Roma, derby d’Europa e aprile indiavolato

28
478

AS ROMA NEWSPoteva andare meglio, ma poteva andare peggio. Questa l’aria che si respirava ieri a Trigoria dopo il sorteggio di Nyon, che ha stabilito l’avversaria della Roma nei quarti di finale di Europa League: il Milan di Pioli.

La Dea bendata stavolta non è stata così clemente con i giallorossi, che potevano pescare squadre più forti (Liverpool, ma anche il Bayer Leverkusen non era da meno dei rossoneri) ma anche compagini di blasone inferiore (Marsiglia e West Ham). La buona notizia per i giallorossi è aver evitato di capitare dal lato dei Reds nel tabellone di coppa.

La Roma parte sulla carta leggermente sfavorita in questo derby d’Europa: il Milan, secondo in Serie A e avanti di ben 11 punti in campionato, ha un blasone maggiore a livello internazionale. Il club capitolino però è rinato grazie alla cura De Rossi, e negli ultimi anni è stato sempre protagonista nelle competizioni europee. Insomma, la sfida sarà apertissima.

Per la Roma, che ora è concentrata sulla preparazione al match contro il Sassuolo, il mese di aprile sarà preannuncia incandescente: dal 6 o 7 al 21 o 22 affronterà la Lazio nel primo derby di Daniele De Rossi da allenatore, il Milan (andata quarti Europa League), la trasferta a Udine, di nuovo il Milan (ritorno Europa League all’Olimpico) e il Bologna.

Un tour de force che deciderà probabilmente anche il futuro di Daniele De Rossi: l’allenatore sembra aver già convinto i Friedkin, che però non hanno fretta e aspettano di vedere i risultati prima di prendere una decisione definitiva. Con una Roma in semifinale di Europa League e in zona Champions, la scelta sarebbe praticamente scontata.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Il Messaggero / Corriere dello Sport

Articolo precedenteROMA-SASSUOLO: le ultime dai campi, le probabili formazioni e il meteo del match
Articolo successivoCapello: “Derby tra Roma e Milan? Impossibile dare una favorita. Per i rossoneri sarà importante la gara d’andata”

28 Commenti

  1. Quello che mi preoccupa un po’ è Roma-Bologna tre giorni dopo il ritorno di coppa, ieri sera purtroppo hanno vinto di nuovo e quello quindi sarà un incontro fondamentale per il 4° posto in classifica, per fortuna giocheremo tutte e due le partite in casa, auspico vivamente che l’incontro di campionato venga spostato al lunedì sera.

    • L’importante sarà arrivare a Roma-Bologna con un distacco dai felsinei non superiore ai 3 punti. Importante avere il destino nelle nostre mani.

    • raggiungere il 4 posto ad oggi mi sembra quasi impossibile. Paradossalmente mi sembra più facile raggiungere dublino. in questi anni in coppa siamo stati praticamente perfetti. Sarà fondamentale il recupero di smalling!

  2. Non battiamo i rossoneri dal 2019.
    Il Milan è purtroppo diventato la nostra bestia nera in serie A.
    Personalmente reputo il sorteggio pessimo perché mettevo Milan e Liverpool alla pari.
    Unica variabile che mi dà qualche speranza è che ora abbiamo De Rossi e questo è un fattore che potrebbe cambiare le carte in tavola. Pioli era riuscito ad incartare facilmente e stabilmente sia il portoghese fesso che quello bravo: ci riuscirà anche con Daniele?
    Certo poi c’è anche la variabile arbitrale.
    Se a noi ci annullano un goal valido ai rossoneri gli arbitri concedono il vantaggio della superiorità numerica per un fallo discutibile.
    Dopo gli arbitraggi di Taylor e Zwayer mi viene il sospetto che la Roma sia poco tutelata non solo nel nostro campionato ma anche in Europa.

    • Cara Irina, peró riordina un po’ le tue idee.
      Se sotto mi scrivi che secondo te l’Atalanta eliminerà il Liverpool come fai a contestarmi il fatto che io ritenga rossoneri e Reds le peggiori opzioni per noi?

    • @Vegemite
      secondo me lìatalanta è l’unica squadra del lotto che potrebbe dare fastidio al liverpool

      e tra Milan e Atalanta avrei preferito giocarmela con il Milan…

    • @@@ romano
      Indovina? 😂

      @@@Paolo 33
      Mah, onestamente non vedo come la Dea possa uscire indenne nel doppio impegno contro il Liverpool.

  3. E’ sacrosanto che alla base della conferma di un allenatore vi siano i risultati ma, al netto di disastri inenarrabili, è anche giusto che il giudizio sia fondato su un arco di tempo congruo e onesto.
    La mission di DDR in chiave quarto posto e Europa League non è forse “impossible” ma ancor meno comoda. Gli avversari in Europa si chiamano Milan con certezza, e poi forse Leverkusen e Liverpool, una big italiana e le attuali capoliste di Bundesliga e Premier.
    In campionato il Bologna continua la sua corsa imperterrito malgrado l’assenza di Zirkzee e ieri si è divorato l’impossibile prima di trovare il gol vittoria contro l’Empoli (ancora una volta decisivo Calafiori). Ha 4 punti di vantaggio e, dopo lo scontro diretto, un calendario molto più semplice del nostro.
    Venisse buono il quinto posto, l’Atalanta è a 1 punto e al 90% si dedicherà solo al campionato dopo questo turno di coppa. Lo scontro diretto con noi lo giocherà in casa.
    Per guadagnare l’accesso in Champions e almeno la semifinale di coppa, DDR dovrà portare a termine un’impresa, per arrivare in fondo in coppa, un miracolo.
    Questo tenendo conto ovviamente di dove ha raccolto la Roma e come.
    Nel suo caso la conferma dovrebbe essere ponderata su un giudizio più ampio rispetto al mero risultato e al coefficiente di difficoltà necessario per ottenerlo.
    Certo, uscissimo male contro il Milan e perdessimo in modo scialbo il treno della Champions, allora occorrerebbe riflettere bene.
    Ma che si possa uscire dopo uno scontro tirato coi rossoneri ci sta, così come fallire di poco il quarto o quinto posto, tenendo conto che sei partito dal nono con 18 partite a disposizione.
    Se non abbiamo Klopp pronto a sedersi sulla nostra panchina, io gli darei comunque il diritto di giocarsi le sue chances con una stagione piena.

    • Aggiungi un altro elemento che molti sottovalutano e che esula dai risultati sportivi.
      Mi riferisco alla capacità di un allenatore di valorizzare la rosa messagli a disposizione.
      Da questo punto di vista, per i potenziali effetti benefici sui conti societari, Daniele si è già meritato il rinnovo.
      Il combinato Mou-Pinto da questo punto di vista aveva fallito miseramente se dopo 2 anni e mezzo le uniche plusvalenze la Roma le aveva fatte con i pischelletti della Primavera che lo Special aveva messo in vetrina.
      In poche settimane Daniele ha trasformato una rosa di seghe in una rosa di buoni giocatori, praticamente ha trasformato dei ranocchi in principi.
      Fino a 2 mesi fa pensavo che sarebbe stato quasi impossibile raccattare entro giugno i soldini utili per il SA e gli unici plusvalenzabili sembravano Zale, Bove e i nostri Primavera.
      Ora invece mi vengono in mente almeno una decina di nostri giocatori della prima squadra che potrebbero avere mercato in estate, e questo eviterebbe lo scempio di assistere nuovamente alla svendita dei nostri giovani.

    • Ľ Atalanta elimina il Liverpool e arriva in finale con noi. Il Liverpool vuole vincere la premier, Il Leverkusen la Bundesliga.

    • De Rossi resta alla Roma pure cor sesto posto..Danielino nun se tocca

    • Grillo d’accordissimo con te. La situazione disastrosa che ha raccolto DDR è una variabile fondamentale nel giudizio di giugno.
      I possibili risultati e quindi decisioni dicono che il 4° posto è probabilmente numericamente una chimera, più possibile il 5°, che in questo forum veniva snobbato per il principio che le altre italiane dovevano perdere nelle varie coppe.
      Il cammino in Europa deve tener conto della enorme forza e esperienza delle avversarie e quindi altrettanto problematico.
      Quindi come dici tu o la Roma diventa scialba e inguardabile, come nello stile del portoghese innominabile ? o se lotti fino alla fine su entrambi gli obiettivi, anche non raggiungendoli, DDR deve essere confermato.

    • @Irina
      nel calcio non si può mai essere sicuri di niente ma anche io ho la tua sensazione … l atalanta arriverà in finale

  4. @julian
    scrivo qui perché ho letto solo ora la tua risposta su Mancini e la nazionale.
    evidentemente vediamo il calcio in maniera diversa.
    C’è un valore di Mancini quando gioca contro le sette sorelle e un valore quando gioca con le altre squadre medio basse del campionato.
    Secondo te Spaletti gli interessa vedere Mancini contro il Cagliari e il Verona o contro il Milan e la Fiorentina ?
    poi se Daniele fa il fenomeno e contro i viola invece di giocare a 4 con Celik, ritorna alla difesa a 3 e mette Mancini terzino allora cambia tutto e Sottil diventa improvvisamente un fenomeno.
    Mancini ha dei limiti in marcatura che nasconde giocando spesso di anticipo però se lo metti a rincorrere sulla fascia lo esponi a brutte figure e invece di nascondere vai ad evidenziare i suoi difetti proprio il giorno in cui c’è il ct della nazionale

  5. Se una squadra ha ambizioni, il concetto è’ “sotto a chi tocca…”

    Se dopo queste 5 partite non avremo fatto il nostro, le ambizioni caleranno

    Ma Udinese , lazio e Bologna le batteremo

    In coppa, misureremo il nostro valore ( ed il loro) con concetti arbitrali diversi e vedremo chi sarà più forte

    Ed è sempre meglio partire underdog , anche perché il Milan non è più forte di altre , siamo ai quarti di una coppa

    • “Udinese, Lazio e Bologna le batteremo” vorrei avere anche solo un 1% del tuo ottimismo nella vita…

  6. Nella corsa al 4° posto il Bologna ha un vantaggio non indifferente,quello di non giocare in Coppa,ma ha lo svantaggio di venire a giocare all’Olimpico lo scontro diretto.
    Per quanto riguarda invece l’Atalanta non la considero scontata la sua eliminazione in Europa da parte del Liverpool. L ‘Atalanta è la squadra più inglese del campionato italiano ed è l’unica che sul piano atletico e fisico può tener botta agli inglesi,che potrebbero dal canto loro sottovalutare l’avversaria.
    Sarà un bel confronto,non c’è che dire.

  7. Che disfattisti… Siamo alla pari del Milan. Ne sono convinto. Non è più il Milan berlusconiano (alche quello contro di noi ha preso delle belle sveglie) e non vedo impossibile un passaggio… Vi dico anche un’altra cosa… L’Atalanta passa il turno…
    Forza Roma sempre!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome