DE ROSSI: “Partita eccezionale dei miei ragazzi, sono orgoglioso di essere il loro allenatore. Quello che ha fatto El Shaarawy è stato incredibile”

48
923

AS ROMA NEWS – Mister Daniele De Rossi si presenta davanti ai microfoni dei giornalisti per parlare di Roma-Milan, gara valida per il ritorno dei quarti di finale di Europa League.

Di seguito tutte le dichiarazioni dell’allenatore giallorosso rilasciate alla stampa nel prepartita e poi al termine del match:

DANIELE DE ROSSI A RAI SPORT

Non si poteva pensare un modo migliore per festeggiare la notizia arrivata in mattinata…
“Sì, il modo migliore non c’era. Avevo un po’ paura che questa notizia rovinasse il resto della giornata e avevo paura che il risultato di questa sera rovinasse la bella notizia. Siamo stati premiati da una partita eccezionale dei ragazzi, sono orgoglioso di essere loro allenatore. Hanno saputo fare tutto: un buon inizio, cercare la profondità come nel secondo gol come avevamo provato e poi lottare come le grandi squadre. Ce lo ha insegnato ieri il Real, anche le grandi squadre lottano”.

Di cosa è più orgoglioso, della squadra in 11 che ha trovato i due gol o della squadra in 10 che si è difesa in quel modo?
“Di tutte e due le cose, fanno parte delle grandi squadre. Non possiamo pensare di mettere sotto tutti gli avversari, bisogna essere consapevoli che incontri squadre meravigliose come il Milan, che è allenata bene. Ha fatto due partite buone. Ci sta il momento di saper soffrire, c’è stata anche un’espulsione che ci ha messo in difficoltà. Poi c’è quello che avevamo detto, fare il gol che li avrebbe messi al tappeto ed è stato così. Il gol ci ha dato grande spinta, loro ci attaccavamo ma più passava il tempo e meno forze avevano”.

C’è qualche menzione in particolare per un singolo?
“Fare menzioni così è brutto, potrei menzionare tutti, anche quelli in panchina. Io conosco El Shaarawy da tanti anni, quando era ragazzino non era questo giocatore, non per merito mio eh. Era più talento meno giocatore, meno uomo. Quello che ha fatto stasera è incredibile, in fase difensiva, ha difeso, ha preso palle di testa, è ripartito. Davvero bello da vedere e da rendere orgoglioso qualsiasi allenatore”.

Quanta forza dà questa vittoria in vista della semifinale?
“Dà forza. Quando passi il turno passando col Milan significa che hai fatto bene, perché hai battuto una squadra incredibile. Ci dà fiducia. Giocheremo contro una squadra imbattuta e invincibile a quanto pare. Ci faremo trovare pronti, sono due gare che dobbiamo preparare e provare a mettere in difficoltà e penso sia una cosa che potremmo fare”.

DANIELE DE ROSSI A SKY SPORT

Non è una serata come le altre. Oggi la Roma ha messo in campo tutto:
“Per battere ed eliminare una squadra come il Milan serviva l’eccellenza, quasi la perfezione. È una squadra fortissima che ha fatto due ottime partite. C’era bisogno di questo e di un grande cuore, che mi piace sottolineare. Una volta rimasti in 10, serviva una partita non solo di corsa ma anche intelligente. Corsa e conoscenza tattica. Sono stati veramente bravi, è un orgoglio essere l’allenatore di questa squadra e giocatori che fanno una prestazione del genere. Non era facile, il Milan è una squadra veramente forte. Abbiamo visto anche il Real Madrid che a volte si chiude e difende, noi siamo stati bravi a farlo”.

La Roma ha sempre avuto il controllo…
“No, per me è stata equilibrata. E’ vero, non abbiamo sofferto troppo, ma all’andata loro hanno fatto una buona partita. Al ritorno siamo partiti forte, c’era qualcosa di magico, ma loro non hanno giocato male, è stato un doppio confronto equilibrato”.

I suoi giocatori hanno messo in campo un grande dinamismo, anche Mancini dalla difesa spesso si inseriva. Quale di tutte le cose di stasera le è piaciuta di più?
“Non avevo visto lo stop di Mancini, mi sa questo (ride, ndr). È un giocatore con una tecnica incredibile. Sono contento di tutto. Sono contento di rivedere il gol perché non ci avevo capito molto. Abbiamo portato questa cosa di attaccare gli spazi un po’ da parte di tutti, a parte il portiere. Tutti hanno il compito e l’obiettivo di occupare lo spazio più avanti dopo aver giocato la palla. Ne abbiamo parlato e gli piace. A volte in allenamento i difensori stanno anche troppo in attacco. Mancio si trova a suo agio nella trequarti offensiva e lo lasciamo libero, perché ormai i difensori che stanno dietro bloccati non ce li ha nessuno. Poi c’è tutta la loro qualità. Se poi lui non avesse seguito quel tiro sul palo, c’erano altri giocatori. Anche questo fa la differenza, credere in quello che si fa, fare quel metro in più di corsa. A nessuno cade la corona se fa 2 metri in più di corsa e a volte il premio che ricevi è gigante”.

DANIELE DE ROSSI IN CONFERENZA STAMPA

Chi la può battere questa Roma? Sembra imbattibile…
“Il Lecce, o l’Udinese. La mia Roma però può battere chiunque, ma appena abbassiamo l’attenzione e il ritmo, anche il Lecce ci può battere. Dobbiamo salire di livello contro squadre che si choiudono o giocano sulle seconde palle, dobbiamo essere più prepotenti”.

L’Olimpico di stasera? Xabi Alonso ha festeggiato la qualificazione della Roma…
“Olimpico magnifico. Noi abbiamo bisogno di loro, i tifosi non possono vincere le partite, ma loro ci danno la mano a dare il centimetro in più. Su Xabi Alonso non vorrei commentare, non l’ho visto, magari sentono il senso di rivincita. Nutro grande stima per Xabi Alonso anche come persona”.

Grande partita in 11 contro 11, poi la sofferenza. E’ stata la partita più difficile? Cosa pensi di quella espulsione?
“Partita difficile, come all’andata. Il Milan ha fatto due buone partite. Tutti all’inizio pensavano che non sarebbero state equilibrate ma a favore loro. L’espulsione non posso ancora giudicarla, ho visto solo un fermo immagine. Sapevamo che eravamo 10 contro 11 e non 6 contro 11, potevamo avere le nostre occasioni, ma siamo stati magnifici”.

Come sta Lukaku?
“Credo si sia fermato in tempo. Noi vogliamo ambire a completare una rimonta importante, arrivano partite difficilissime e dobbiamo farci trovare pronti. Sono partite che ti danno stimoli. Non so se riusciremo a vincerle tutte, ma la voglia di vincerle tutte c’è”.

Fra Abraham e Azmoun chi può giocare col Bologna?
“Quanto rientri dopo 10 mesi il rischio di piccoli incidenti muscolari ci può stare. Valuteremo tutto, non so nemmeno se Lukaku non potrà giocare col Bologna. I giocatori stasera hanno fatto uno sforzo fisico e mentale importante, e potremo avere qualche giocatore stanco. Il Bologna è la partita peggiore che ci poteva capitare dopo una gara come questa. Sarà un altro grande banco di prova”.

De Rossi 2 Pioli 0 dal punto di vista tattico.
“La ringrazio, non sono particolarmente d’accordo. Penso che il risultato finale, le due vittorie, portino a pensare che c’è stata una netta differenza, quando non è stato così. Sulla carta pensavate che il Milan ci tritasse. Io ero sicuro che fossero due squadre che si equivalevano. Il primo a fare la figura dello scemo è l’allenatore, se avessero fatto 1-1 sulla traversa dell’andata avrei avuto meno giudizi positivi. Il risultato incide tanto, Pioli è uno degli allenatori che stimo di più, oggi più che mettere tutti e dieci dentro l’area non potevo fare. Io vengo qui a parlare con grande entusiasmo, me lo riconoscete, non mi risparmio, però se il giorno dopo che mi dite se Pioli all’ultima spiaggia e io dico no e io leggo dappertutto i titoli su Pioli all’ultima spiaggia io mi incazzo e non parlo più. Non sono scemo, vorrei venissero riportate bene le mie parole, ho 40 anni, rispetto il vostro lavoro parlando di tattica, emotività, dei colleghi quando me lo chiedete. Però se scrivete un’altra cosa non mi piace, non si fa così, non è corretto. Se sono Pioli e leggo un titolo del genere posso pensare che il collega mi ha mancato di rispetto. Vorrei che riportaste le cose che dico”.

Come si prepara la partita contro il Bologna?
“È una partita delicata per la classifica, sono una squadra che si muove campo, che ha tanta qualità, tante idee. Dovremo essere bravi a capire se correre come loro o stare fermi ad aspettare. Ogni volta che li ho visti giocare sono rimasto incantato. All’andata è la partita in cui la Roma ha sofferto di più, c’è rispetto gigantesco nei confronti di Thiago, penso che il Bologna in quella zona inusuale di classifica faccia molto bene al calcio italiano. Merito di Thiago, giocatori, direttori che sono miei amici come Di Vaio e Sartori. Sarà stimolante, sarà una bella sfida, nei prossimi giorni giocheremo contro grandi allenatori, grandi squadre, grandi stadi, Xabi Alonso, Gasperini, Allegri. È stimolante questo lavoro, prepararle col sorriso della vittoria di oggi sarà più facile”.

 

DANIELE DE ROSSI NEL PREPARTITA

Oggi la notizia del rinnovo, che significato ha?
“Diciamo che il significato è comunque andrà sarò l’allenatore della Roma, il significato nascosto è che non dipendiamo da questa partita. È un attestato di fiducia importantissimo. Io e il mio staff abbiamo convinto in 3 mesi il presidente e farlo prima di questa partita è una dimostrazione gigantesca di fiducia. Io non me la sono né gustato ne goduta perché la mia testa è solo puntata al Milan”.

Oggi un approccio simile a quello di Milano?
“I giocatori devono e riconoscersi come una squadra che vuole il pallino del gioco e che vuole dominare il gioco. Non si potrà fare sempre perché il Milan è una squadra bellissima che gioca molto bene. Noi abbiamo un piccolo vantaggio ma non ci dobbiamo pensare, è solo una notizia in più”.

Ancora grande attenzione alla loro fascia sinistra?
“No no, noi pensiamo a tutta la squadra. La loro fascia sinistra forse è la loro parte migliore ma hanno ottimi giocatori in tutte le posizioni. Forse ci aspettiamo Musah, o lui centrale e Pulisic esterno. È affascinante vedere le mosse del mio collega. Dovremo stare attenti a tutta la loro squadra”.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedentePIOLI: “Non è stato un Milan ad alti livelli, sono deluso. La Roma ha avuto più qualità ma potevamo tenerle testa”
Articolo successivoPAREDES: “Abbiamo fatto la partita giusta. Il gioco di De Rossi è perfetto per me. Io come lui? Magari arrivassi alla metà…”

48 Commenti

    • immenso DDR ,mi sputerei in faccia per aver dubitato di lui ,annamo a vince sta coppa per Edoardo forza roma sempre e per sempre

    • Grande DDR non sei stato ipocrita come tanti allenatori, hai osannato il faraone come meritava senza paura di invidie,

    • a Daniè, sei sempre un figlio de’ a LUPA. Da anni non vedevo giocare la Roma con la determinazione e col cuore cosi! Grazie, grazie per averci donato questa gioia. Ce voleva un romano de ROMA al posto giusto, il sogno di volare è realtà!
      SEMPRE, comunque e dovunque, FORZAAAAA ROOOOOMAAAAAA!!!!!!!

  1. Grande Mister e Roma una partita giocata alla grande, con pressing sul portatore palla avversario questa è la Roma che voglio, grandi ragazzi avete dato tutto, il migliore è stata tutta la Roma💛❤️🇮🇹

  2. Mister ti meriti il rinnovo anche oggi avevi previsto ogni mossa di Pioli.
    Sai dare tattica, motivazione, forza.
    Grandissimo

  3. 11 contro 10 abbiamo ridicolizzato i rossoneri, grazie Mister Ddr per questa soddisfazione da stasera er diavolo fà meno paura💛❤️

  4. Quanto c’avevo paura che la bellissima notizia di stamattina potesse essere sporcata da una serata storta. Non l’ho detto ma lo pensavo, tante sono le cicatrici che uno si porta dietro in svariati decenni di tifo per la Roma.
    Ma gli dei del calcio sono con te adesso, e hanno previsto un copione dove tu e la squadra ne siete usciti addirittura da eroi omerici, in una serata che forse metto dietro solo a Roma-Dundee e Roma-Barcellona.
    Non sapevo se quando hai preso in mano questa responsabilità fosse per incoscienza o consapevolezza. Beh, adesso lo so…

  5. Concordo, Elsha ha fatto un partitone.
    Anche Bove, nonostante l’età, si è sacrificato molto.
    Bravi tutti comunque, era da tanto che non vedevo i giocatori così uniti.

  6. Elsha immenso, diventato un top player internazionale, a tutto campo come i grandi. Tutti i giocatori rigenerati meravigliosamente da DDR. Penso a Pellegrini, anche oggi grandissimo sia in attacco che in difesa, dove ha salvato un gol con una scivolata fantastica. Svilar, che mi ero convinto fosse un brocco, visto che non giocava mai. Spinazzola… Paredes. Perfino Renato nel finale ha fatto una corsa pazzesca, ho pensato adesso si strappa tutto.

  7. la cosa che mi colpisce e che DDR spiega e trasmette quella carica, come se fosse lui in campo, e lo si vede stringendo la maglia , come a spiegarli cosa significa giocare nella ROMA. GRANDE.

  8. scrivo poco..ma oggi devo dire che mi sento orgoglioso della Roma dei ragazzi del mister e di tutto lo staff…vinta col cuore coraggio ma anche consapevolezza dei mezzi..tanto denigrato dal precedente allenatore..s cui attribuisco una coppa ma anche quella grinta nel combattere anche nelle avversità. le vittorie le soddisfazioni vengono da un percorso di tutti, di chi le ha trasmesse e chi le porta avanti. forza Roma sempre

  9. Grazie mister! Hai dato linfa vitale ad una stagione che qualcuno prima di te aveva maldestramente calpestato e distrutto. Il problema è che tu non puoi sbagliare nemmeno due partite di fila e che il calendario è micidiale. Fossi arrivato a Roma una mesata prima ora avremmo la qualificazione in Champions già in tasca. Speriamo bene per Lukaku.

  10. Danie’, stavo in apnea, ma quando Llorente t’è venuto a chiede quanno mancava e j’hai risposto: ma che ne so io, vai a gioca’, m’hai fatto crepa’ de risate !!! 😂😂😂
    Lì me so ripreso!
    E me so’ tranquillizzato…..
    Grazie
    TI AMO
    FORZA ROMA

  11. Il grande smacco che De Rossi ha dato al Milan è stato mettere Sanches pur giocando in 10 contro 11. Come dire: te meno pure bendato e con un braccio legato.

  12. Grande mister, è bello sapere che continuerai a essere l’allenatore della Magica, chi negli ultimi anni ha fatto meglio, penso nessuno.
    complimenti infiniti per come stai plasmando alla perfezione ogni singolo calciatore di questa squadra. In queste due partite ho visto una squadra equilibrata e propositiva, una fase difensiva che rasenta la perfezione, se indrana al massimo trecciolone Chris li dietro siamo di
    una soliditá mostrusa.
    🌞❤️🤞🌶️

  13. Vincere in 10 è stato ancora meglio, per una prova davvero difficile: finalmente questa Roma sa vincere con un uomo in meno per tutta una partita. DDR è importantissimo per questa Roma e ha portato soprattutto grinta e spirito che mancavano. Spero che arriveremo in finale + il posto in Champions. I Friedkin però dovranno investire sul calciomercato perché serviranno un paio di giocatori al livello di Dybala. Forza Roma!

  14. Grandissimi tutti ma Elsha nei 180 minuti una spanna sopra agli altri secondo me, adesso piedi per terra e testa al BOLOGNA dobbiamo vincere perché non posso pensare che stia sopra a noi certo l’Atalanta avrà una semifinale più agevole rispetto ha noi ma onestamente eliminato il Liverpool é quasi scontata la finale mentre noi dovremmo sudare come si dice sette camice

  15. un sogno!!! Bravo Ragazzi
    Pellegrini lho criticato spesso e volentieri ma bravissimo pure lui!!

    P.s avete visto la reazioni Di Xabi Alonso e IL suo staff quando Hanno saputo Che affronterano la Roma ?

    Ride bene chi ride ultimo Xavi .
    Forza Roma

  16. Grattatevi ed insultatemi quanto volete ma lo voglio scrivere lo stesso:
    Quanto ma quanto godrei ma godrei a battere in finale l’Atalanta di quel simpaticone di Gasperini!!!
    pure 1-0 su autogol al 94′
    L’immensa gioia per il Trofeo sarebbe quantomeno raddoppiata!!!

  17. Complimenti, gara preparata molto bene, scelta tattica eccellente sul pimo cambio, purrppo era doveroso e comunqe Dybala la sua parte l’ha fatta alla perfezione l’unico rammarico il cambio di Lukaku che fino a quel momento e’ stato un gigante e Tanmy a dato il frito di piu’ non poteva.

    Tutti quelli che hanno giocato d anche chi e’ rimasto fuori sono stati magnifici tutti ad aiutarsi anche in panhina, bravi bravi bravi, ci fate sentire orgogliosi.
    FORZA ROMA SEMPRE 💛❤️

  18. Su Daniele De ROSSI mi ripeto , non pensavo che avrebbe fatto bene, pensavo che l’esonero di Mourinho sarebbe stata la fine di tutto.
    Invece fortunatamente non è stato così, e quindi mi sputo in faccia per averlo pensato e detto.
    Quando è entrato Renato Sanches ho avuto un po’ di paura, invece ha fatto bene anche lui, fosse la Madonna e tutti i Santi che ci desse una mano in questo finale di stagione
    E speriamo che anche Azmoun ci dia una grossa mano in attacco, visto gli impegni ogni due giorni o quasi

  19. Orgoglioso sono io ad averti come allenatore. Grazie Mister. Ti amavo come giocatore e capitano e ti amo ancora di piu adesso… 💛❤️ Forza Roma 💛❤️

  20. Grande DDR. Top Allenatore !!!
    Xabi Alonso occhio che chi ha fatto lo sbruffone è sempre andato a casa, il feyenoooooo, il Barça e però pure voi crucchi l’anno scorso, così come il bilan e la scarsa umiltà di padre pioli.

  21. Orgoglioso di questa Roma..

    Oggi non bastava solamente la tecnica oppure la tattica.. Quando resti in 10 a metà primo tempo contro una squadra come il Milan serve una determinazione enorme anche solo per pareggiare..

    Noi invece facciamo risultato pieno.. E questo è merito di sforzi enormi della squadra che ha dato tutto..

    Per quanto riguarda l’aspetto tattico.. Daniele si è mangiato Pioli.. Lo ha incartato prima a Milano ed oggi a Roma.. Tanto da portare Pioli a mettere in campo una squadra di soli attaccanti.. Senza una vera idea di gioco..

    Ricordiamo che la Roma non batteva il Milan dal 2019.. Sono 5 anni che non facevamo punti con loro.. Anche quest’anno abbiamo perso andata e ritorno..

    Quindi per me questo è un risultato gigantesco.. Un 3 a 1 secco tra andata e ritorno giocando per 60 minuti in 10..

    Per quanto riguarda l’Europa la Roma è tanta roba.. Quante squadre in Italia possono dire di aver fatto 4 semifinali Europee in 4 anni..???

    Fonseca nel 20/21
    Mourinho nel 21/22
    Mourinho nel 22/23
    De Rossi nel 23/24

    Cambiano i calciatori, gli allenatori, ma la Roma per il quarto anno di fila è in semifinale in Europa.. Questo è un grande risultato per il club..

    Con il Leverkusen la difficoltà aumenterà ancora
    Parliamo dei campioni di Germania.. Che hanno asfaltato il Bayern monaco (semifinalista Champions).. Che quest’anno in campionato non ha mai perso.. In Europa non ha mai perso..

    Una squadra che fino ad ora è imbattuta.. A pensarci bene è più complicato il Leverkusen del Liverpool in questo momento dell’anno..

    Ma questa squadra può riuscire a fare di tutto.. E fino a quando ci sarà la voglia di lottare, la determinazione, l’impegno.. Accetto qualsiasi risultato e faccio un applauso..

    Questo è ciò che personalmente ho sempre chiesto.. Vedere la Roma che da tutto sul campo senza risparmiarsi..

    Se poi si vince così è tutto molto più bello ovviamente..

    Forza Roma

  22. oggi sono felice per il tuo rinnovo , come si evince dal mio nick ho un debole per te fin da quando hai iniziato a far parte dell’11 del mio cuore, con il passare degli anni ho preso (l’ho sempre sostenuto) sempre più la consapevolezza che saresti stato anche un grande allenatore oltre che un superlativo calciatore per l’ASR e il giorno che sei entrato a Tigoria da Mister ero al 7° cielo ma avevo anche un po di paura , conoscendo l’ambiente di Roma , che ti saresti bruciato ed ho vissuto questi primi mesi con un ansia tremenda ed è per questo che oggi sono felicissimo per il tuo rinnovo .

  23. Dopo l’ennesimo delitto perpetrato da Marcinak al 31esimo con mandante l’Unione Europea di Farabutti Anti-Romanisti e memori, peraltro, di ciò che era accaduto 2 giorni prima a Barcellona, neanche il più ottimista dei Romanisti avrebbe presagito una vittoria nei restanti 60 minuti più recupero…
    Immensi.

    • Certo. Perché l’Unione Europea sta’ a pensa’ alla Roma. Posa il fiasco, dai.

  24. Orgoglio di Roma e della Romz.
    Vero condottiero, grande mister. Alla faccia dei gufi e nani da giardino di casa del bollito.
    Daje!!!

  25. Uuna grandissima partita di un grandissimo allenatore e staff, tutti di alto livello internazionale ed encomiabili per l’abnegazione e la tecnica mostrata, con ElSha giocatore over the top. Sarò proprio curioso di cosa inventerà Daniele per il Leverkusen, ma queste sfide fanno crescere tutti, compreso noi tifosi nei nostri giudizi. Vedremo cosa il destino ci regala ma in ogni caso stando coi piedi per terra ce la giochiamo con tutti! Forza Roma ragazzi e godetevi questa serata, da oggi c’é prima il Bologna a cui pensare. Vecchio CUCS..

  26. Siamo passati da “alleno un branco di pippe” a “sono orgoglioso di essere il loro allenatore”
    I risultati si vedono, eccome!

  27. Voglio il copricollo con la vena giallorossa ( new merchandising AS Roma ) !!! Dajeee Danielino! Orgoglioso come sempre dei nostri!! Elsha monumentale, Romelu guerriero, Dybala il calcio, Smalling imperatore, Mancio gladiatore, Pelle capitano! E tutti gli altri..Dajeeee!! Vedeste i milanisti stamattina in ufficio qui al nord 🙂 🙂 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome