De Rossi e Ghisolfi, in arrivo i comunicati ufficiali. Summit di mercato: Bellanova e Locko per le fasce

34
664

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Giornate importanti quelle che attendono la Roma sotto il profilo degli annunci: il club dei Friedkin si appresta a ufficializzare i contratti (triennali) di Daniele De Rossi e Florent Ghisolfi, rispettivamente allenatore e responsabile dell’area tecnica dei giallorossi.

I comunicati, anticipati nelle scorse settimane dai proprietari con delle note apparse sul sito asroma.com, sono attesi nelle prossime ore. Intanto tecnico e direttore sportivo hanno già avuto modo di incontrarsi al ritorno dall’Australia per un primo summit di mercato: le priorità di De Rossi restano gli esterni, a cominciare da quelli di difesa, specie a destra.

Il grande obiettivo dei giallorossi è Raoul Bellanova, 24 anni, terzino destro del Torino e della nazionale azzurra. Il terzino granata piace molto a De Rossi, e rappresenta il piano A dell’allenatore: Ghisolfi proverà ad accontentarlo, ma la concorrenza è alta così come il prezzo richiesto dal Toro per lasciarlo andare via. La Roma però da troppo tempo non investe su un grande esterno destro di difesa ed è arrivato il momento di aprire il portafogli.

Per la fascia sinistra, riscattato Angelino, si lavora a un altro terzino per completare il reparto: proposto Doig, scozzese del Sassuolo. Ghisolfi invece guarda in Francia: Bradley Locko del Brest è un profilo che intriga il ds romanista. 22 anni, è stata una delle sorprese della Ligue 1. L’esterno franco-congolese di piede mancino è valutato circa 10 milioni di euro.

Fonti: Leggo / Transfermarkt.it

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteScaloni: “Escludere Dybala la scelta più dolorosa del mondo, ma la squadra viene prima di tutto”
Articolo successivoCalciomercato Roma, per Pellegrini c’è la tentazione Premier: primi sondaggi delle inglesi

34 Commenti

    • non lo darei per scontato. ci sta nelle rotazioni Angelino. Bella nova in fase di spinta mi piace molto. meno per la fase difensiva. magari migliora…

    • Bellanova in fase difensiva in sostituzione di Karsdorp , è come se comprassi Cafù

    • Don, ti ascolti DDR, perché Angeliño ha delle qualità, da tifoso lo apprezzo, ma ci vuol ben altro come titolare.

    • @Only Roma
      non scomodiamo DDR. io mi aspetto un titolare con cui può alternarsi Angelino, nella logica che le partite sono tante e il minutaggio va gestito.
      per lo stesso principio alla fine terremo Celik e prenderemo un titolare a destra.

    • …ma pure Tozzi e Morandi
      “Se po’ daaaa de ppiù, perché dentro de noi, se po’ osa’ de ppiù”

    • Se li compri vordì che parti co’ Angeliño titolare. Che pe me, ne la Magica che sogno, è n’cambio pe fa le rotazioni…
      Come Pelle e Cristante, primi cambi de centrocampo…

  1. Ma alla fine se devi allestire un qualcosa di serio è così… Serio nel senso di “Vado sul sicuro!” ma Bellanova non più di 15 mln, altrimenti si va pescando con Ghisolfi… il Locko di turno.

  2. Tanti e tanti nomi si faranno ancora da qui a settembre, ma i nomi in realtà contano ben poco; chi l’avrebbe mai detto infatti ad inizio campionato, che con Lukaku e Dybala in rosa non saremmo andati in Champions neanche quest’anno ? E chi l’avrebbe detto invece che la rosa del Bologna sarebbe bastata per andarci ?Quindi dei nomi mi importa poco, mi importerà invece tra un anno esatto che finalmente la squadra abbia raggiunto la Champions League per poter così tentare di conquistare il bonsai del Borussia Dortmund…. ah no, è meglio la Coppa dell’ Olympiacos scusate.

  3. Bellanova è un bel prospetto
    Locko non lo conosco sinceramente, qualcuno sa com è?
    Doig non mi ha mai rubato l occhio

    • Neanch’io conosco sto Locko…
      Doig sarebbe un bel giicatorino, però la cartella clinica parla chiaro, tra Verona e sossuolo ha avuto parecchi problemi fisici (muscolari…)…

    • @AndreaVe Veramente quest’anno ha saltato alcune partite col Verona per una distorsione alla caviglia, lo scorso campionato ha avuto un infortunio muscolare a fine campionato (3 partite saltate) e uno all’inizio dell’anno (2 partite). Per il resto una partita saltata per influenza e una per una botta. In totale 1300 minuti lo scorso anno e 2100 quest’anno.
      Per raffronto Kristensen e Karldorp ne hanno giocati 1800 ciascuno e Celik 1500, Spinazzola 2000 e Angelino 2700 (1200 con la Roma e il resto con i turchi)

    • Si spera non sia pazzo hehe. Ma magari lo fosse in senso buono, alla Eric Cantona, per dire

  4. Bellanova no, ve prego…
    mi ricorda troppo Aleandro Rosi, mi pare un giocatore da squadra di metà classifica, niente di più.

  5. Bellanova subito!! Se vogliamo che la punta inizi a buttare dentro più palloni possibili, oltre al centrocampo da cambiare, anche le fasce dovranno essere all’altezza!!

  6. La cosa buona è che finalmente si guarda ad un campionato come la Ligue 1 dove ci sono molti talenti, giovani, affamati e a costi non esorbitanti. E che finalmente non si accenna più a bolliti come quelli che hanno fatto di noi il nuovo cimitero degli elefanti, in questi ultimi anni. Questo Locko l’ho visto qualche volta con il Brest e mi sembra un profilo molto diverso da Angelino, molto più difensivo e fisico, anche se con discreta tecnica di base. Potrebbe essere un buon acquisto, permettendo a DDR di avere due giocatori diversi per la fascia sinistra. Fermo restando che i grandi investimenti vanno fatti in mezzo al campo. Per quanto concerne il reparto offensivo oggi si torna a parlare di Kalimuendo e per me sarebbe una buona soluzione, per un attacco in grado di giocare palla bassa e in velocità.

    • Ghisolfi è un gran bel DS. Gli americani non sono scemxi.

      A mio avviso, con De Rossi può fare come Alonso a Leverkusen

  7. Bellanova è un gran calciatore, sarebbe un colpo da novanta, ma occio alla premier.
    Voi mi spollicerete pure ma un pensierino a Luis Alberto facendo rosicare i laziesi?
    Lo spagnolo darebbe qualità ad un centrocampo di falegnami

  8. Il toro è una bottega cara, ricordo il periodo di Belotti che Cairo sparò quella cifrona. Tra l’altro per le strisciate i giocatori costano un tot. mentre quando si avvicina la Roma costano sempre di più. O ti avvicini con i soldi oppure lasci perdere.

  9. a me del campionato farlocco del pregiudicato panzone interessa poco. Interessa andare a Bilbao ed alzare quella coppa scippata a budapest l’anno scorso…e spero DDR sia in grado di gestire una squadra per portarla ai massimi livelli di condizione quando sarà necessario…perchè finora come allenatore non ha dimostrato niente. A parole è un numero 1…

  10. Bellanova non è alla portata, costa troppo ed il Torino non fa affari con la Roma . Non potevano prenderlo lo scorso anno a meno di metà prezzo invece di mandarlo in granata? Quello vuol dire saper investire. Ma chi ci crede che che spendono 40 per la punta 24 per il terzino , 30 per l’ esterno ma che favola è? 7,5 mln spesi nelle ultime 5 sessioni di mercato compresa quella invernale. Ora magari qualcosa di più verrà investito ma non credo proprio 100 mln.

    • Per meno di 120 / 150 mln di euro non puoi completare la rosa. La Roma è da rifondare, e in casa hai più che altro solo (o quasi) giocatori che sono buoni nelle rotazioni, ma non da schierare in una partita chiave della stagione… Devono essere i nuovi: giovani, forti tecnicamente e con caratteristiche atletiche importanti. Quindi costosissimi come giovani giocatori. Sennò diciamo che siamo qui solo per partecipare e buona notte. Si tratta di trasformare una squadra che non ha possibilità alcuna di reggere le varie competizioni, in una che le gioca tutte e per vincerle. Sì: la Roma deve partire con il progetto di vincere lo scudetto, di vincere la Europa League e di vincere la coppa Italia. Solo così si può competere, perché poi a vincere è una squadra sola e può succedere anche di non riuscire. Ma la squadra di Roma deve essere attrezzata per farlo. Ripeto: servono (e devono uscire fuori, casso!) tra i 120 ed i 150 mln di euro, altrimenti si tratta di nozze con i fichi secchi. Per quanto riguarda i nomi, penso che un professionista come Ghisolfi non abbia bisogno di suggerimenti, semmai avrà bisogno dell’ appoggio della proprietà, che deve mettergli a disposizione un ingente capitale. Poi per divertirsi ognuno di noi ha un suo pallino (ovviamente sto parlando di quelli che in generale seguono il calcio internazionale), ed è bello anche segnalare questo o quell’ altro giocatore. FR

  11. Bellanova è un ottimo giocatore ma non Candela o Cafu quindi cercasi giocatori come loro grazie !. Locko non lo conosco so solo che il Brest ha fatto un ottimo campionato e qualcuno di valido avrà in rosa.

    • Candela… io spero che esista il suo erede in Francia e lo conosca solo il nostro DS!

  12. La Roma che si prepara ad iniziare il nuovo anno?
    …Ghisolfi non lo conosco e vorrei vedere chi qui può seriamente affermare di conoscerlo. Qualunque giudizio o opinione va quindi ovviamente evitata per ora.
    De Rossi lo conosco bene come giocatore e ho visto tutte le gare giocate dalla Roma in A e in Europa (e pure diverse alla SPAL al suo esordio). Secondo me a gente non dico come Mourinho, ma pure Spalletti, Sarri… ci metto anche Fonseca, ma pure Nicola o Ballardini non può oggi nemmeno portare la borsa… e Daniele è il primo a saperlo.
    I Friedkin sono ovviamente e giustamente dei business man. A differenza degli arabi che col giocattolo calcio si divertono e quindi porterebbero a Roma un Batistuta, un Totti, un Cafu’ senza problemi, i Friedkin non spenderanno mai un dollaro se non torna sicuro in famiglia con gli interessi.
    A chi straparla di FFP e che non si può spendere più di quel che guadagni evidentemente non ha ancora capito che l FFP funziona come il VAR nel calcio.
    A discrezione arbitrale per…regolamento.
    Infatti conosco bene la serie A e chi la gestisce da tanto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome