De Biasi: “Lukaku l’ho affrontato qualche giorno fa, è un’ira di Dio. Con Dybala formerà una coppia strardinaria”

11
1494

AS ROMA NOTIZIE – Gianni De Biasi, attuale CT dell’Azerbaijan, nazionale che ha da poco incontrato il Belgio di Lukaku, è intervenuto ai microfoni di Retesport. Queste le sue dichiarazioni:

“Dopo l’impresa con l’Albania, da tre anni alleno l’Azerbaijan, ma mi sto rendendo conto che è una situazione complicata. Qui abbiamo solo dieci squadre, il movimento calcistico è ridotto, il calcio non è lo sport principale in Azerbaijan, diciamo che ho più problemi rispetto a Spalletti o Mancini per l’Italia. Qui la mentalità e la cultura è molto diversa dalla nostra, qui prevale molto l’individualismo tanto è vero che in questo paese gli atleti più forti sono in sport individuali e non di gruppo”

Sulla serie A:
“Le favorite sono Milan, Inter e Napoli, poi per la qualificazione in Champions penso ci possano essere sorprese. Le due romane lotteranno per le prime posizioni, ma per lo Scudetto vedo un Milan interessante, con un progetto giovane e di qualità, l’Inter si è consolidata, è forte e ha buttato il campionato nei due mesi invernali e poi c’è il Napoli da campione in carica”

Lukaku?
“L’ho visto 4-5 giorni fa, il Belgio ci ha battuti 1-0 per un gol fortunoso, sta bene fisicamente, è un’ira di Dio. Con quella fisicità lì ne ho visti pochissimi, forse il primo Adriano dei tempi di Parma e Inter. Ha una struttura fisica incredibile. Romelu ha qualità, fisicità, destro-sinistro, Mourinho aveva bisogno di un calciatore come lui. E’ un attaccante difficile da marcare, la Roma si appoggerà su di lui e con Dybala può completare una coppia straordinaria. Romelu a Roma, con quel calore che avete, con quei sold out, penso possa sentirsi realmente protagonista e dare il 110%”.

Fonte: Retesport.it

Articolo precedenteMourinho chiama Totti, ma da Trigoria c’è freddezza. E i Friedkin…
Articolo successivo“ON AIR!” – CORSI: “Totti? Tutta fuffa per riempire i giornali”, CASANO: “Francesco sarebbe un pazzo a dire certe cose senza sapere nulla”, MORONI: “Sta già nella Roma”, MATTIOLI: “Ma la sua dialettica non ha un senso compiuto…”

11 Commenti

  1. Che strano: un allenatori che è fuori dal “giro” italiano parla bene della Roma e fa considerazioni logiche senza spingere le solite e senza affossare le solite (noi).

    • Daje coi piagnistei! ha detto come un po’ tutti che favorite sono Inter, Milan e Napoli e noi ce la giochiamo per il quarto posto. Ora, guarda le quote scudetto dei bookmakers. Nessuno ci mette in prima fila.. premesso che sbagliano anche loro, ma li ballano molti soldi, non credo che ci sia un complotto dietro. o no?

  2. A rigor di logica, non fa una grinza!
    E non perché Lukaku ce lo abbiamo noi…
    È proprio così, un’ira di Dio!!!
    Daje rega’, quest’anno sorprenderemo.
    FORZA ROMA

  3. Giusto marescià….. Quì tutti nominano la coppia LU-DY come se fossero solo loro a dover risolvere i problemi alla Roma… E l’altri 9 che fanno?… Guardano?

  4. Quindi speriamo che il campo conferma quanto detto da De Biasi, almeno Lukaku e Dybala asfalteranno le difese avversarie e faranno gol a grappoli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome