De Rossi punta ancora su Aouar. In dubbio Dybala e Paredes, Abraham prepara il rientro

8
268

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Aggiornamenti sulla probabile formazione della Roma per il Lecce arrivano dai quotidiani oggi in edicola. L’allenamento di oggi potrebbe essere decisivo per chiarire le condizioni di alcuni acciaccati, su tutti Paulo Dybala.

L’argentino dovrebbe essere quasi certamente convocato ma la sua presenza in campo dal primo minuto è in dubbio, considerando i tanti impegni ravvicinati che attendono i giallorossi dal primo aprile in poi. Al suo posto si scalda Tommaso Baldanzi.

Dovrebbero recuperare in tempo anche Chirs Smalling e Renato Sanches, entrambi però sicuramente fuori dal giro dei titolari. Incerta anche la presenza dal primo minuti di Leandro Paredes: l’argentino è rientrato dall’Argentina non al meglio per via di un affaticamento muscolare. Da capire se ce la farà a partire dall’inizio, considerando che a centrocampo mancherà anche Pellegrini, squalificato.

In mediana appare certa la presenza di Houssem Aouar, calciatore che De Rossi tiene in grande considerazione specie quando mancano Dybala e/o Pellegrini. L’algerino dovrà garantire quella qualità alla squadra, indispensabile senza i piedi buoni del capitano giallorosso, e forse anche dell’attaccante argentino. Qualora anche Paredes dovesse alzare bandiera bianca, sarà Edoardo Bove a completare la mediana romanista.

In attacco occhi puntati su Abraham: l’inglese sarà il vice-Lukaku delle prossime settimane anche per mancanza di alternative al belga. L’inglese prepara il rientro in campo e non è escluso che a Lecce possa subentrare nei minuti finali. Se al posto di Big Rom o al suo fianco sarà il risultato a deciderlo.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Corriere della Sera / Il Tempo 

Articolo precedenteULTIME DA TRIGORIA – Cristante rientra in gruppo, ancora out Dybala e Smalling. Azmoun effettuerà gli esami sabato
Articolo successivoRebus ds: Friedkin tra Modesto, Maurice e il nome a sorpresa. Ma il tempo stringe

8 Commenti

    • Aouar lo scrivi maiuscolo (pecchè è n giocatore daaa Rommaaa) e dio minuscolo?
      Le sconcezze che leggo al giorno d’oggi,mi rendono attuale il grande Cecco Angiolieri:

      S’io fossi foco arderei lo mondo
      s’io fossi vento il tempesterei
      s’io fossi acqua l’annegherei
      s’io fossi Dio manderia l’en profondo.

      La Pasqua la devono celebrare i veri Cristiani e non i gozzovigliatori come te.
      Fatti il santino d’aouar,comparone.

    • giusto te e altri matusalemme potete ancora dare valore reale alla religione ahahahahahha mamma mia

    • Fortunatamente in niente Zenò XD stà ceppa sarebbe comunque e in ogni casò più credibile della storiella di gesooooooooo

  1. eppure questo ragazzo, seppur una vita fa, riusciva a rendere con una classe sopraffina.
    un peccato.
    perché questo è veramente forte.
    speriamo sia il primo anno di adattamento perché è uno di quelli che se ingrana, dai titolari non lo togli mai. forza ragazzo!

  2. Mi auguro che,quanto prima ,con De Rossi dimostri quello che non ha potuto dimostrare con Mourinho. Lo auguro per lui… e anche per noi!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome