De Rossi ritrova la Roma: i giovani vogliono fare colpo sul tecnico

23
362

NOTIZIE AS ROMA – Ha preso il via ieri pomeriggio la nuova stagione della Roma, la prima a tutti gli effetti di Daniele De Rossi come guida del prossimo progetto triennale. La parola chiave della giornata è stata chiaramente “emozione”.

Quella dell’allenatore che per la prima volta comincerà una stagione partendo dalla preparazione estiva, quella dei tanti giovani chiamati a svolgere il ritiro con i grandi, ma anche quella dei giocatori già più esperti. Perché il giorno del raduno è come il primo giorno di scuola, tutti sono sempre elettrizzati nel cominciare al meglio la nuova stagione. Così i convocati del club sono arrivati a Trigoria a scaglioni tra le 15 e le 17, per i saluti, la sistemazione nelle camere e una prima sgambata per sciogliere i muscoli in vista della prima giornata di lavoro in programma oggi.

Ventisette i convocati di De Rossi (che adesso ha nel suo staff anche i l match analyst Beccaccioli) , otto i giocatori della prima squadra che il tecnico ha avuto anche negli ultimi mesi della nuova stagione, poi Solbakken e Darboe rientrati dai rispettivi prestiti e tanti ragazzi reduci dalla Primavera e dall’Under 18 e 17.

Tra i grandi Dybala, Abraham, Angeliño, Baldanzi, Boer, Smalling e Svilar. Poi i giovani: Almaviva, Cama, Cherubini (che ha rinnovato il contratto), Joao Costa, Feola, Golic, Graziani, Levak, Mastrantonio (era in prestito), Marchetti, Nardin, Pagano, Pisilli, Plaia, Reale, Sangaré, Sugamele. Un gruppo di ragazzi che non vede l’ora di mettersi in mostra per dimostrare a De Rossi di poter essere un buon innesto in prima squadra per la prossima stagione. Assenti chiaramente i giocatori reduci dagli impegni della nazionale (più Paredes, ancora impegnato nella Coppa America), assente anche Rick Karsdorp ma perché fuori rosa.

Il tecnico in questi oltre 40 giorni dalla fine della passata stagione ha lavorato senza sosta (o meglio, con una sola settimana di riposo) per programmare questa preparazione estiva. Un lavoro ai minimi dettagli insieme al suo staff per non lasciare nulla al caso e partire immediatamente forte in campionato. Ieri pomeriggio ha dato il bentornato a tutti i giocatori e ha parlato al gruppo ritornando sulle parole con cui ha congedato la squadra: “Ricominciamo a lavorare per portare questa squadra dove merita”.

Fonte: Corriere dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCalciomercato Roma, è fatta per Le Fee: accordo raggiunto con il Rennes per 23 milioni
Articolo successivoE Ghisolfi va a caccia del centravanti: pressing su Sorloth, spunta Mikautadze

23 Commenti

  1. Stanotte ho sognato una qualche partita (non ricordo l’ avversario) in cui vinceremo 3-0 con doppietta di Joao Costa.

    • a fred non hai capito, quello lì pagato 15 milioni sarà il nuovo crack del prossimo campionato, ha tutto quello che chiede DDR, fisico, corsa, gamba….eh, eh…titolare inamovibile nel prossimo campionato….vedrai…

  2. Vedere più giovani è un buon segno… ma mancano i titolari… spero in un breve tempo che tutto si realizzi altrimenti è una stagione con tanti dubbi e poche certezze.

  3. Francamente sarei contento se qualcuno dei bambini dimostrasse di poter competere con i grandi. Ho visto gente di 18 – 21 anni giocare nelle rispettive nazionali in questi Europei. Non so perché da noi se non hai una certa età….. perché non provare, almeno nelle amichevoli di inizio stagione, visto che a livello giovanile abbiamo fatto sfracelli

    • perche’ noi, almeno molti di noi .. siamo bamboccioni .. e diventiamo maturi in ritardo .. e , a volte, per cercare di sembrare maturi, noi bamboccioni, aspiranti ometti, partecipiamo a bande di teppisti che di notte danno fastidio alla gente che dorme e, per sentirci veramente grandi e realizzati, spacchiamo le auto della Polizia .. .. i vostri figli cresconi normali oppure studiano e sono educati ?

    • @ papà max veramente credo che quelli che sono lì convocati non partecipino alle bande di teppisti che vanno in giro di notte a rompere le scatole. Forse saranno bamboccioni però possibile siano tutti bamboccioni? Perché qualcuno di questi bamboccioni è anche campione italiano di categoria.

  4. Buona preparazione a tutti, stiamo vicini ai piu’ giovani e non fischiamoli ai primi errori e’ sbagliato, ricordatevelo sempre un giovane va supportato e non insultato.

    Bentornato a Simone Beccaccioli, eccellente match analyst.

    FORZA ROMA A TUTTI

  5. Punterei su Golic che è un ottimo prospetto nel ruolo di difensore centrale.
    Vista l’età può fare un altro anno tra primavera e prima squadra, ma è urgente rinnovargli il contratto, più di quanto lo era rinnovare quello di Cherubini che a mio avviso vale un Ricci o un Ciervo, giocatori che ad andar bene trovano la loro giusta collocazione nelle serie minori.

  6. a parte Dybala, Abraham, Angelinho e Smalling, nella foto poi vedo tutti bambini inclusi Baldanzi e Darboe .. per carita’ .. tutti una risorsa magari anche importante per noi ..
    De Rossi dice .. Ricominciamo a lavorare per portare questa squadra dove merita .. ma parla della Primavera ?

  7. Vedevo ieri in giro pe’ Roma, turisti co sta majetta strana daa Magica. Mo ho capito, è quella d’allenamento. Invece, al “latzie stile” de via della propaganda, c’è sempre l’eco, tarmente è vòto. Er commesso è morto de solitudine…

  8. me raccomando sta bella preparazione a Trigoria a 40 gradi e doppie sedute, mica in montagna al fresco, poi se lamentamo se a Ottobre avemo mezza rosa fuori per infortuni muscolari,non credo che De Rossi non sappia certe cose visto che di ritiri da calciatore al fresco tipo in Austria ne fece parecchie, mah. Forza Roma

    • Daniele sa tutto, ma che deve fare, gli hanno fatto un bel contratto, se gli dicessero che deve fare la preparazione a Dubai sotto 50 gradi la farebbe.

  9. Hanno mandato via quel tipo per la tuta sbiadita, ma per quale motivo ci dobbiamo tenere questi completi bianchi e rossi? Il giallo è passato di moda?

  10. Comunque Golic ha ben figurato nell’ amichevole in Arabia Saudita della scorsa stagione. Quando tornano i nazionali farei attenzione a Zalewski. A centrocampo si dice che sia stato proposto Reijnders, sicuramente ha qualità, una media del 90 percento di passaggi riusciti ma ha un contratto fino al 2028 e costa una trentina. Alla metà forse l avrei preso

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome