Dagospia: “Friedkin in trattativa con gli arabi per la cessione della Roma”. Ma il club smentisce: “Notizia priva di fondamento”

105
1880

AS ROMA NEWS – Dan e Ryan Friedkin stanno pensando di lasciare la guida del club giallorosso e sarebbero in trattativa con un gruppo arabo.

A sostenere questa indiscrezione è il sito Dagospia.com. Secondo il portale, gli arabi vorrebbero mettere Giovanni Malagò al vertice della società come nuovo presidente onorario e con Francesco Totti nelle vesti di suo vice.

La notizia però è stata prontamente smentita dall’ufficio stampa della Roma, che ha definito come “priva di fondamento” tale indiscrezione.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteTele Radio Stereo, da lunedì Mario Corsi e Te la do io Tokyo passano alla nuova emittente
Articolo successivoCalciomercato Roma, dal Brasile: pronta un’offerta ufficiale per il giovane William Gomes

105 Commenti

    • Le fonti del Servizio Segreto mi dicono che siano di fronte a tutta na cazzata. 😂

      Ciò detto io non augurerei mai un management con Malago’ e Totti.
      Queste avventure non si fondano sulle emozioni ma su piani di lavoro e sviluppo orchestrati da talento e professionismo.
      Le soluzioni fatte in casa e basate sulle prospettive di pancia sono quanto di più provinciale e pericoloso si possa immaginare.

    • Ieri ho letto che e’ stato ultimato e consegnato il progetto stadio , una societa’ che sta’ vendendo non credo che lo avrebbe consegnato , quindi e’ una tafanata galattica…

    • Ehmm non lo so, le smentite in questo caso sono d’obbligo, se non altro per tutelare potenziali acquirenti.

    • 007, non sono d’accordo con te, malagó è Totti saprebbero perfettamente mettere in piedi un piano di lavoro strutturalmente ineccepibile… Per i loro interessi.

    • Ma perché offendi ripetutamente la figura di Giulio Cesare, non era un santo ma perlomeno storicamente un romano vero.

    • Forza Roma! Tu tifosottone blablabla conta solo la maglia, a me de friedkin nun me ne frega nulla, se fosse vera, e da quello che so è vera, la notizia di un offerta padre e figlio possonon pure sparire!
      oppure andare via dalla roma vale per tutti tranne che per questi?
      ao ma che vanno fatto sti due i sortilegi che spulciate verso o li state sempre a difendere su sto sito…

    • Beh ragazzi io non sono per la contestazione a squadra e/o proprietà durante il campionato (in periodo di calciomercato è molto più utile far sentire forte la propria voce) ma ovviamente se questa invenzione fosse vera (e non lo è…che credibilità può avere definire gli acquirenti semplicemente “arabi” senza meglio identificarli? Favole) qualunque romanista ne sarebbe felice.
      Ora il convento questo passa, un solido ma parsimonioso miliardario americano. Dobbiamo farcelo bastare, c’è di molto peggio in giro.

  1. Aldilà di dago….. C’è del vero…..
    La ROMA 💛❤️sarà venduta agli arabi…..

    Per il resto tipo malago presidente Totti vice.. Sono solo supposizioni…. Ma che sarà venduta entro giugno…. E vero.

    • Io pure …ho scrutato i fondi del caffè e mi hanno detto la stessa cosa!!! Addirittura che nel 2028 vinceremo la battaglia delle termopili

    • Scusate, non c’è il minimo accenno polemico nella mia domanda. Come fate ad avere queste notizie ed esserne così certi?

    • Direi che agli arabi più o meno daranno le stesse possibilità di acquisire la Roma di quelle che darebbero all’Ayatollah Khamenei di diventare sindaco di San Francisco

    • dagospia troppo spesso da’ notizie vere…..poi una società muta da sempre per qualsiasi notizia che si precipita a smentire è un indizio serio….poi che nella città del Papa non vogliano comparire personalmente altro indizio…..Malago’ e Totti possono essere una fuga in avanti,una ipotesi suggestiva…..Troppe cose si stanno muovendo da tempo in quella direzione e lo stesso Mourinho avalla queste ” possibilità”.Per ultima … D’Agostino non è Corona.PS…..io poi devo essere coerente col mio Nick….per chi ancora ci crede : forza Roma sempre.

    • che la Roma fosse in vendita si poteva capire già da due anni, da quando nn si da più mercato per migliorare, ma solo per smaltire.
      però, guarda caso, se ne parla solo adesso che hanno cacciato il mister.
      coincidenze?

    • MA poi dipende dal meccanismo.
      Arriva un controllo diretto, o diventiamo l’ennesimo satellite della galassia a City Group come il Palermo, Mumbai City o New York?

  2. Malogo , Totti, gora che ti rigira questi stanno sempre a galla.
    Povera Roma nostra, non esistono più i Viola e i Sensi, quelli si amavano veramente la maglia.
    Forza Roma

  3. Spesa quasi 1 miliardo, offerta 850 mila lire.
    I Friedkin accettano.
    Non mi risulta ❌

    • 1 miliardo e certo, così ne incassano 500 ed oltre milioni con i nostri soldi.
      la roma ha 438 milioni di debito di cui 360 sono prestiti che questi hanno fatto per comprare la asroma, il club al contrario sta benissimo ed ha cica o poco più di 100 milioni di debbito, è claro fino qui!
      oh detto questo con un miliardino sti signori vanno via con le saccocce (4 in questo caso) pieno de sordi.
      in pratica in 3 anni non hanno comprato un giocatore, non parlano, hanno firmato (non gliela imposto nessuno sapete? l’ha fatto per avere una scusa e non fare mercato) il sa e fpf, vonno fa solo lo stadio e voi che fate? li state sempre a difendere…ma soffrite della sindrome del carcerato che si affeziona all’aguzzino? mhuà!
      l’unica cosa buona era, oramai, aver portato Mourinho alla roma e l’hanno pure cacciato in malo modo.
      detto tutto questo (a me non mi piace chi mi prende per il cubo) per me possono sparite e tornare in texas nel deserto.
      #friedkinout go home

  4. chissà perché ste notizie escono fuori sempre quando c’è contestazione contro la proprietà, cmq volesse Dio anche se con la fortuna che abbiamo becchiamo l’unico arabo senza un euro

  5. Come leggi Malagò presidente, se capisce subito che è na cassata. Difatti, hanno presto messo le batterie ar laringofono pe smentí er tutto.
    Mai na gioia comunque….

  6. Si tifa tutti una maglia poi si litiga perché uno la pensa in un modo e l’altro in modo opposto. Non essendoci una verità ma tante verità io dico che al tifoso gli interessa vincere e soprattutto non fare figuracce. Poi che gli yankee abbiano messo i €/$ a me francamente mi arimbalza. A questi gli interessa (come a tutti) il profitto e dati alla mano, non gli interessa costruire (tranne lo stadio) un progetto vincente (e soprattutto rivendibile). La cosa è inconfutabile ed incontestabile. I risultati sono sotto gli occhi di tutti. Quindi al netto del parafulmine Mourinho io avrei preferito che loro avessero cambiato aria. Quindi se vendono e se ne vanno per me è no ok ma di più. Non mi stanno simpatici, non empatizzano con il popolo, non parlano. I dettagli finanziari li lascio agli espertoni. Ormai siamo nelle mani degli stranieri e ben venga L’arabo purché ricco e senza paura. Ciao

  7. prima dello stadio non vanno da nessuna parte….e se riesciranno a farlo gli dovremo essere per sempre riconoscenti perché sarebbero riusciti dove tutti hanno fallito e ci permetterà di arrivare e rimanere nell’elite del calcio. Inoltre sarà totalmente di proprietà della Roma.
    Nonostante questi e tanti altri fatti, c’è chi continua a contestare i Friedkin e stasera non vedono l’ora di sommergerli di fischi alla prima inquadratura…. quanta vergogna e pena provo per loro!

    • La penso esattamente come te. Non capiscono il potenziale economico (e non solo) di questa società. Si meritano Ciarrapico.

    • Se dovessero venne, potete sempre diventà ultras de l’As Cannes. Sarà n’piacere vedè la bravura der presidentino, che porta li biancorossi ne l’elite der carcio…

    • Luca,

      quali sono le loro fonti non so, ma sono stati i primi 4 anni a dire che la cessione della Roma era imminente, il giorno dopo a Roma ci sono Watts e altri del Friedkin Group. E allora nessuno sapeva chi era Friedkin.
      Poi Dagospia non avrebbe nessun interesse a cavalcare l’onda contro i Friedkin, non sono mica tifosi pro-Mou o anti Friedkin.
      Ormai i Friedkin qui non restano, non possono investire per un accordo che hanno fatto, la credibilita loro e zero, si vede che non c’e un progetto, una societa seria non si ritrova a Gennaio senza DS che deve rifare quasi tutta la squadra senza un euro.

  8. Non ci vuole un genio per capire che è una notizia priva di fondamento, cmq speriamo che arrivi presto un’ acquirente perché non ci vuole un genio manco per capire che la Roma con i Friedkin non potrà avere un grande futuro

    • alle scuole medie (chi è riuscito a farle perché leggo di arcangelo pippanera che scrive cose da terza elementare) si impara in matematica a fare il m.c.m. ecco qui, al di là delle opinioni personali mi pare che il m.c.m. sia: magari succedesse … e non è mica un risultato sbagliato eh!?

  9. Mah, ricicciano fuori gli Arabi con Malago’ e Totti , già sentita come cavolata, però Dagospia ,solitamente ,non spara a caso. La smentita è d’obbligo e non significa nulla,il fatto , però, è che la Roma non vale quanto chiedono . Se mai gli Arabi fossero interessati al club ,che non sia quello 2 camere e cucina o quelli farlocchi ,gli Americani ci cascano. Certo che prospettive rosee con questa proprietà non ci sono, squadra da rifondare, valore della stessa basso ,come arrivi a 16-18 giocatori?

    • ci penserà il nuovo direttore sportivo a girare col piattino in mano a chiedere l’elemosina a qualche società

    • A parte il fatto che dovrebbe appartenere ad un certo Roberto D’Agostino, condannato piu’ volte a pagare multe piuttosto sostanziose. L’ultima gli è costata un ammenda di 400.000euro Ma secondo alcuni rumors, Dagospia ha collaborato spesso con un certo Fabrizio Corona. Credere a talune notizie, mi risulta alquanto difficile

  10. Friedkins don’t leave!
    I respect everything you done from the moment you came!
    Putting the club in first place before everyone! 👏👏👏
    If there are bad resoults in 3 years you have to leave, that goes for the managers and the players.
    Sacking Mourinho was the right call, you should sack him even earlyer, because even if he’s a good guy good coach he didn’t get us resoults. On paper we have players that are way better than 90% of the clubs in serie A but are 9th in standings… playing the same formation and same players even when we play badly and loose 10x in a row is crazy. Change was needed. I really hope Daniele can do something. Wish him good luck 🍀
    FORZA ROMA SEMPRE! ❤️🔥💛🐺

  11. Vabbe’,non vendono.Ma che cianno da fa’ con l’As Roma ?Annamo avanti tirando a campa’ a random in attesa perenne dello stadio e del pareggio di bilancio salvifico?

  12. Sono solo chiacchiere di disturbo….puro sciacallaggio della peggior specie…quello che solo conta ora è la partita di oggi con i tre punti da portare in cascina…
    Forza DDR e Daje Roma Dajeee

  13. Non ci dimentichiamo le due diligenze promesse da quel sedicente Caltagirone a Zenone.
    Su una ci salgo io 😎 per silenzio assenso dello stesso Zenone.
    #FRIEDKINOUT

  14. Dagosoia è tragicamente il miglior sito di informazione (non più gossip e basta) che c’è in Italia… Difficilmente spara ca**ate e quasi sempre ci azzecca quando fa anticipazioni. E lo dico con rammarico, perché questo sarebbe il lavoro dei giornali “Seri”

  15. Io credo, purtroppo, che l’acquisto della Roma da parte di arabi molto facoltosi sia semplicemente un’impossibilita’.
    Il nostro sistema e’ controllato da certi poteri che sono precisi ed inattaccabili ed i rapporti di forza tra i soggetti facenti parti del sistema sono altrettanto precisi e sono accettati e difesi dalle stesse parti che compongono il sistema.
    La percezione che si ha di un’opposizione fra le parti (societa’ di calcio) e’ falsa; in realta’, ad un livello che non vediamo, si spartiscono la torta ed i periodi di influenza, con tutti d’accordo e compiacenti.
    A quelli che entrano a far parte del sistema (Friedkins, per esempio) viene in qualche modo fatto sapere prima che loro potranno muoversi solo entro binari e limiti stabiliti altrimenti succedono cose. Secondo me i Friedkins sanno ed hanno accettato questa situazione.
    Chiaramente alla Juve e la sua proprieta’, che dominano decisamente questo sistema, ed alle milanesi subito dietro, va la maggior parte della torta.
    Per spezzare la monotonia, ed i sospetti, ogni tanto, ciclicamente, e’ permesso agli altri di avere le briciole. Non e’ un caso, secondo me, che De Laurentis abbia smantellato una squadra vincente con decisioni in apparenza scellerate, ma che in realta’ sono state figlie della consapevolezza che piu’ di quello che ha ottenuto l’anno scorso al Napoli non e’ dato ottenere e quindi tanto vale risparmiare e/o guadagnarci…
    Ad un’eventuale proprieta’ araba tipo PSG (perche’, diciamocelo, quando si nominano gli arabi la mente a quello va) che volesse acquistare la Roma per farla vincere e dominare, non credo questo sarebbe permesso.
    A mio modesto parere verrebbe fatto loro capire dai soliti noti, con le buone o con le cattive, che in Italia questa cosa non e’ possibile, che qui chi comanda gia’ c’e’ e da molto tempo e questa cosa non puo’ essere cambiata in alcun modo da un’entita’ nuova.
    O essere parte del sistema, accettarlo con un limitato tornaconto “gia’ deciso” oppure starne fuori, altre possibilita’ non venono date.
    Ricordo la finanza fare irruzione a Trigoria per spaventare un facoltoso gruppo russo che era proprio in trattativa con Rosella Sensi per l’acquisizione della societa’.
    Chiaramente si dileguarono…
    Ripeto che, secondo me, i rapporti di forza nel nostro sistema calcio (e non solo) sono troppo cristallizati e virtualmente inscalfibili.
    FORZA ROMA

  16. Dagospia ogni volta che fa uscire una notizia viene prontamente smentita e burlata come una notizia fuori dal normale ,salvo poi ,con il tempo ,rivelarsi vera .
    quindi io non darei tanto per una minchiata questa notizia , magari sotto sotto c’è veramente una trattativa , anche perché non lo sventolerebbero ai Quattro venti o friedkin!!

  17. Non erano nemmeno costretti a smentire, perché ora la Roma non è più in borsa. Non parlano mai ma smentiscono questa notizia, mah… che poi pure sta smentita chi l’avrebbero fatta? cercando su internet sui canali ufficiali non mi pare ci sia niente. Purtroppo questa è l’ informazione che ci meritiamo.

    • ed era vera visto che è stata pescata da Brumotti ,che gli ha messo pure il suo famoso ricordino sul tettuccio…: Che figura di Merd*…

  18. La trattativa con gli arabi ci sta da tempo ed è legata allo stadio…. ed è iniziata con quello sponsor che portiamo …. le cose cambiano ecco perché non spendono … non è più una priorità il ffp è tutta una copertura…..

  19. I Friedkin hanno commesso errori gravi, Thiago Pinto il primo e Mourinho il secondo, ma come i parenti i presidenti non te li puoi scegliere per cui tocca tenerseli e sperare che in futuro facciano meglio, stadio in primis.

  20. L’ho già scritto che ho dedotto dall’andamento dei fatti ,che i Friedkin stanno cercando di trovare un acquirente. Me lo ha fatto pensare lo stallo del dossier stadio,questa volta non imputabile alle istituzioni,spesso chiamate in causa dagli Abbocconi per giustificare le carenze altrui,in questo caso della Roma, che ancora non ha presentato lo straccio di un progetto con tanto di plastico dell’impianto.
    Anche la vicenda De Rossi (contratto a termine senza opzione) sembra far parte di questa strategia di dismissione degli amaracani.
    La smentita? In questi casi è d’obbligo,anzi scontata.
    Per una svolta finalmente positiva nella storia della Roma, spero ardentemente negli Arabi e con loro ,rientrerà in panchina Mourinho,questa volta alla guida di una squadra veramente forte.

    • Sta mano puo’ esse pima e puo’ esse ferro…..

      Caro Zenone, personalmente ho una chiave di lettura differente, al di la del fatto che chiunque sia l’americano di turno…..
      Sappiamo bene che Friedkin e’ qui solo ed esclusivamente per business.
      Pertanto dubito che Dan Friedkin finche puo’ non rinuncera’ a costruire uno stadio e rendere gloriosa l’A.S.Roma, ma questo solo ed esclusivamente realizzabile per Business, mentre per noi comuni mortali, parlo per i tifosi con testa e cuore, l’unica cosa che conta e’ l’A.S. ROMA.

      p.s. oggi dopo tanti anni torno allo stadio per assistere ad una Roma guidata da un Romanista vero auguradogli ogni bene cosi auguro ogni bene a tutti i tifosi della Roma.

      Ciao Compa’, FORZA ROMA.

    • Certo che de laziali su sto blog ce ne so davero troppi.

      Anche perche’ augurare ogni bene ad tutti i tifosi Romanisti e vedere un pollice verso puo’ essere solo di un laziale.

      Tana per laziale

  21. credo che chiunque acquisisca la ASRoma avrà gli stessi problemi finanziari. che ha avuto prima Sensi poi Pallotta e ora i Friedkin ……Con un debito stratosferico costi di gestione da Top club e e con dei ricavi da media società appena sufficienti per la gestione ordinaria chiunque avrà problemi nel fare una squadra competitiva se non sbaglio per il FPF si deve spendere quello che si ricava ergo pure se arrivassero gli Arabi ci sarebbero difficoltà….ad ogni modo vera o non vera questa notizia a Roma gli Arabi. on arriveranno mai perché c è il Vaticano quindi mettiamoci l anima in pace e speriamo in questa società che ogni mese iniettano belle casse milioni di €per la gestione mensile e il DDR che dia in gioco e faccia giocare e vincere la Roma

    • ma co sto debito siete fissati o siete de coccio (ad essere gentili).
      il debito ammonta a 438 milioni di cui 108 sono della asroma calcio (fatti per spreghi), il resto sono debiti dei friedkin per i prestiti fatti e i relativi interessi, prestiti fatti non per rinforzare la rosa, ne per gli stipendi alti ma per fare il delisting e pagare i caxxi loro.
      capito compà, glie stiamo pagando la vacanza romana a sti due, ergo se vanno via siamo salvi.
      hanno chiesto 1 miliardo, levaci il debito e fai la differenza per capire con quanto andranno via i vostri eroi…pallotta si infilo 202 milioni in saccoccia, questi peggio…contento tu e quelli come te a farti prendere per il kulo!

    • ps: il resto sono debiti dei friedkin per i prestiti fatti e i relativi interessi dimenticavo che saranno ricapitalizzati, cioè loro nun cacciamo mai una lira, te capì o te la devo spiegare meglio?

  22. Sarebbe l’happy ending di questi 14 anni di illusioni, il top sarebbe che arrivasse una truppa cammellata a Trigoria e rimettesse Mourinho al posto suo. Ci si potrebbe fare un film, basta che non lo producano i Frieskis.

    • atte a destabilizzare cosa?
      più destabilizzato di così dimme che dovrebbero fare menarsi?
      giocatori che fanno quello che glie pare, società che non parla e fa atti sconsiderati, il ds che non c’è, nun si fa mercato da 3 anni, questi manco so che voce hanno…più destabilizzato de così..

  23. Comunque quello che volete fallivamo andavamo in d ma sti due non se ponno vede, dai diciamolo so tristi muti pure ciechi solo l’aereo guidano. A me non me so simpatici almeno pallotta se buttava nella fontana.

    • Se Pallotta se buttava ar Tevere, me stava ancora più simpatico. Sti due invece, me so’ sempre stati sur casso, pure più der “Paisà”, che ce ne vòle…

  24. Malagò chi? er fijo de quello che ai mondiali ’90 speculò a sangue sulla ristrutturazione dell’Olimpico pur mantenendo la pista di atletica??? No, grazie, i papponi devono annà sulla Salaria, no alla ASRoma

  25. Conosco una persona che lavora nell’as roma.. e mi confidò che gli Arabi stavano spingendo molto per acquistare il club, ma volevano certe garanzie sull’aspetto politico italiano.
    Vi parlo di un mesetto fà..
    E non sia un caso lo sponsor sulle nostre maglie.
    Forza Roma 🧡❤️

  26. Forse il saluto di Dibala a Mou era per questo motivo? Se acquistassero veramente gli arabi, prima cosa richiamerebbero Mou! Lavoriamo un po’ di fantasia! Intanto oggi cerchiamo di vincere! Forza Roma sempre!

  27. Scrivo qui, perchè mi pare che non sia stato pubblicato su GR.net la seguente notizia: gazzetta online aveva pubblicato la notizia secondo cui Mou era pronto a fare causa alla AS Roma, per danno d’immagine dovuto alle modalità del suo licenziamento. La notizia è stata smentita dall’entourage dello stesso Mou, che ha affermato che l’ex allenatore giallorosso non ha nessuna intenzione o motivo per fare una causa alla As Roma.

    Questa notizia di dagospia, come molte altre inerenti l’AS Roma, spesso sono l’ennesima dimostrazione di come certa (cartastraccia) stampa, sia immediatamente pronta a mettere in giro notizie indipendentemente dalla loro veridicità o meno, il bersaglio Roma è poi uno dei più semplici da colpire (e bastonare, anche forte) a causa della sovente e oramai atavica mancanza di smentite, e troppi silenzi da parte della dirigenza. Che la notizia in questione (quella della futura cessione della società, intendo) sia vera o meno, finalmente un ufficio stampa giallorosso si fa sentire, come è giusto che sia.

  28. Anche se i Friedkin vendessero come si risolverebbe il problema del ffp? A meno che gli arabi non fanno qualche inghippo con gli sponsor la vedo dura aggirare le regole UEFA

  29. Il Newcastle non può spendere un euro/sterlina.
    Le proprietà possono andare oltre il fpf solo il primo anno, in deroga. Ancora sta cosa non arriva.
    L’Everton ha bucato 10 punti di penalizzazione in campionato.

  30. No agli arabi. Mi tengo gli americani tutta la vita.

    Alla Roma serve gente seria come Garcia e Sabatini, una squadra giovane e talenti da valorizzare.

    Abbiamo troppi buffi da pagare, con tanti debiti non si va da nessuna parte

  31. Ancora con il fpf? Se questi continuano così, la Roma la fanno finire in serie B, ma con i conti in regola… sai che soddisfazione… intanto gli altri fanno le squadre e poi pagano la sanzione. E questi nostri non sono più onesti, ma solo più spilorci.

  32. @Leon
    Ci furono anche più trattative con addirittura più oligarchi russi di cui la più emblematica era quella con Kerimov che era a capo della Lukoil ed azionista di Gazprom. Lui è stato a Rome per quasi 1 mese e stava comprendo varie proprietà immobiliari ma in questa c’entrava Franco Sensi e Kerimov era arrivato anche a depositare la cifra richiesta in una banca ma la trattativa li salto perché le due diligence andarono male ed i revisori contabili incaricati da Kerimov affermeranno che i conti non tornavano ed i debiti erano molto più elevati. Poi durante l’epoca di Rossella si palesò l’interesse anche di diversi magnati stranieri alcuni molto famosi pure ma in cui Rossella ed all’epoca il marito, fecero delle richieste ritenute fuori mercato e quindi chi era interessato si dileguò velocemente. I qatarioti ed Al Khelaifi ebbero un interesse per l’acquisizione della Roma per vari motivi, da lì la sponsorizzazione di Qatar Airways ma c’era la condizione del progetto stadio che ovviamente falli miseramente e questi persero interesse per via dei continui rinvii. Potrebbe esserci qualcosa con Bin Salman ed i sauditi, e se venisse ad esempio annunciato come DS uno come Mitchell, allora per me arrivano loro ma penso che tra le condizioni che vogliono è quello del progetto stadio approvato, che ancora oggi non è stato presentato mentre si parla del progetto da presentare già dai primi di Settembre dello scorso anno. Potrebbe anche essere se i Friedkin si sono stufati, che ci siano due valutazioni diverse, una ad un prezzo più basso senza stadio ed in cui qualcosa ci rimettono anche ma magari non vedono prospettive di futuri guadagni ma solo spese da coprire, ed un altro prezzo molto più alto se il progetto stadio viene approvato e possono costruirlo. Bisogna forse solamente aspettare e vedere quello che succede.

  33. Per me una volta che sarà presentato il progetto e l’iter dello stadio si avvierà verso una soluzione positiva la Roma è probabile che venga venduta.

  34. La notizia e’ vecchia e l’aveva data Follieri da 3 mesi se non di piu’, ma noi sappiamo chi e’ Follieri ma se abbiamo lo sponsor di RYad e’ possibile un parlare, se vero o no lo sapremo a cose fatte adesso e’ importante la squadra poi si vedra’ vivendo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome