De Rossi come Mourinho: è al bivio finale tra coppa e campionato

45
675

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – E’ lo scotto da pagare per chi sogna in grande. Le fatiche di coppa e campionato iniziano a pesare sulle gambe e sulla testa dei calciatori della Roma, arrivati a un mese dal traguardo finale.

Con l’arrivo di De Rossi sulla panchina giallorossa la squadra ha compiuto una cavalcata mirabolante in entrambe le competizioni e ora è ad un passo da entrambi gli obiettivi stagionali: la finale di Dublino e la conquista della prossima Champions League, con relativi introiti da capogiro.

Ma tra il traguardo e l’ultimo chilometro da compiere ci sono in mezzo una serie di ostacoli difficili da superare. Basta dare un’occhiata al calendario dei prossimi 20 giorni per accorgersene: Napoli, andata col Bayer, Juventus, ritorno con i tedeschi, e sfida decisiva sul campo dell’Atalanta. Un tour de force che rischia di far perdere punti pesanti in campionato. Decisamente più facile il cammino dell’antagonista bergamasca: Empoli e Salernitana, oltre alla doppia gara contro il Marsiglia, prima dello scontro diretto con i giallorossi.

De Rossi si ritrova con gli stessi dilemmi di Josè Mourinho dell’anno scorso, quando la sua Roma era ancora in piena corsa per gli stessi obiettivi. Lo scorso anno, proprio a fine aprile, i giallorossi passarono dal +4 sul quarto posto al -2 in due settimane. Mou privilegiò il percorso europeo infranto in finale dall’arbitraggio di Taylor. DDR proverà invece a mantenere calde entrambe le piste. Col vantaggio di avere a disposizione anche il quinto posto per arrivare in Champions.

Fonti: Leggo / Corriere dello Sport / Il Messaggero 

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteRoma all’attacco
Articolo successivoCalciomercato Roma, Lukaku vuole restare giallorosso: Chelsea pronto allo sconto o al rinnovo del prestito

45 Commenti

  1. Il punto è che abbiamo il terzo monte ingaggi più alto della serie A.Con gli stipendi che paghiamo dovremmo affrontare entrambe le competizioni.Ma la realtà dice che paghiamo stipendi esagerati a molti giocatori che non rendono.Bisogna fare un repulisti una volta per tutte di giocatori stra pagati.

    • L equazione e semplice se compri svincolati gli devi dare molti più soldi di stipendio

    • Se togli l’ ingaggio di Abraham che doveva essere venduto la scorsa estate da 104M vai a 98M e non siamo più erterzomontemgaggihihi

    • Sette de coppe guarda che avresti comunque preso un altro attaccante e in ogni caso sarebbe salito lo stesso.Comunque visto che te ne intendi de coppe famme due etti de coppa ar banco.

    • L attaccante per sostituire Abraham è stato preso, Lukaku anzi Azmoun e Lukaku.

    • diciamo pure che stiamo pagando i punti del girone di andata, con soli 6 punti in più saremo in grado di fare turnover senza rischiare nulla.

    • Soldi spesi bene per Ndicka , Lukaku, Dybala, Leorente, meno bene per Angelino ( ad oggi) Ouar , Sanchez. Da cacciare assolutamente Kardhorp

  2. E certo perchè quando eravamo terzi, il 29 aprile in vantaggio per 1-0 al 93° sul Milan a poche giornate dalla fine il buon (‘ccisua) Orsato pensò bene di convalidare un gol irregolare di Saelemekers per fallo di DeKetelare su Ibanez. Ste cose , quando c’è la Roma di mezzo non le scrivete mai però!! Come Mai??? Però noi ci ricordiamo tutto, sciacalli! Forza Roma.

    • Carlo, chi ha detto il contrario. Concentrati sulla Roma invece che pensare ai tuoi idoli o non idoli.

    • nelle prime 6 giornate: sconfitte con verona milan e genoa; pareggi con salernitana e torino; vittoria con empoli. 5 punti su 18 _ il 29 settembre siamo a 7 punti dal 4° posto e 10 dalla vetta. sedicesimi in classifica dietro di noi: salernitana udinese empoli cagliari.
      c’è solo una squadra di vertice che ha una media imbarazzante così: nelle ultime 12 giornate, 12 punti; se si vince il recupero di udine e a napoli… potrebbe anche accadere l’imprevedibile

    • Azz i Murigno Boys subito sull’attenti appena qualcuno osa dire che DDR sta facendo un buon lavoro. 29 – punti – in – 20 – giornate. 16/01/2024 💛❤️

  3. Andiamo avanti con serenità, il percorso allenatore è segnato e ora possiamo rilassarci tutti un po’. A DDR non chiediamo niente di più che dare il massimo nelle partite che restano, così come hanno dato il massimo Lunedi col Bologna.

  4. Secondo me domani è lo snodo della stagione giallorossa. Se la Roma riesce nel miracolo sportivo di vincere a Udine,De Rossi DEVE privilegiare l’obiettivo del 5° posto in campionato e mollare l’Europa Lik. Se invece domani non dovesse andare aldilà del pareggio,giusto puntare tutte le fiches sul percorso continentale. Ma voler competere su ambedue i fronti,per me è utopie e follia messe insieme. L’organico della Roma sconta le assurde mosse del fuggitivo Pinto.che ha pensato bene di alzare i tacchi da Trigoria prima del periodo di fuoco per non bruciarsi le penne del didietro.

    • pensa dopo avere speso ben 7 milioni ora stai lottando su due fronti.
      La peggiore assenza è proprio Pinto.
      Ah ed hai anche ridotto il monte ingaggi.

    • Il tifoso moderno: rinunciare a una semifinale di una coppa europea per i soldi di un piazzamento Champions.

    • Non varrebbe neanche la pena sottolineare l’idiozia di mollare una coppa che può darti ANCHE l’accesso alla Champions una volta arrivati in semifinale.
      Sarebbe stato eventualmente molto più logico farlo alla vigilia del play off col Feye-NO, alla latsio-style insomma.
      Adesso hai comunque perso già qualche punto sanguinoso in campionato e non hai alcuna garanzia che ce la farai anche mollando la coppa visto il calendario.
      Senza contare che ai vari Smalling, Dybala e Pellegrini è già accaduto più di una volta di fermarsi anche in allenamento e in periodi in cui non c’erano le tre partite a settimana.
      Adesso chiudi gli occhi e balli come puoi e finché puoi.
      Nel caso la cosa vi infastidisse, basterà astenersi dal guardare la semifinale.

    • Concordo con Sop, è assurdo pensare che valga di più un quinto posto di una finale europea.
      Pallotta ne ha fatti di danni….

    • La follia è pensare di avere la squadra per lottare su due fronti dopo 4 anni di Pinto.
      Anni di Pallotta mi hanno dimostrato che puoi arrivare in semifinale di Champions e l’anno successivo sfasciare la squadra perché non hai equilibrio economico e finanziario e ritrovarti dopo qualche anno (4 anni?) a giocarti la Conference.
      Anni di Sensi mi ha dimostrato che puoi vincere uno scudetto per 1 anno, ma senza equilibrio finanziario gli anni dopo rischiare il fallimento.
      I laziali sono quelli che vorrebbero che la Roma mettesse i panchinari a Udine e Napoli (perdendo il 5 posto) per giocarsi tutta la stagione in 2 partite contro i Campioni di Germania. Cosi qualora andasse male ci troveremo come loro a giocare la EL.

    • Er tifosone tozzo e tutto d’un pezzo che proclama sempre ” Ee vojo vigne tutte…” e poi si ritrova con questo 🥒 in mano.

    • Asterix…giusto il nick con uno dei più grandi nemici giurati dei Romani potevi scegliere…

      l’equilibrio finanziario non te lo concedono i poteri forti, in un paio di occasioni siamo andati vicini ad essere acquisiti da vere potenze economiche, Nafta Mosca e Sawiriss, che a quei tempi avrebbero potuto fare sfracelli in campo di investimenti e la nostra storia sarebbe potuta cambiare, ma una Roma forte e dominante in italia non la vogliono, non abbiamo il bacino di utenza che può competere per gli abbonamenti televisivi, gli sponsor e tutto quello che ne consegue, basta vedere le facce la scorsa settimana quando abbiamo preso a calci il milan, erano disperati, vedevano i soldi volare via perchè un milan, in un paese marcio e meschino come il nostro, genera molto più guadagno di una Roma, un Napoli una Fiorentina.
      fare il ragioniere da strapazzo non serve a niente, l’unica cosa che puoi fare, (sempre che tu sia un vero tifoso della Roma), è augurarti di poter vincere l’Europa League, quando ho iniziato a essere tifoso io contavano i trofei, che pure erano pochi, non i piazzamenti o ”l’equilibrio finanziario”…
      FORZA ROMA SEMPRE!!!

    • Entrambe le parti dicono qualcosa di vero.. Semplicemente il momento è sbagliato..

      Mi spiego.. Siamo ormai in semifinale di Europa League.. Credete davvero che sia solamente l’allenatore a scegliere?

      C’è una squadra intera che lo scorso anno ha giocato una finale, si è sentita truffata.. E voi credete davvero che a due partite da un altra possibile finale sono pronti a mollare?

      Ragazzi non scherziamo, non funziona così.. Potevi scegliere di mollare in Europa hai sedicesimi.. Agli ottavi al massimo.. Ma ora che sei in semifinale.. Nessuna squadra al mondo mollerebbe..

      E vero anche che la Roma non è costruita per giocare due competizioni.. Come quasi nessuna italiana.. Anche lo stesso Milan, nonostante 80 mln di plusvalenze di Tonali.. Non ha assolutamente una doppia squadra..

      Ma a due partite da una possibile finale.. Esiste un calciatore che mollerebbe un obiettivo che ha sfiorato lo scorso anno?.. No.. Non esiste..

      Questi sono discorsi che vanno fatti molto prima..

      Quindi sono d’accordo.. La Roma non ha una rosa per due competizioni tanto importanti.. Ma no, non puoi mollare in semifinale..

      Rientrare in Champions e importante.. Lo sappiamo tutti, ma se volevi puntare alla Champions solo tramite campionato bisognava pensarci mesi fa.. Non ora..

      Adesso ormai sei in ballo, bisogna ballare

      Forza Roma

    • Vale più un trofeo che un piazzamento Champion? E allora la coppa Conference è fre@na de pecora?😂😂😂 Se prima di scagliarsi contro chicchessia aspettaste i risultati fareste più bella figura (parlo delle gatte morte che rinnegano tutto) Ho visto nel tempo una Roma che messa in difficoltà evidenzia lo stesso difetto del “prima”, se imbrocca la partita Dybala ne esce sennò soccombe. Mettetela come ve pare, io la vedo così. Sul fatto di scegliere dove perdere, per indole non mi trova d’accordo, un conto mollare la Coppa Italia un altro la Lik 😂😂😂
      Ho sempre visto che chi vince rivince.
      Forza Roma

    • Provo a spiegare per l’ennesima volta all’olandesevolante l’origine del nickname.
      L’ho scelto solo perché Asterix è espressione del singolo che lotta contro il pensiero unico dominante (che all’epoca era dell’impero romano ed oggi potrebbe essere.. quello della Uefa?).
      Comunque l’equilibrio finanziario lo fanno le competenze e le capacità.
      Secondo te l’Atalanta aveva maggiori risorse di noi quando ha inizia è salita da giocare qualche volta in Europa League alla Champions?
      Quella che è “tutta colpa dei poteri forti se non arriviamo in Champions” è una scusa inventata da dirigenti incapaci che prendono i vari Shomurodov, Vina, Baldanzi, ecc..
      @marco
      Condivido che non possiamo snobbare la Champions, ma non voglio ritrovarmi a dovermi mangiare le mani per aver perso punti contro Napoli e Udinese.
      Quindi sempre i titolari per tutte e tre le partite e vediamo dopo se saremo più vicini al 5 posto o alla finale.

  5. Con DE ROSSI abbiamo fatto un bel recupero ma è ancora poco è bastata una sconfitta per rendere tutto più complicato. Questo fa capire come la prima parte di stagione in campionato sia stata deficitaria.. della serie rincorriamo sempre. A questo punto un obiettivo deve essere centrato o il 5° posto quindi champions il prox anno oppure la coppa. Altrimenti con il sesto posto e senza coppa vinta (difficile per non dire altro) rifai l’europa league investi poco e ti cimenti in un mercato fatto di svincolati che dovrai sempre super pagare. Sarebbe ora che questi giocatori strapagati facciano il proprio dovere l’allenatore che già sta facendo miracoli non può avere colpe!!

  6. Il bilancio di De Rossi finora è nettamente positivo. Finora ha perso le partite che sulla carta si potevano perdere, contro due squadre oggettivamente superiori (il ritorno col Brighton non fa testo). Per il resto, a parte il lecce dove si poteva fare qualcosa in più, ha battuto tutte le piccole con cui Mourinho aveva cincischiato, e ha vinto un derby in maniera inequivocabile e convincente dopo anni di bocconi amari. Senza dimenticare la doppia umiliazione inflitta al bilan.
    Senza qualche ingenuità di troppo dovuta forse alla poca esperienza, quei 4/5 punti in più ci avrebbero permesso di fare altri discorsi, ma sono stracontento di come DDR sta gestendo la situazione. Non credo che privilegerà un obiettivo rispetto a un altro, ed è giusto così, rinunciare a qualcosa è da piccola squadra e noi non vogliamo più esserlo.

  7. Difficili entrambi gli obiettivi.
    Anche secondo me sará uno spartiacque il risultato di udine.
    Se si vince allora il quinto posto é abbastanza fattibile – altrimenti per me sará difficilmente raggiungibile.
    Cmq nulla da imputare a De Rossi – ha ereditato una Roma troppo in ritardo.
    Penso per arrivare quinti sará fondamentale anche qualche passo falso a sorpresa delle altre in corsa.

    • D’accordo, difficile anche il quinto posto ma, ora possiamo dirlo, per motivi “ambientali”. Puntare tutto sul campionato non ci esimerà dal “trattamento speciale” che ci sta per riservare il Palazzo. Hanno mille carte in mano per farci sbandare, e lasciare il campo libero a Bologna e Atalanta, non aspettano altro. Motivo per cui occorre puntare forte su Roma-Bayer e poi vedere che succede

  8. Sento sempre parlare di ingaggi spropositati allora pongo per tutti una domanda:

    Se la Roma si presentasse ad inizio stagione con una rosa di calciatori che sono dei semisconosciuti come quelli del Bologna, come reagireste ?
    Considerate che il Bologna spende 1 quarto di quello che spende la Roma.

    Ve lo dico io…..
    Cominceremmo tutti ad insultare Friedkin e tutti i suoi discendenti fino alla quinta generazione per poi passare al direttore sportivo agli impiegati e finiremmo con l’insultare pure il giardiniere.

    E’ ora che la facciamo finita di dare etichette a tutti, i programmi si fanno con le idee ed il lavoro e purtroppo alla Roma prima che arrivasse Daniele De Rossi erano 12 anni che chiunque ci sia passato ha solo cercato di speculare perche anche Friedkin ci ha messo i soldi ma non ci ha messo le idee ed il lavoro era residente altrove.
    Forse solo chi conosce bene questo ambiente e sa come ragioniamo noi tifosi ci portera’ fuori da questa girandola, ma dobbiamo avere fiducia cosa che non abbiamo mai permesso a nessuno perche’ e’ il nostro nome che ce lo impone.
    Basta aprire bocca e dargli fiato questo siamo noi.
    Ora piu’ che mai bisogna stare zitti e pedalare, cio’ che arrivera’ dobbiamo prenderlo come insegnamento e se il prossimo anno invece di Lukaku arrivera’ Krstovic non giudichiamolo prima che abbia fatto il primo allenamento e si perche’ noi siamo questi, siamo quelli che ci insultiamo quando uno dice che andrebbe provato Svilar al posto di Rui Patricio, io sono stato sbeffeggiato quando lo dicevo in tempi non sospetti dalla scorsa stagione.
    Oppure quando abbiamo ceduto Calafiori giudicato da molti comevpippa ar sugo, questi siamo noi.
    E’ ORA DI DARCI UNA CALMATA TUTTI E ACCOGLIERE I RISULTATI COME VENGONO.

    Ma perche’ pensate che alla Roma i Friedkin sono contenti di andare tutti gli anni in rosso ????

  9. Noi siamo quelli che criticavamo Dino Viola quando ingaggiava Ramon Turone, Romeo Benetti, Aldo Maldera, di Falcao abbiamo detto le cose peggiori gli abbiamo dato del vigile all’omosessuale, eppure quegli anni sono stati i nostri anni migliori e c’era pure chi si lamentava del gioco di possesso di Liedholm nonostante sia stato l’allenatore piu’ vincente che abbiamo avuto, abbiamo criticato Erikson, Capello, abbiamo contestato Franco Sensi che ci ha portato Cafu, Candela, Montella, Emerson, Batistuta, Samuel.
    QUESTI SIAMO NOI !!!

    E’ ora che facciamo pace col cervello e diamo fiducia per chi lavora tutti i giorni dentro l’A.S. Roma per migliorare la posizione di tutti.
    Non contano solo i soldi anche se sono molto importanti, sono le idee il lavoro, l’umilta’ a fare di noi persone migliori.

    Sono fiducioso ed anche se non arrivera’ cio’ che ci auguriamo ho stima di quanto sta avvenendo, Daniele De Rossi ci sta facendo crescere piu’ di quanto immaginavamo e penso che anche la proprieta’ abbia pagato lo scotto del noviziato, ora piu’ che mai dobbiamo avere fiducia e far lavorare in pace chi ne ha le competenze, solo cosi possiamo aiutare la nostra amata Roma.

    FORZA ROMA A TUTTI.

  10. Dantan, purtroppo non è mai bello nè produttivo puntare sugli scivoloni degli altri,ma stavolta credo ci dobbiamo sperare…. Che dire….. Ben venga! Purchè noi facciamo il nostro,sia ben chiaro!

  11. Quando si è a un passo dalla finale di una competizione europea non ha senso pensare di mollare. Soprattutto se si guarda a chi potrebbe essere l’altra finalista…
    Certo, eliminare il Bayer L. non sarà facile, ma tocca provarci con tutte le nostre forze.

    La sconfitta col Bologna ha complicato ulteriormente anche il percorso in campionato, in ottica qualificazione CL. Così, i 20′ di Udine diventano cruciali per restare pienamente in corsa, dovendo mettere in preventivo che qualche punto per strada, tra napule e juve, lo lasceremo ancora.

    Continuo a credere che a Bergamo si giocherà una specie di spareggio per il 5° posto.
    Nella speranza, se le cose vanno come auspichiamo, che non ci riservino un altro trattamento alla Palomino (limejomortaccisua) che ha condizionato, a nostro sfavore, la scorsa finale di EL almeno quanto Taylor (limejomortaccipuresua).

  12. Mou lo aveva capito. Con questa vagonata di pippe, era impossibile poter essere copetitivi su 3 fronti, sbobbo coppa Italia e campionato, per buttarsi a capo fitto in Europa, e se fosse stato per quell ‘assassino di Taylor avrebbe vinto 2 coppe europee consecutive.

  13. Pienamente d’accordo con @Kawa62. Aggiungi anche che mi sono rotto il c.. di sentir dire che dobbiamo scegliere tra una competizione e l’altra. Questi sono pensieri da squadre mediocri e, difatti, li ha messi in atto la terza squadra della Capitale. Guardiamo all’Atalanta: dopo l’impresa incredibile con il Liverpool si è buttata a capofitto sul campionato e, grazie anche ad un po’ di fortuna ed alla nostra inconcludente con il Bologna, è ancora lì che insegue. Ricordo a tutti che in campionato le altre squadre INSEGUONO NOI e non viceversa. In conclusione, nessuna scelta. Andiamo per ottenere tutto ed ovunque. E basta co’ ste lagne!!!!

  14. Ciao Peppe, ho fatto lo stesso ragionamento ma in ottica diversa.

    Sono fondamentali i tre punti di Udine e comunque indipendentemente da come andra’ domani sera giocoforza in modo razionale dopo la stessa gara DDR dovra’ fare delle scelte e con essa valutare chi risparmiare per il Bayer L. nella partita inermedia ma altresi importante che giocheremo a napoli.

    La stessa situazione poi accadra’ contro la rube risparmierei molti se non tutti i calciatori fondamentali anche perche’ sappiamo che alcuni di loro non hanno lo stesso rendimento nelle partite troppo ravvicinate ed altri sono a rischio di infortunio e sappiamo pure che la qualificazione per la finale di E.L dobbiamo andarcela a prendere in germania, questa purtroppo e’ la cruda realta’ e della rosa di questa stagione che temo sara’ cosi fono alla fine, almeno per quest’anno.

    Personalmente confido molto nel lavoro che sta svolgendo DDR ad Udine credo che se non ci fosse stato il regalo di Uijsen e la sospensine della gara avremmo vinto a mani bassee senza quell’errore la partita era 0-0 fino a quando a 30 minuti dalla fine non buttava dentro Elshaarawi Pellegrini, Dybala, Spinazzola.

    C’e’ da dire che i 70 minuti in 10 contro il bilan la trasferta non programmata ad Udine, il mancato anticipo contro napule’ e la gestione di gara di maresca (limejomortaccipuresua e aggiungo che Dio lo furmini), ci ha complicato la programmazione che purtroppo ha gia’ compartecipato alla sconfitta contro il bologna.

    DDR ha gia’ cercato di voltare pagina, auguriamoci che la parentesi bologna abbia suonato la sveglia e resettato gli animi.

    IO CI CREDO. FORZA ROMA !

  15. A me, personalmente, non interessa in che posizione di classifica finiremo questo campionato, e non interessa se il Bayer dovesse batterci nel doppio confronto.
    A me interessa solo che i ragazzi ci mettano tutto quello che hanno.
    Seguo la nostra AS Roma da più di 40 anni, sia in casa che in trasferta… sia in Italia che in Europa (quando mi è possibile per diversi motivi… soldi, lavoro, famiglia…). Non lo faccio per un piazzamento o un trofeo… lo faccio per l’amore che provo per questa maglia. Le vittorie mi fanno felice, certo, si gioca anche per quelle, ma io voglio vedere sempre lupi famelici che non arretrano di un centimetro…
    Tutto il resto lo lascio agli altri, a chi si fa i conti su entrate, uscite, i 3 punti o i pareggi de qua o de là… quello che sento io è solo AS Roma.
    Andrà come deve andare, o come qualcuno vuole che vada… ma non me ne frega niente, a me… se tutti ci mettono il fritto, ad ogni partita, per me è sempre una vittoria e un immenso orgoglio.
    Poi faremo il punto della situazione, alla fine della nostra ultima partita di questa stagione.
    Anzi… purtroppo… alla fine di Atalanta-Fiorentina…
    Sangue e Onore
    Sempre Forza Magica Roma

  16. Incredibile, c’è gente che per fare una Champions League in cui non hai la minima speranza di vincere, non avendo 200 milioni da buttare, rinuncerebbe a vincere l’Europa League. L’emblema della mediocrità, proprio…

  17. Ci sono queste 2 competizioni e vanno giocate, non si deve mollare un cm, bisogna mantenere la zona Champions attraverso il campionato e cercare di rifarsi del furto di Budapest andando a vincere l’EL. La rosa è quella ? Si gioca ogni 3 giorni ? Bene, pure quei lauti milioni a stagione di stipendi vanno guadagnati e sudati, sono milioni, non centesimi o centinaia di € e quindi non ci sono scuse.
    Non si molla niente perché lo scorso anno sappiamo com’è andata per scegliere e le infamie arbitrali ce le fanno in tutte e 2 le competizioni, non solo in campionato, perciò non si può dare una priorità ma portare avanti entrambe le competizioni di cui una può far mettere un trofeo in bacheca.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome