DA TRIGORIA – Squadra al lavoro per la sfida col Verona. Kluivert torna a lavorare in gruppo

8
1361

AS ROMA NOTIZIE – Prosegue il lavoro a Trigoria in vista dell’esordio in campionato sul campo dell’Hellas Verona, in programma sabato prossimo alle ore 20:45.

La squadra è scesa in campo intorno alle 10 di questa mattina. Justin Kluivert è guarito dal Covid-19 e ha svolto parte della seduta in gruppo prima di proseguire con il lavoro individuale.

Questa ad oggi la probabile formazione anti-Verona: ROMA (3-4-2-1) – Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Diawara, Veretout, Spinazzola; Mkhitaryan, Pellegrini; Dzeko.

INDISPONIBILI – Bruno Peres: positivo al coronavirus, in quarantena; Javier Pastore: intervento di artroscopia all’anca sinistra, out fino a metà ottobre; Diego Perotti: lesione muscolare alla coscia, circa tre settimane di stop.

Giallorossi.net – G. Pinoli

8 Commenti

  1. a mio avviso meglio fazio al posto di cristante, tra l’ altro fazio me lo terrei perchè dopo 2 anni no forse potrebbe essere utile e tornare a buoni livelli come nel finale scorso di campionato , a maggior ragione se arrivasse kumbulla con mancini o ibanez servirebbe uno di esperienza. cristante mai nella vita.

    • Concordo pienamente ALEX, almeno al posto di Cristante che non centra nulla come Dif.Cent… Gli preferirei addirittura il primo Dif. di ruolo della Roma Primavera… Cmq… Speriamo che pure Kluivert scenda dal piedistallo e inizi, umilmente, a fare la sua carriera e non quella del Padre… Se poi non è proprio buono, può anche iniziare a fare il giro di tutte le Squadre del mondo sfruttando il brand del cognome, ma non si realizzerà mai come persona! Forza Roma!

  2. Ma tanto adesso pure Kluivert ce lo vendiamo in una formidabile permuta con qualche scoria ambulante de giocatore ai margini perché dobbiamo abbassare “er monte gaggio” e vai così. Fienga ne è straconvinto, sta migliorando la squadra! Sora Fonseca non gradisce giocatori che lo contestano perché perde le partite e allora Fienga li vende. È così che si porta un club al successo e a primeggiare in Europa. Vai così che mo vedremo va!

  3. Fonseca e’ l’ allenatore della as roma . nel bene e nel male, puo sbagliare dei cambi , formazione magari (cristante difensore no fonse’ !), ma non credo agisca per simpatia. forse a volte è pilotato dal carisma questo a volte puo’ starci.. se io fossi al suo posto direi anch io “questo non lo voglio, in quella zona sono coperto .questo per di piu’ mette zizzania ,e’ un chiaccherone , non fa del bene alla squadra, la deconcentra, e’ uno spione su i fatti nostri di spogliatoio. ricordate il topino spallettiano ? voi che fareste ? avete fatto caso neanche una parola del trasferito illustre in PRESTITO sul comportamento as roma. perché ?? perché non gli conviene . se no il fonse o i colleghi lo sputtanano.. e poi devono tornare.. riscatto? se va beh.. .. a me dispiace solo di kolarov grande professionista . in mezz’ ora ti puo risolvere partite . esultanza derby del 2-0 non si dimentica .. non come tanti ipocriti, che non esultano come ex , alzano le mani dispiaciuti .. lui non e un giocatore professionista . saluti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome