DE ROSSI: “Angelino e Baldanzi giocatori di qualità. Sanches convocato, Smalling con l’Inter. Dybala? Un talento, in campo fa come gli pare” (VIDEO)

62
1589

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Daniele De Rossi interviene in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Cagliari, match del monday night di questa 23esima giornata di campionato.

L’allenatore giallorosso si sofferma sulla condizione della squadra, sulle scelte di formazioni e sulle insidie della partita di domani sera contro i sardi. Ecco le sue dichiarazioni:

Settimana piena di lavoro: che risposte hai avuto? Come si stanno inserendo i nuovi?
“La settimana piena è tanta roba per un allenatore, anche se vogliamo che la coppa duri più a lungo possibile. Abbiamo lavorato sia sulla tattica, che sulla preparazione fisica, ovvio che non fai una preparazione vera e propria, ma dai stimoli diversi. Se hai la partita ogni tre giorni, ti alleni giocando. Abbiamo spinto forte e i ragazzi hanno risposto benissimo. I nuovi? Hanno qualità, e a me piace molto questo. L’inserimento dopo tre giorni è quello che è, ma sono belli svegli, a posto, e si sono integrati bene”.

Lista Uefa?
“Non l’ho scelta io, ho fatto solo tre cambi. Ho fatto una scelta per avere due giocatori per ogni ruolo. Sono rimasti fuori due giocatori, come centrali siamo tanti e ha pagato Huijsen e a destra ha pagato Kristensen. Ma io li considero importantissimi, e giocheranno in futuro”.

Rosa più omogenea dopo il mercato. Come stanno Sanches e Smalling?
“Renato è un po’ più avanti, per Chris abbiamo modulato i carichi, mentre Renato ha fatto tutti gli allenamenti con noi. Ha completato il recupero, dobbiamo stare attenti, ma verrà convocato. Mentre Chris lo vedremo convocato con l’Inter o col Feyenoord”.

Con Sanches c’è stato un lavoro psicologico? In passato si era capito che non era solo un problema di fibre muscolari…
“Non so il passato, quando vai dal dottore non ti chiede “come stavi” ma “come stai“… Io vedo quello che vedo, mi sembra psicologicamente a posto. Non è felice per gli infortuni, ma ha dimostrato subito disponibilità e appena è stato pronto si è messo a disposizione. Lo vedo tranquillo. La gestione psicologica la faccio con tutti i giocatori, ognuno ha bisogno di cose diverse”.

Domani ritrovi Ranieri. Che cosa vi unisce?
“Con lui ho passato i due momenti più emozionanti della mia storia a Roma da calciatore, l’anno in cui abbiamo sfiorato lo scudetto e poi quando è subentrato a Di Francesco, e ci siamo accompagnati a vicenda alla porta dovendo salutare la nostra squadra del cuore. Lui è un uomo elegante, ma anche romanesco, intelligenza acuta…esci sempre arricchito da una chiacchierata con lui. Mi farà piacere rivederlo, spero di batterlo. Ma ho un affetto vero per l’uomo”.

Domani devi fare una scelta a centrocampo. Come ti sei orientato tra Bove, Pellegrini, Cristante e Paredes?
“Ci sono anche Renato Sanches, che però non partirà titolare, e Aouar, che può giocare sia sotto punta che sulla linea dei centrocampisti. E’ un vantaggio avere giocatori bravi, poterli alternare, ruotare. Dobbiamo pensare a oggi ma anche alla partita dopo, è un gioco divertente, ma non è divertente lasciare giocatori fuori. Le squadre forti hanno tanti giocatori forti. Però vanno ruotati. E’ un bene che abbiano caratteristiche diverse tra di loro. Speriamo di scegliere bene”.

Dybala ha la tendenza di abbassarsi molto. E’ una sua caratteristica?
“Ci sono giocatori che hanno un talento della giocata e devi dargli libertà. L’importante è l’occupazione degli spazi: se lui si abbassa, qualcuno deve andare ad occupare la sua posizione. Noi qualche indicazione gliela diamo sempre, ma di base lui fa come gli pare. Ma è giusto così. Dopo la soluzione la trovano loro, e gli altri devono mettersi a disposizione e sapere come sfruttare quelle caratteristiche. Io ho giocato 20 anni con Totti, e nessuno gli diceva come posizionarsi in campo. Dovevamo essere noi a metterci a ridosso nell’area di rigore, e aspettare che ci arrivasse la palla. Se un giocatore ha quel talento, siamo noi che dobbiamo sfruttarlo”.

 

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteRoma, caccia alle plusvalenze: a giugno ne serviranno per oltre 40 milioni
Articolo successivoRoma Primavera in crisi: pesante ko interno col Monza (1-4), quarta partita senza vittorie per i giallorossi

62 Commenti

  1. DDR, i 3 punti con il Cagliari sono vitali…!!
    Poi però bisogna battere gli “strisciati tristi” perché è con i forti che bisogna dimostrare di essere forti…
    (e anche perché mi stanno sulle palle peggio dei rubbentini….)

  2. Quest’uomo sa parlare , dice sempre cose giuste. Prego che come allenatore riesca a fare altrettanto perchè se ci riesce gli facciamo fare l’allenatore della Roma a vita.
    Forza Daniele, forza Roma.

  3. Io sono stra convinto che De Rossi domani porterà i 3 punti e lo farà anche contro l’Inter. Determinato come giocatore e anche da allenatore, umile, esalta molto i nostri giocatori ed è un bene, perché dopo 3 anni di critiche , hanno bisogno di autostima questi ragazzi.

    • no amico, sei un po’ utopico. Questa Magica non mi da sicurezze, altro che tre punti contro l’Inter. Io mi coprirei sennò prendiamo l’Imbarcata

    • Peppe ti voglio bene, ma l’Inter è quella che qualche mese fa se l’è giocata alla pari contro il Manchester City, diciamocela tutta, stanno ad un livello nettamente superiore al nostro.
      Dando per scontata la vittoria di domani 🤘, io realisticamente, con l’Inter mi accontenterei senza dubbio di un pareggio.

  4. Viva la sincerità di dire che Dybala fa quello che vuole, come ogni campione, e che gli altri si mettono a disposizione e quando giocava Totti “gli altri” era anche DDR, un altro campione, intelligente.
    Gli allenatori di oggi sono troppo pieni di se per dirlo… Viva DDR! Daje Roma!

  5. Questa prosopopea di De Rossi nell’elogio delle virtù dei giocatori mi suona tanto di compiacenza verso i padroni che l’hanno messo sulla panchina romanista. L’ho detto che De Rossi è un furbacchione. Si spera che questa grande fiducia nelle potenzialità della squadra venga espressa in campo, perché finora De Rossi ha avuto dalla sua soltanto tanta fortuna e benedizione arbitrale.

    • Buona domenica caro Zenone, Noi e intendo anche te, siamo diversi dagli anti mourinhani e tifiamo Roma, speriamo che Eupalla sia sempre al suo fianco. Qualche dubbio è lecito averlo perché se non riesce a far giocare Dybala che anche a suo dire fa tutto da solo, con gli altri come si mette? Ciao
      #FRIEDKINOUT

    • Sta bono Zinnò, nun gufà, che tanto nun te ce lo rimettono Mou ar posto de DDR. Se va male, va male fino in fondo co’ De Rossi. Speràmo de no, perché de sentì er disco rotto de voiantre vedove der lusitano nun me va pe’ gnente, soprattutto se va a discapito de la pelle daa Magica

    • esci e fatti una passeggiata ogni tanto…te salutano azmoun e ndicka (che hai definito pippe).

      ps mourinho dovrebbe trovare panchina a breve e finalmente potrai rivedere il tuo guru su una panchina

      saluti

    • tanto lei 🦉 la Maggica in E.C.L. l’ ha 🦉 in E.L. , ha 🦉 il Mou fino all esonero, e te pare che nn 🦉 anche il De Rossi(però stavolta anche in campionato)? in compenso,però, è salito un gradino sopra 🦉 preventivamente anche i nuovi acquisti definendoli come nani da giardino ed altri nomignoli.
      E menomale che si definisce un uomo di sport, infatti solo la podistica, in modo che nn si senta emarginato tanto nn si corre nemmeno in coppia🥶🥶🥶🤘

    • ma vedi Zenò… è talmente evidente il tuo ragionamento che mette in dubbio la buonafede di molti commentatori…
      Lupman… no, ci hanno rubato una Finale Europee con un risultato storico non solo per noi…
      Girà… non solo noi vedove di Mou ma te toccherà anche senti che non è colpa dei Friedkin ma della preparazione di Mou… 🙂

    • una persona intelligente come te dovrebbe capire che il cambio allenatore sia stato fatto in un range ben preciso!(serie di partite facili ..sulla carta) proprio per dare fiducia alla squadra in un momento delicato. Se fosse rimasto Mourinho con i risultati positivi di questo periodo sarebbe stato poi difficile cambiarlo e giustificare le dimissioni.

    • Zenone tu saresti tifoso della ROMA? Sei un vecchio laziale contro società e tifosi.Vergognati se hai la capacità si capire che caxxate scrivi

    • Mi piace la Storia perché è maestra di vita, ed anche la Storia, nel nostro piccolo, della Roma. Ebbene sì, sono passati 15 lunghi anni da quel 2 marzo 2009 quando De Rossi in campo segnò il primo gol del famoso 3-3 contro l’Inter di Mourinho, partita rimasta alla storia per il rigore scandalo di Rizzoli poi segnato da Balotelli e l’intervista allo Special che ci prese per il cuxo prevedendo Zero Tituli per la Roma.
      Io credo che basterebbe ricordarsi chi sono veramente, non di facciata, De Rossi e Mourinho perché un romanista non possa MAI preferire Mourinho a De Rossi.

    • @gs2012, io posso anche essere d’accordo, ma mi spieghi che cosa c’entra con ciò di cui stiamo discutendo? Che fai come mia moglie che, quando non sa che dire, pesca una parola a caso dal vocabolario e risponde con quella? 😀

    • E’ furbo e fortunato? Me lo tengo. Dimostrasse di essere pure bravo, allora abbiamo fatto bingo.
      L’altro evidentemente è stato abbandonato dalla fortuna e la furbizia l’ha usata in modo controproducente. Il mestiere è lo stesso di 20 anni fa e ha perso fascino e vigore.
      Alzi la mano chi scommette che troverà ancora una panchina pesante.

    • perchè “rubato le partite” che c’entra???
      io rispondo alla tu affermazione, no, assolutamente non abbiamo rubato nulla contro la Salernitana e anche in casa con il Verona ed abbiamo assistito a scelte arbitrarie corrette per due partite consecutive… non succedeva dai tempi di Fonseca…
      sulla finale è solo una riflessione associativa alla parola “rubato”… dove li invece c’hanno rubato una finale che avrebbe probabilmente cambiate le sorti della squadra di quest’anno…
      ma capisco che quello che per me è stata ed è una frustrazione per altri sia stato un sollievo…

    • Ma l’hai letto o no il post a cui ho risposto, che parla di “benedizione arbitrale”? Spero di no, altrimenti c’è qualche problema, fratello.

    • Zenone De Rossi dice quel che dicono tutti gli allenatori del mondo (al massimo trovi qualcuno che, pur dicendo che ha giocatori ottimi, la diretta concorrente è favorita): me veramente tu segui il calcio da molti anni?
      Tornando alle sciocchezze (poche, i più denigrano giustamente il commento di Zenone) lette tra i commenti di questo post, vorrei evidenziare che le vittorie delle prime due giornate di de Rossi non arrivarono nel match di andata e che ieri anche il Napoli in casa ha battuto il Verona con un goal in zona Cesarini e in rimonta…

  6. Mi è sempre piaciuto. È lui che ha preso l’eredità di Dina, né il principe, né Totti.
    Speriamo faccia bene ma di sicuro ci mette il cuore.
    Daje DDR!

  7. Secondo me Dybala si abbassa per venite a costruire l’azione perché se sta ad aspettare che qualcuno lo faccia, non gli arriva una palla buona… La Roma ha preso Sanches proprio per strappare a centrocampo e verticalizzare verso Dybala o Lukaku rapidamente, ma purtroppo da fenomeno che era, ora pare uno zombie. La palla va avanti e indietro tra i difensori centrali che la danno a quei lentoni di Cristante e Paredes o a Bove che è bravo a interdire ma in costruzione del gioco ha i suoi limiti. Aouar ha qualche sprazzo di gioco poi sparisce così come Pellegrini per cui Dybala guarda sconsolato e decide di andarsi a prendere la palla.

  8. Se il nostro EX allenatore avesse accettato già a Gennaio una delle mille squadre che lo corteggiavano e che lui rifiutava per amor di romanismo, magari con quei 4 milioni in più ci scappava un altro giovane da inserire nella rosa di De Rossi, peccato.

  9. Smallong e Sanches presto in campo. Poi dicono che i miracoli non esistono. Altro che Lazzaro.
    Indegni di indossare la nostra maglia

  10. punterà tutte le fiches sul campionato, probabilmente è anche un’indicazione societaria , si ritiene altamente improbabile vincere la coppa per cui si punterà al quarto posto.
    Giusto o sbagliato non lo so ma sono fermamente convinto che la squadra mollerà la coppa.

    • bhe in effetti con i primi 3 posti certi , ad Inter Juventus e Milan, sarà una passeggiata arrivare quarti contro Napoli Atalanta Fiorentina e Lazio.
      na passeggiata de salute…

  11. Nel frattempo la Roma Primavera ha preso un’altra sveja in casa con il Monza subendo una valanga di gol (4 a 1 per la precisione). Come funziona? Sto Guidi, allenatore della primavera, è intoccabile? Come funziona? E’ un bravo guaglione che non si lamenta mai e quindi ce lo teniamo?

    • guidi fino ad ora nn aveva sbagliato nulla, adesso lei si abbassa alla primavera per il Mou?
      penso che anche il Mou l avrebbe derisa a ml di schifo.

    • ma se mezza squadra è con i ” grandi “…..dai un minimo di logica.Criticare è lo sport di chi non sa fare altro …nemmeno conoscere la realtà.

    • La difesa è sempre stata penosa ed ora inizia a prendere tre o quattro gol a partita. Se questo è il grande allenatore…

  12. Tutti conosciamo l’intelligenza di De Rossi, quando parla dice (quasi) sempre cose giuste, un giocatore come Dybala non ha bisogno di grosse indicazioni, cerca il pallone e fa il play per la squadra, il problema è quando tutta la manovra offensiva è sulle sue spalle. Spero di vedere una Roma che riesca a costruire anche senza Dybala, per questo è stato preso anche Baldanzi ed è stato confermato Azmoun, la Roma ha anche altri giocatori di qualità.

  13. Oggi mi piacerebbe questa formazione 4-3-2-1
    RP
    Christensen-Huijsen-Mancini-Angelino
    Bove-Paredes-Pellegrini
    Balbanzi-Cristante
    Lukaku

    2tempo Dybala-Karsdorp-Pisilli-ElSharawi-…..

  14. Bove è imprescindibile non scherziamo… almeno fino a quando non rientra a pieno regime Sanches…il mio centrocampo ideale è comunque un regista (Paredes) e due mezzali come Bove e Sanches giocatori di corsa e di inserimento, Pellegrini lo voglio in campo o dietro la punta o partendo largo a sinistra per poi accentrarsi, questo quando sono tutti disponibili

  15. ma se mezza squadra è con i ” grandi “…..dai un minimo di logica.Criticare è lo sport di chi non sa fare altro …nemmeno conoscere la realtà.

  16. i 3 punti di domani sono fondamentali in vista della sconfitta, sicura al 99% , della settimana prossima contro i più forti del campionato e tra le primissime in Europa che conta. il calendario sarebbe molto ma molto interessante se si facessero i 3 punti domani al netto degli 0 o magari 1, della settimana prossima.

    • beh se arrivi in fondo in coppa arrivi ottavo nono in campionato. Vincere la coppa contro Liverpool Milan Leverkusen ed altre non credo sia nelle nostre possibilità.
      Il quarto posto è molto difficile pure ma più fattibile che vincere la coppa. Se si vuole puntare al quarto posto è necessario abbandonare l’Europa altrimenti si resterà con u pigmo di mosche in mano

    • Mardo, io non sono aziendalista, sono romanista.
      e non voglio uscire da nessuna competizione.
      MAI. costi quello che costi

  17. Danielino non si discute, però non si può negare che senza Mou, comunque sia un grandissimo allenatore e un grandissimo personaggio, anche l’interesse e l’entusiasmo di seguire la squadra sia un po’ calato. Sembra quasi essere ricaduti nell’… ordinario.

    • Per ordinario intendi un allenatore che parla di calcio e di campo e solo di quello?
      Che Dio lo benedica!

    • nell’ordinario forse intende che non se alzerà più un Trofeo per un pò anni e che avremo una stampa più amica, come già si può notare…
      magari come scrivi non parlava di calcio e campo, però era dai tempi de Rossella Sensi che non arrivo a fine maggio con la stagione già finita da qualche mese…

    • Gs2012 hai la mente mourinhizzata… in realtà nell’ era Pallotta siamo arrivati spesso in zona Champions con allenatori “ordinari” e abbiamo ottenuto anche le vittorie dell’ era sensi sempre con allenatori “ordinari”. Per vincere non è indispensabile insultare gli altri per pararsi il deretano e dire cavolate ogni volta che si sfiora un microfono.

    • a Proha hai letto…
      già stanno a scrive che non è pensabile chiedere una vittoria in casa contro l’Inter, nonostante siano arrivati 2 rinforzi…

    • Leggi bene GS, se i Friedkin hanno voluto cambiare allenatore per ottenere la qualificazione in Champion, noi dobbiamo pretendere la messa in sicurezza della classifica, che va fatta risalire fin tanto non si raggiunga il quarto posto. Se invece ci si accontenta di provarci, non si spiega l’esonero. Perché non si possono disprezzare i tuttapposter solo quando ci fa comodo, 😂😂😂
      😉 noi e includo te, coerentemente non siamo d’accordo a non vincere un caxxo. Ciao
      #FRIEDKINOUT

  18. manco a falli passa da giocatori da real madrid però, siamo passati all’opposto … DDR stai esagerando vabbè che te li vuoi portare dalla tua parte ma anche basta…

  19. Che la Roma sia da quarto posto non lo pensavo prima e non lo penso ora.. La Roma era costruita male prima ed è costruita male ora..

    Anzi, semmai ora è più complicato.. Allenatore inesperto, che deve cambiare modo di giocare senza un minimo di preparazione.. Insomma.. Io invidio chi ci crede..

    Per la storia di Mou.. Davvero non si è ancora capito che Mou non è stato mandato via per un paio di risultati negativi?

    Un tecnico con un ingaggio da 7 mln e specialmente con un curriculum simile, che fa notizia in tutto il mondo.. Non lo mandi via per una sconfitta contro il Milan.. Semmai aspetti fine anno e semplicemente non lo rinnovi..

    Ma specialmente.. Per un paio di sconfitte.. Ma anche 3/4/5.. Non fai uscire fuori un comunicato simile.. Il comunicato della Roma è davvero molto molto duro.. E successo qualcosa di interno.. E seriamente come si fa a non averlo ancora capito??

    Onestamente anche a me dispiace, perché stimo il personaggio, per più motivi.. Ma non metto bocca su cose che non conosco..

    Daniele cosa dovrebbe dire alla domanda su Angelino e su Baldanzi.. “sono scarsi, li reputo mediocri”… Ma facciamo i Seri.. Sono entrambi giocatori di qualità.. Uno deve crescere, uno si deve riprendere.. Quindi entrambi sono due punti interrogativi per motivi diversi.. Ma perché dirlo al mondo Intero invece di farlo in privato?

    Per chiudere.. Questa società ha fatto degli errori giganteschi.. L’errore sta a monte.. Se chiami Mou devi fare una squadra per Mou.. Non puoi dargli Karsdorp e Celik.. Perché Mou è un grande quando entra nella testa dei Grandi..

    De Rossi in tutto questo non ha un minimo di colpa.. Anzi si è venuto a prendere un contratto di 6 mesi, con il rischio di bruciarsi la carriera.. Un contratto di 6 mesi lo accettano solo allenatori legati a certi ambienti.. Come Fece Ranieri anni fa al posto di Di Francesco..

    Io personalmente questa squadra la smantellerei totalmente.. Per costruire sopra.. Lasciando solo pochissimi elementi.. Il problema è.. Ma chi se li compra?

    Speriamo di vedere una vittoria..

    Forza Roma..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome