De Rossi cambia la Roma per il Feyenoord

70
1853

AS ROMA NEWS – Turnover, anche massiccio. Daniele De Rossi pensa a una Roma tutta nuova per la gara di andata a Rotterdam contro il Feyenoord. Gli impegni ravvicinati tornano a essere numerosi e il tecnico sta ragionando su più di un cambio nella sua squadra.

Le novità potrebbero cominciare dai pali: Svilar ha bisogno di giocare per dimostrare il suo reale valore, soprattutto considerando le prestazioni non esaltanti di Rui Patricio. In difesa spazio a Llorente, che tornerà titolare al posto di Huijsen al fianco di Mancini.

Spinazzola giocherà a sinistra con Angelino che tornerà in panchina, mentre a destra Karsdorp dovrebbe essere confermato a discapito di Celik (Kristensen non è in lista Uefa). Cambi anche a centrocampo, con Bove che tornerà nell’undici titolare e Cristante, malconcio, che dovrebbe essere risparmiato.

Possibili novità anche in attacco: Lukaku ha bisogno di rifiatare e De Rossi sta valutando di concedergli un turno di riposo. A quel punto sarebbe Azmoun a partire dall’inizio. Non cambierà invece l’assetto della squadra, con il tecnico di Ostia che, nonostante la difficoltà della partita, sembra intenzionato a confermare il 4-3-3 proposto fino a ora.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Corriere dello Sport / Il Messaggero / Il Tempo

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteLega Serie A: il campionato resta a 20 squadre. Roma, Milan, Inter e Juve sconfitte
Articolo successivoNdicka il miglior difensore della Coppa d’Africa: torna a Roma e si riprende il posto da titolare

70 Commenti

  1. Daje Danie’!

    Negli ultimi 6 anni siamo andati sempre in fondo alle competizioni europee: ma adesso sorge il dilemma, nulla è impossibile ma è doveroso ammettere che in EL ci sono squadre più competitive di noi: è veramente la mossa giusta andare avanti? Se dovessimo arrivare in semifinale, a maggio abbiamo 4 partite in 12 giorni tostissime, questo vuoldire (visti i cali della roma) che sicuramente ci sarà un crollo in campionato ed un eventuale posto in Champions andrebbe all’aria.
    Non ci conviene uscire prima?

    • Liverpool e Leverkusen sono le migliori (secondo me). Ma uscendo dalla Coppa non credo che potremmo puntare, con meno ostacoli, al quarto posto. Non vedo una rosa da quarto posto con certi titolare che sono scarsi tecnicamente. Buona giornata 🙂

    • l’amico tuo sarri ragiona così, non è che senza mourinho non possiamo arrivare a provarla a vincere sta benedetta coppa, non ti ricordi di Matteo con il chealsea?

    • ma si facciamoci del male, usciamo prima dai, bella mentalità da perdenti , io poi mi chiedo perché di fronte a un commento così uno dei 4 SAGGI del sito , non dice manco una parola.
      Mi sorge un dubbio ma non è che sei proprio uno dei Saggi con un altro Nick??
      Come è che mi diceva ( e mi dice) ogni tanto quel professore ? Ah sì, ” tu sei la vergogna dei tifosi della Roma”.
      Io? E di fronte a sto commento non dice niente ?
      A pensar male a volte ci si azzecca diceva ANDREOTTI.
      Ma siccome tacete ,ci penso io, soni messaggi come questi che sono la vergogna dei tifosi della Roma, sono messaggi come questi che CONTRIBUISCONO, insieme alla sfortuna, e alla mafia del calcio, a impedire alla Roma di crescere e vincere trofei.
      Domani sera dobbiamo scendere in campo per VINCERE, perché pure se fosse il torneo dei Bar, bisogna sempre giocare per vincere.
      Ecco perché non vedevamo una finale di Coppa Europea da 31 anni, Proprio per questi ragionamenti

    • Scusa lupa ma l’Europa league è cmq un torneo alla portata e in campionato sei sesto sarebbe oltre un trofeo prestigioso un accesso alla Champions che tutti vogliono. Spero de rossi lo capisca e metta la squadra migliore con i recuperi miracolosi di alcuni giocatori non abbiamo una rosa così corta da non permetterci due competizioni fino a giugno.

    • proprio non esiste
      1) partecipiamo sempre per vincere ( poi dove si arriva mettiamo il punto )

      2) se ci capita il Liverpool diamo il fritto evediamo a che livello siamo

      3) pensa.se rimunci alla.coppa e neppure arrivi quinto

      4) basta fare il giusto turnover e il problema partite ravvicinate si riduce ( non sparisce )

    • Per la Champions sarebbe comunque quasi impossibile, meglio provarci e andare avanti Nun se sa mai…

    • secondo me bisognerebbe lottare fino alla fine su tutte le competizioni, poi ovvio che se ti ritrovi Liverpool o Bayer Leverkusen contro la cosa è complicata, ma si sa……mai dire mai

    • Ma che sport è? È un ragionamento da laziale, altro che LUPA sopra il petto, na gallina… Io credo che bisogna giocarsele tutte e forza Roma!

  2. Se dovesse fare tutti questi cambi ( alcuni legittimi ) all’ andata di un turno ad eliminazione diretta, potrebbe essere azzardato oppure una chiara indicazione di puntare solo alla CL

    Boh, saranno le solite ilazioni basate sul nulla?
    Il portiere in coppa è sempre stato Svilar , Cristante / Bove ci sta anche se Bove non sembra molto lucido ultimamente; Karsdorp in panca andrebbe benissimo ; Big ROM deve giocare , se poi al 60 non ne dovesse aver imbroccata una, mettesse pure Azmoun che da quando c è DDR non ha mai fatto una partita, quindi magari non conosce del tutto le idee calcistiche di DDR

    Ma comunque , gioca chi gioca , forza Roma

    • Quando ho letto il titolo ho pensato che il mister avesse messo in secondo piano la coppia, poi, leggendo l’articolo ho pensato: finalmente possiamo fare turn over senza abbassare il livello! Fa benissimo a fare questi cambi e e la partita se dovesse mettere sul binario giusto vorrei vedere in campo anche Aouar e Renato Sanchez

  3. Ha giocato due partite Angelino ed è subito messo in discussione.. dalle stelle alle stelle.
    Colpa dei soliti giornalisti che prima lo hanno dipinto come il nuovo Candela poi l’hanno demolito. Bastava solo descrivere in modo onesto la sua carriera per comprendere il sui reale valore.
    Ma come al solito i giornalisti hanno fallito al loro mestiere di informare (oppure a pensarci bene hanno eseguito il loro compito di esaltare una tifoseria..).
    Secondo me sarebbe utile mettere Angelino in EL per capire il suo reale valore e resistenza fisica così da capire se vale o meno.
    Usiamo la EL per provare soluzioni per il campionato.

    • perché fa più gola fare le montagne russe….
      pensa che ieri c’era un articolo su Dybala che non sta andando bene, quando 5 giorni prima veniva esaltato dopo la doppietta col Cagliari…
      i giornalisti sono imbarazzanti.

    • Ciao Asterix, concordo con il tuo commento. Delle recenti partite ricordo alcune invasioni d’area da parte di nostri centrocampisti, Pellegrini e Cristante su tutti, che non vedevo con Mou, il resto la solita sofferenza per via delle seghe con le quali questa squadra ahimè è stata costruita. Angelino/Thuram come Florenzi\Ibrahimovic e tantissimi altri simili mismatch, che tristezza doverne rivedere ancora, Angelino non è buono per una difesa che vuole difendere a 4 a meno che l’altra squadra non sia il Cagliari. Abbiamo sofferto con Verona e Salernitana, batosta prevedibile contro l’Inter, specie se finito il secondo tempo inaspettatamente in vantaggio rientri a giocare il secondo tempo senza aver puntellato difesa e centrocampo, che si pretendeva fare una goleada ? Mah, non sapremo mai come sarebbe andata nel secondo tempo con Kristensen invece di quella sega di Karsdorp, con Llorente al posto dello stralunato Huijsen, con Bove al posto di uno sfinito Dybala. Ecco contro il Feyenoord, vorrei giocare con lo stesso piglio, specie della ciurma che ha dimissionato Mou, ma con una squadra più coperta di quella che DDR ci ha mostrato finora, non vorrei prendere una scoppola che renderebbe superflua la gara di ritorno e metterebbe DDR sulla graticola quando ancora “amancano” tre mesi alla fine…Tanto per ricordarlo a tutti, FriedkinOut perché con questi la riduzione alla Rometta è vicina…

    • Perchè quest’ultimo obiettivo stagionale? Secondo me la nuova Roma disegnata da Danielino è molto più forte di quello che si è visto finora. Con l’Inter l’abbiamo vista nel primo tempo. Poi è venuto a mancare Paulo, Lukaku mai pervenuto, Karsdporsp inguardabile, il diciottene troppo acerbo per difendersi dai volponi in attacco dell’Inter. Ora rientrano Ndika, si spera Smolling, magari mette Svilar in porta e si rivela se non proprio un fenomeno magari un portiere sufficiente, e tutto può ancora succedere, le basi a mio avviso sono buone

  4. Piu che turn over diciamo DEVE FARNE A MENO visto che Angelino non ha dato sicurezze in difesa, Huijsen non è in lista, Svilar giocava anche da prima in EL, Cristante rotto, ma Lukaku penso giocherà per latrasferta mi sembrano esigenze OVVIE.
    Col Frosinone è la gara giusta invece per la turnazione

  5. Sogno una Roma che va a rotterdam a COMANDARE… e, SOPRATTUTTO, COMBATTERE… COME hanno fatto gli induisti contro do noi… sono dell idea che ANCHE dal “nemico” bisogna imparare qualcosa… (tranne dai cazziali, OVVIAMENTE…da loro nun c è sarà MAI NULLA da imparare…😏🤬)

  6. Secondo me la formazione di giovedì sarà più o meno quella di domenica.
    L’esigenza attuale di DDR è di aumentare la confidenza dell’11 titolare col nuovo modo di giocare e troppi cambi non aiuterebbero.
    Se è a posto possibile che Spina giochi dall’inizio al posto di Angelino, visto che su quella fascia opera uno dei loro giocatori più forti, anche atleticamente, che è Geertruda.
    Auspicabile che venga confermato Svilar portiere di coppa. Viste le prestazioni di Rui se questo non accadrà sarà la prova che l’anno prossimo di portieri ne cambieremo due.
    Per il resto dipenderà dagli a acciacchi, ma non vedo un turnover per far rifiatare i giocatori, visto che abbiamo giocato sabato e lo rifaremo di giovedì, quindi con tutto il tempo per recuperare.
    Pertanto, salvo acciacchi ed affaticamenti, di cui non si ha notizia tranne che per Bryan, mi aspetto Lukaku e tutti gli altri big in campo.
    Semmai l’esigenza di turnover per le fatiche di coppa si avvertirà col Frosinone, dove potrebbero trovare spazio i due esclusi dalla lista UEFA, oppure Ndika, ed anche in attacco potrebbero esserci dei cambiamenti per far rifiatare Romelu ed El Sha e per evitare il rischio delle 3 partite in una settimana x Paulo.

  7. non pensate che contro l’Inter Celik avrebbe fatto meglio di karsdorp eh

    la sindrome per cui chi non c’è è sempre meglio di chi c’è dovrebbe ormai essere smontata, dopo anni in cui quando hanno avuto occasione nessuno si è salvato

    se attaccati e messi in mezzo sullo stretto entrambi vanno nel pallone
    karsdorp si perde l’uomo, non ha proprio l’abitudine mentale al marcamento a uomo
    celik è spesso fuori posizione e è falloso

    kristensen è macchinoso e ha un controllo di palla approssimativo

    sul fianco destro siamo deboli anche perché dybala non rientra

    mi chiedo se per giocare a 4 dietro non sia meglio un 442 con
    Pellegrini (el Shaarawy) Cristante Paredes Bove sulla mediana

    • parlo di partite contro squadre organizzate e mediamente forti. contro la Salernitana o il Cagliari va bene per karsdorp

  8. Andrebbero bene anche gli 11 che hanno affrontato l’inter anche se karsdorp non vorrei mai più vederlo in rosa.
    La cosa importante è che Ddr azzecchi i cambi e lo faccia nel momento giusto.
    Se Dybala e Lukaku dormono vanno sostituiti, idem gli altri.

  9. Ho sempre detto che non basta cambiare modulo (come proclamato dagli Abbocconi) per acquistare solidità difensiva . I giocatori sono quelli che sono,cioè veleggiano dallo scarso al mediocre,escluso Mancini. Senza più Ibanez e Smalling,per opposti motivi,la Roma ormai prende un gol di testa a partita. Com’è che nessun osservatore se n’è accorto?
    Gli anni scorsi la difesa romanista non prendeva un gol di testa nemmeno a sparargli,nonostante abbia un goal keaper che rimane piantato sulla linea di porta come se stesse nelle sabbie mobili.
    De Rossi è costretto dalle circostanze a mantenere la difesa a 4,per compiacere dirigenza e media nella sua veste d’innovatore anti-mourinhiano.

    • visto che abbiamo abbondanza di centrali al momento perché non fare una linea con Mancini Smalling Ndicka Angelino
      e davanti
      Bove Cristante Paredes Pellegrini

      Angelino con licenza di attaccare molto
      Mancini che ha la propensione a anticipare che cerca di stare alto
      e Bove che copre le spalle a Dybala

    • Nn credo DDR metta il 433 per compiacere la dirigenza quanto per il fatto che in un 352 nn ci sono esterni di livello, e in ogni caso anche con il difensivista mou prendevi un gol a partita e perdevi i big match senza neanche giocarli. La squadra deve giocare a 4 semmai è il filtro di centrocampo che manca e dybala nn torna per limiti fisici che è ben diverso dal modulo. Dovrebbe modificare la squadra in corsa a seconda del risultato, dal 433 passare al 442 o 352 se devi proteggere il risultato o 4231 se lo devi recuperare, El Sha è uno che difende oltre che attaccare e va tenuto titolare, Dybala invece va alternato con chi sta in panchina per dargli modo di non infortunarsi. Inoltre. Karlsdrop a livello difensivo è scarso poco da fare, per cui se hai angelino dall altra parte dovresti mettere un terzino destro difensivo, io anziché Kristensen metterei llorente che il terzino destro lo ha fatto in carriera

    • Pazienza, dopotutto eravamo già abituate a non farle… ce ne faremo una ragione… del resto, pure squadre blasonate non è che fanno e finali ogni anno..😏

    • Già ma noi due finali consecutive le abbiamo fatte , ci sono altre squadre di merd come o Napule per esempio che manco si ricordano come sono fatte…altro che sogni…

    • Gaetano, il napoli ha vinto il campionato l’anno scorso e loro una coppa UEFA in bacheca ce l’hanno. Non diciamo sciocchezze, per cortesia.

    • o Napoli ha vinto il campionato . quindi le nostre finali non contano…giusto…chissà cosa conta?
      Per questo deve schiattare Taylor. perché se ci avesse lasciato vincere, una coppa sacrosanta, avremmo fatto la stessa Champions del Napoli, che non vincerà, unica nazione nel mondo calcistico dove le vincitrici dello scudetto non vincono una CHAMPIONS DA 22 ANNI.

    • Contano anche le nostre finali, nessuno ha detto il contrario, ma se per te vincere il campionato significa essere una squadra di m&rd@ allora speriamo di diventarlo presto anche noi.

  10. Sento commenti da tifosi della Lazio più che della Roma che vuol dire in Europa League ci sono squadre più forti e quindi conviene andare avanti a discapito del 4 posto! . Così a ragionato la Lazio noi semo un altra cosa o vogliamo anche noi essere regionali. Uno vero ci sono squadre più forti ma Mourinho ci ha insegnato anche mettendo il pullman che se può vincere Bayer era più forte ma me pare che semo passati noi . 2 vengono pagati anche lautamente per giocarle tutte quindi non se scherza si và avanti.DeRossi a dispetto di Mourinho ha due ottimi giocatori in più e gli sono resuscitati tanti topini quindi non ha scuse con il Feyenoord se vince , già è stata un infamia uscire con la lazio B non pensassero di uscire con Il Sassuolo. olandese.3 il 4 posto te lo devono anche fare arrivare si è scordati il primo anno de Mourinho quanti torti arbitrali abbiamo ricevuto sennò già in Champions stavamo quindi come si è visto sabato bisogna vedere chi spingono l Inter sono già 5 punti che gli regalano la Juve anche Er Milan poi vediamo chi piagne de piu.Una grande tifoseria deve pensare a vincere tutte le competizioni e no dire ma meglil o peggio .

  11. Il Lukaku delle ultime partite non so quanto possa essere utile in Olanda. E’ vero che al momento è l’unico centravanti che abbiamo. Dybala ,poi le regge due partite a distanza di 4 giorni? Comunque lo sa De Rossi se e quando schierarli. Noi invochiamo la squadra migliore….Ma siamo sicuri che quella che ha affrontato l’Inter non sia migliorabile?

  12. Svilar
    Celik Mancini Llorente Angel
    Bove Paredes Pellegrini
    Baldanzi Lukaku Elsharawii

    Nella ripresa spazio a Spinazzola Sanches e se serve Dybala

  13. Quindi a Rotterdam sarebbe Svilar, Mancini, Llorente, Spinazzola, Karsdorp, Paredes, Bove, Pellegrini, El Sharawi (o Zalewski) Azmun, Dybala.

  14. io non capisco certi commenti..di gente che fa raffronti tra Mourinho e DDR.che la rosa sia complessivamente mediocre lo sappiamo tutti!potrebbero venire pure conte o Guardiola..cambierebbe poco!la Roma ha delle fasce da serie B.un portiere inguardabile.un centrocampo lento.ed molte altre cose!che Mourinho sia stato un po’ silurato dallo spogliatoio può essere..visti i continui attacchi pubblici ai giocatori.alla rosa modesta.ai mercatini ecc…però il passato è passato e di certo non puoi cambiare una squadra in blocco se non in estate!DDR fa quello che può con quello che ha! cerchiamo di arrivare a fine stagione nel miglior modo possibile.. soprattutto con il 4 posto in tasca..vitale x tutti i soldi che porterebbe! francamente ci credo poco.mi fa paura più che altro l Atalanta che sembra tornata quella di 2 anni fa .

  15. Sabato è caduto il teorema che gli arbitri remavano contro per Mourinho in quanto Guida chiamato al Var non ha valutato che Rui veniva toccato, proseguendo le mafiate dell’AIA. Giovedì vedremo se i disertori si mettono una mano sulla coscienza e fanno una partita fuori dai calcoli di una loro convenienza di impegni atletici successivi. Io non accetto scusanti.

    • Veniva toccato da chi? Ma se è lui che perde il riflesso alla parata attardandosi a scansare il nostro difensore….proa’, poi so’ io che nun capisco de calcio…🤣

    • Viene valutato il contatto, non deve essere parte attiva, ostacolare. Poi dice che nun è vero che se te fai pecora…🤣🤣🤣

  16. Non credo la cambierà molto, fatta eccezione per Bove e Svilar.
    Secondo me però dovrebbe entrare nell’ottica di cambiare in corsa e durante le partite. Durante la presentazione ha detto che rabbrividisce di fronte all’espressione “il mio calcio”, lo dimostri.
    Contro l’Inter abbiamo giocato un primo tempo da grande squadra. Nei primi 20 minuti del secondo tempo ho rivisto la Roma ante Mou. Quella del bel gioco e delle poche vittorie.

    Invece, io, che non so nessuno e che ci capisco il giusto, ho pensato a fine primo tempo, pensa che bello se ora ci mettiamo a 5 ci chiudiamo e veniteci a prendere. Il fascino dell’assedio, giochi male ma sei lì spazzi sudi e non passano. Ora dico, con squadre più scarse si può tranquillamente evitare. Però sabato nel secondo tempo avremmo dovuto. Bisogna coniugare questi due aspetti che abbiamo dimostrato di avere, farne una sintesi. Tralatro l’Inter l ha vinta sui quinti, quindi forse poteva essere la contromossa che gli incartava anche il secondo tempo.

    Dell’onore delle armi mi importa poco, voglio vincere e voglio lo spirito che non ci ha visto mai battuti in 8 sfide A&R in Europa, negli ultimi due anni. Qualcosa che non si era mai visto e d’altronde siamo sempre noi, non crederci sarebbe deleterio

    • Sabato non c’era bisogno di cambiare assetto, ma solo i giocatori in difficoltà psico/fisica
      Ovvero Cristante e Angelino con quelli che poi sono subentrati + Karsdorp che è imbarazzante contro squadre forti.
      Ma bisognava farlo all’intervallo!
      Facile dirlo ora, ma era facile dirlo anche sabato.
      Forze fresche su un campo pesante per continuare il pressing del primo tempo…e forse si evitava il calo…
      Dico…ma Darmian è rimasto libero di crossare per il 2-2…e non era un contropiede!
      Lì è mancata lucidità!! Non è stato un problema tattico.
      E daje!

  17. Da due settimane siamo senza DS. Anche alcuni dello staff dello scouting hanno il contratto in scadenza. L’allenatore è un traghettatore e sullo stadio non sembra muoversi nulla. Se i Friedkin devono cedere lo facciano alla svelta.

  18. Assolutamente turno di riposo per Dybala. Non deve fare 2 partite ravvicinate altrimenti sappiamo come va a finire… Sabato poi il terreno era molto pesante! Al massimo si schiera se necessario negli ultimi 30 minuti.

  19. L’Europa League è certificato che non conta una ceppa. E così la Conference.

    E’ certificato dal fatto che il nostro beneamato decimo posto nel ranking, dovuto ai punti conquistati in queste competizioni, ci hanno detto di mettercelo su per il…

    Quindi affncl l’EL del signor Ceferin e puntiamo tutto sul piazzamento in campionato, perché senza i soldi della champions siamo sempre più stretti dal FPF e smantelliamo ancora di più la rosa.

    Non mi piace MAI perdere, ma preferisco che usciamo.

  20. Spinazzola non è un terzino. è un’ala sinistra. e ha avuto anche buoni spunti contro l’inter. in pratica è l’unico in grado si saltare l’avversario che abbiamo. e pensare che siamo in procinto di sostituirlo con Angelino. pazzesco

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome