi che la Roma è scarsa denigriamo, allora lo fa anche mourinho, da quando è arrivato. Sapete cosa è denigrante? Denigrante e aver vinto 3 scudetti in 95 , e aver vinto l’ultimo 20 anni fa , denigrante è sentirsi dire sei laziale perché sei stufo di prendere mazzate, denigrante è prendere 12 gol dal bordo e sentirsi dire che è forte, e che la conference è una competizione di livello pur non ammettere che la Roma è scarsa , denigrante è dover aspettare 82 minuti prima di segnare 1 gol ad una squadra di serie B in casa, questo è denigrante. Ma la cosa più denigrante è, sentirsi dire dopo le nostre (il 5 %) continue lamentele (lamentela non denigrazione), “se volevi vincere dovevi tifare juve” come per dire “noi siamo la viterbese non potremo nai vincere.”……..questo è denigrante.

    • però ogni tanto potresti denigrare l’operato arbitrale, il principale artefice del fatto che non siamo a lottare per lo scudetto, altro che quarto posto.. nonostante non sia la rosa dei sogni, se togli almeno 4 dei sei punti rubati dal Milan e li dai a noi, i 3 all’andata con lazietta, rube e il pari a Venezia, siamo primi in carrozza.

  20. 💛❤ Damme 3 punti 🎼🎼 non chiedermi niente 💛❤ dimmi che hai bisogno di me.🎼🎼💛❤

    💛❤ Tu sei sempre mia 🎼🎼 💛❤ anche quando vado via 🎼🎼💛❤

    💛❤ Tu sei l’A.S.ROMA PER ME 🎼🎼
    💛❤

    💛❤

  21. Comunque e’andata bene. La squadra ieri era stanca e ha ribaltato il risultato con due episodi. Il gioco latita e atleticamente stiamo ai minimi termini. Se giovedi giochiamo cosi’ allora possiamo dire addio alla conference. Ho visto molti giocatori sottotono a cominciare da Tammy .Il pubblico puo’ darti una mano, ma giovedi devi dare il 150% per superare i norvegesi che atleticamente stanno alla grande. FR

  22. Finalmente il primo episodio arbitrale mezzo e mezzo (eccezione giunta a fine campionato) che fischiano a favore ROMA.
    Indubbiamente il giallorosso perde l’equilibrio trascinando, in caduta, l’avversario.
    Finora, infatti, ci hanno SEMPRE dato torto. Però, correggetemi se sbaglio, i due si ostacolano tra loro, l’attaccante non ha il controllo, e aldilà del contatto, DJURIC non ci arrivava mai, che PATRICIO in anticipo cattura il pallone.
    Quindi dov’è il rigore che manca a loro?
    Certo potevano darlo (un mezzo regalo) com’é sempre successo in situazioni analoghe. E (SE trasformato) sul 2 a 0 avremmo forse recuperato (era il 20esimo), più probabilmente perso.

  23. La sensazione è che probabilmente, con anche solo un tifoso in meno sugli spalti, avremmo perso 🤔…

    Ciao a tutti 😊.

    PS: questo che ho letto, al momento, è il mio editoriale gr.net preferito di sempre 😊.

  24. …ho dato un occhiata solo oggi al web, e alcuni ARBITRI negano il rigore, altri, appunto, trovano che é un episodio dove perlomeno “IBANEZ rischia”.
    Sono d’accordo, ci sta’ nel regolamento grigio (1 fantastilione di episodi a campionato letti a seconda, bianco o nero), che peraltro, fino a questo sempre contro.
    Anche se per me che non sono nessuno, quel rigore non esiste.
    Mi meraviglia quindi leggere diversi utenti che parlano di “rigore negato alla Salernitana”. Beati loro, a mio avviso diversamente giallorossi, o impegnati in una personale crociata contro questa ROMA, la sua rosa, e il suo allenatore. Poiché trasformare un episodio ALMENO DUBBIO, in un rigore negato a loro, lo fai se sei di SALERNO, al limite. No? Magari mi sbaglio…

    • Ma se la presa di Rui Patricio ha preceduto il tocco di Ibanez sull’attaccante della Salanzietana, come si potrebbe parlare di rigore? Pure se fosse fallo, sarebbe ininfluente ai fini del risultato. Né, direi, potrebbe qualificarsi come intervento sanzionabile perché Ibanez s’è disinteressato del pallone.

      Cartellino giallo ad Ago che non è qui a spiegarci l’episodio 🙂

  25. …però viva la libertà di opinione, anche se un tifoso della ROMA non ti aspetti parli davanti alla tv, e oggi, di rigore negato a loro (e diversi siti web di matrice romanista oggi fanno altrettanto, come meravigliarsi lo facciano diversi qui?)
    Sia CHIARO, per me lo avesse dato, pazienza. Il regolamento discrezionale (assurdità del pallone) permette questo. Sai la novità, MAI avuti fischi a favore, quest’anno…
    TUTTI gli incerti, da giugno, buoni per loro. Stagione ricca, inoltre, di clamorosi errori contro, e persino di regole inesistenti (il vantaggio non si dà sul rigore) create ad hoc per la Roma.
    Quindi, perdonatemi, ma se leggo che ieri hanno negato un rigore a SALERNO da qualcuno che non sia SABATINI (manco NICOLA, che non si nasconde mai), non lo posso capire.
    Comunque VOLPI (e MAZZOLENI) cos’altro hanno fischiato? Secondo me:
    1) il rigore su MIKY? Spesso gli arbitri non lo danno, anche solare (Ranocchia/Belotti). Regolamento grigio, appunto. Su quello, però, Miky (no il portiere loro) era in controllo di palla. Mi sa che é parecchio più serio.
    2) a volte si sente, e legge, che l’azione fallosa vale dove inizia. Spesso che vale dove si concretizza. Ieri si é concretizzata almeno sulla linea, che fa parte dall’area, quindi rigore su FELIX e rosso a Gyomber.
    3) mettiamo che, a differenza di una marea di casi dove strattono l’attaccante in corsa dieci metri prima, e lo butto giù in area, e danno rigore… valga, a sto’ giro, dove inizia. Però é curioso come, con FELIX che palla al piede fila verso la porta, non sia rosso da chiara occasione da goal. Ma forse non c’è più la regola? E, se c’è, non era chiara per loro? …

  26. Quindi, in conclusione, a noi manca almeno 1 rigore, 2 SE un fallo vale quando si concretizza. A loro forse 1 (mezzo e mezzo, ma RUI prende palla e fine azione, poi cadono, quindi sarebbe regalato). In più dovevan giocare in 10.
    Probabilmente, sicuramente, i diversamente romanisti (ai quali si accodano pure gli asromafuffait vari) che elargiscono pacche sulle spalle ai salentini sono portati a farlo perché la Roma ha ripreso la gara. Perché se avessimo perso o pareggiato (e ci siamo andati parecchio vicino, altro che storie) avrei letto dagli stessi utenti, certamente, critiche a pioggia sulla rosa e su MOU

  27. Ok, sono rivenuto dopo il ricovero in terapia intensiva che ho subito ieri al gol di Perez.

    …non voglio commentare la partita, è come tante altre che abbiamo vissuto e ripetere sempre gli stessi concetti alla lunga risulta noioso pure per chi mi legge.
    Oggi voglio limitarmi ad un banale ma sempre verde FORZA ROMA, a mandare un bacetto a quel rosicone di sabatini e a sperare in una prestazione super contro i norvegesi perché è di quello che abbiamo bisogno se vogliamo farcela. Servirà la spinta di tutto l’Olimpico per provarci fino in fondo. Daje ragazzi!

  28. Il fatto che riusciamo a fare risultato in extremis vuol dire tanto. Di solito storicamente non e’ nelle nostre corde.
    Rivendendo partita non abbiamo fatto cosi tanto schifo come sembrava in diretta. Ci siamo complicati la vita da soli.
    Piccoli appunti …
    Afena-Gyan meglio da subentrato che titolare.
    Tammy forse e’ stanco e questo e’ un bel problema.
    Bisogna dare piu fiducia alle seconde linee se vogliamo arrivare fino in fondo.

  29. Non ho mai negato gli errori arbitrali, affermando persino che, e da sempre che non ci aiutano.ma leggere che non siamo in lotta per lo scudetto per i torti arbitrali. va in contrasto con quello che mourinho ha detto, quando è arrivato, durante e ora, che siamo scarsi e se non stiamo attenti ptremmo arrrivare anche ottavi. quello e lo schema comportamentale, pur di non ammattere che la roma e scarsa, si va a cercare semore un colpevole. lanno scorso il capro espiatorio fu il povero fonseca, quest’anno il var. perchè la ROma è da scudetto. poi mi sgrigadavete:” ah tony ma chi ha parkato di scudetto”…………

    • ma non è che se lo dice Mou è legge. e non è colpa della Roma se gli altri so scarsi almeno quanto sta Roma, se non di più. gli errori arbitrali sono li, hanno deciso almeno 5 partite a inizio stagione, dopo 7 (mi pare) vittorie nelle prime 8 partite di stagione (comprese le 2 col trabzonspor). squalifica a Lollo prima del derby, poi il milan, poi la rube, poi venezia: segati dall’alta classifica, quando dovevamo essere stra-primi in quel momento della stagione (in cui ti ricordo, giocavamo 4-2-3-1 e entravamo in campo imponendo gioco), in cui inventavano cartellini a Zaniolo e Feliix, per fermarli.
      quindi, se in linea teorica la nostra squadra non è da scudetto (e ne sono convinto anche io, o non avrebbe senso da parte mia chiedere il regista e un centrocampista al posto di quelli che abbiamo), LA SCARSITA’ DEL CAMPIONATO fa si che, se ci fossero stati arbitraggi corretti, adesso la Roma sarebbe a 68, prima di 2 punti su inter e napoli, e andavamo al Maradona (sempre grazie per ogni tua giocata) a prendece 16 scalpi e una testa pelata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome