DE ROSSI: “Amichevole infrasettimanale che ha scombussolato i piani. Dybala ci sarà a Salerno. Pinto sempre al mio fianco”

7
425

AS ROMA NEWS – Mister Daniele De Rossi ha parlato al termine di Al Shabab-Roma ai canali social del club giallorosso. Ecco le sue parole:

“Stiamo bene e lavoriamo bene, ovviamente questa amichevole infrasettimanale ha scombussolato i piani ma lo sapevamo già da tempo – le sue dichiarazioni -. Abbiamo perso un pochino del nostro programma di lavoro, ma abbiamo acquisito conoscenza e siamo stati insieme in ritiro, non fa mai male. È stata una nuova esperienza e sono contento di questo”.

Un’occasione anche per far giocare i ragazzi più giovani.
“Avrei voluto farne giocare anche di più, ma il viaggio ci condizionava. Ieri ci siamo allenati, ma domani dopo 12 ore di volo tra andata e ritorno non possiamo fare praticamente niente. Quindi, quelli che non giocavano sarebbero stati fermi oggi e fermi domani. Ho dovuto far fare almeno una mezz’ora ai nostri giocatori. Poi abbiamo buttato dentro qualche ragazzo, che si è tolto qualche soddisfazione, e i giovani hanno fatto anche vedere che sono allenati bene in Primavera”.

Com’è stata questa esperienza in Arabia Saudita?
“Piacevole, purtroppo è corta. È un Paese lontano, sono sei ore di volo e non hai mai tempo per visitarlo quanto vorresti, come succede spesso quando vai in trasferta. Soprattutto a livello calcistico è un Paese in grande evoluzione, siamo tutti curiosi di vedere quello che sta succedendo e magari avremo occasione di visitarlo con più calma. La gente qui è malata di calcio e di Roma, abbiamo trovato i tifosi con i tatuaggi della Roma. È una piacevole sorpresa. E poi loro stanno facendo investimenti pazzeschi, lo sappiamo tutti, e magari tra qualche anno torneremo e troveremo strutture ancora più all’avanguardia ma è stata una bella esperienza. È un bel posto”.

Come sta Dybala?
“Si sta allenando, spero e penso che lo avremo con noi lunedì a Salerno”.

Sul mercato, si aspetta qualcosa?
“Non voglio essere cattivo ma di questo preferisco non parlare. Voglio sottolineare un aspetto, però: il senso di professionalità e la partecipazione con cui Tiago Pinto mi è vicino. Tra un po’ di giorni andrà via e in una situazione del genere sarebbe anche umano essere un po’ distanti da vicende che poi non gli apparterranno: invece luì continua ad essere attivo e a starmi al fianco nella gestione della quotidianità”.

La prestazione e la posizione di Belotti?
“Io conosco Andrea da anni, so che calciatore è e che ragazzo è. Chiaro che conto su di lui, ma non c’è neanche da sottolinearlo: lui è esemplare, a modo ed ha anche qualità che sono raccontate dalla sua storia personale”.

Verso la Salernitana, come ci si prepara?
“Abbiamo due-tre allenamenti per prepararla dopo questa amichevole. Ma ho calciatori straordinari che hanno senso di sacrificio. Ora bisogna recuperare”.

Articolo precedenteAL SHABAB-ROMA 1-2: top e flop del match
Articolo successivoLUKAKU: “Non esistono amichevoli, vogliamo vincere sempre. Abbiamo la responsabilità di portare la Roma più in alto”

7 Commenti

    • Mi auguro che diventi come Thiago Motta, Mikel Arteta e Xabi Alonso. Thiago Motta prima del Bologna stava per portare in Serie B il Genoa e lo Spezia, Arteta aveva cominciato male i primi due anni di Arsenal prima di arrivare ad avere la squadra che ha oggi e anche Xabi Alonso l’anno scorso era ripartito dalle macerie lasciate da Seoane che stavano portando il Leverkusen in B tedesca per poi arrivare al sesto posto e ora sta facendo strage.

  1. Il cambio allenatore, che ho accettato più che volentieri, è stato fatto nel momento più opportuno, cioè alla vigilia di tre incontri relativamente facili. Cosa questa che può aiutare la transizione.

  2. Danielino ha preso una squadra allo sfascio. Con i suoi preparatori italiani, fará il miracolo di portarla in Champions

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome