DE ROSSI: “Rigore netto non dato, le regole devono essere uguali per tutti. Sono due punti persi, ma questo è un campaccio. Mi fido di Bove e Zalewski, non è colpa loro”

113
1527

AS ROMA NEWS – Mister Daniele De Rossi si presenta davanti ai microfoni dei giornalisti per parlare di Lecce-Roma, gara valida per la trentesima giornata di campionato.

Di seguito tutte le dichiarazioni dell’allenatore giallorosso rilasciate alla stampa nel prepartita e poi al termine del match:

DANIELE DE ROSSI A DAZN

Questo punto va tenuto stretto?
“Se penso al primo tempo, abbiamo sofferto tanto. Abbiamo sofferto la fisicità e il loro attaccare le seconde palle. È successo anche a Firenze. Dobbiamo migliorare in questo. Il calcio è bello, è bello parlarne, ma poi a volte si riduce tutto ai duelli. Il campo era un po’ duro, ma la squadra deve essere capace di cambiare e diventare un po’ sporca. Punto guadagnato faccio fatica a dirlo, anche se tutte e due le squadre hanno avuto tante occasioni. La partita era difficile. Hanno vinto con la Fiorentina, pareggiato con il Milan. Questo è un campo difficile, un campaccio come si dice in gergo. Ci può stare soffrire un po’ di più”.

È mancata energia nei duelli?
“Un po’ tutto. Perché se riduco tutto ai duelli, significa che do la colpa solo ai giocatori. Un po’ tutto. Abbiamo avuto qualche carenza nella fase di costruzione, abbiamo cercato troppo le palle centrali. L’avevamo preparata in modo diversa. Sapevamo che dovevamo andare larghi, ma troppe palle le abbiamo messe in mezzo e abbiamo permesso a loro di ripartire”.

Aouar ha avuto una grande occasione, nata dalla qualità dei tuoi giocatori:
“Sì, per questo noi dobbiamo tenere la partita almeno equilibrata. Vincere qualche duello, qualche seconda palla, ci permette di tenere la partita in equilibrio, perché sappiamo che poi sullo 0-0 la giocata, la zampata arriva. Poi l’hanno avuta anche loro, ma in una serie di contropiedi che abbiamo concesso noi. Questa (quella che ha portato al tiro di Aouar, ndr) è una bella azione, ma è stato bravo Falcone a coprire più specchio possibile”.

Il contatto su Zalewski?
“Dal campo non avevo visto. Poi sul tablet ho visto e ho visto che c’era un rigore netto che non ci è stato dato. Peccato, peccato perché per noi vincere era importante, soprattutto quando si giocano partite più sporche. Ho visto squadre vincere campionati anche vincendo partite meno brillanti. Se c’è rigore, lo devi dare. Soprattutto in un’epoca in cui quando calpesti il mignolino dai rigore, se tocchi la gamba… non l’ho capita questa. A Firenze tocchi la spalla a un giocatore e danno rigore… A me piace un calcio in cui questo contatto non è rigore, mi piace un calcio in cui il fuorigioco di Acerbi non è fuorigioco. Però le regole devono essere sempre uguali. Così è più facile anche per noi. Ho sentito Marelli che ha detto se lo fischiava era rigore, se non lo fischia non è rigore. E che facciamo allora? (ride, ndr). Se passo col rosso, va bene. Se non passo col rosso, non va bene. Però poi si fanno gli incidenti e non va bene”.

Se l’arbitro avesse fischiato il rigore, il VAR non sarebbe intervenuto. Ma questo secondo me non è rigore…
“Io ho visto fischiare tantissimi rigori con impatti meno energici. Con immagini che mostravano un tacchetto sul mignolo… io a calcio ci ho giocato. Non so quale è più grave come impatto. Lo step on foot è rigore, e questo no”.

Il derby?
“Questa settimana è già iniziata. Abbiamo poco tempo da perdere. Abbiamo poco materiale per preparare questa partita, perché con Tudor avranno fatto solo due partite. Tudor è molto diverso da Sarri, ed è molto bravo. Sarà una partita sentitissima, come sempre, ma molto difficile”.

Dybala proverà a essere al top?
“Sapevamo che l’avremmo messo dentro solo in caso di necessità. Noi abbiamo sempre bisogno di lui, come qualsiasi squadra. Sapevamo avremmo dovuto centellinare il suo minutaggio. Con un risultato più netto, non l’avrei mai messo. Non abbiamo voluto rischiare di fargli fare tanti minuti”.

DANIELE DE ROSSI IN CONFERENZA STAMPA

Due punti persi o uno guadagnato?
“Dobbiamo riconoscere la bella partita che ha fatto il Lecce, ma per il nostro campionato sono due punti persi. Abbiamo preso 27 tiri e abbiamo rischiato, ci sono delle cose da migliorare. Il Lecce ha fatto un’ottima partita, dobbiamo fare meglio. I ragazzi mi dicevano che non era facile calcolare le traiettorie per il vento, ma il vento c’è per tutte e due le squadre. Dobbiamo essere bravi anche a giocare in maniera meno pulita e più da provinciale”.

Falcone è stato decisivo.
“Ha fatto una grande parata, anche Mourinho aveva sottolineato come parasse bene con la Roma. Oggi ha fatto un intervento incredibile, è un gran portiere, ma sono felice di averne uno altrettanto importante come Svilar. Si sono viste due squadre salvate in alcune circostanze anche dai loro portieri”.

Cosa pensa del Lecce?
“Gotti è un allenatore di esperienza, si è già trovato in queste situazioni, è la persona adatta. Penso lo fosse anche D’Aversa, lo ritengo un grande allenatore, era partito alla grande e poi ha incontrato delle difficoltà. Mi è dispiaciuto per quello che è successo, ma la scelta di Gotti può essere vincente per il Lecce”.

Si avvicina il suo primo derby di Roma.
“Ne ho vissuti tanti, c’è tanta attesa anche da parte mia, per la prima volta lo vivrò da allenatore. Ma devo preparare una partita di calcio e non posso pensare alle emozioni. Tudor lo conosciamo, ci faremo trovare pronti”.

Le assenze di Dybala e Pellegrini hanno pesato dal primo minuto?
“Sono due giocatori importanti, io penso che questa sia una rosa che per i valori che ha può vincere a Lecce, con il rispetto per i valori del Lecce. La nostra squadra ha il potenziale per vincere anche senza le nostre stelle. Io credo in questa squadra”.

Il modulo.
“Abbiamo giocato a quattro dietro, ma siamo andati troppo per vie centrali invece di cercare sbocchi sulle fasce. Nel secondo tempo pur subendo abbiamo fatto decisamente meglio. E’ andata così, non si possono vincere tutte. Il Lecce in casa ha giocato ottime partite, noi siamo in rincorsa e il pareggio qui ci sembra un disastro ma nel contesto di un campionato dobbiamo accettarlo”.

Le scelte di formazione.
“Zalewski mi era sembrato molto vivo in nazionale. Bove è tornato un po’ acciaccato dalla nazionale, in allenamento però l’ho visto benissimo, mi fido moltissimo di questi due ragazzi e penso che il brutto primo tempo non sia colpa loro”.

 

DANIELE DE ROSSI NEL PREPARTITA

Oggi Baldanzi dal primo minuto: come sta fisicamente? Quanto manca per vederlo bene dentro in tutto e per tutto a questa squadra?
“Per me già lo è. Tommaso è giovane, viene da una una squadra più piccola, davanti a sé ha un giocatore eccezionale come Dybala e ha poco spazio, abbiamo però grande fiducia in lui. Inizialmente era più timido ma è normale, ora invece si sta prendendo più responsabilità, anche in allenamento. Ho grande fiducia in lui”.

Dybala giocherà?
“Vediamo in corsa cosa ci dirà la partita. Non si è mai risparmiato ultimamente, ha giocato tanto, ha avuto un piccolo risentimento che va curato bene, soprattutto in vista del finale di stagione”.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteLECCE-ROMA 0-0: le pagelle
Articolo successivoRoma sparita

113 Commenti

  1. Mister non si possono vincere le partite senza far giocare le punte, la Roma ha fatto una bruttissima partita. Mezzo tiro in tutta la partita, mai la palla fino in fondo campo con cross bassi da buttare dentro, sempre ste palle alte che non prende nessuno. 🇮🇪💛❤️

    • Mister se tieni Baldanzi e Zalewski fino a 70 e lasci Dybala e Elsharawy le pareggerai o perderai tante partite.
      Non fare come Mou che si lamentava degli arbitri per non ammettere i suoi errori.

    • DDR è sempre sincero. Le partite si vincono sotto il profilo tecnico e vincendo i duelli; non è stata fatta nessuna delle due cose. La formazione iniziale è stata un eccesso di ottimismo; qui a certi giocatori non si può rinunciare (un po’ quelloche diceva Mourinho). Surclassati sotto ogni piano, fisico e tecnico.

    • Tante chiacchiere inutili. La Roma ha subito un rigore contro il milan alla terza giornata con la stessa modalità e contatto 100 volte più lieve. Il var è intervenuto e l’arbitro ha concesso rigore. Oggi da aggiungere ammonizione scandalosa a ndicka e fallo su lukaku, con ammonizione, dal limite non fischiato. La società ha cacciato mou anche perché era contro il “sistema”, la società non parla e così adesso siamo ben visti. Siamo fuori dalla champions ed in coppa c’è il milan con l’arbitraggio uefa già pronto. Stagione fallimentare, però adesso siamo educati e parliamo bene di calcio. Buonanotte popolo.

    • Partita giocata male ma l’arbitraggio ha pesato tanto. Oltre al rigore c’è stato anche il giallo inventato a Ndicka e, soprattutto, un netto calcione su Lukaku lanciato a rete. Il fallo evidente (visto da tutti su dazn) era da rosso dato che fermava una chiara azione da goal ed è stato totalmente ignorato in tv. Solito schifo che permette agli ignorantoni di rimanere tali. Anche DDR inizia a rompersi le balle…tacere non serve (protestare nemmeno… ma ti sfoghi)

    • Al netto degli errori arbitrali abbastanza vistosi, oggi si è vista una brutta Roma, forse con la testa alle ben più impegnative e decisive partite che ci attendono dalla prossima settimana in poi.
      Alla fine non c’è niente da fare, gli impegni ravvicinati tolgono energie mentali (oggi) e fisiche (fra un paio di partite) e i passi falsi arrivano.
      Poco male, ripeto da giorni che il nostro vero obiettivo deve essere arrivare alla semifinale di coppa, unico vero obiettivo stagionale rimasto. Non sappiamo nemmeno se il quinto posto darà accesso a questa benedetta champion, ed è molto difficile recuperare il terreno perso nella prima parte di stagione.
      Andare avanti in europa league è fondamentale per tentare di vincere qualcosa.

    • Rigore o non rigore ? forse si o forse no ? Ci sono 2 pesi e 2 misure ? forse si o forse no ? Mi piange il cuore dirlo ma leggendo l’intervista ho avuto un deja vu, ma era Mourinho camuffato ?
      DDR ti prego non accampare scusanti, hai sbagliato molto, per cortesia piedi a terra che ancora non sei Ancellotti o Klopp, e lo dico con grande speranza in te, non deluderla.

    • Mi sento di criticare come se avessimo perso 4 a 1 ……..il Lecce squadra di scappati coi piedi storti…. I nostri se faranno le canne perché non c’è spiegazione… imbambolati

  2. temevo il Lecce e questa partita .. tutto sommato e’ andata come previsto ..
    troppi rincalzi e troppi acciaccati ..
    ancora non siamo una Roma gagliarda e forte sempre e comunque ..
    ci mancano giocatori forti ..
    karsdorp
    Baldanzi
    Zalewski
    oggi, anche oggi, pure Lukaku ..
    poca cosa ..
    e meno male che Svilar para ..

    • Mah? Su Lukaku sono influenzato dalla prestazione negativa della squadra, non è che gli abbiano servito molti palloni. Sicuramente non lo riscatteremo ma rimane comunque un grande giocatore. Mi verrebbe sa chiedere chi sarà preso (se sarà preso qualcuno) al posto sui ma non avendo un DS, la domanda sarebbe vana. Karsdorp, Zalewski etc… sono il modo di lavorare di questa proprietà: giocatori che rimangono perché non gli si riesce a trovare una sistemazione e piuttosto che rimetterci economicamente si fanno giocare. Per me così si va poco avanti.

    • 😂😂😂😂ddr è poi così sincero che non dice che qualche giocatore non ha addirittura il controllo di palla😂😂😂 Nando sto aspettando e spero finisca bene perché oltre che opportunista è pure fortunato, perché come si era messa potevamo perdere. Ma a giugno racconterò che prima che la banda dei quattro offesi dai commenti di JM chiedessero a Bubu di telefonare a Yoghi per mandarlo via, all’inizio della stagione presero di petto Matic. La vicenda Matic è stata liquidata in fretta e furia facendo supporre che aveva problemi di coppia che gli impedivano di rimanere a Roma e che comunque era una sua decisione. Sarà vero?
      Te lo dirò a giugno. 😂😂😂

  3. Recriminare sul rigore quando hai avuto cinque occasioni limpide contro…dopo avere fatto una partita orribile mi ricorda tanto jose’

    • di occasioni contro ne puoi avere pure 100 ma se è rigore è rigore…..mandami in vantaggio e. poi ne riparliamo

    • Ricriminare no, ma il Var aveva il sacrosanto diritto d’intervenire Altrimenti che ci sta a fare? Non sò voi ma io son arcistufo di vedere arbitraggi che ci remano contro. Sarebbe ora che la Società si facesse sentire, rimanere in silenzio diventa controproducente.

    • Vero.
      Partita pessima.
      Ma se loro sbagliano l’impossibile e c’è un rigore (dopo quello ridicolo di Firenze) lo devi dare. E forse, non meritando, vinci pure la partita.
      Ma da un arbitro che ammonisce Ndika al primo fallo (così che non giocherà contro la Lazzie) era lecito aspettarselo.

    • Le partite si vincono anche con un tiro deviato e l altro può tirare 50 volte in porta ma se è rigore me lo devi dare io penso ci sia malafede e non ho dubbi basta vedere il rigore che ci hanno fischiato contro a Firenze Gravina e rocchi sono il primo male del calcio italiano possiamo fare tutte le riforme che vogliamo ma se questa gente continua a essere punto di riferimento nel calcio italiano non si va da nessuna parte poi ne riparliamo all europeo

    • Ahhh quindi i rigori a favore si possono avere solo nel caso in cui prendiamo a pallonate gli avversari, se gli altri hanno cinque occasioni ,che per pippagine loro non le hanno sfruttato e poi ci sta un rigore sacrosanto, non lo dobbiamo avere. E non dobbiamo manco recriminare..
      Come a dire nella box un pugile gonfia l’avversario come una zampogna, ma quest’ultimo gli dà un solo pugno e lo mette Ko,. la vittoria non vale perché i pugni sono stati 15-1…😂😂😂😂

    • Su un rigore netto non dato si può recriminare anche se l’avversario ha 100 occasioni, ma che ragionamento fate, siete PATETICI!! Su questo rigore non può essere tirata in ballo interpretazione o buona fede dell’arbitro o var

  4. la considerazione è una sola:
    c’è da mettere mano pesantemente al portafogli per rendere veramente competitiva questa squadra.
    ci sono giocatori con limiti clamorosi.
    andare in Champions con Karsdorp Angelino Celio Zaleski significa prendere 5 gol a partita.
    la serie A è una corsa di Fiat Panda. in Champions ci sono le F1. questa squadra va pesantemente rinforzata a prescindere da come finirà questa stagione. alcuni sono veramente scarsi ma scarsi ma scarsi ma veramente scarsi forte

    • Condivido ma che la Società inizi ad alzare la voce Che abbiamo giocato una schifezza è verissimo ma se Marcenaro avesse fischiato quel rigore sacrosanto, probabilmente si sarebbe vista un altra partita. Simili nefandezze non possono passare sotto silenzio. I Friedkin hanno il dovere d’intervenire Altrimenti mollassero la Società a persone piu’ capaci. Sentire i telecronisti che ci prendono per li fondelli è davvero il colmo. Ma veramente semo caduti cosi’ in basso?

  5. A noi manca un giocatore alla Perrotta o Brighi, un centrocampista che si butta dentro, capace di entrare centrale nella difesa avversaria.
    Il nostro centrocampo è sempre poco propositivo, statico, incapace di dare superiorità numerica in attacco

    • Manca un Frattesi. Questa è una società fantasma che non sa scegliere i giocatori ma nemmeno i dirigenti anzi quest’ultimi non ci sono proprio. È incredibile questa cosa, qualsiasi società di Serie C è più organizzata. Sembra che lo si faccia apposta. 18 milioni per Karsdorp infortunato e l’Inter ha speso molto meno per Dumfries. E non si poteva prendere Damiano? Ci sono decine di esempi di giocatori buoni a poco ma la Roma preferisce prendere quelli scarsi a tanto. Ci vogliono dirigenti con le paxxe ma questi continuano a non capirlo. Leggendo questo forum si ha l’impressione che certi tifosi ne capiscano di più ed è vero. Adesso arriverà l’ennesimo DS raccomandato che continuerà a fare disastri. SFR.

    • Brighi e perchè non Tachsidis?

  6. Oggi per onestà bisogna ammettere che si è giocato peggio che con Mourinho.
    Squadra senza capo ne copa – fase difensiva inesistente.
    Meritavamo di perdere-ma per fortuna negli ultimi metri i giocatori del lecce si perdevano in scelte sbagliate.
    Può succedere-cammino di DDR cmq straordinario sino ad ora.

  7. Mister, abbi pazienza però, vado a memoria, Frosinone, Torino, Fiorentina, oggi, sono quattro primi tempi regalati agli avversari con formazioni e moduli azzardati.
    Abbiamo quasi sempre rimediato perché la fortuna o il portiere ci hanno tenuti in piedi prima di rimettere le cose a posto sul campo. Non va sempre così però.
    Oggi Spinazzola e Pellegrini non c’erano, va bene, Dybala a 1/3 di servizio, però poteva entrare prima dell’82°. Ed El Shaarawi, si doveva riposare dopo la sosta? Celik anche?
    Almeno sti due potevano giocare dall’inizio?

  8. derossi spero che capisci che kardops e zelesky,bove,e,cristante non li consideri piu come titolari .non possono giocare contemporaneamente i primi due non dovrebbero propio giocare

  9. Semo passati da toda culpa do arbitragiu, a tuttacorpa dell’arrbitro!! Formazione iniziale fatta in previsione del derby prossimo, se non lo vinci hai buttato due partite invece di una….

    • Non mi sembra abbia detto che è colpa dell’arbitro ma solo che vi era un rigore a favore nostro Mistificare solo per dar contro all’allenatore mi sembra alquanto meschino

  10. Stavolta era sbagliata la formazione, sbagliato il modo di preparare la partita, sbagliata la tattica. Una partita alla fine si può anche vincere in maniera sporca come dice DDR, ma già a Firenze e col Sassuolo abbiamo preso punti “sporchi”, non ti può andare sempre bene. Le gerarchie una volta chiarite, vanno rispettate: Karsdorp con Celik sano non può giocare mai. Bove è un onesto mestierante volenteroso…ma da squadra media, Zalewsky ormai (perlomeno a Roma) è bruciato. E meno male che qualcuno in settimana aveva scritto che questi erano i calciatori da confermare…a scapito di Svilar e Pellegrini utili per “fare cassa” . Di positivo c’è il non aver perso e arrivare al derby non da favoriti (che porta tanta jella). Passo indietro

  11. Il rigore c’era, ma non puoi entrare in campo in quella maniera e giocare una partita del genere. Hanno sbagliato in primis i giocatori ed anche te. Purtroppo oggi si è rivista la vecchia Roma, speriamo sia solo un episodio…

  12. Con la Juve che al massimo può tenere il quarto posto ,dimenticati i rigori da qui alla fine.
    Oggi avete avuto ‘tutti’ il braccino corto pensando che le prossime partite siano fondamentali…..eccovi accontentati ,adesso lo sono davvero ,se vincevi avevate 2 risultati utili….adesso uno solo.
    Dopo una prima parte di campionato vergognoso non vi potete più permettere nulla ,solo correre fino alla fine ,e dopo 15gg di vacanze era il minimo ,dovevate bruciare l’erba,invece sembrano già finiti da qualche settimana i sensi di colpa e sembrate tornati alle ‘origini’. Vergogna.

    • Infatti. Questi sono dei mediocri che hanno dato il massimo (si fa per dire) in questi 2 mesi….ma quando arrivano gli avversari tosti, si rivede la pochezza che distingue sta squadra in campionato da 3 stagioni…..è il loro livello. La Roma andrebbe rifondata ma temo che non succederà mai….e saremo a fare questi commenti anno dopo anno, decennio dopo decennio. Scusate l’ottimismo

  13. Danieli sta bono co sti piagnistei …seno stati inguardabili. basta co sta mentalitàprovincialista del ” c era rigore” se so magnati almeno sei goal netti. c hanno rotto Er c….lo. così Nun se va in Champions

    • Sò resuscitati i sostenitori de Mourinho. Er rigore c’era, negarlo è solo cattiveria!

  14. Sì tutto quello che volete quante partite abbiamo perso giocando bene non mi frega niente se anche gli avversari facessero 50 tiri in porta e il nostro portiere fa miracoli e gli avversari pali traverse ecc ecc io posso anche giocare male la partita e fare schifo ma se c’è rigore lo devi dare e io vinco 0-1 contro di noi le strisciate quante volte hanno vinto in questo modo qui POSSO FARE SCHIFO MA DAMMI IL MIO

  15. ancora sento commenti del tipo
    Daniele non fare come Mou
    ma lo volete capire che hanno giocato tutti sotto le loro potenzialità?
    l’effetto DDR è finito già da 4 partite
    a partire dal capitano Pellegrini io farei un ripulisti generale

    • Ah ve ne sete accordi?
      Mo è curpa deggiogatori?

  16. Per come è andata, mi prendo sto pareggio e basta. Non si può pretendere che la squadra giochi sempre bene. Voltiamo pagina e pensiamo alla prossima. Forza Roma!!

  17. Finora- con De Rossi in panchina -alla Roma hanno concesso qualche rigore che non contava niente. Stasera che invece pesava tanto… niente,nada,unkazzo…
    Ci vorrebbe a questo punto in sala stampa qualcuno della società che facesse rilevare questo errore pacchiano degli arbitri e invece come succede da anni,tutto sfuma nel silenzio più assoluto.

    • Seeeeeeee la società!!!! Nella persoba di chi? La Souloukou, che si occupa del dossier stadio e nel valutare il lavoro dei dipendenti? I Friedkins, mai sentita la loro voce? Qua l’unico tesserato che rilascia interviste è l’allenatore ti ho detto tutto. Del DS non vi è traccia.

    • Se continuano nella loro indifferenza, fanno il gioco di AIA e UEFA. La squadra andrà in pezzi e Ddr sarà il prossimo allenatore a saltare poco ma sicuro

    • La società non esiste, è virtuale… Sembra di stare su scherzi a parte. I giocatori della Roma fanno quello che gli pare, tanto nessuno dice niente, nessuno si incaxxa a parte i tifosi che non possono fare nulla. Giocano solo quando hanno voglia. È sempre stato così e nessuno ha voglia di cambiare anzi si peggiora perché adesso non c’è neanche l’ombra di un dirigente sportivo.

  18. derby senza storia….bava alla bocca e non mi frega niente ammonizioni e o espulsioni per falli a fargli male vanno bene falli per cazz…no.

  19. I soliti ignoti è bastato un pareggio a Lecce che già De Rossi va cambiato. Il rigore? È rigore e l’ arbitro lo deve fischiare punto,chi se ne frega se il Lecce ha giocato meglio? È rigore come quello concesso alla Fiorentina. Ora per qualcuno funziona così se hai un rigore a favore netto e non ti viene dato,non puoi recriminare perché hai giocato male,a volte basta un lampo per vincere e se non dai rigore quel lampo si va a far benedire! Non avevo dubbi sui soliti disfattisti. Spero per il derby,perché altrimenti De Rossi diventerà il male della Roma!

    • “…altrimenti De Rossi diventerà il male della Roma!”
      Spero proprio che non si arrivi a tanto.
      Sarebbe un’eccessiva e diffusa cecità, nella “piazza”, di fronte ai limiti palesi della rosa (tecnici, ma anche atletici e caratteriali).

      Peraltro, non vorrei che DDR avesse rinunciato a ridargli una decente condizione atletica, stretto tra la prospettiva “ansiogena” dei troppi impegni ravvicinati e una certa insicurezza da neo-allenatore, subentrata dopo i primi risultati favorevoli (alcuni insperati).

      Rimane una sensazione di un gruppo tornato umorale e dedito all’improvvisazione anarcoide, per pigrizia e presunzione prevalenti, ed a cui talune scelte discutibili dell’allenatore servono da alibi.
      Non sia mai!
      In questo caso lo “shock ricostruttivo” di fine anno ci porterebbe in terre sconosciute…e non proprio piacevoli

  20. Si ok partita bruttissima ma ci manca un rigore grosso quanto una casa . L Inter contro il Bologna o contro noi con due episodi hanno raddrizzato due partite questa è la differenza non siamo il Real e abbiamo delle pippe che neanche in serie C giocavano karsdrop e ripeto cristante è un bellissimo panchinaro . I due acquisti del maestro Pinto stanno lasciando il segno non ha azzeccato un giocatore che fa la differenza .Baldanzi fino adesso neanche a Giovinco assomiglia .

  21. Ben tornata Roma.
    La colpa non è mai dell’allenatore, ma dei giocatori.
    A pagare però è sempre il primo.
    Spero che la stagione finisca presto solo per non vedere più determinati giocatori.
    DDR, sfonda lo spogliatoio! Falli giocare questi 4 mercenari

  22. Ragazzi non scherziamo..

    Oggi la Roma ha giocato male, ha subito troppo ha creato poco.. Forse anche troppo turn over..

    Però De Rossi non viene in conferenza e si
    lamenta dell’arbitro.. Non viene di sua spontanea volontà a dire.. Con quel rigore vincevamo..

    C’è una domanda precisa.. Era rigore secondo lei?… E a domanda si risponde.. SI quello è sempre rigore.. Non scherziamo..

    Poi magari dopo quel rigore la Roma ne avrebbe presi 3???… E possibile.. Ma se mi domandi se era rigore rispondo di sì..

    Oppure doveva rispondere no.. Era un intervento sul pallone non c’era nulla..???

    Un conto è presentarsi in conferenze e dire più e più volte che non l’abbiamo vinto per l’arbitraggio..

    Altro discorso è parlare di ciò che non è andato, parlare della gara, degli errori, è poi solo dopo una domanda rispondere sul gruppo rigore..

    E senza dare mai la colpa a quel mancato rigore se non abbiamo vinto..

    Facciamo i Seri su..

    Forza Roma

    • d’accordissimo con te, finiamola di paragonare questa recriminazione del rigore agli interventi di Mourinho. Ddr ha risposto ad una specifica domanda ed ha chiesto una uniformità di decisioni sulle assegnazioni dei rigori. Poi che la squadra non ha giocato bene è sotto gli occhi di tutti e lo ha ammesso anche De Rossi.

  23. Daniele, la colpa non è tua.
    il fatto è che quando mancano certi giocatori i sostituiti fanno una squadra che se la gioca col lecce e se la rischia.
    la rosa della Roma, senza
    Spinazzola, Dybala, Pellegrini, Lukaku in condizione, fa fatica.
    Paredes, Cristante, Mancini, fanno la loro partita, ma non sono giocatori che possono vincere le partite da soli.
    Abbiamo trovato un grande portiere, però.
    Oggi credo che con Rui Patricio la partita l’avevamo persa. È ingeneroso e manca la controprova, ma la sensazione è quella.

    Non abbiamo una rosa in grado di reggere il tour de force che ci aspetta.

    • Sicuramente su quell’azione di Sansone solo in area la sua uscita a valanga lo ha costretto a affrettare il tiro e sbagliare. Rui sarebbe rimasto inchiodato sulla linea di porta.

  24. Il rigore si poteva dare ma non era solare. DDR si chieda piuttosto perché sono tre partite che la squadra gioca realmente male. Capisco non avere messo Dxbala dall’inizio ma Celik e El Sha? Karsdoop e Zalesky faticherebbero a giocare titolari nel Sassuolo. Un punto regalato dal Lecce questa é ña realtá. Adesso testa al derby la Lazio non é messa meglio di noi.

  25. ok anche derossi, finita la birra, parla degli arbitri. ci hanno preso a pallonate, hanno avuto 5 palle gol. tu hai sbagliato formazione, schieramento, cambi… ma la colpa e’ del rigore. stagione finita, ci vediamo l’anno prossimo.

    • Intanto dammi quello che mi spetta e poi ne parliamo. Altrimenti pure tutti i discorsi (per me giusti) su Taylor non valgono più.

  26. Hanno giocato male, anche per colpa di DDR, ma di certo non solo sua .
    Ma perché farci squalificare Ndicka per il derby? Fai turnover, ok, metti Baldanzi che non è pronto , metti Karsdorp che proprio NON È’…e fai giocare il centrale titolare sotto squalifica ?

    Ok, sbagli, ma almeno cambia , come hai fatto altre volte; senza Dybala non tiriamo in porta e, in questo periodo, senza Pellegrini

    Mah…

  27. Non vorrei che De Rossi seguisse Luis Enrique in tutto e per tutto anche nelle stravaganze che metteva nel fare le formazioni. Altre volte è successo di sperimentare e gli è andata bene…….ma non è sempre Domenica. Lasciamo gli esperimenti per questa estate nel ritiro o con una rosa creata per l’allenatore. Adesso serve semplicità e la rosa migliore.

  28. De Rossi avrà capito che da qui alla fine (manca solo un mese) le deve giocare tutte con la formazione migliore che ha a disposizione. Questa smania di voler apparire super attento ai dettagli gli sta facendo perdere di vista il quadro d’insieme. Gli avranno sicuramente chiesto di valorizzare alcuni giocatori, ma spero che abbia la libertà di ignorare la richiesta e fare il meglio che può.

  29. l ho scritto tempo fa’ e mi sono preso una sfilzata di critiche..eravamo nel periodo delle prime vittorie con Ddr e molti qui già pensavano che eravamo diventati il real Madrid…anche come profondità di rosa!adesso torno a ribadirlo…la rosa della Roma,tra gente scarsa e gente brava ma delicata fisicamente che non può giocare ogni 3g,non è attrezzata x reggere sia la corsa Champions che l El..questa è la verità!la Juve quest’ anno va in Champions xchè non ha le coppe visto che come rosa è messa come noi forse peggio!o fanno una scelta o rischiamo di restare nuovamente col cerino in mano.

  30. Allora, tifare si ma obiettivi sempre. Se analizzate con Verona, Salernitana, Torino, Frosinone,Fiorentina e oggi sempre un tempo l’abbiamo non giocato. Non abbiamo battuto il Feyenoord in 2 partite . Solo una con il Brighton e Monza abbiamo giocato decentemente. Voi siete soddisfatti ? Boh io sogno una squadra rullo compressore che spezzi le reni a tutti. Ma forse sono illuso

    • la Roma ha 13 giocatori purtroppo. e’ finita la birra e le riserve non sono di livello. Guai a chi tocca de rossi. Bisogna ripartire da lui, e investire! con o senza champions. penso questo sia chiaro a tutti ormai altrimenti saremo sempre da 5/6 posto

  31. Volevate vedere come giocava Zalewski, diciamo alto? Serviti.
    Uno non vince tutto e si impunta su come mettere un giovane e andiamo, siamo seri. E portarlo titolare nel tridente non è certo un merito. Tanti dicono che con la Polonia funziona così e allora se siamo presenti a un tale genio del pallone, per farlo giocare, copiasse come lo impiegano loro, ma non mi pare il caso.
    Forza Roma

    • Tre domeniche e se non vinciamo tutto spariscono tutti io me so scritto i Nick vedrai che non se ne vede più l’ombra ne usciranno altri 30/40

  32. Tre mesi e siamo tornati agli arbitri ,ma quando qualcuno parlerà di una squadra di seghe ? Che senza Dibala Al 100% e lo stesso Lukaku vale il Sassuolo ? O pensate veramente che Pellegrini si xabi alonso o gundogan ? Scendete dal trono perché Mourinho non era uno scemo e Derossi non e il messia e solo che la squadra messa su dai Muti vale il 6 posto
    P.s.
    Ne riparliamo tra qualche domenica se non andiamo come vorremmo 40 Nick spariscono e restano solo…i tifosi della Roma

  33. PERDONATEMI, voi pensate di poter vincere tutte le partite? pensate che dal giorno all’altro ci trasformiamo nell’inter?

    Chiaro come il vento che questa stagione sia ormai stata compromessa in maggior parte nella prima frazione del campionato e oltre.

    La roma per andare in champions dovrebbe e/o doveva vincerle tutte, possibile? NO.

    POI CI SONO ALTRI DISCORSI DA FARE, come che siamo una città fantastica che trasformiamo giocatori NORMALISSIMI da media serie A come cristante in fuoriclasse, o lukaku in un giocatore da riscattare o ancora i vari bove in giocatore preziosissimi per la squadra.

    DDR ad oggi sta facendo un buonissimo lavoro, anche solo per il fatto di averci fatto trovare il portiere del futuro (grazie anche a pinto), ma la realtà è che arrivare in champions è un utopia, soprattutto contro squadre in forma come atalanta e bologna.

    Sarò esagerato ma SONO PROIETTATO AL FUTURO, cioè alla prossima stagione.

    Ora come ora pensare di poter arrivare in finale di europa luege e di andare in champions la vedo una mission impossible, un po come buttare fumo negli occhi delle persone.

    • E’ anche vero che tutto deve ancora avvenire.

      O preferisci alzare baniera bianca ancora prima di provarci ?

      Io le gioco poi i conti li faccio lla fine.

      Poi a propoito di vista, un tempo neanche molto lontano dopo certe soste portavamo a casa solo sconfitte e tante umiliazioni, oggi invece possiamo recriminare per un rigore solare che anche un’orbo ad un occhio avrebbe visto, non credi ?.

      DDR ha detto: non abbiamo vinto ancora nirnte.

      Io dico: andiamo in camoo e proviamoci almeno a vincere qualcosa e senza utopia.

  34. Adesso bisogna cercare di non andare in confusione; giustamente qualcuno diceva che non si era vinto ancora niente (prima di ieri). Oggi il quarto posto è tornato lontano e si lotta per il quinto-sesto posto. È bastato un pareggio senza gioco.

  35. È evidente che per fare il turnover non puoi stravolgere l’ossatura della squadra senza scendere bruscamente di livello.La qualità della nostra rosa non ce lo consente ,pensavo che De Rossi lo avesse capito ma evidentemente la ripetizione degli stessi errori di Frosinone etc. dimostra che siamo ancora a work in progress.Questo non annulla quanto di buono fatto finora ma speriamo sia uno step di crescita di Daniele e della sua Roma

    • A coppa raccordo come siamo messi?

  36. Non sono d’accordo con chi dice che la formazione era completamente sbagliata.
    Si forse Celik ed Elsha dovevano essere schierati sin dall’inizio, ma poi mi sembra che le scelte fossero quasi obbligate.
    Non credo che Dybala sia stato preservato per il derby ma che lo stesso non fosse a posto fisicamente.
    Lo stesso Zalewski aveva fatto una prestazione ottima in nazionale, quindi ci poteva stare schierarlo, ma magari non nella giornata in cui esordiva dall’inizio pure Baldanzi al posto di Dybala: due novità in attacco forse sono state un azzardo.
    La realtà è che oggi nel 1 tempo i salentini avevano il vento a favore (un vento peraltro molto forte) e questo li ha favoriti, così che nella prima frazione della gara la Roma ha sofferto: solo chi ha giocato a calcio sa quanto può impattare questa situazione ambientale.
    Nel secondo tempo mi aspettavo che fossimo noi a dominare il gioco grazie al vento a favore, ed invece il nostro predominio c’è sì stato ma non così significativo a testimonianza che oggi la squadra è stata poco concreta ed intensa.
    Se non si ha la cattiveria e la voglia giusta certe gare non si vincono.
    Oggi la Roma non aveva la testa focalizzata completamente sulla gara: credo che De Rossi sia molto arrabbiato per questo.
    Saranno invece contenti tutti gli special romanisti che non vedevano l’ora di assistere ad una nostra battuta d’arresto.

    • Celik ed El Shaarawi non potevano, dovevano giocare dall’inizio. Zalewski era l’unico dei nazionali ad essersi cibato pure i supplementari in una partita dispendiosissima, El Shaarawi fresco e riposato. Incomprensibile.
      Karsdorp non dà segni di vita da tempo, Celik non è questa iradiddio ma perlomeno respira.
      Due mosse sbagliate, magari non vincevi, soffrivi ugualmente, ma su carta non era neanche da pensarci a maggior ragione perché altrove avevi scelte obbligate.
      Pure Bove a conti fatti è stata una scelta non felice, ma questo non era così scontato in partenza come per gli altri due.

    • Ah Vegemite quando tira vento giochi rasoterra, poi dice chi non ha giocato a pallone.

    • Prohaska, il fatto di non poter alzare la palla e di dover giocare rasoterra è un grave handicap e questo lo sa chi ha giocato a pallone. Questo rilievo solo per giustificare in parte il primo tempo abulico. Poi nel secondo tempo non c’è stata la prestazione che mi aspettavo e quindi il fattore ambientale non può essere preso a giustificazione del risultato finale.

  37. Pessima prestazione e pessimo risultato, pochi giorni fa avevo indicato questa come una delle partite della volata finale che doveva darci i 3 punti certi. Forse ho sottovalutato il Lecce o sopravvalutato l’effetto De Rossi dimenticando che all’andata in casa la stavamo perdendo e l’abbiamo ribaltata per c…tra il 91 ed il 94. Per entrare nelle 5 adesso dobbiamo fare un’impresa titanica forse 18 punti in 8 partite. A mio avviso il problema che nessuno tocca perché come per Mourinho prima esisteva l’immunità così esiste per Lukaku, guardatevi i numeri in campionato 5 gol nelle ultime 21 partite e totale inutilità per la manovra ci si lamentava di Dzeko che in compenso faceva sponde e gioco per tutti, speriamo in tempi migliori altrimenti non andiamo da nessuna parte e per quanto riguarda Lukaku visto costo e rendimento per me può tornare al Chelsea quando vuole

  38. Un pareggio fuori casa a Lecce e spuntano fuori gli sciacalli, pensa se perdessimo il derby o cose simili. Questa situazione assurda di tifosi romanisti che fanno e vogliono il male della Roma sottolinea ancora di più l’errore madornale fatto 3 anni fa.

    • e si..errore madornale 2 finali europee..allora tiriamo le somme tra 3 anni con una finale ostiarica

  39. Il titolo poteva essere benissimo…e qui le dichiarazioni di Mourinho… finalmente anche DDR inizia a capire certi giochetti…

  40. Boh, a me sembra che come sempre torniamo dalle feste co la panza piena e le gambe vuote.
    Anche in altre partite con DDR abbiamo fatto fatica nei primi tempi, quando gli avversari correvano e pressavano.
    Però poi nei secondi tempi siamo sempre venuti fuori.
    Invece mi sembra che oggi alla fine eravamo più stanchi di loro ed ad eccezione di un grande Svilar i nostri mi sono sembrati tutti sottotono, a cominciare da quelli, come Zalewsky, Baldanzi e Bove che avrebbero dovuto farsi trovare pronti.
    Detto questo ad oggi la nostra squadra senza Pellegrini, Dybala ed El Shaarawy perde buona parte della sua capacità di palleggio che è l’arma sfruttata fino ad ora da DDR x risalire in classifica.
    Posso capire qualche cautela in vista dell’imminente tour de force, con Derby e Milan in EL nell’arco di pochi giorni, ok la squalifica di Pellegrini, ma svuotare così la fase offensiva delle sue qualità tecniche a mio avviso ha consegnato la partita agli avversari che non hanno vinto solo grazie all’ormai solto, grande Svilar.
    Almeno avesse schierato dall’inizio Aouar al posto di Bove.
    Edoardo ha le sue qualità, ma nel palleggio a centrocampo ha noti limiti che oggi si sono visti chiaramente.
    Purtroppo x la rincorsa al posto in Champions questo pareggio è deleterio.
    Calendario alla mano, anche a voler sperare in vittorie negli scontri diretti con Bologna ed Atalanta, cosa affatto scontata, la vedo sempre più dura.
    Comunque il rigore c’era e nonostante la brutta prestazione con un arbitro migliore l’avremmo pure portata a casa.

  41. Voglio considerare tutto, i nazionali gli infortuni i rigori che non ci fischiano e le partite che dobbiamo ancora affrontare.
    Considerando che nelle prossime 7 gare, l’unica partita “agevole” l’ho messa tra virgolette perche in serie A nulla e’ agevole, quindi giocheremo a udine nell’intermezzo dopo l’andata di coppa a milano ed il ritorno di coppa a Roma, le altre gare sono contro:
    lazio
    bologna
    napoli
    juventus
    Credo non sia un errore se DDR impiega gia’ da stasera a lecce elementi che torneranno utili per i cambi e per averli pronti quando ci sara’ da fare le battaglie vere.

    E’ inutile rischiare calciatori che diventeranno determinanti in questo ciclo di 7 gare, sappiamo bene che avere Dybala, Elshaarawi, Pellegrini e Spinazzola in campo la Roma cambia totalmente volto, ma sono in grado questi 4 calciatori di giocare tutte e sette le gare dopo lecce ?
    Perche’ rischiare di compromettere certe fragilita’?
    Chi ha sostituito questi calciatori ha piu’ consapevolezza di quanto noi non possiamo considerare.
    Non era facile stasera come non e’ stato facile nelle precedenti 13 gare affrontate con questi calciatori da DDR.

    Personalmente ho molta fiducia perche’ un tempo non molto lontano dopo le soste ci riportavamo a casa zero punti e tanta umilazione mentre stasera possiamo almeno recriminare su un calcio di rigore solare e alcune situazioni sbagliate davanti la porta del lecce, daltrondoe quando tenti di giocare l’avversario non sta di certo li ad applaudire ed il lecce ha fatto una buona partita sfruttando la meta’ campo disponibile che gli abbiamo concesso.
    Mi dispiace per molti ma con Mourinho la meta campo non la concedavamo ma non avevamo neanche certe situazioni costruiite come e’ stato questa sera a lecce e senza almeno 4 titolari, no signori questa e’ la Roma di Daniele De Rossi anche quando giocano Karsdorp, Baldanzi, Zalewsky, Bove e chiunque altro sia subentrato e io staro’ sempre con DDR e con la Roma, sempre sempre sempre !
    DAJE ROMA DAJE !!!

  42. Crujff non è una gara Mou-De Rossi…! Nella situazione della Roma tu devi pensare partita per partita senza fare calcoli di possibili inffortuni ecc. deve giocare la formazione migliore perchè se ti preservi oggi e domani non vinci non ne hai vinte due e ciao CL. Venivamo dal riposo e oggi divevano giocare Elsha, Celik e Aouar punto e era vitale vincere punto. Ti sei risparmiato per il derby e intanto hai perso 2 punti oggi, poi del doman non c’è certezza.

    • Pierald
      Molti qua rimpoangono Mou che oramai e’ il passato cosi come chi critica ancora Pinto per Baldanzi che poi e’ lo stesso che ha preso Svilar.
      Non credo che DDR abnia risparmiato sulderby, penso invece che ha fatto un calcolo di massima con le prossime 7 gare che andra’ ad affrontare, paiamoci chiaro, non credo che Elshaarawi, Dybala, Pellegrini, Spinazzola, Karsdorp, reggano 7 partite consecutive e purtroppo i restanti da impiegare sono Baldanzi, Zalewsky, Bove, Aouar, Angelino, Celik.
      Non siamo il real madrid purtroppo e purtroppo dobbiamo anche accettare anche di pareggiare a lecce.
      Comunque voglio ricordare che DDR con gli stessi calciatori ha fatto qualche risultato in piu’.

  43. per vincere e centrare gli obbiettivi servono i calciatori forti …lasciate sta DDR che dice di allenare na squadra de fenomeni e solo strategia dateme retta

  44. Dopo aver letto tutti i commenti mi viene da pensare una cosa..

    D’ora in poi qualsiasi allenatore della Roma.. Non potrà più dire che c’era un rigore.. Neanche se gli viene chiesto.. No.. Se lo fa si lamenta degli arbitri..

    De Rossi ha parlato della partita, di cosa ha funzionato e cosa non ha funzionato.. Lui di sua iniziativa non parla mai degli arbitri..

    Lo fa solamente a domanda precisa.. Ma qui secondo alcuni questo significa lamentarsi.. E secondo me chi ragiona in questo modo non è minimamente capace di valutare le cose che vengono dette..

    Oppure semplicemente è malafede allo stato puro..

    Forza Roma

  45. Non so se stasera, complice la Pasquetta, ci sia stata o meno la consueta rubrica “Open VAR” su DAZN. Nel caso, spero abbiano parlato del rigore sospetto per noi, perché sono molto curioso di sapere cosa si sono detti arbitro e VAR.

    Detto ciò, per una volta non sono d’accordo con un pensiero di DDR: anche se sull’episodio specifico di oggi aveva ragione, perché per me il rigore per noi c’era, non si può paragonare l’arbitraggio a un semaforo verde o rosso, è un paragone troppo semplicistico. Ogni episodio è differente, e in molti casi ci sono sia fattori che ti portano a fischiare sia fattori che ti portano a lasciar correre, è la famosa zona grigia di cui ogni tanto si parla. Negare l’esistenza di tale zona grigia è, come dicevo, un modo un po’ troppo semplicistico di risolvere la faccenda, e può portare (anche se, ripeto, non nel caso di oggi, dove le rimostranze di De Rossi sono a mio avviso corrette) a cortocircuiti comunicativi e tecnici non indifferenti.

    • La zona grigia fa comodo, ma col Var doveva, senza condizionale, doveva sparire. E’ peggio di prima. FRS

  46. Arbitraggio in evidente malafede, quello che poi soffre di problemi emozionali e ci ha negato un rigore sacrosanto ma è l’unica cosa alla quale aggrapparci nella prestazione più orribile fornita dalla Roma da quando è allenata da De Rossi.
    Formazione toppata in partenza ed anche le tempistiche dei cambi, stavolta De Rossi non è riuscito a rimediare come invece aveva fatto in altre circostanze ai suoi errori e la bruttissima prova della squadra è stata per 90 minuti più il recupero.
    Adesso zero chiacchiere, testa bassa e pedalare.

  47. Qualcuno gia’ l’ha detto la partita importante e’ il Derby, vinci quella ti trovi la carica per il finale di stagione. DDR sicuro gli ha detto rischiate un po’ naturalmente parlo del 2 tempo il 1 lasciamo stare, infatti sembrava il calcio inglese quando saltano gli schemi. Questa e’ una squadra che tante volte si crede bella…. tante volte ha paura, sto salto di qualita’ non lo fa’ mai ma da decenni,eh 1 tempo sempre contratta… vero che hai una squadra che ti pressa alta se fai il giro palla lento rischi tanto… non e’ possibile sperare sempre alla botta di c… che non sempre arriva. Sta squadra per essere forte gli manca la consapevolezza che e’ attrezzata bene, ma con l’aggiunta di 3 o 4 elementi che corrono negli spazi e rischiano. DDR lo sa di sicuro !

  48. In verità, le occasioni sono fioccate da entrambe le parti… ma subire l’ intraprendenza continua contro una squadra da serie B e specialmente con la nostra difesa sempre schierata, significa che ancora una volta il problema è lì a CENTROCAMPO!
    Quando hai Cristante, Paredes, Aour e Bove al rientro dopo 2 settimane di riposo (e andiamo, no!!!) e li vedi dormicchiare, incapaci di contrastare e sbagliare tantissimo contro centrocampisti mai sentiti, la difesa viene ineluttabilmente presa a pallonate anche da squadre di basso profilo come quella affrontata ieri.
    Di Zalewski e Karsdorp non parlo neanche più ormai…
    La situazione, in vista degli impegni cicciotti, è preoccupante… anzi, molto preoccupante.

  49. Sembra evidente come l assenza di alcuni giocatori non sia sostituibile perché quelli che entrano purtroppo non sono ancora all altezza, e questa è un limite enorme perché giocando partite ravvicinate sei costretto a fare dei cambi. Ma quello che più mi preoccupa e nn si è visto solo oggi è la fase difensiva che è davvero deficitaria. Se le palle gol del Lecce le avesse avute il Milan facevano 5 gol. Secondo me il problema sta nel centrocampo e nelle fasce difensive. Cristante e bove sono giocatori involuti, sbagliano troppo e nn sono in grado di trovare filtranti utili, ma almeno Cristante prima da mezzala entrava in area ed era pericoloso adesso non lo fa più. I terzini sono davvero poca cosa. Quando hai Dybala ed elsha e Pellegrini almeno la butti dentro e i limiti difensivi si notano meno. Non capisco la scelta di lasciare elsha in panchina sinceramente ne quella di far entrare Dybala all 83. Se si è con la testa alla prossima partita è un errore enorme perché queste partite con squadre medio piccole vanno vinte in modo da affrontare gli scontri diretti con più punti. Adesso sei costretto a vincerle tutte e finora la roma quando affronta squadre forti non ha mai brillato… Parlare di arbitri stasera quando hai tirato due volte in porta in 95 minuti e hai portato a casa un punto che potevi anche non portare mi sembra fuori luogo

    • Solo che il Milan a Lecce avrebbe perso se non avessero annullato il gol di Piccoli per un fallo, che al confronto di quello di ieri su Zalewski, era irrisorio. La Rosa non permette di giocare 50 partite al massimo, forse solo l’Inter se lo può permettere, ma quando c’è un rigore bisogna darlo. Quando ci avviciniamo a dar fastidio giù mazzate, e la nostra dirigenza… muta. Muta sia in Italia che in Europa e i risultati sono davanti a noi. Comunque bisogna cambiare almeno 7/8 titolari. FORZA ROMA SEMPRE

  50. Sfaticati senza appello.
    Non c’è allenatore che tenga.Questa squadra è stata costruita male con molti elementi che fanno della mediocrità il loro tratto distintivo.
    Era un partita che bisognava assolutamente vincere con una squadra non irresistibile.
    Contro la Lazio la vedo veramente dura.

  51. Ci possiamo pure aggrappare al rigore, che c’era, ma ieri sei stato impresentabile e ti sei fatto dominare da una squadra tra le peggiori della serie A. Poi possiamo raccontarci quello che vogliamo, ma ieri si doveva uscire coi 3 punti da quel “campaccio”, punto

  52. infatti la colpa è tua che li fai giocare .a derossi e datte una svegliata ogni volta che li hai messi in campo hai dovuto chiedere scusa in conferenza per aver sbagliato

  53. Caro Daniele, io ti adoravo da calciatore e ti adoro come persona, ma a parte rigore si, rigore no, la mia domanda è:” Ti puoi presentare ad una partita che devi vincere assolutamente con kardroop e baldanzi e con cristante sotto punta? Il Lecce ha tirato 39 volte ti rendi conto? Si sono mangiati 3 gol a porta quasi vuota e tu pensi al rigore? Metti una squadra decente in campo e lascia stare i calcoli ed il turn over che ci servono punti non esperimenti! Una partita buttata….altro che rigore

  54. Ci inziamo ad attaccare, al fumo della pipa !!!
    Non tutte le considerazioni, sono peregrine !!!
    Comunque x me nonostante tutto, Forza DDR !

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome