Dietro Roma-Sassuolo: dai rimbrotti di Cristante a Reynolds alla “finta” di Abraham

51
1219

AS ROMA NEWS Roma-Sassuolo è stata molto più di una partita fatta di gol, pali ed occasioni fallite. Come al solito una partita di oltre 90 minuti regala anche diversi particolari che non tutti riescono a percepire, rapiti dal susseguirsi delle azioni.

La prima chicca del match è stata di sicuro lo schema su punizione che Mou ha chiamato dalla panchina, e che ha portato Cristante a fare gol. Ma forse non tutti hanno notato come Abraham abbia “fintato” in modo plateale di chiedere a Pellegrini il pallone lungo sul secondo palo.

Un’astuzia che ha ingannato la difesa del Sassuolo, tutta concentrata a evitare che i numerosi saltatori della Roma potessero colpire in porta da una traiettoria alta a centro area.

Altro particolare che, nei concitati minuti finali del match, può essere sfuggito è il rimbrotto piuttosto veemente che Cristante prima e Mancini poi hanno riservato a Bryan Reynolds, reo di non aver adeguatamente contrastato un giocatore del Sassuolo, libero di andare al cross poco prima del gol (poi annullato) di Scamacca.

Cristante, furioso, ha prima colpito con un calcio il palo alla sinistra di Rui Patricio, e poi ha continuato a rimproverare a brutto muso il terzino americano, che ha provato timidamente a giustificarsi.

Bello infine il gesto di Mourinho, immortalato dalle telecamere di Dazn, al fischio finale di Sozza: l’allenatore ha ringraziato qualcuno lassù, indicando il cielo con il dito.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteTotti: “Pellegrini è un leader, spero che Roma capisca il suo valore. Zaniolo? Vediamo tra dieci anni”
Articolo successivoDi Francesco: “Voglio rifarmi contro la Roma”. Ma il Verona lo ha già esonerato

51 Commenti

    • 20 anni, appena 285 minuti complessivi giocati in serie A. E per voi è già bocciato senza appello e da accostare agli altri esuberi. Complimenti…
      Dategli un po’ di continuità e forse inizierà a mostrare qualche qualità positiva, come ha detto Mou è solo un ragazzino. Ha bisogno di tempo per mostrare le sue doti migliori, sicuramente non può fare il titolare a Roma, ma nel corso della stagione penso possa dare qualche occasione di riposo (Conference?) a Karsdorp. Anch’io vorrei avere Karsdorp e Dani Alvez dei bei tempi là sulla destra, ma questi abbiamo e questi dobbiamo sostenere se non vogliamo bruciarceli già. Ricordo che pure l’olandese appena arrivato a Roma sembrava non sapesse più giocare a pallone mentre ora è un valido elemento. La testa fa tutta la differenza del mondo e magari un po’ più di sostegno può aiutare il ragazzino americano a levarsi le paure e a tirare fuori prestazioni interessanti.

    • Er batavo veniva da l’Eredevisie, co no scudo vinto cor Feyenoord. I tifosi lo chiamavano “Er Locomotiva”. Er Cowboy? Daje Cì, è n’operazione voluta a tutti li costi da Ryan Friedkin, che ha toppato. Mica se divertimo a dì che è na sega, semo Romanisti e speramo tutti che ce diventi Achraf Hakimi.

    • Eh si Diego… Figli e figliastri… C’è chi ha fatto anni e anni a fare prestazioni imbarazzanti con qualche exploit contro squadre minori ed oggi è l’intoccabile… E c’è chi dopo 285 minuti a 20 anni dall’America non può giocà in Serie A…

      “In questo mondo di pecoreee ihhhaaa”🎶🎶🎶
      Camerieriii💁‍♂️💁‍♂️💁‍♂️

    • Lo ripeterò fino allo sfinimento: la colpa è del padre. Gli ha rovinato la carriera!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!La giuve gli aveva proposto l’acquisto ma con un anno in b, e il padre non ha voluto!!!
      la roma, o meglio il monco de siviglia, per non perdere l’occasione a accontentato quel rovina figli.
      Pagherà all’infinito quella mancanza d’umiltà.
      Già, loro sono americani e ce l’hanno più grosso, quando mai accetterebbero di essere inferiori e che qualcuno gli faccia scuola?
      Giusto pe tirà a indovina: il padre vota er biondo che cià na testa che pare un pennello da schiuma pe fa la barba

    • A Davidò, che hai messo a dieta er nickname? Te so’ spariti le tonnellate de emoticons e prefissi che c’avevi…

    • Scusate, forse non l’ha voluto er monco de siviglia, ma pare una delle sue.
      L’unica toppa dei friekin. evvabbè, non tutte le ciambelle

  1. Vero alla fine abbiamo dovuto ringraziare il cielo di aver vinto . Una partita che comunque abbiamo meritato di vincere.
    Perché qua le 6 palle gol , compreso il gol di Elsha, create sul punteggio di 1-1, sembra quasi che tutti se le siano dimenticate.
    E lo ripeto, a costo di passare per logorroico , che se non ci stava il Var ci avrebbero incul** due punti. Vero Reynolds fa crossare indisturbato il giocatore del Sassuolo. Ed e’un errore,. va’bene.
    Ma sempre fuorigioco e’.
    E il segnalinee mica aveva alzato la bandierina,. Nooo
    E alla fine se il gol fisse stato convalidato, di cosa si sarebbe parlato ? Del gol in netto fuorigioco?
    No, dell’errore di Reynolds.
    Questo che sti dicendo e’un processo alle intenzioni?
    Perché che fanno alcuni, non fanno i processi alle intenzioni?
    E se lasciamo troppo spazi alle grandi possono farci male.
    E però dobbiamo prendere questo o quello se no dove andiamo…ect ect
    Non sto parlando perché tengo astio , sia chiaro, solo per cercare di chiarire alcune cosucce, così giusto per …
    E da quando e’iniziato sto ennesimo campionato che ci penalizzano, o hanno provato a penalizzarci, a parte la decisione su Dragowski.
    No , dite che non e’vero?
    Vabbè. Allora qualcuno di buona volontà può spiegarmi , perché il napoli gioca lunedì sera e noi dopo la partita di giovedì. Giochiamo domenica a Verona alle 18:00…
    Grazie in anticipo.

    • Caro Gaetano,
      su certi dettagli sfondi una porta aperta. Che io ricordi, la scorsa stagione non c’è stata una sola volta in cui la Roma sia stata agevolata con gli orari delle partite, quando giocava l’EL.
      Mi sembrano i classici mezzucci alla Lotito mutuati dalla lega calcio. Non ingiustizie clamorose, sia chiaro; però piccoli dettagli combinati in modo da non avvantaggiarci proprio mai.
      Hai ragione poi sulla tendenza ad applicare le sanzioni con due pesi e due misure. Noi abbiamo scritto un nome sulla lista sbagliata, ed ecco lì il punto di penalizzazione. La lanzie ha fatto giocare un giocatore positivo al Covid-19 che ha pure segnato il goal decisivo… E’ stata penalizzata?
      Detto ciò, comunque, va considerato equamente un po’ tutto. Nella partita di ieri parte determinante l’ha avuta il VAR. In genere diffidiamo della classe arbitrale, ma se veramente ci avesse voluto penalizzare semplicemente i fuorigioco non sarebbero stati chiamati, e amen: sia per la partita di ieri, sia per quella con i Viola.
      Inoltre, Abraham ha preso un palo ma anche Traorè, e Rui Patricio a quel tiro era battuto.
      A compensazione, l’espulsione di Chiriches poteva ben starci, ed invece il giocatore è stato graziato.
      Non che non vi siano episodi clamorosi in giro, eh. Il record di rigori al Bilan lo scorso anno mi sembra chiaramente un aiuto di Stato (mettiamola così). Ma per ora, non possiamo lamentarci.

    • Aspè Gaetano… Quest anno non direi che ci stanno penalizzando. Perché il var ci ha salvati 2 volte con la fiore e 2 volte col Sassuolo. Tutte decisioni corrette, per carità, ma lo abbiamo visto negli anni passati, che il var poteva essere ignorato (non chiamato) a piacimento. Poi, io dico sempre, a fine campionato solo chi ha vinto lo scudetto non ha episodi di cui lamentarsi…

    • Non sono d’accordo. E’ proprio quando le cose vanno bene ( e quindi l’errore diventa ininfluente) che bisogna rimarcare la cazzata. Fa benissimo Cristante ad incazzarsi. Ti sbatti per 90 minuti e poi il pivellino arriva e rovina tutto? Poi mi parlate di dargli continuità… Reynolds oggi non sarebbe titolare nemmeno nella Salernitana, figuriamoci se può avere continuità nella Roma. Questi sono giocatori che non ti puoi permettere in rosa se ambisci a determinati obiettivi. Meglio darli in prestito sperando che fioriscano. Finora Reynolds vale Bianda che ha avuto anche meno chances. Molto meglio reintegrare Santon, visto che lo stiamo comunque pagando

    • Hic Sunt Leones, come fanno a non chiamare i fuorigioco? qualsiasi tv è in grado di fare un fermo immagine con le linee, non puoi evitare di dare fuorigioco. è una delle poche certezze insieme alla goal line tecnology.

    • Gaetà fatte dì un segreto… Nun lo di a nisuno però…
      L’anno scorso ci hanno rubato una 15ina di punti prendi o leva.. Shhhh

    • Te ne dico naltro Gaeta… A 2/3 squadre che ce so arrivate sopra gliene hanno regalati de punti e de rigori… Se te fai qualche calcolo trovi er santo graal… Ma nascondilo bene…shhjj fonzecchia era na segha

    • “E da quando e’iniziato sto ennesimo campionato che ci penalizzano, o hanno provato a penalizzarci, a parte la decisione su Dragowski”?????
      Questa è una patologia…va curata, come qualsiasi altra malattia.
      Si può fare, ma ci vuole prima di tutto la consapevolezza che si ha bisogno di aiuto.

    • Caro Chico le persone che oggi dicono bravo a cristante sono le stesse che oggi come te lo lodano.
      Ray è stato,per forza, buttato in un momento dove giocavamo con quattro punte in un momento a dir poco difficile!
      Imparate a tifare invece di fare i mister o i Ds🤨
      Daje Roma Daje Tutti💪💪💪💪💪💪💪

    • Per chico: leggi il mio commento sopra e capirai il perchè della situazione. Non che io sia saggio, è solo che mè capita l’articolo che spiegava la storia di reynold ai tempi dell’acquisto

    • Stai a sbajià Gaeta’, il fuorigioco lo ha segnalato il guardalinee e confermato dal Var. Basta coi pianti sui torti, veri o presunti.
      La società è cresciuta, la squadra con Mou, forse pure de più, manca solo che cresca un po’ il tifoso e, hai visto mai, magari pure la stampa romana. Per quanto riguarda gli errori, li fanno tutti, anche quelli forti, figuriamoci un ragazzino con così poca esperienza.
      FORZA ROMA

    • Ho visto partite di A nell’ultima giornata, dove la bandierina i guardalinee non la tirano su fino alla fine dell’azione neanche su fuorigioco evidenti. E fanno bene.
      Per ora poi c’è una buona gestione del tempo intercorrente tra una gara e l’altra. Nei turni precedenti, altri hanno avuto meno tempo di noi. Speriamo continui così.
      Per quanto riguarda i rimproveri in campo a REYNOLDS, sia chiaro che questo i compagni più esperti, in campo, DEVONO fare.
      Il ragazzino ha la possibilità di crescere, deve solo giocare.
      Quando la ROMA si coprirà su quella fascia, piuttosto che stare sempre a guardare, troveranno il modo di farlo maturare altrove.

    • @sbinf
      Sai che c’è, se si tratta di distanze ridottissime non do mai nulla per scontato, perché alla fine è sempre una valutazione discrezionale.
      Ma forse sbaglio io e ormai è una questione geometrica, e quindi oggettiva…

  2. È inutile accanirsi contro Reynolds. Al momento è inadeguato al calcio italiano e avrà bisogno di molto tempo.
    L’ha detto pure Mou nel dopopartita, che questi ha e con questi deve giocare, facendo pure un paragone scomodo con le riserve dell’Inter in quanto a qualità disponibile.
    Per il momento va tutto bene, ma anche lui – tra le righe – ogni tanto manda messaggi sulla necessità di rimediare qualche giocatore di livello a breve.
    Soprattutto Cristante, Karsdorp e Vina, rischiano di arrivare scoppiati a gennaio.

    • A gennaio c’è la sosta, e possono riprendersi. Sono giovani atleti, non vetusti pensionati.
      Lo scorso anno Barella ha giocato una settantina di partite, tra Inter e Nazionale.
      Si tratta di resistere fino a Gennaio. Spinazzola potrà giocare a destra. E il centrocampista darà una mano a Cristante e Veretout.

    • Sì, come no, tutti giovani e forti.
      Poi però ogni sono 10 anni che ci ritroviamo con 70 infortuni muscolari di cui 5/6 diventano cronici nel tempo.
      Se 3/4 elementi della rosa li fai giocare 4 mesi senza ricambio, in campionato, Conf.League, e coppetta italia, il rischio che qualcuno arrivi col fiato corto o che si infortuni è piuttosto elevato.
      E soprattutto Veretout è uno soggetto a ricadute.

  3. IL Reynolds visto finora è impresentabile, ma è troppo brutto per essere vero.
    Probabilmente sta faticando più del dovuto ad adattarsi. Anche Karsdorp ha faticato parecchio per inserirsi il primo anno , problemi fisici a parte.
    Mi aspetto che un pò migliori anche se difficilmente diventerà un calciatore da Roma, la speranza è che almeno faccia prestazioni decenti nei primi turni di conference per far rifiatare Karsdorp che non può fare 60 partite.
    Peccato non essere riusciti a prendere nandez ci avrebbe risolto due problemi, terzino dx e alternativa a cristante e Veretout.
    Forza Roma.

    • Il peccato originale è non aver preso Montiel per prendere un ragazzino di 19 anni che non si è mai confrontato col calcio vero. Però è americano…..

    • Hai ragione siakoso… Fosse der tufello… Po sta 3 anni a fa ride.. Basta che quarche giornaletto dice che è forte. 🤡

    • @ siakolisi, Montiel piaceva anche a me , uno che a 20 anni gioca e bene una finale di libertadores Boca- River può giocare dovunque …
      L’unica pecca è che forse anche lui è poco “difensivo” come terzino.
      Credo che per MOU sarebbe perfetto un “Panucci” per capirci… a trovarlo però.
      Nel mentre tifiamo Reynolds sia mai inaspettatamente ci sorprenda…
      Forza Roma.

    • Ma infatti Davidò, l’importante invece è che, dal momento che l’ha portato Pinto, automaticamente è forte (il Primo Comandamento della Bibbia del Vero Tifoso Romanista) e di conseguenza nei prossimi 3 anni si trasformerà in Roberto Carlos, non essendo del Tufello.

      Se uno non se adegua che ce sta, la scomunica o direttamente l’Inquisizione???

  4. Tutto vero, il rimbrotto c’è stato, ma il calcio al palo Cristante l’ha dato per la stizza dopo il goal di Scamacca poi fortunatamente annullato.

  5. Che poi adesso che va tutto bene,non dovevate trovare qualcuno con cui prendervela mah…
    💪💪💪🤘🤘🤘🤘🤘🤘🦉🦉🦉🦉🦉🦉

  6. Appare evidente come oggi Reynolds non sia all’altezza di in calcio evoluto tatticamente come quello italiano . Non credo però che non possa diventare in futuro un discreto calciatore .Un buon fisico corredato da una buona tecnica sono una importante base sulla quale lavorate . Il vero problema è che l’As Roma non può permettersi di aspettarlo a lungo…

  7. Perché buttare la croce addosso a Reynolds?!
    È un ragazzo e va comunque aiutato e i contratti si firmano in due,la Roma va tenuta unita anche con l’ aiuto dei tifosi

  8. uno come Mou ti fa andare oltre le tue possibilità e Reynolds dovrebbe rincorrere pure i raccattapalle e avere il veleno dentro.
    Se non ci riesce manco Mou a fargli uscire gli attributi allora è un caso disperato

  9. Se daremo (MOU ha detto di dare) alla ROMA un triennio per vincere qualcosa di importante, non vogliamo dare ai DARBOE, i BOVE, i ZALEWSKJ e i REYNOLDS abbastanza tempo per farsi le ossa?
    Se poi la ROMA vince prima e REYNOLDS e qualcun altro trovano una squadra di A (o B) dove accelerare i tempi io sicuramente non mi lamento…

    • Qui a Roma se non si va a rompere le scatole a un giocatore della squadra non si dorme la notte! Che vi ci vuole a sostenerlo?

  10. Io sul primo goal sono rimasto incredulo e sorpreso, mi aspettavo che Pellegrini crossasse in mezzo e per Abraham che gli aveva chiesto di mettergiela x colpire di testa, invece l’ha data rasoterra in un corridoio vuoto in area e lì ho detto “ma perché, ma che ha fatto”, è arrivato Cristante da dietro sulla palla ed ha segnato.
    A quel punto ho capito che era tutto studiato, magari già in allenamento per fregare la difesa del Sassuolo. Grande mossa geniale, se ha sorpreso uno spettatore, figuriamoci l’avversario che stà in campo e tale è stato.
    Anche queste intuizioni fanno parte naturalmente di una grande squadra con una grande mentalità vincente.

  11. Pure emerson veniva considerato una [email protected]@a dopo le prime partite …oggi è campione d’Europa con il chelsea e con la nazionale.
    Aspetterei ancora un po’ a giudicare Reynolds, sicuramente gli manca e deve fare parecchia esperienza, dopodiché sarà possibile farsi un’idea più completa.
    Ps comunque cristante dopo il teorico gol del 2-2 sembra prendersela con qualcuno a sinistra, prob con chi si era lasciato sfuggire Scamacca; mentre Reynolds era dal Lato Opposto, basso a destra, e il lancio del Sassuolo era avvenuto quasi da centrocampo, lontano dalla sua zona

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome