DE ROSSI: “Sono mister presente. Felicissimo di questa vittoria, c’era grande pressione. Questa Roma mi sta facendo diventare famoso”

79
1379

AS ROMA NEWS – Mister Daniele De Rossi si presenta davanti ai microfoni dei giornalisti per parlare di Roma-Lazio, derby valido per la trentunesima giornata di campionato.

Di seguito tutte le dichiarazioni dell’allenatore giallorosso rilasciate alla stampa nel prepartita e poi al termine del match.

DANIELE DE ROSSI A DAZN

Più bello vincere il derby da allenatore o da calciatore?
“E’ bello sempre, da allenatore è diverso. Era un periodo lungo in cui non vincevamo, c’era un’attesa incredibile per questa partita, grande pressione. Sono tanto felice, forse da allenatore c’è più tensione emotiva. Gli ultimi minuti sono stati tosti. E’ andata bene e sono tanto felice”.

Giocatori ma anche lei sotto la curva…
“Quando si vince il derby si fa anche un po’ di cinema. Mi hanno obbligato, mi hanno preso di peso, ma questo è il loro momento. Ma anche io mi sono goduto qualche abbraccio coi tifosi, che non è mai poco”.

Grande voglia di lottare della squadra…
“Non ho trasmesso la carica di oggi lunedì. Il derby ti tira fuori qualcosa in più. Primo tempo molto bene, ma l’atteggiamento è durato 90 minuti. Tutti meravigliosi”.

Abraham subito con Lukaku?
“Avevo bisogno di due cavalli che dovevano andare a duemila. Uno che entra dopo nove mesi di calvario. Non vedeva l’ora di giocare, e ho deciso di levargli il guinzaglio e ha corso dietro a tutti. E’ stato fantastico. Ma per vedere il vero Tammy ci  vorrà ancora un po’”.

Ti devi prendere anche dei meriti. Hai dato una tranquillità e un gioco diverso. La squadra ha idee e qualità. Quali meriti ti dai?
“Io odio i finti umili. Mi è cascata dal cielo questa occasione, era enorme, lavorare al di là dell’amore per la squadra di allenare giocatori forti e nascondono sotto al tappeto qualche mia pecca di inesperienza. Il merito c’è, ho cercato di migliorare quello che secondo me era migliorabile. C’è ancora da migliorare. Ho puntato su qualcosa che potevano fare meglio, e secondo me nell’arco di 11 partite si sono visti risultati buoni, ma anche meno buone come quella precedente”.

Hai la sensazione di essere arrivato al livello successivo?
“Ho allenato in B, e ogni intervista iniziava con il De Rossi ex calciatore. Qua invece ho trovato una squadra forte che mi sta facendo diventare famoso. C’è ancora tantissimo da fare, ho visto come la partita di Lecce è stata presa dalla critica romana. Ma non voglio essere coccolato, ma trattato da allenatore vero”.

Mister futuro?
“Direi mister presente. Prima facevo il tifoso allo stadio, rientrare mi ha fatto effetto. Ogni domenica c’è una botta di adrenalina. Il derby è stato un picco di emozioni. Al futuro non ci penso. Il Milan lo prepariamo da stasera, ma più rilassati”.

DANIELE DE ROSSI IN CONFERENZA STAMPA

Abbiamo visto diverse cose interessanti nella Roma, zero rischi corsi e non c’è mai stata la percezione che si potesse correre rischi.
“Mi è piaciuto anche quanto fatto con la palla nel primo tempo, potevamo essere più pungenti negli ultimi 30 metri. La squadra ha tenuto il pallino in mano e ha subìto poco, sono contento di quanto fatto tatticamente. Dal punto di vista temperamentale sono stati fantastici, perfetti, il derby va giocato così. Ho detto loro che se avessero giocato così il risultato sarebbe arrivato, e se non fosse arrivato avrei stretto loro la mano. Serve essere rudi, ignoranti, senza fare quelle cacate che facevo io lasciando la squadra in 10. Hanno giocato come dovevano”.

Hai riportato la Roma a vincere un derby dopo tanto tempo.
“Ho detto che dopo aver vinto primo derby da calciatore ero l’uomo più felice del mondo, forse oggi è mio padre l’uomo più felice del mondo. A casa, con la copertina, perché lui il derby non lo vede allo stadio”.

Questa vittoria certifica che la Serie A è la via più breve per arrivare in Champions League?
“Sono due tragitti paralleli, proviamo entrambe le vie. Stiamo ritrovando giocatori importanti, se siamo uniti come oggi chissà che magari andiamo avanti in Europa e arriviamo in uno dei posti Champions. Con calma, partita per partita, abbiamo programmato questa serie di partite con calma, una per volta, senza pensare alla strada che ci porterà in Champions. Un mio carissimo amico mi ha detto che quando sarà, saremo. E oggi siamo stati, questa è la strada per fare punti, in un mondo normale il Bologna è decimo e noi siamo quarti, ma abbiamo una squadra meravigliosa da affrontare all’Olimpico, l’Atalanta è sempre incredibile”.

Ti ha sfiorato il pensiero di Milano per la formazione? Come hai preparato la partita?
“Non mi piace moltissimo il turnover, salvo avere 24-26 giocatori di altissimo livello. Cerco sempre di dire che la prossima gara è quella più importante, a maggior ragione se è il derby. Non è una partita come le altre, è una bugia. Ora dobbiamo smorzare l’entusiasmo. Ho preparato la partita pensando alle idee di Igor, era una cosa delicata. Se ci aspettavamo di affrontare il Verona di Igor facevamo un grande errore. L’unica considerazione è stata su Smalling, una delle due gare volevo farlo giocare, ma non avrebbe potuto giocare due partite. Stessa cosa per Spina, probabilmente giocherà la prossima. Abbiamo avuto attenzione per questi giocatori, non cercando di preservarli, abbiamo messo in campo 11 giocatori fortissimi”.

Che effetto le ha fatto tornare sotto la Sud a festeggiare un derby? Ha una dedica?
“Io sono andato dentro, mi hanno preso di peso gli altri giocatori, devo questa gioia a loro e ai tifosi, ho cercato fintamente di essere sobrio. C’è tanta gente che meriterebbe una dedica, a me da piccolo mi ha cresciuto un uomo che mi ha trasmesso valori, passione per la Roma e ora per questo lavoro assurdo, quindi penso a papà. Il mio percorso è cercare quello che piaceva a lui, non posso immaginare neanche io quanto fosse contento la sera. È stata una settimana difficile, Fabrizio Iacorossi ha avuto un incidente, abbiamo passato tantissimo tempo insieme, sappiamo che ogni giorno va un po’ meglio, magari abbiamo regalato una gioia doppia a lui e a suo figlio”.

 

DANIELE DE ROSSI NEL PREPARTITA

Come trasformare la tensione in qualcosa di positivo?
“Devono essere bravi i ragazzi, sono partite che si caricano da sole. Si deve trovare equilibrio, troveremo un avversario agguerrito, abbiamo giocatori di livello altissimo”.

Dybala?
“Sta bene, ha fatto anche delle distanze che gli erano mancate prima di Lecce, non era possibile farlo giocare più di quanto ha fatto, non volevamo rischiare e farà una grande partita”.

Le mancava il derby?
“No questa ansietta prima no, però è una delle partite più belle del mondo, sono fortunato ad averne giocati tanti, ho giocato i derby più belli del mondo (a Roma e a Buenos Aires, ndr) e sono fortunato e un privilegiato a viverlo sotto quest’altra prospettiva”.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteABRAHAM: “Sentire il pubblico gridare il mio nome è stata un’emozione inspiegabile. Felice di lavorare con De Rossi”
Articolo successivoMancini esulta sventolando la bandiera anti-Lazio: scoppia la polemica. Il difensore: “Solo goliardia, non volevo offendere” (VIDEO)

79 Commenti

  1. Mister abbiamo vinto il derbi e mi va bene alla grande. Però sempre sta palla indietro non ne posso più, il gioco davanti non si vede non esiste portiamo la palla a tre quarti campo poi subito la palla ai difensori con i soliti lanci lunghi a nessuno il gioco non esiste. Menomale la difesa è stata forte. 🇮🇪💛❤️

    • Hai ragione, è uno schifo.
      Non se può più!
      Era meglio quando li perdevamo senza nemmeno fare un tiro in porta.

    • Il gioco frizzante si è visto con i giocatori freschi. Giocando ogni 3 giorni riaffiora la lentezza che conosciamo bene.
      Oggi finalmente abbiamo rivinto un derby dopo tanto tempo e questo contava.
      Come conta tanto uscire indenni da San Siro giovedì.
      Il bel gioco lasciamolo agli altri, prendiamoci le vittorie.

    • Si perdevamo i derby e vincevamo la conference legue e ce rubavano la Europa legue te che preferisci ? Il derby o vince un altra coppa ?😂😂

    • ti sbagli di grosso. la Roma ha giocato veramente bene. l’unico appunto è che all’inizio del secondo tempo poteva chiudere la partita pero’ è anche stata sfortunata con il palo. io sono contento del gioco che è molto migliorato quando Lukaku è entrato in partita. nel primo tempo non si è visto.

    • 90minuti d’applausi x Vegemite. Un palo e una buona prestazione, ci hanno portato a vincere un derby dopo l’umiliazione subita in Coppa Italia Il 90% di precisione nei passaggi non si raggiunge per caso. Con Mourinho a volte non si arrivava neppure alla metà. Le quaglie pensavano d’affossarci ed invece hanno sbattuto er grugno. Se non riuscite a goderve na vittoria neppure dopo aver vinto un Derby, state messi veramente male

    • Nando Mericoni, nghè nghè… Continua pura a piagne e a osannà un utopia. Io plaudo Ddr e nel frattempo mi Godo la vittoria nel Derby Forza Roma!!!!

    • a gufo c hai da dire pure un derby rivinto dopo due anni….ma goditela sta vittoria ma festeggia e da domani potresti anche fare qualche commento…quanto sei triste

    • Sono tutte opinioni per carita’, ma io certo volte credo che la gente vede proprio partite e realta’ diverse.
      Ma un derby, dico un DERBY, giocato cosi, da squadra dominante e matura, abbiamo fatto sempre la partita, Svilar non si e’ sporcato manco i guanti, praticamente spettatore non pagante, ci permettiamo persino il lusso di risparmiare energie per le coppe…Ma rega’, ma di che stiamo a parlare?
      A me m’e’ sembrato un capolavoro, dei giocatori e di Daniele!
      Ma ve li ricordate gli ultimi derby prima di questo?

    • oggi sti gran caxxi del gioco anzi per i miei gusti pure abbiamo giocato pure troppo bene devono impazzi…io per tornare a casa devo passare per ponte milvio è bellissimo sentirli commentare la partita…

    • dtf… Debbono oscurà una vittoria sacrosanta ottenuta da Ddr? Ricordano solo quello che gli fa comodo. Talmente pieni de bile che neppure esultano masticano solamente!

    • Mamma mia come semo ridotti non si può gioire per un derby e dire che si preferisce vincere una coppa piuttosto che un derby .
      E chi ti ha fattomvomcer euna coppa e un ora ciò da denigrare ,invece di dire “grazie mister ora forza Roma e forza De Rossi ”
      Continuate con questa mentalità te adue anni io sarò qua e voi starete sfanculando anche mister Derossi come prima Spalletti Garcia Di Francesco Ranieri Fonseca Montella ,continuo ??

    • Grande mister bravi tutto,🌞❤️
      Vabbene che i festeggiamenti si fanno dopo
      il raggiungimento degli obiettivi,
      ma vorrei ricordare a quelli che dispensano critiche gratuite a lei e alla squadra che,
      da quando lei é subentrato, la Roma sta viaggiando a ritmo quasi da scudetto🫶

    • Nando, ma scusa non segui pure tu il calcio da decenni come la maggior parte della gente qua dentro?
      Ma hai mai visto un allenatore che resta in una squadra in eterno ?
      Succede in tutte le squadre: arriva un allenatore, ti porta a vincere qualcosa se e’ bravo, poi a un certo punto il ciclo finisce e arriva l’esonero o le dimissioni.
      E’ sempre cosi’, possono durare un po’ piu’ o un po’ meno, ma questa e’ la normalita’ del calcio, non e’ un’anomalia nostra della Roma.
      Quella di Mourinho quindi e’ una vicenda normalissima.
      Sono stato contentissimo per il suo arrivo e ho goduto per la coppa, l’ho difeso a lungo perche’ credevo che la squadra sarebbe andata peggio senza di lui e l’ho scritto molte volte.
      Sono stato sbugiardato dai fatti, che dimostra che di calcio non ne capisco molto e che Mourinho non e’ (piu’) il deus ex machina di una volta perche’ aveva perso il feeling coi suoi giocatori.
      Ci se ne fa una ragione e si guarda avanti.
      Anche Capello ha lasciato dopo aver vinto lo scudetto, cosi’ Liedholm, cosi tantissimi altri altrove.
      L’anomalia casomai e’ un Arsene Wenger o un Ferguson, che sono rimasti per 20 anni e passa.

    • dai raga…. capitelo, anche io ne conosco un sacco che ancora non gli va giù l’esonero del portoghese e stanno li sul trespolo non dico a gufare ma a cercare il pelo nell’uovo…. io già lo so che ci sarà gente che se ci qualificheremo con il quinto posto dirà: eh, così è facile, poteva farlo pure il nostro Dio Mou… peccato che era arrivato sempre sesto negli ultimi 2 anni!!!

    • Nando perdonami..

      Io oggi sono contento per aver preso a pallonate la lazietta.. Poi se arriveremo di nuovo in finale allora sarò ancora più contento..

      Ma oggi tu cosa festeggi??.. Una finale persa lo scorso anno (che ci hanno rubato) oppure questo Derby?

      Secondo te una cosa esclude l’altra?.. Per me non è così..

      Dire che negli ultimi derby con Mou in panchina stavamo facendo pena significa dire una bugia?.. Io direi di no.. Perché non impariamo ad essere onesti?

      Con Mou in questi anni abbiamo affrontato alcune gare importanti da provinciali, spesso non tirando mai in porta.. E questa è una verità assoluta..

      Come è una verità assoluta che ci ha portato a vincere una competizione Europea.. E l’anno dopo ci ha portato in finale..

      E se diciamo che in campionato la colpa è stata dei calciatori, dobbiamo dire che in Europa il merito è stato dei calciatori..

      Bisogna essere onesti senza guardare in faccia a nessuno, perché conta solamente la maglia..

      Con Mou qualcosa si era rotto.. Se un allenatore ti porta a fare 29 punti in 20 partite arrivando secondo in un girone europeo abbastanza facile.. Qualcosa non va..

      Basta pensare che Daniele ha portato 26 punti.. Con 11 partite.. Con 9 partite meno di Mou ha quasi gli stessi punti..

      In Europa ha sistemato gli errori commessi nel girone.. Ora c’è il Milan.. Lo scorso anno c’era il Feyenord.. Squadre un tantino diverse direi.. Quindi raggiungere una finale non è così facile..

      Detto questo.. Mou nei suoi primi due anni ha dei meriti.. Va ringraziato per quanto fatto.. Ma ora non c’è più.. Tifiamo Roma oppure Mou?.. Si può essere felici di tornare a vincere un derby oppure no?

      Io sono felice.. E lo sarei stato anche con Mou in panchina.. Ma è innegabile che questa squadra con Daniele sta facendo molto di più ora rispetto alla prima parte di campionato..

      Forza Roma

    • Abbiamo vinto il derby e godiamoci la vittoria.
      Io derby vinti con il bel gioco nella mia vita ne avrò visti forse 1 o 2.
      Ci servivano i 3 punti per continuare a lottare per la Champions bene così oggi nessuna polemica.
      Pensiamo alla Europa League.
      Mourinho è andato ora finiamola.
      Piuttosto chiediamo che la società investi su DDR dandogli degli esterni più forti.
      Sempre forza Roma

    • MIA ROMA💝, non sono completamente d’accordo con te, la differenza di gioco tra oggi e 3 mesi fa è enorme. Però anche io ieri mi sono un po spazientito per la difficoltà a ripartire, l’unico che ci riusciva era solo Dybala quando rientrava.
      Ragazzi più coraggio e visione.

  2. Maledetto il giorno che ho detto….” speriamo che non arrivi De Rossi” me sò sbagliato….ma siamo in tanti 😍

  3. Grande. Oggi è il mio compleanno ed il regalo più bello me l’ha fatto la nostra AS Roma.
    Grazie al mister ed ai ragazzi, tutti grandi, spettacolare Llorente , Angelino nel primo tempo poi Mancini, Parades, e Cristante ma tutti comunque Godiamoci questa gioia. Cosi con semplicità non c’è bisogno di aggiungere nulla alla magia del calcio.

    FRS

  4. “…De Rossi è il mio pastore: non manco di nulla; su pascoli erbosi mi fa riposare, ad acque tranquille mi conduce. Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino, per amore del suo nome. Se dovessi camminare in una valle oscura, non temerei alcun male, perché lui è con me…”

  5. chi non è contento oggi, chi non gioisce, chi trova tempo per la polemica, o ha dei problemi o non è ROMANISTA.

    ❤️🧡💛

  6. Roma e una patria che dimentica ,vive alla giornata ecco perché non vinciamo mai ,se si dimentica quando si vince e giusto combattere solo per un derby .
    Sono felice come una pasqua ma non ho vinto un caxxo stasera
    Vi aspetto tra un paio di anni quando non andrà più bene neanchevil grande Danieli o e passeremo al prossimo

    • A mericò tra un par d’anni pò succede de tutto ma la scazzie a nove punti sotto con Mourinho quando mai s’è vista?!

    • Per Nando dovremmo fare solo la conference per vincere,svelato il perchè il finalista toppava in campionato.

    • Maalox, Nando, Maalox e canzoni strappalacrime, prova così nell’attesa di tempi migliori. Per te.

    • Mettete l’anima in pace una volta per tutte. Il Vate di Setubal NUN CE STA PIÙ. Manco il giapponese che non sapeva che la guerra era finita è peggio de te.

    • Bella mentalità, complimenti . Dev’esse brutto campa’ de rancore, tolto il calcio spero che il resto te vada nettamente meglio.

    • non contento di fare una figura da scemo col primo post, ne hai voluto fare pure un secondo.
      Continua, continua.

  7. abbiamo appena vinto un derby in modo fantastico dominando e c’é gente che tira fuori la Conference non si sa per quale motivo. Siete dei buffoni, sgamati, sorci come quello sulla bandiera che sventolava mancini. Cominciate ad imparare l’arabo già che ci siete che mi sa che la prossima destinazione è quella. Buffoni

  8. Vincere con te in panchina vale doppio, per quello che hai rappresentato come giocatore ed ora allenatore. Sei e sarai per sempre il nostro vanto. Daje Roma Daje, Daje Ddr Daje

  9. Calma, quelli sono una squadra mezza sfaciata , si sono fatti battere anche dalla peggiore Juve degli ultimi anni e nonostante questo negli ultimi 20 minuti non riuscivamo più a tenere palla anche se Svilar non ha dovuto fare una parata . La vittoria era fondamentale per la classifica per lo spirito e per la goduria, ma adesso la Roma deve ricompattarsi e giocare da squadra ,ho visto troppi passaggi sbagliati che se li facevamo bene vincevamo 4 a zero.
    Il Milan non è la Lazio.

  10. Stasera De Rossi mi è piaciuto tantissimo,come allenatore vero e non come bandiera da sventolare per il suo passato. Lucido, riflessivo, efficace nei cambi, nella loro scelta e tempistica. Li ha dosati come un farmacista prepara la medicina giusta, per guarire l’ambiente romanista dalla psicosi delle ultime sconfitte.
    De Rossi ha dimostrato nel primo momento cruciale della sua nuova carriera capacità e coraggio insieme. Lui può diventare davvero un grande allenatore.

  11. Se fossi un giornalista farei una sola domanda, ma a Lotirchio….:” Mi scusi, ma secondo lei quest’anno la Lazietta continuando così rischia di essere coinvolta nella lotta per non retrocedere”? ahahaha……come godoooooo non avete idea dopo 2,5 anni di non calcio e patemi mourinhiani me so liberatooooo godoooooooo forza Roma sempre e per sempre. Grazie Daniele, grazie ragazzi per questa aspettata ed arrivata gioia.

  12. Giovedì ci aspetta una partita tostissima. Per oggi si festeggia e come non farlo. Da domani testa, cuore e gambe alla EL.

  13. Mi è piaciuta la tigna e la volontà della squadra, la roma l ha meritata e si è guadagnata la possibilità del 5 posto.mi p è piaciuto DDR come ha gestito i cambi. Il livello del gioco deve comunque crescere anche perché le squadre che arriveranno (Milan atalanta Lazio Juve Bologna ) sono più forti della Lazio. DDR ha anche capito che Karlsdrop e zalenski aouar al momento è meglio lasciarli perdere. Avremo anche bisogno di abraham speriamo rientri presto a pieno ritmo ci farebbe molto comodo

  14. Bravi tutti, anche se sinceramente una Lazio così scarsa non si vedeva da anni e secondo me con Tudor al posto di Sarri ci daranno grandi soddisfazioni.

  15. Qualcuno afferma che l’abbiamo vinta alla Mourinho, ma se è vero lo è dal palo di Stephan in poi perché prima la partita l’ha fatta una squadra sola, cioè la Roma, mentre le quaglie hanno cercato solo di approfittare di qualche nostro errore in uscita, altre idee e armi non ne avevano.
    I precedenti derby sono stati giocati in modo troppo prudente e pavido dal fischio d’inizio, la cazzata è sempre scappata, e alla fine a vincere alla Mourinho è stata la Lazio, una squadra che non può mettere paura alla Roma.
    Se De Rossi ha giocato alla Mourinho lo ha fatto col Mourinho buono e non quello ultima edizione che ormai pensava di essere inferiore a chiunque e riusciva a convincere anche la squadra di esserlo.

  16. Me so’ fatto ‘n litro de birra..”alla goccia”!!!
    Mmazza comme sto!
    M’è piaciuto na cifra, quanno posso rifallo? 🤪🤪🤪
    Grazie Danieli’, m’è mancato solo non averlo potuto fare con te….
    FORZA ROMA

  17. SEI TU L’UNICA MIA SPOSA!
    SEI TU L’UNICO MIO AMORE!
    AS ROMA 1927
    C’È SOLO L’AS ROMA💛❤

  18. “Questa squadra mi sta rendendo famoso”. … Non esiste rappresentante migliore del romanismo di DDR! È avanti anni luce come uomo , ha un’intelligenza rara e non dico questo dal punto di vista calcistisco ma dal punto di vista umano. Vedo similitudini con Pep Guardiola sotto il profilo della comunicazione ma dirò di più: DDR è tanta roba davvero! Ora se riesci a convincere la squadra che è giunta l’ora di battere il diavolo, e ci riuscite beh…dopo vorremmo tutti la testa del Liverpool … ma solo in finale!!! Sogno un pezzo di partita con Lukaku, Abraham,Dybala ed El Sharawy…facce vedè come se fà!!! Daje Roma Dajeeeeeeeeeeee !!!

  19. Per la redazione ma le leggete l indirizzo ip di chi scrive perché leggere gente che scrive con lo stesso Nick il mio stronzate a go go ,bhe viene più di qualche dubbio ,ora a voi non fregherà nulla ma io se non pubblicate questo vi saluto e vi ringrazio per l ospitalita

  20. Grande DDR !!!
    Danielino ha vinto anche il 1° derby da allenatore dopo il 1° da giocatore all’esordio ed il 1° con la fascia di Capitano.
    Non c’era 2 senza 3 anche se gli altri 2 erano vinti per 2-0 mentre questo per 1-0 ma ci è mancato poco col palo colpito da El Shaarawy.
    Che Goduria. Grazie Mister DDR !!!

  21. Abbiamo battuto quelle chiaviche sbiadite ma puzzolenti di sghecia… Adesso ci aspetta una partita fondamentale di Europe League, giovedì sera, contro il Milan… eppoi ancora Atalanta, Bologna in campionato etc. Tutte partite toste, difficili… Non abbiamo ancora vinto nulla quindi non lasciamoci influenzare dai facili entusiasmi. Dobbiamo stare concentrati e sperare di portare a casa qualcosa d’importante a fine stagione…

  22. caro direttore grazie mille volte per questo derby,ma il capolavoro lo devi fare nelle sfide con il Milan in Europa,allora si che che ti meriti ampiamente ciò che ti stai guadagnando ogni partita.daje danie’ andiamo a prenderci il pass per la semifinale 👊👊👊

  23. Farsi scappare De Rossi è da autolesionisti.
    E’ già bravo e probabilmente diventerà uno dei più bravi se non il migliore tra gli allenatori italiani.
    Mantendo La Rosa e con 2/3 giocatori azzeccati potrebbe puntare a lottare per il titolo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome