Distrutti

188
1956

AS ROMA NEWS Bologna, Juventus e Atalanta fanno festa. Per le prime due la qualificazione in Champions è matematica, per i bergamaschi non ancora, ma dopo la vittoria di ieri è solo una pura formalità. Come al solito a tornare a casa con le pive nel sacco è la Roma, che ora deve sperare in una serie di combinazioni fortunate per arrivare in Champions.

Il rischio, classifica e ultime prestazioni alla mano, è anche peggiore per i giallorossi: la Lazio è a un punto di distanza e altri passi falsi renderebbero disastrosa una stagione già di per sé molto deludente. Ecco perchè battere Genoa ed Empoli nei restanti match di questo campionato diventa di fondamentale importanza per una Roma ormai appiattita sulla sua mediocrità.

Parlare della partita di ieri sarebbe superfluo: il risultato finale racconta una partita molto diversa di quella che si è giocata al Gewiss Stadium. L’Atalanta ha stracciato la Roma, umiliandola sul piano fisico, tecnico, del gioco e delle motivazioni. Senza timore di iperbole, la squadra di Gasperini poteva tranquillamente vincere con cinque o sei gol di scarto, e questo è inaccettabile. Quella che alla vigilia doveva essere uno spareggio Champions si è dimostrato uno scontro impari tra due squadre su due livelli molto diversi.

L’Atalanta, grazie a un allenatore bravo quanto antipatico e a una programmazione seria operata da dirigenti competenti, è un club che si trova non a caso in finale di due competizioni e con un piede e mezzo nella prossima Champions. La Roma invece smentisce sul campo i proclami dei protagonisti che esaltavano la forza di una squadra modesta, che ha bisogno di essere rifondata con investimenti pesanti.

I Friedkin hanno deciso di puntare su De Rossi, allenatore promettente ma inesperto, per aprire l’ennesimo nuovo ciclo. Ma il carisma e la presa dell’ex capitano sull’ambiente non può essere lo specchietto per le allodole nei confronti di una piazza sull’orlo di una crisi di nervi, che ha dato tutto il sostegno possibile a squadra e società senza esserne completamente contraccambiata.

Ora alla Roma non resta che vincere le ultime due partite e sperare, non più nei propri risultati ma in quelli degli altri. Il gioco a incastri si fa complicato: i giallorossi devono innanzitutto battere Genoa ed Empoli, e viste le ultime prestazioni non è per niente scontato. Arrivare sesti però non basterebbe: l’Atalanta infatti dovrebbe vincere l’Europa League, e contemporaneamente non andare oltre il quinto posto in campionato. Altrimenti ogni sforzo sarebbe vano.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteDE ROSSI: “Reazione tardiva. Abbiamo rischiato di prendere tanti gol, non va bene. Non meritiamo di arrivare sopra l’Atalanta”
Articolo successivoDe Rossi annuncia la rivoluzione: “Serve gente di gamba, il volto della mia Roma sarà diverso”

188 Commenti

  1. Investimenti pesanti da parte de chi??!!! Ancora ad aspetta i muti ma quando mai…cambiamo allenatori ma col gruppetto de fenomeni sempre 6 arrivi…so na banda de pippe e senza cosiddetti.

    • Le chiacchiere sono a zero. Ieri la Roma ha perso contro una società di un alto livello (prima di una società).
      Per anni l’Atalanta ha avuto Direttori Sportivi capaci (non Pinto) in grado di costruire, anno dopo anno, un organico vincente ed un allenatore (molto antipatico sicuro) capace di sfruttare e fare crescere questi giocatori.
      Una proprietà italiana con l’obiettivo di vincere.
      Io sono 4 anni che devo capire le ragioni per cui i Friedkin hanno preso la Roma..
      Ci portiamo ogni anno gli stessi problemi di organico irrisolti (e forse Ieri anche DDR ha capito i limiti della squadra). Ieri non ha perso DDR (che è giovane e deve crescere) contro Gasperini.
      Hanno perso i Friedkin contro Percassi che ha dato loro una lezione su come si costruisce una società sportiva competitiva.
      Purtroppo i Friedkin non hanno alcuna intenzione di cambiare (vedi futuro DS francese buono per navigare in EL nei secoli) e non gliene frega niente..
      Ora spetta ai tifosi esprimersi se questo modello gli sta bene.
      Se rinnoveranno gli abbonamenti, gli americani capiranno che a noi sta bene questo livello

    • Non era difficile pronosticare questo epilogo.
      Sono settimane che dico qui sopra che senza ricambi all’altezza gli obiettivi erano impossibili da raggiungere.
      Mi sono beccato valanghe di pollici versi perché qua dentro per avere consensi basta dire che basta l’orgoglio romanista per andare avanti. Ma non è così.
      I Friedkin hanno sbagliato tutto quello che si poteva sbagliare, a cominciare dalla cacciata di Mourinho.
      Si doveva e si poteva arrivare a fine stagione con lui senza cercare inutilmente il solito capro espiatorio dell’allenatore come facciamo ormai da lustri qui a Roma.
      Probabilmente ora si vinceranno le ultime due partite che sono più alla nostra portata e confermeremo questo solito sesto posto senza infamia e senza lode e senza trofei vinti. Resta la sostanza, quella di una società che non ha un progetto valido.

    • No ma continuiamo con i sold out su stadio e abbonamenti e vedrai che capiranno…..

    • concordo con Asterix al 100%. Non capisco invece come Rod, e tanti altri, possano pensare che con mou l’epilogo della stagione sarebbe stato diverso, visto che con lui la squadra andava ancora peggio e non lo seguiva più. La posizione attuale in classifica, al 90% dipende da quei 29 punti fatti in 20 partite, perchè perdere contro Inter, Atalanta e Bologna, quest’anno ci può stare, ma non ci stava perdere contro squadre da retrocessione come fatto all’andata e, probabilmente, avremmo fatto al ritorno (vedi derby di coppa italia)

    • Se resti alla Roma invece di fare sempre il
      pollice quando ti passano la palla da su e non la prendi mai o se la prendi la ridai agli avversari, pensa a giocare in verticale e magari a fare qualche gol in piú.
      Ah Lukakone la tua testa é già a Milano,
      questo ho dedotto il giorno della partita contro
      il diavolo,
      li hai comprato pure casa e li andrai
      a giocare l’anno prossimo al posto di Giraud.
      Buona fortuna

    • non mescolate la crusca con la farina. io sono tifoso della Roma no di tizio e neanche di Caio.
      quindi guardo ai fatti no alle visioni e neanche alle chiacchiere.
      DDR già da Udine ha iniziato a sbagliare formazione.
      ha confermato con napoli.
      ha proseguito in. coppa.
      questi sono fatti.
      e che pensi di vincere con l Atalanta?
      aprite gli occhi. era chiaro a Udine già.
      adesso lo e’ anche a chi ha gli occhi foderati
      cosa viviamo atalanta che vince coppa?

    • ma come si può pensare che mourinho è uno scemo, la squadra non lo seguiva più ed era giusto cambiare, però se un allenatore con tanta esperienza si lamenta della rosa è sicuro che lo fa con cognizione di causa.
      La verità è chi metti metti con questi calciatore non si poteva andare oltre.
      Forse in coppa mou avrebbe fatto meglio perchè l’esperienza è tanta roba ma è tutto da dimostrare

    • Impossibile pensare che con Mou sarebbe andata diversamente. Anzi forse pure peggio. Contesto chi pensava ( molti non in buona fede) che Mou fosse IL problema.
      Questa è una squadra de gente strapagata che non vale la metà dei sordi che pija.

    • dite quello che volete ma chi va in campo sono giocatori, strapagati, viziati e sempre difesi.
      società direttori allenatori e bla bla bla
      le condizioni c’erano tutte per fare meglio
      la scusa dei tre giorni di riposo contava anche per l’atalanta bla bla
      in campo ci vanno i giocatori e ieri ho visto rincorrere l’uomo solo a due giocatori nostri.
      il capitano che abbiamo non mi rappresenta, con un tiro e un passaggio buono a stagione non sei da Roma.
      via.

    • Infatti…sta emergendo sempre più che la Roma ha un grosso, GROSSISSIMO problema …….i FRIEDKIN….

  2. la Roma dal doppio scontro diretto Bolgona – Atalanta ne esce a pezzi.

    cosa mi tocca scrivere.

    Bologna e Atalanta.

    no Real e Barcellona.

    Bologna e Atalanta…

    ma questo è.

    c’è tanta strada da fare, dal Presidente al magazziniere.

    ❤️🧡💛

    • Il passo in avanti più importante lo devono fare i tifosi, incapaci di vedere la realtà e la storia del club, convinti di essere quello che non sono e pronti a ricominciare ogni anno come nel film il giorno della marmotta.

    • Rudy, chi dovrebbe imparare da questo doppio confronto impietoso, è la società che già da 3 anni avrebbe dovuto scegliere se fare come le milanesi (buffi a non finire con giochetti finanziari a supporto), o come Atalanta e Bologna, che, al netto dei sospetti sulle prestazioni fisiche dei bergamaschi (sempre troppo in palla per sembrare veri), hanno costruito in pochi anni una rosa di qualità e posso fare trading con giocatori dai valori altissimi se vai a metterli sul mercato. Noi non siamo nè carne nè pesce, incastrati tra spese altissime per giocatori che non sono adatti a questi livelli, due o tre figurine di facciata, e mancanza di progettazione seria e competenze. Poi possiamo anche essere mourinisti o derossiani, ma nessuno dei due è stato messo in condizione di poter fare bene, in primis dalla società, e solo dopo ci metto le colpe individuali

    • @ Fatti non Foste… Sai che anche io sto facendo queste considerazioni….sono cambiati un numero infinito di giocatori, un numero ragguardevole di allenatori e tecnici vari, sono cambiati i medici e perfino i campi di allenamento…..sono cambiate le proprietà…. SOLO i risultati non cambiano mai….. Allora mi sono ma non sarà che il problema siamo NOI TIFOSI, dando a questa gente tanto, troppo amore, che ingigantisce le ASPETTATIVE E INIBISCE LE PRESTAZIONI DEI NOSTRI Calciatori come gli si scatenasse UNA ANSIA DA PRESTAZIONE. Mi rendo conto che può sembrare assurdo ma nn trovo altra spiegazione…..altrimenti come spiegare che una società con monte ingaggi di 47 ml surclassato una società con monte ingaggi di 105 ml.??? Saluti

  3. Atalanta Roma, cioè Bronn contro ser Vardis Egen.
    Oddio, almeno il buon vecchio Egen aveva iniziato bene…

    Vedere i Bergamaschi fare torello nella nostra area mi ha un po’ buttato giù. Ma il problema non è tanto l’ennesimo sesto posto di oggi: il problema è il prossimo lustro. A metà Maggio la Roma non ha ancora un DS. Non si capisce chi faccia il DT. L’anno scorso abbiamo fatto un ritiro a casaccio anche per questo problema, che non è ancora stato risolto dai Friedkin. Le cose che funzionano sono quelle semplici, tutte le squadre hanno un DT e un DS, tranne la Roma.
    La mancanza di questi dirigenti ti porta a colpi tipo il rinnovo di DDR. Comprensibile, perché almeno un punto fermo andava messo, ma evidentemente affrettato, la logica di una società solida avrebbe voluto che si attendesse la fine della stagione per valutare tutto (nelle ultime due, decisive partite, qualche scelta mi ha fatto storcere il naso).
    La Roma è una nave senza timone, in balìa della corrente. Lo si vede dalla rosa, metà della quale a Giugno va in scadenza, o rientra dai prestiti (in entrata ed uscita). La Roma sono i 7 anni di Karsdorp. I 6DS e 11 allenatori in 13 anni. Ma dove vogliamo andare, conciati così.
    Da una situazione incancrenita come questa non ne esci in una sessione di mercato. Servono ANNI di lavoro fatto bene, ad oggi impronosticabili. Per carità, io me so’ fatto l’anni della Rometta, tifo a prescindere. Però, ecco, vista anche l’impossibilità di investire sul calciomercato, salvo repentino cambio di proprietà, vedo un orizzonte molto grigio, e non perché popolato da un branco di lupi.

    • sono d’accordo, questa lucidità sarebbe stata necessaria anche a settembre 23, come a settembre 22, etc. tuttavia, nell’insieme, visto l’andazzo, a luglio vinciamo il campionato di nuovo, quindi basta attendere un paio di mesi….

    • basta un acquisto “altisonante” e via, problema risolto, sold out e scudetto garantiti.

  4. Comincio a credere anch’io che molti di questi elementi pensano solo ad intascarsi quattrini e se ne strafregano della maglia. Indegni!

  5. Roma inguardabile, Roma umiliata sotto tutti i punti di vista sia fisico che tecnico, dopo il primo tempo ho messo il dvd di Romanzo Criminale e ho guardato quello, c’avevo bisogno de rilassarmi

  6. Però senza fare drammi,
    la squadra era modesta a Settembre,
    modesta a Gennaio,
    modesta ora.
    Non è una questione di Mourinho (che penso sarebbe arrivato più o meno dove siamo ora),
    DDR (che comunque come debuttante per me ha superato le aspettative, pensavo finissimo
    tipo il Napoli a dire la verità), o manco Klopp o Conte (che non vorrebbero 4/5 della rosa
    neanche per le partitelle di allenamento).
    E’ che molti giocatori sono modesti, molto modesti.
    Senza Dybala non c’è gioco.
    E l’unico altro campione sono 3 anni che a fine stagione va in vacanza un mese prima,
    a Londra, a Milano, a Roma: troppo umorale, quando non vede prospettive per l’anno
    dopo stacca la mente.
    Per il resto presentabili Svilar, l’unica buona notizia di quest’anno,
    Mancini, Ndicka, Paredes, Cristante se non deve giocare 90 partite all’anno perchè
    adesso è in campo sulle mani, Pellegrini per metà stagione come sempre,
    Elshaa come jolly di riserva.
    Smalling e Llorente vanno bene per la panchina.
    E basta.
    Il resto, Bove e Baldanzi inclusi, non giocherebbero in squadre di mezza classifica.

    Chiudiamo con dignità per piacere,
    e poi mandiamo via più gente possibile.

    • si però smettiamola di ritenere il male assoluto i giocatori: sono stati scelti dalla proprietà così come i dirigenti che li hanno contrattualizzati. Perciò i problemi si chiamano innanzitutto per nome: Dan e Ryan. io capisco che le banche e le finanziarie che detenevano/detengono il debito ci trattano come certificates ossia debito cartolarizzato e riciclato… ma anche basta di prestarsi a questo gioco di tipo Pallottiano. Investano sul serio, costruiscano una società operativamente valida e parlino per rispetto di tifosi unici. adesso basta.

    • chi prima chi dopo a questa consapevolezza sarebbe meglio ci si arrivasse tutti, e in fretta, ma appena messo il like, ha aggiornato, già i dislike, altri tifosi, quelli che non concordano, sono molti di più.
      E allora mi preparo al ritorno di kumbulla, a baldanzi trequartista e belotti centravanti, i cervelli sono andati, la propaganda li ha convinti, all’€, all’auto elettrica per salvare il pianeta, alle quarta e forse pure alla quinta dose, a mourinho bollito, sono pronti a tutto…

    • rr,
      ma che male assoluto?
      Fanno quello che possono, e tranne un paio non penso che risparmino, anzi.
      E’ che proprio il livello è quello.
      Poi potremmo dire che molti hanno uno stipendio sopravvalutato,
      ed è vero, ma non è neanche colpa loro.

      Quanto a investire sul serio, Atalanta e Bologna hanno investito sul mercato
      molto molto molto meno di noi-
      Per cui si tratta solo di trovare giocatore adeguati, e ce ne sono tanti.

      Quanto alla società, tu hai alternative?
      No?
      Allora sono solo chiacchiere.

    • Anto l’originale tu pensi che qui a roma prendi un giocatore e se non fa benissimo subito non viene dato subito per pippone?? prendi il Milan con dekate considerato una sega infinita parlato ieri sera con un milanista adesso lo rimpiangono eppure è bastato cambiare aria e dargli tempo , questa societa As Roma la società del tutto subito non si ha pazienza

  7. Nulla che nun se sapesse. I capiscionez de sto sito e tutti quelli che non vojono bene a sti colori avranno capito che è un problema de giocatori o cominceranno a dire che pure DDR nun ce capisce niente?
    Io sull’Atalanta insisto. La farmacia je da un grosso aiuto. Corrono er doppio.

    • Ripeto e ridico: si però smettiamola di ritenere il male assoluto i giocatori: sono stati scelti dalla proprietà così come i dirigenti che li hanno contrattualizzati. Perciò i problemi si chiamano innanzitutto per nome: Dan e Ryan. io capisco che le banche e le finanziarie che detenevano/detengono il debito ci trattano come certificates ossia debito cartolarizzato e riciclato… ma anche basta di prestarsi a questo gioco di tipo Pallottiano. Investano sul serio, costruiscano una società operativamente valida e parlino per rispetto di tifosi unici. adesso basta.

    • e’ inevitabile
      non sono competente in negli ultimi anni con i vari allenatori si presentano gli stessi problemi
      i fortuna a lu ga degenza ,giocatori appena messi in piedi non in grado di rientrare nel ritmo partita ,ammonizioni , squalifiche, giorno di allenamento ridotto a 1 solo con partite 3 in una settimana ,la quasi totalità ‘ fatte in trasferta ,
      esempio giochi contro la jeve in casa poi hai 2 giorno di allenamento tolto quello di scarico partenza in germania , torni il venerdì de notte fai lo scarico ti resta il sabato poi riparti per un altra trasferta a Bergamo.(loro 2 partite fatte in casa )
      loro regolarmente si sono allenati noi no
      perché le condizioni( calendario, infortunati ,ecc.) non te lo permettevano
      loro a mille noi no
      de noi parlano de guardia de fi anca degli altri club tutto regolare
      non credo che questo campionato sia regolare e non ho idea dei club che sono davanti a noi nelle nostre condizioni potevano fare meglio
      ultima considerazione i club europei com il psg in teoria dovevano fare titoli europei per via dei grandi nomi in squadra si ferma sempre prima delle finali
      a noi non servono i grandi nomi serve gente che sa giocare e vincere

    • rr er problema diventano i giocatori perché li hai strapagati. Se Karsdorp prendesse 200-300 mila all’anno nun sarebbe un problema.

  8. Io me lo immaginavo che era cosi…..x via delle troppe partite ravvicinate……abbiamo visto che quando Mou,si e’ giocato coppa e campionato insieme e con mezza squadra in servizio,siamo calati come ora DDR…..invece dopo che Mou e’ andato via fino con l’andata con Leverkusen,DDR a fatto bene ma xche rientravano tutti…..discorsi sempre uguale,hai una squadra sola e non puoi arrivare a piu fronti a giocartela……ora abbiamo un allenatore insesperto e una squadra da rifondare,anche xke ci saranno tante partenze…..

  9. Non abbiamo la sqaudra per andare fino in fondo alle competizioni…..si e’ visto con Mou e si e’ visto con DDR…..ora abbiamo per il prox campionato un allenatore inesperto e tante partenze…..saranno anni piatti…..

    • Fino in fondo ci siamo andati nei 2 anni precedenti.

    • no ma t’ hanno fatto vedere 2 cose che in vita tua non hai mai visto.

    • Quindi, in fondo ce sei andato a metà e arrivare in finale, purtroppo vista l’età, l’ho già visto e pure in una competizione di livello superiore.

      La vittoria in Conference rimane ed è un orgoglio, per carità, ma il livello è quello che è, visto che la finale dello scorso anno è stata Fiorentina-West Ham e quest’anno nientepopodimenoche Fiorentina-Olympiakos e quando l’abbiamo vinta eravamo la “testa di serie” no.2 e il Tottenham che era la no.1 non l’abbiamo incrociato, quindi bella vittoria ma abbiamo fatto il nostro, per una volta nella storia.

      O mò perchè è un trofeo europeo (pensa, lo era pure la Mitropa Cup…..) dobbiamo camparci di rendita per 30 anni??

  10. Se ancora non si fosse capito la roma ha passato un altra stagione disastrosa senza centrare alcun obiettivo. I proclami sui presunti campioni lukaku Dybala mourinho non servono a nulla. La responsabilità di questo ennesimo disastro sportivo è della società, della mancata programmazione sportiva, Dell incapacità di mettere un ds valido che sappia far investimenti oculati e funzionali al progetto. L as roma ha ricevuto tutto il sostegno di un pubblico sempre presente anche nei momenti più difficili con soldi out sempre costanti e non meritano una gestione così scellerata. Possiamo trovare mille capri espiatorio, possiamo dare la colpa all allenatore attuale o precedente, ai calciatori a chiunque volete. Oggi però occorre una contestazione importante, nn capisco a cosa serve fare un abbonamento a una squadra con queste ambizioni e qst risultati e quindi nn capisco perché fare sold out allo stadio per una società che nn merita.. Se nn adesso quando… Il prossimo anno l ennesima Europa league che nn si riesce a vincere perché le squadre a fine campionato corrono meglio e più di noi, basta non ho voglia sinceramente… E una delusione continua

  11. Noi tifosi siamo distrutti! Vedere giocare la squadra in questo modo dice tutto, soprattutto che non abbiamo dei grandi talenti, non corrono come le altre squadre e poi non tirano mai in porta, abbiamo regalato tutto il primo tempo agli avversari, con nessun tiro in porta.. Il secondo tempo si è vista una reazione con il primo tiro con Bove in porta è pochissimo. 💛❤️🇮🇹

    • quando Bove ha tirato in porta, il 1° tiro in porta dell’ASR, un tiro che avrebbe fatto anche un bimbo di 10 anni, nel secondo tempo, era il 54′ minuto.
      Qualche mese fa in pochi eravamo qua a dire che eravamo da 6/7 posto, fra i pochi ricordo un tale, mi pare si chiamasse Mourinho, uno che dice che se ne intende e che ha pure vinto qualche trofeo fra i professionisti, ma che in verità appariva come un vecchio, uno bollito, beh pure lui diceva che eravamo scarsi, a molti glielo aveva detto pure in faccia, a uno gli aveva detto pure che era un perdente, un traditore, ad altri glielo aveva detto già dopo Bodo, ma l’amerikani avevano deciso altro, meglio di cambiare mezza squadra c’è cambiare l’allenatore e le pecorelle a fare bee, beee, beeee…
      Vedrete mo ce pensa la greca, fa firmare il ds signorsì, con baldanzi al posto di dybala e il rientrante belotti al posto di lukaku, doppio centravanti con Tammy e a luglio lo scudetto è nostro, n’artravorta…

  12. 2 competizioni con 13/14 giocatori non si possono fare.
    voler puntare sia su campionato che coppa è stato un errore, le energie non bastano se non hai i cambi per fare le rotazioni.
    mou lo sapeva.
    ora anche derossi.

  13. Evviva un articolo che rispecchia finalmente la realtà, lo sottoscrivo tutto.
    I Friedkin non ci capiscono niente di calcio ma probabilmente sono più presuntuosi di Pallotta che sapendo anche lui di non capirci nulla si era affidato a Baldini senza sapere che Baldini non era più quello di alcuni anni prima e ,quindi , dopo qualche mossa giusta ( vedi l’ingaggio di Sabatini e Luis Enriquez) a sfasciato tutto per la sua presunzione e arroganza.
    Ora i Friedkin devono affidarsi all’uomo giusto, ricoprirlo d’oro, ma serve una figura così, un Marotta per intenderci, atrimenti la Roma non la rifondiamo nemmeno quest’anno.
    Quest’anno il colpo ad effetto tipo MOURINHO DYBALA E LUKAKU lo facessero sul DS…

    • più che i colpi ad effetto, servono quelli di collo pieno…in faccia alle pippe, molte, che abbiamo in rosa, ai loro ingaggi, e mettere mano al portafoglio…ma da sta recchia nun ce sentono l’amerikani, l’alibi se lo so costruito bbene, il S.A. e il FFP…vedrai come arrivano i pompieri mo a spegnere sto foco de rabbia…a riportare subito le frasi che hanno imparato bene a memoria:
      “non possiamo spendere” “loro vorrebbero pure, so miliardari!” “hanno già speso centinaia di miliardi per coprire il buco di bilancio”….vedrai, vedrete…gli utili tifosi..

  14. Della cazzio non mi preoccuperei, a milano al massimo pareggia, vincendo col genoa (CERTO, vincendo…) siamo matematicamente sopra di loro in virtù dello scontro diretto… non disputare la champions fa solo male alle casse della società, agonisticamente parlando non ne farei un dramma, non è quella la nostra dimensione… in EU league invece, abbiamo dimostrato di potercela giocare, amen…

    • Paolo….non ti preoccupi per la Lazio? E fai male…..molto male
      Vedrai che scherzetto ci faranno.

    • Non credo, ciu’… può succedere SOLO se troviamo l arbitro CONTRARIO alla prossima partita interna… quella di empoli “non la conto” perché sarà ormai ininfluente…. a noi “BASTA” vincere coi liguri, gli induisti neo campioni d Italia non si prostituiranno ai cazziali, non macchierebbero MAI IN CASA ALLA PENULTIMA uno scudetto vinto in pompa magna… anzi, ti dirò di più, po’ esse pure che tornano co’ na quaterna da milano… o scherzo je lo famo noi… lasciateli parlare, è tutto l anno che parlano PRIMA…😏

  15. Di considerazioni sulla Roma attale se ne potrebbero fare molte, in gran parte negative, ma io voglio provare a pensare un po’ positivo, tanto ci saranno sicuramente molti tifosi piuttosto tristi e arrabbiati (giustamente, sia chiaro) che non risparmieranno critiche all’allenatore.
    La mia considerazione è questa: credo che De Rossi, che ha lavorato bene ma ha fatto anche qualche errore, abbia diritto a essere giudicato sulla base di una stagione nella quale lui abbia la possibilità di curare personalmente la preparazione estiva e – compatibilmente con le possibilità economiche della società giallorossa – scegliere almeno alcuni giocatori da portare a Roma. Opinione personale, come al solito.

  16. Senza una grande società non si va da nessuna parte se i Friedkin non vogliono investire sarebbe giusto cercare un’ acquirente questa piazza non merita questa mediocrità

  17. più che pensare alle combinazioni champions dovrebbero vincere le ultime due partite.
    La rosa si è confermata da sesto – settimo posto, visto che meritiamo di stare sotto all’atalanta (come dichiarato dall’allenatore). L’unica “anomalia” sulle previsioni di inizio campionato è il Bologna al posto del Napoli.
    Se proprio dobbiamo fare l’abbonamento all’Europa league, i Friedkin possono pagare ingaggi più bassi….

    • Purtroppo il Bologna sopra al Napoli non è un’anomalia, ma lo specchio di quanto anche ni siamo rimasti indietro. Il Bologna è sopra al Napoli perché è diversa la testa della proprietà: Maradona&babbà pensava di aver vinto lui lo scudetto e ha mandato via allenatore e DS, distruggendo una suadra campione d’Italia in un mese.
      A Bologna invece sono anni che aggiungono un pezzo alla volta, un passo alla volta, hanno preso Sartori come DS e programmano.
      Find the differences…

  18. Non segni su azione manco morto,hai vinto con l udinese all‘ ultimo secondo e pareggiato con la fiorentina e il Napoli al ultimo secondo.. sai dove stavi adesso comincio a rimpiangere Mou

    • Argomentazione inizialmente giusta; ma rimpiangere Mou, al punto “cieco” in cui era arrivato (sia coi giocatori tutti, sia con la società) non aiuta.
      Si tratta di “controfattuale fantastico”. L’insieme delle circostanze in cui era ormai coinvolto, con molti torti e alcune ragioni (pro e contro che qui non stiamo a ripetere), ci dice che saremmo rimasti al 9° posto. E che i “muti” sarebbero rimasti muti. E sempre muti sono stati comunque e pure incapaci di comprendere il calcio; e, soprattutto, di agire.

    • Anno Zero , sai cosa aveva Mou ?? una intelligenza diversa da derossi , sapeva perfettamente che giocatori aveva e quindi giocava a 3 per non prendere goal o rischiare un imbarcata come ieri che se ne prendavamo 7 era anche giusto visti i tiri e le occasioni , ad esempio aveva messo su una batteria di saltatori di testa matic ibanez smalling mancini cristante abraham , quando battevamo un corner era gia mezzo goal , adesso ce segna di testa anche una nano da giardino ieri ogni calcio d angolo tremavo , poi… come fai a voler far gioco se hai a centrocampo crstante lentissimo paredes lento e pellegrini che una sorta di uomo da 2 partite all anno ?? con questi tre giri la palla ad 1 km l ora praticamente gli avversari sono tutti nella loro metà campo con una sedia e una siga in una mano e una birra ghiacciata nell altra , me fermo qua perchè me so stufato anche de scrive perche scrivendo ce ripenso e me torna il veleno

    • @Nando Mericoni,
      so’ d’accordo con te al 100%!!!
      Unica cosa er veleno l’ho esaurito quanno ho visto contro una squadra come l’Atalanta Baldanzi titolare.
      Ma stamo a scherzà!!! Baldanzi titolare contro la squadra più fisica che c’è in Italia, c’era gente lì che spostava Abraham, 190 cm d’altezza, come fosse ‘na cannuccia e noi che famo: partimo co’ Baldanzi titolare… e non fraintendete che mica avemo perso per Baldanzi, avemo perso perché nel calcio ce so’ le categorie e noi non siamo a quel livello. Punto!

    • Sì… certo,
      5 partite in 15 giorni con Mou alle prese con Napoli (al Maradona), B. Leverkusen (all’Olimpico), Juve (all’Olimpico), B. Leverkusen (a Leverkusen) e Atalanta (a Bergamo)… ce lo vedo proprio…

      Roba che Mourinho il 10/12 pareggia all’Olimpico 1 a 1 con la Viola, poi vince all’Olimpico il 14/12 con lo Sheriff (mei gran cogli@ni…), ma ci fa prendere 2 sberle tremende a Bologna il 17/12… poi il 30/12 perde a Torino 1 a 0 contro la juve (e vabbè…), il 3/1 vince in Coppa Italia 2 a 1 contro la Real Cremonese (ce l’hai fatta!!!!), ma pareggia il 7/1 all’Olimpico contro l’Atalanta, per poi perdere indecorosamente il derby di coppa Italia 1 a 0 (con il primo nostro tiro in porta loro “appena” all’83esimo…) e il 14/1 ci fa riperdere di brutto, brutto, brutto 3 a 1 a Milano contro il Milan.

      Ci sarebbe pure quell’1 a 1 a Torino contro il Toro il 24/9 e quel vergognosissimo 4 a 1 inflittoci dal Genoa al Marassi il 28/9… massì… RIMPIANGIAMO MOURTINHO, VA’!!!

    • Si regà ma Mou nun ce sta più è acqua passata. Rimpiangerlo adesso è fare un torto a DDR che ce la mette davvero tutta secondo me. Ha caricato e dato motivazioni ma questi giocatori questo possono dare.
      Se Smalling te tradisce ogni volta che lo metti in campo nun è colpa dell’allenatore. Vuoi fa rifiatare ElSha ( che nun è un mostro di continuità) ma devi mette zalewski. DDR CHE COLPE HA?
      parlamo de Baldanzi?
      O de Kristensen?
      Karsdorp….
      Llorente Che de testa so più forte io?
      Sono anni che scrivo che Roma è terra de nessuno. Vengono tutti a riempisse la panza, girano soldi a valanghe e, come diceva un mio saggissimo datore de lavoro un po’ de anni fa… tocca sempre vedere chi ce guadagna per capire.

    • Vojo solo fa’ notà che co’ Mou ho fatto 2 finali in due anni, de cui una rubata e l’altra vinta, invece st’anno semo usciti in semifinale anche per colpa de uno che non avrebbe mai dovuto scende in campo perché è una nullità totale (olandese, biondo e cojons) che Mou avrebbe cacciato a carcinkiulo molto tempo prima ma la società co’ Tiago Pinto non ha voluto. Volevate er ber giogo? Beh. l’avemo visto iersera erbergiogo ‘ndo porta co’ sti elementi in rosa, quando c’hai difronte una squadra co’ le palle, se finiva 7-8-9 a 0 l’Atalanta non avrebbe rubato nulla, perchè la rosa della Roma è come diceva Mou: scarsa (tranne un paio d’elementi) e non è al livello dell’Atalanta, e quando De Rossi dice che so’ forti: mente sapendo di mentire, tanto è vero che dichiara che il prossimo anno vuole un alto tipo di giocatori.
      Mou adeguava il gioco al livello dei giocatori in rosa, è per questo che abbiamo fatto 2 finali, mica per il bergiogo. Puoi avecce pure Guardiola ma se la rosa è questa non vai da nessuna parte.

  19. vedendo la partita di ieri mi è venuto da pensare quali sarebbero stati i commenti di molti utenti di questo forum se i nostri attaccanti avessere sprecato le occasioni avuto come hanno fatto quelli dell’Atalanta.
    Perchè è indubbio che De kata come si chiama ha segnato ,molto bene, le occasioni più difficii da realizzare (anche i difensori della Roma sembravano congelati da un incantesimo), per il resto è stata la sagra del tiro fuori e degli errori a porta vuota.
    Un quarto d’ora di una Roma normale li stava facendo sciogliere.
    Quindi sono d’accordo servono investimenti, ma non su giocatori affermati e sazi, quanto accettare un periodo di anonimato e far crescere dei ragazzi di valore. Voglio solo far notare che molti giocatori delle varie Roma primavera stanno in serie A, possibile che nessuno di questi aveva il potenziale per giocare alla Roma ?

    • nessuno!
      Frattesi…?
      serve gente che conosca il proprio lavoro, ma l’amerikani so stupidi in generale e pensano di poter fare tutto meglio…ecco i risultati!
      I giovani promettenti li fai crescere, in primavera, poi accanto alla prima squadra se so fortissimi ( Totti …) li fai esordire sennò li mandi in prestito, poi li riprendi a 23/24 anni, ma nel frattempo nella rosa servono giocatori pronti, integri, forti. E questi o li paghi, quelli già noti a tutti o li vuoi a scovare , ma in questo caso serve un’organizzazione, un budget, una programmazione, perché poi hanno bisogno di tempo per integrarsi, non è che li prendi pronti e via…Scamacca ieri mi è sembrato un’ottimo calciatore, non un campione, ma portarlo a Roma e farlo giocare subito sarebbe stato un rischio a Bergamo gli hanno dato mesi….

  20. c’è poco da commentare. la Roma con mourinho non era da champions e non lo è manco con derossi. il problema di questi anni è stata la ricerca del colpo grosso, a effetto, il nome conosciuto. La Roma ora più che mai necessita di investire in giovani e per farlo necessita di una società seria. Bisogna mantenere il 6 posto almeno per l’Europa league e poi mandare via tutti i rottami. nota su DDR: a me dispiace però si vede che è ancora molto inesperto perché la formazione di ieri è veramente da brividi

  21. bisogna ripartire con investimenti oculati ma giusti
    il Bayer e l’atalanta mica spendono 40 mln a giocatore..la maggior parte o sono del vivaio oppure spendono in media 10 mln a giocatore.

    • Scamacca pagato cash a 25+5M di bonus fiu fiu fiu
      Uno sull’ altro dopo la vendita di Hojlund.
      La gente dice “piamose Scamacco” la Roma si presentò col prestito e i giornalisti mettevano clessidre per lui e per Marcos Leonardo.

  22. Catostrofe , ecco l’aggettivo , e a giugno sia una rifondazione radicata , mi sono vergognato , lezioni di calcio da Atalanta , Bayer e Bologna…

  23. Ormai credo si possa dire: i Friedkin hanno fatto tanti errori, al netto dei soldi investiti, e minacciano di farne ancora. Spero ancora sia una bufala, ma progettare il futuro con tale Ghisolfi, illustre sconosciuto, con meno esperienza di Pinto sarebbe un errore imperdonabile e dovremmo farci sentire. Così come hanno fatto i tifosi del Milan contro Lopetegui. Il DS, la sua rete di osservatori e un DG nella gestione sono FONDAMENTALI se si vuole iniziare a costruire e smettere di sbagliare. E sono nomi sui quali bisogna spendere.
    Passando a noi…ieri tanti tifosi (di Mourinho e non della Roma) hanno avuto il loro tanto atteso momento aspettato tre mesi. De Rossi, con questa squadra così limitata, sarebbe ampiamente in Champions senza gli errori precedenti (Salernitana, Verona, Genoa…). Con Mou per come si era messa staremmo fuori da tutte le coppe probabilmente dietro al Napoli (eh sì…la classifica diceva questo). Ma a voi questo non interessa, perché far valere le proprie idee lo ritenete molto più importante rispetto alle sorti della società

    • Concordo. Nonostante possa non piacere, la ripetitività di questa squadra, dall’inizio di questa presidenza, è IL FATTO. Altrimenti, sarebbe equo rimpiangere persino Fonseca; perché solo Mou? Entrambe le cose sarebbero sbagliate, perché rivolte agli effetti e non alle cause. Ma almeno ci sarebbe un trattamento equanime di posizioni praticamente identiche

    • continui e continui e continui , ma a che serve ..pensi veramente che qualcuno sia contento che perde la roma ?? ma dove vivi su papalla?? io ti do la mia di idea , tenevo mourinho fino a fine stagione e adesso col nuovo ds e nuovo allenatore iniziavo un nuovo capitolo , avevo provato con il grande allenatore che mi aveva portato una coppa e due finali ora partivo con un nuovo progetto , questo era quello che avrebbe fatto qualcuno di buonsenso senza umiliare un allenatore che ti ha portato una coppa europea dopo 60 anni , cacciato da 4 giocatori miserabile che oggi ,, guarda guarda ritenete tali vedi Pellegrini , quindi anche basta con sta storia che si tifa Mourinho io tifo roma da 60 e la tifavo con squadre che veramente la domenica non sapevi se vincevi col vicenza figuriamoci se non tifo Roma per mourinho , ho risposto io perche è da ieri che continui con sta nenia .

    • Non concordo su Ghisolfi, nessuno di noi ne conosce davvero le capacità per cui organizzare addirittura una protesta per non farlo arrivare sarebbe una cosa senza senso.

      Certo, Sartori ormai l’ha fatto per la terza volta: ha portato 3 provinciali (Chievo, Atalanta, Bologna) in Champions League. Ma di Sartori in giro ce ne sono pochi.

  24. più che altro hanno preso tutti calciatori intorno ai 20/25 milioni e difficilmente hanno sbagliato acquisti……… hien preso dal Verona per 9 milioni, holm 2,5 dallo spezia, scamacca 25 milioni, de keteleare preso in prestito non so se hanno il riscatto sempre sui 25, El Bilal traore 28 .. forse giusto bakker dal Leverkusen hanno sbagliato per 10 milioni….è un mercato sostenibile considerando che vendono pure sono usciti Pessina,Zapata,Muriel,demiral, maehle e hojlund…..
    noi invece buttiamo i soldi con nomi altisonanti perché altrimenti la piazza si arrabbia quando poi questi rendono anche meno….
    spero che questa sia la volta buona in cui credono ed eseguono le indicazioni dell’ allenatore…..

    • non lo fanno perché la piazza sennò si incazza…è solo pura strategia di marketing. quando hai un popolo de “abbocconi” ciechi d’amore pe sti colori… è tutto più semplice.
      1° colpo Mourigno = stadio sold out e abbonamenti esauriti;
      2° colpo Dibala = isteria di massa, stadio sold out e abbonamenti esauriti;
      3° colpo Lukaku = assalto a fiumicino, stadio sold out e abbonamenti esauriti
      e per finire…DDR core de Roma
      poi se il gioco non esiste e la società (nel complesso)è un fallimento… n frega n caxxo a nessuno, perchè la ROMA NON SI DISCUTE SI AMA!
      Io te Amo! ma te discuto pure! è mio diritto! perché t’ho dato 50 anni de emozioni mie!!

  25. Qui gli unici distrutti sono i tifosi. Io poi sto sviluppando intolleranza a certe dichiarazioni. “Siamo all’inizio di un percorso che sarà lungo etc…”, questa proprietà è già al quarto anno, ma lungo quanto? Tipo mutuo trentennale? È finito il casting del Friedkins’s Got Talent? Chi ha vinto? Ghisolfi?

  26. poi è ora di fare anche noi come loro e la Juve l’under 23. così da avere giovani già pronti per la prima squadra vedi il bergamasco Ruggeri

  27. se aspettate investimenti pesanti da parte dei friedkin sognate, tireranno fuori la solita scusa che non si può a causa del Fair play da rispettare (un patto con la UEFA che hanno firmato loro apposta) e si andrà avanti come fanno da quando sono arrivati probabilmente quest’ anno punteranno su qualche giovane promessa o su qualche nome nn altisonante che verranno spacciati per forti e il prossimo anno saremo da punto e a capo a dare la colpa a de rossi o al nuovo ds

  28. Distrutti e affondati. Il bilancio della stagione sarà peggiore di quello dello scorso anno. DDR inesperto affabulatore molto bravo a promettere. Valeva la pena umiliare Mou in quel modo? Quale allenatore di prestigio verrebbe adesso a Roma?

    • Qualsiasi, basta che prende meno di LP7

    • C’ha ragione TT, difatti nel recente passato c’hanno schifato: Conte, Allegri e pure Gasperini, passando anche per Ancelotti, che glissa quanno je se parla de Roma e poi però va al Napoli.
      Conte, Allegri, Ancelotti che so’ molto “risultatisti”. E tanto per capicce sommano 17 scudetti, 9 coppe nazionali, 4 Champions League, 4 Supercoppa Europea, 9 Supercoppa nazionale e 3 Coppe Intercontinentali o Campionato mondiale per Club. Se ci aggiungessi i titoli dell’altro grande “risultatista” Jose Mourinho ce dovremmo mette ancora altri 10 scudetti, 2 Coppe Nazionali, 2 Europa League, 2 Champions League e 4 Coppe nazionali. E pensa te che qua dove in quasi 100 anni se so’ vinti 3 scudetti e 1 Conference League, dico QUA, noi i cosidetti “risultatisti” semo pure capaci de schifalli… pensa che robba!
      Noto che l’unico che non ha vinto una ceppa è Gasperini che tra questi è quello che fa “erbergiogo”, ma quest’anno so’ sicuro che vincerà l’Europa league e se magnerà il Leverkusen in un sol boccone.
      Ma pe conclude, allora 3 t’hanno schifato, uno te l’ha fatto capì cor “savua_r_fer”, uno l’hai cacciato via, perché non faceva erbergiogo co’ ‘sta squadra de pippe sbrindellata domenica 12 Maggio 2024 dall’Atalanta de Gasp, altri passati de qua, pure con tutta n’antra filosofia de gioco, c’hanno successo altrove: per esempio Luis Enrique trattato a Roma come lo scemo del quartiere. Perciò non credo che co’ sti precedenti o presupposti qua possa arrivà come dice 7ette De Coppe… “qualsiasi”, che mica so’ scemi l’allenatori e i loro procuratori!

  29. Se l’Inter fa il suo e pareggia almeno con la Lazio, noi con quattro punti saremo sesti.
    Sesti/settimi per il quarto anno consecutivo!
    Sinceramente poi l’Atalanta vista ieri potrebbe anche vincere contro il Bayer e regalarci la Champions League.
    Si ma champions League con quale rosa?
    Ci rendiamo conto che abbiamo ancora il cappio del fair play finanziario ?
    Ed una rosa scarsissima con prestiti che rientreranno e che nessuno si accollerà ?
    Ecco, il disastro maggiore non è la sconfitta di ieri sera, pure umiliante, ma le macerie che hanno lasciato 4 anni di gestione Friedkin.
    Mi ricordo, qualche anno fa oramai , commenti di utenti, ad esempio Vegemite, che dopo il secondo anno di gestione Friedkin credevano fermamente nel famoso salto di qualità per costruire una rosa degna della Champions League, io ho sempre avuto forti dubbi al riguardo, e per me la scelta di Mourinho, paradossalmente, andava proprio nella direzione opposta. Giocatori pronti e fatti, molti prestiti, nessuna scommessa sul futuro.
    Ahimè credo proprio che avevo ragione.
    Anche se ho seri dubbi, spero che il nuovo DS mi smentisca con acquisti e cessioni che rivoluzioneranno in positivo la squadra.

  30. ho scritto ieri nei commenti della partita:
    L’atalanta compra (e vende) BENE giocatori.
    Quelli che gli servono. E Gasperini (è odioso come uomo ma come allenatore sa il fatto suo, a prescindere da come li mette in campo, per come li gestisce) che li ha voluti, ci lavora e costruisce una squadra.

    Noi siamo anni che andiamo avanti a prestiti e last minute. Un periodo abbiamo solo centrali destri, un altro facciamo il 352 senza laterali, di terzini nemmeno l’ombra, perchè quello sul mercato potevamo permetterci.

    Almeno avessero comprato e venduto…
    no, prestiti a buffo di giocatori di squadre retrocesse oppure rotti in via di forse guarigione o vecchie glorie a fine carriera… logori mentalmente prima di tutto.

    Però l’ambizione dei colpi a effetto e del competere (per cosa?) su tutti i fronti.
    La differenza c’è, e si vede.

    Ora iniziamo un altro “ciclo” ma senza programmazione seria, nel senso di coerente con quello che possiamo permetterci, faremo sempre questa fine.

    La realtà è che siamo all’anno zero.
    per l’ennesima volta.

    • A essere lucidamente onesti, Mou ha la responsabilità di aver premuto fortemente per attingere alla Premier. Se non hai i soldi da spendere, significa raccattare mezze seghe in improbabili prestiti e rinviare il problema fino ad ingigantirlo. Una ricostruzione in un solo mercato, ORA, rimane praticamente irrealistica…bisognerà munirsi di pazienza (che non c’è più) e ridimensionare le aspettative. La Roma non era scesa così in basso da circa 30 anni. E non si vede una soluzione di breve termine…bisogna saperlo

    • ma quali lucidi e onesti?
      in premier ci sono i migliori ma anche tanti scarsoni

      pensi che Mourinho volesse fortemente kristensen, terzino di una squadra retrocessa?

      io mi ricordo che voleva Xhaka, non kristensen.

      chi sarebbero questi venuti dalla premier per volontà di Mourinho?

    • Abraham e Rui Patricio per esempio? Sul primo c’è la telefonata da lui stesso ammessa “sul sole di Roma e la pioggia di Londra”.
      Il secondo è “Rui è Rui”, 11,5 + 2 per un 33enne a scadenza di contratto che aveva appena perso il posto nella nazionale portoghese.
      Xhaka costava all’epoca 23 mln che l’Arsenal voleva sull’unghia per un calciatore di 29 anni che non è Pirlo. Paredes in quanto a valore assoluto non è meno di lui, solo che invece di Frimpong e Grimaldo deve lanciare…nessuno.

    • abraham ti ha fatto 27 gol la prima stagione e rui patricio ha iniziato a diventare un problema a metà della seconda.

  31. A prescindere dall amarezza di vedere la mia squadra presa a pallonate da gente che va via dall atalanta e diventano seghe , ieri sera dopo la fine della partita mi rivedevo in testa alcune situazioni e sono sincero mi risulta difficile pensare che correvano cosi stando ancora in 3 competizioni e avendo giocato come noi giovedi , è vero noi non siamo dei fulmini di guerra , ma ho in mente un azione di baldanzi prende palla e neanche 3 secondi era circondato da 4 ripeto 4 giocatori sembrava avessero la moto , lungi da me dare giustificazioni per la figura di m.. fatta ma qualche domanda me la pongo sopra tutto sul perche i morti cacciati dall inghilterra diventano fenomeni o altri che vanno via da bergamo diventano pipponi , prendete quello cacciato dal milan sembra che cammini sull aria .

    • un giorno forse si capirà qualcosa dei metodi dello staff di gasperini… oppure sarà l’aria di Bergamo… chissà?

    • ma io dico: ma una volta non facevano i controlli antidoping. Ah si….solo che Gasperini caccia gli Ispettori.

      Ma in che Paese di mer da viviamo?

  32. Con Dybala la probabilità che manchi nelle partite fondamentali della stagione è sempre altissimo.
    Cmq in generale la rosa:
    – ha troppi giocatori soggetti a infortuni ripetitivi
    – e giocatori che scompaiono quando si alza l’asticella.
    Ho detto due cose scontate – che tutti noi vediamo – ma che la societá non riesce a modificare – e che spiegano perché ancora una volta non andremo in champions (nonostante quest’anno vi siano addirittura cinque slot)

  33. e’ inevitabile
    non sono competente in negli ultimi anni con i vari allenatori si presentano gli stessi problemi
    i fortuna a lu ga degenza ,giocatori appena messi in piedi non in grado di rientrare nel ritmo partita ,ammonizioni , squalifiche, giorno di allenamento ridotto a 1 solo con partite 3 in una settimana ,la quasi totalità ‘ fatte in trasferta ,
    esempio giochi contro la jeve in casa poi hai 2 giorno di allenamento tolto quello di scarico partenza in germania , torni il venerdì de notte fai lo scarico ti resta il sabato poi riparti per un altra trasferta a Bergamo.(loro 2 partite fatte in casa )
    loro regolarmente si sono allenati noi no
    perché le condizioni( calendario, infortunati ,ecc.) non te lo permettevano
    loro a mille noi no
    de noi parlano de guardia de fi anca degli altri club tutto regolare
    non credo che questo campionato sia regolare e non ho idea dei club che sono davanti a noi nelle nostre condizioni potevano fare meglio
    ultima considerazione i club europei com il psg in teoria dovevano fare titoli europei per via dei grandi nomi in squadra si ferma sempre prima delle finali
    a noi non servono i grandi nomi serve gente che sa giocare e vincere

  34. Il bello che qualcuno dice che l’ ambiente Roma e’ difficile !! Venirci a giocare o dirigere e’ difficile? Quello che e’ successo a Mou per me rimane vergognoso come adesso contro DDR prima ancora con Di Francesco e Fonseca, attacchi continui la vera storia che non c’e’ un progetto vero per vincere qualcosa, dispiace ma la colpa la do ai Friedkin sono loro che rifiutano i giocatori tipo Xaka o Koupmairs o tanti altri non vogliono o non hanno sti soldi per spendere per un progetto serio poi pagano sempre gli allenatori.

  35. E che problema c’è., ad Agosto Dan si presenterà con il jet a Ciampino con il solito colpo last minute (stile Mourinho o Lukaku) e s’abbracciamo……

    • Immagina se manco piu quello fanno e se presentano co Pinamonti in attacco e Gallo come terzino.

  36. ma fate davvero? secondo voi una squadra (atalanta) che come la nostra ha giocato giovedì può correre dal primo al 95esimo così???? per me non è umano. lo notate che tutti i giocatori che escono dall’atalanta sono finiti quando iniziano a giocare per altre squadre?

    • Con Mourinho il problema erano gli arbitri, mo che ci regalano un rigore a partita il problema sono i giocatori dell’atalanta dopati…. basta vi prego basta

  37. Roma nettamente inferiore. Si attende il 2-0 per iniziare a correre. Non è un problema di fiato o di stanchezza, sbagliata la mentalità. Non mi piace la formazione iniziale e nemmeno i cambi durante le partite. Mancini in difesa sbaglia parecchio, sarebbe più opportuno un Llorente che strananamente non viene più messo in campo. Due punte non rendono. Senza Svilar le partite finirebbero con 5-6 gol presi. Servono almeno 5 nuovi titolari. Partecipazione alle Coppe a rischio: dobbiamo per forza vincere le prossime due partite senza alibi per andare in Europa League, sperando che l’Atalanta asfalti il Leverkusen. DDR mi è calato molto. Le prime partite non sbagliava nulla. Adesso…

  38. contestazione civile,ma va fatta non ai giocatori,ma alla spcieta’, pubblico unico,ma cosa fanno? non investono,prendono Ds sconosciuti!!! fatela finita ,mortificate la Roma!!!!

  39. Leggo tanti commenti su De Rossi che non è un bravo allenatore, è vero in queste ultime settimane la Roma non ha vinto uno scontro diretto, il Napoli ha fatto la partita della vita con due goal entrambi da rivedere, il Bologna che ha stravinto lo scontro diretto e la Juve con la solita fortuna si è portata il pareggio a casa. Io non critico il mister perché guardando le partite, la Roma in campo sta rovinata, ndicka, cristante e lukaku non glie li auguro a nessuno nella propria squadra. Ieri ho avuto la conferma su tanti dubbi che ho sempre avuto su questo difensore mi ha fatto rimpiangere Ibanez, si credetemi Ibanez è molto più forte di ndicka che ieri ha fatto passare De keedeler come il nuovo Messi. Purtroppo la squadra di per se è lenta, poi si mette che giocando sempre gli stessi sono stanchi e questo ne esce fuori. Servono giocatori che corrono, io sono stra convinto che con giocatori diversi la Roma di De Rossi ci farà divertire.

    • Ed infatti, pur con svariati errori di formazione iniziale e una buona dose di fortuna (contro squadre più deboli), DDR, inizialmente, diciamo fino al Brighton, ci ha fatto divertire; certo, la grande variabile è stata trovare un portiere vero (e forse la differenza rispetto all’ultima gestione di Mou, sta tutta là).

      Ma mettiamola in termini operativi: che vendi per comprare bene, oggi come oggi?
      E’ un serpente che si mangia la coda; se, poniamo, gli arabi vedessero quelle 4-5 partite giocate “felicemente” da Pellegrini, o le battaglie da onnipresente talvolta ingaggiate da Cristante, o le alterne sgroppate di Elsha, magari ci fai bei soldini e ti liberi di ingaggi imbarazzanti (in aggiunta a quelli dei veri e propri inguardabili, come Karsdorp).
      Ma se la vetrina sulla quale prezzare le nostre mercanzie fosse questo scorcio finale di stagione, staremmo messi male, molto male.
      Vendibili benino, o comunque plusvalenzabili, ci sono Bove e Zalewsky. Ma, per esempio, Aouar e i rientranti Belotti e Kumbulla, a chi li piazzi?
      La situazione è grave ma non seria…

  40. Risveglio persino peggiore della serata.
    Amara consapevolezza di un quadriennio buttato senza costruire nulla.
    Improvvisazione e colpi ad effetto fini a se stessi, un mix micidiale franato sotto i colpi di squadre, Bayer, Bologna, Atalanta, costruite con criteri rigorosi, niente effetti speciali, serietà e programmazione.
    La Roma non è stata demolita da squadre che hanno speso fantastiliardi, tutt’altro, ma da club di provincia con monte ingaggi dimezzato rispetto a ciò che spendiamo/sperperiamo noi.
    Ciò dimostra che non si può ridurre tutto “al caccia li sordi”, basterebbe fare il rapporto spesa rendimento dei nostri supposti top players e quelli delle squadre che ci hanno distrutto, tecnicamente, fisicamente.
    I denari investiti in quattro anni dalla società tra cartellini e ingaggi (non certo 7 milioni!) nelle giuste mani avrebbero prodotto risultati migliori.
    Cerchiamo di crescere anche noi però, perché mi sa che finché restiamo quelli che invadono l’aeroporto per accogliere Wijnaldum e Lukaku in leasing, credo che di bocconi amari continueremo ad ingoiarne.
    Potevi avere Koopmeiners e Scamacca, ti sei ritrovato i vuoti a perdere di Sanches e Lukaku.
    E forse Totti tanto scemo non era quando ha detto quelle parole su Dybala.

    • te sei scordato la presentazione de Dibala…. “fantasmagorica” per non parlare dell’invasione popolare dopo la vittoria della CL, per carità tutti bellissimo ma quella Roma li non era poi cosi bella e tanto diversa da questa. cmq ottima analisi concordo pienamente.

  41. ieri sera mi hanno veramente depresso. Pensavo a quanto è stata sciocca Ed inutile la immensa polemica riguardo la disputa di Atalanta Fiorentina

  42. Nel primo tempo di ieri si nascondono oltre che pecche tecniche fisiche e psicologiche anche una mancanza di identità che la ritengo come una mancanza di rispetto nei confronti dei tifosi.
    José aveva sicuramente le sue colpe ma questo gruppo comincia a non piacermi più.
    le sconfitte ci stanno, le umiliazioni no!
    E rosico tanto perché non ci siamo tenuti Calafiori!

  43. Sapete cosa non mi torna in tutta sta filippica?? non c erano soldi e compriamo 15 milioni baldanzi bravo voglioso ma è un nano da giardino se gli passa vicino leao lo manda sugli spalti , per me è incomprensibile quando non hai un terzino dx decente e l unico non gioca dalla partita col milan , ripeto per me ci sono cose che sono inspiegabili cosi come è stata senza senso cacciare Mourinho potevi aspettare la fine del campionato lo mandavi via e prendevi un nuovo allenatore e con lui e il nuovo ds decidevi la strategia per i prossimi 3 5 anni questo per me era una cosa logica da fare .
    Quando lo dicevo io “friedkin caccia li sordi ” ero il matto di turno mica si possono toccare i muti , io tra l altro devo ancora capire che caxxo so venuti a fare a Roma, che tanto lo stadio se non passi dal Calta non lo fai neanche se metti in ginocchio sui ceci

    • Nando, poco più sopra dici che non abbiamo pazienza con i giovani e che li bocciamo alla prima partita sbagliata. Poi l’unico giovane che abbiamo comprato appena 20enne l’avete già dichiarato inadatto. Ma ti ricordi Dybala a Palermo? Lo chiamavano ” o picciriddu” perchè sembrava un bambino che giocava con i grandi. Non mi pare oltretutto che sia stato il peggiore ieri: Ndicka e Mancini inguardabili, eppure saranno i 2 centrali titolari dell’anno prossimo. Non vedo cosa sarebbe cambiato con Mourinho fino a fine campionato, forse uscivamo col Milan (c’ha sempre perso), forse rimanevamo dietro al Napoli ed alla Lazio (stavamo così in classifica a gennaio). Invece in sei mesi hai un allenatore che (forse) sa già dove intervenire, visto che ha tastato con mano la frutta marcia.

  44. La musica per le mie orecchie di Fiorini la suono da 6 anni, da allora 4 allenatori, ora passi Di Francesco, e pure l’incolpevole quanto inesperto Ddr, credo almeno sia doveroso da parte di più di qualcuno chiedere scusa a Fonseca e Mourinho…….e attenzione il prossimo anno senza una campagna acquisti degna di tale nome Daniele rischia di non fine la stagione………

    • be se la campagna non sarà degna…spero per lui di andarsene a gambe levate. ha dimostrato di essere si ancora acerbo, ma in gamba e di grandi prospettuve nn gli sarà difficile trovare una squadra adatta a lui.

  45. Siamo inferiori anche a squadre come atalanta e bologna. Il prossimo anno in serie a arriva il como altra società destinata a superarci visto che hanno una proprietà facoltosa e sicuramente più preparata della nostra. Tanto pellegrini e paredes rimarranno anche il prossimo anno e saranno titolari inamovibili, perciò neanche se compriamo mezzo real madrid e mezzo city saremo competitivi. Il solo koopmeiners è superiore a tutto il nostro centrocampo. Finché il capitano è pellegrini la nostra dimensione è questa. Poi affiancato a paredes è una coppia da serie b. Loro due nel bologna e nell’atalanta andrebbero in tribuna.

  46. Della partita di ieri meglio non parlare perchè è stata la partitat più imbarazzante che ho visto negli ultimi anni, sopratutto in una partita che contava tanto.
    Qualche settimana fa De Rossi aveva tutta la rosa a disposizione, ma giocavano piu o meno sempre gli stessi 13-14. Quindi come sanno tutti la rosa è molto limitata. Nonostante questo bisognava per forza cambiare di piu, specialmente a centrocampo (sopratutto Bove, l’unico di gamba) perchè Cristante e Pellegrini sono inguardabili in questa condizione. Anche non capisco lo scarso utilizzo di Llorente e Celik (che prima di quel rosso ha fatto delle partite importante), e quei consanti cambi di modulo che toglie certezze a una squadra che è ovviamente in grande difficolta. Poi se gioci a tre metti Smalling o Llorente invece di Kristensen che almeno di danno un po di fisicita.
    Detto questo, il meno colpevole e DDR che comunque sta facendo un buon lavoro. Adesso bisogna ripartire da lui e constuire un rosa che è adatto per il gioco che ha in mente. Compito per niente facile visto le circostanze tra prestiti e limitazioni del FFP. Nella rosa attuale le certezze purtroppo sono poche.
    Forza Roma sempre!

  47. Sono curioso di vedere quali giocatori di “gamba”avranno la voglia di andare a giocare nella A.S Roma del prossimo anno calcistico.De Rossi non ha il carisma che aveva Mourinho al suo arrivo e come spiegato nell’articolo cui sopra viene considerato “inesperto”.Da parte dei giocatori di “gamba”le motivazioni dovranno essere veramente importanti per andarci a giocare

    • Quindi senza Mourinho non si può più fare una squadra? C’è riuscito il Napoli con Gattuso a comprare giocatori decenti, c’è riuscito il Monza con Palladino, lo stesso Motta fino all’anno scorso non era nessuno. I giocatori si comprano con i soldi. Quante tocca sentirne…

  48. Purtroppo paghiamo pesantemente l’errore iniziale di una dirigenza inesperta che è voluta venire a Roma col colpo da teatro: l’ingaggio di Mourinho.

    Il portoghese ci ha impiccato 3 stagioni, chiedendo giocatori che la Roma non poteva permettersi, non facendo crescere i giovani, svalutando gran parte della rosa e manco dandogli quel carattere che tutti gli riconoscevano (con le squadre forti si entrava in campo già sconfitti, pure nei derby con una lazietta improbabile). Abbiamo fatto ESATTAMENTE L’OPPOSTO di quello che doveva fare una squadra da far crescere. L’Atalanta, il Bologna, ma manco il Leverkusen o il Borussia, MAI NELLA VITA investirebbero 30 milioni in un prestito di un anno di un giocatore top ma 31enne e in declino. Ste cose le fai per provare l’all-in in una squadra che l’anno prima è arrivata a 1 punto dallo scudetto, non in una che è arrivata sesta.
    Altro errore clamoroso della dirigenza, assecondare il portoghese su queste richieste che ci impiccano. La Juve sta pagando con 5 anni senza scudetti l’errore Ronaldo e per loro aveva pure senso visto che erano arrivati due volte in finale di Champions e la vittoria sembrava a un passo.

    Per cui si: la colpa non è di Mourinho e della sua convinzione assurda di essere ancora un allenatore top, la colpa è della dirigenza e dei suoi errori a ripetizione, che oggi al quarto anno vuole ricominciare di nuovo da zero con la “programmazione”, allenatore emergente e giovani. Ovvero un dietro-front di 180 gradi totale, che preoccupa molto perché è segno di mancanza di visione.

    • Il “sei su scherzi a parte” è cominciato esattamente con l’ingaggio di Mourinho, quello è stato il primo scherzo e anche di pessimo gusto.
      La Roma aveva appena enunciato un programma di sostenibilità, riduzione, dei costi, costruzione di una rosa giovane e futuribile…e tu prendi Mourinho?
      Io ci rimasi di sasso da subito, e pensai una delle due cose: o questi ci hanno fatto credere una cosa che non esiste oppure saranno guai.
      Ed è stata la seconda purtroppo, adesso dovrebbe essere sufficientemente chiaro.
      Con Mourinho e per Mourinho sei andato a guardare una bottega dove neanche dovevi avvicinarti, la Premier, per spendere circa 52 milioni su Abraham e Rui Patricio, andare a scovare l’inutile Maitland-Niles.
      Per andare appresso alla chimera della “squadra degna di Mou” hai fatto colpi tipo Dybala e Lukaku, 14 milioni di ingaggio annuo netti, per restare sempre sesto e doverti accontentare di riempire i vuoti con mezze tacche in prestito e avanzi di infermeria.
      Mourinho è la madre di tutti gli errori per quello che avevi dichiarato di voler fare, ti sei impiccato, legato le mani, hai perso due anni e mezzo.
      Mossa ruffiana, acchiappa sold out, ma senza alcun senso logico.
      Una cosa tipo Trapattoni al Cagliari, con finale scontato.

    • maddeché magari a averceli tutti gli anni quei scherzi a parte ,una coppa vinta e una finale rubata in due anni di seguito , ma per noi è poca roba visto che siamo pieni di trofei , sei te che stai su scherzi a parte e te fai percula da due MUTI

    • Maddeche i soldi di Tammy non sono andati dove pensi tu, i prestiti dal Chelsea avrebbero dovuto spiegartelo già tempo fa, come quelli dal PSG etc.etc.
      In altri ambiti noi compagni diciamo che: quando guardi un capitalista che mette mano al portafoglio non lo sta facendo per farti vivere meglio…forse per farti crepare..!
      poi credi ciò che vuoi
      ciao e Forza Roma!

    • Nando, pensa che anche la Fiorentina che non vince da mai…ha fatto 2 finali europee di fila e, se quest’anno dovesse battere il temibile Olympiacos, avrebbe vinto la stessa coppa nostra. Con Italiano che in vita sua non ha vinto nemmeno il gratta e vinci

    • Chico peccato che quella dello scorso anno non era la conferenza ma l Europa legue e rubata ,pur di portare acqua al.vostro mulino sareste capaci di tutto
      P.s.
      Io sto qua quando c era di Francesco poi Mourinho e ora Derossi vedo con piacere che sono scomparsi una decina di Nick spuntati fuori quando c era da perculare il vecchio demente Moirinho

  49. Sarebbe facile ora dire che Mourinho per quasi tutte le partite non ha avuto a disposizione nemmeno questa rosa e spesso erano infortunati.

    E che Mourinho avesse gli arbitri assolutamente contro è una realtà pura e semplice.

    Forse qualcuno adesso se ne renderà conto, altri lo faranno poi.

    non importa.
    non lo dico per difendere Mourinho o per amore di verità.

    lo dico, come ho ripetuto più volte subito dopo l’esonero, per difendere De Rossi, perché ero assolutamente sicuro che i nodi sarebbero venuti al pettine e che a quel punto chi poteva esserne travolto era lui.

    Quanto credito gli è rimasto a De Rossi?
    ancora un po’, ma molti iniziano a storcere il naso.

    Ancora gli americani possono usare questo paravento.

    Non è questione di mettere soldi, ma di programmare per crescere e non per galleggiare.

    la Roma da anni cerca di galleggiare, bluffando, al disopra delle proprie possibilità.

    con ruoli societari inesistenti, mettendo la faccia dell’allenatore come parafulmine, non programmando niente oltre alcuni mesi e pure male.

    e i tifosi abbocconi dietro.
    come dice Fred, siete gli stessi che si stanno bevendo da anni cose ben peggiori, come meravigliarsi?

    quando all’esonero di mou per settimane ho usato l’avatar friedkin out, vedevo esattamente quello che si è verificato. puntualmente.

    no, non porto sfiga.
    né so leggere le carte.
    semplicemente 2+2 fa 4

    aldilà delle speranze o delle favole

    • Wtf,
      il tuo commento riassume perfettamente anche il mio pensiero. Grazie.

      Ancora più apprezzabile se messo a confronto con i due commenti che immediatamente lo precedono e lo seguono: quello di Sop descrive (come suo solito) il mondo dell’incontrario, quello di UTR, invece, non fa che confermare i tuoi (e i miei) timori.

      Massimo sostegno a DDR da parte mia.

    • mi piacerebbe leggere dei tanti che applaudivano in piedi il generoso Belotti, che aspettavano il rientro di Tammy, che hanno esultato all’ingaggio di Baldanzi, pronti a pontificare Huijsen, speranzosi in Sanches l’intuizione del loro idolo Pinto sceso a Roma a dimostrarci come si fanno plusvalenze e mercato intelligente, ma sono certo erano in buona fede, sono tifosi dell’ASR come me, mi ricordo il loro nick, sarebbe facile, ma a cosa servirebbe? a nulla, del loro mea culpa, ammesso che ci fosse, non me ne farei nulla, spero però che aprano gli occhi, che si accorgano quanto prima che questa proprietà va osteggiata perché sono dei prenditori, sono qui per sfruttare al massimo la nostra passione, sono degli squali, ci lasceranno in una mare di cacca, già ci siamo dentro, costretti ad un presente di illusioni, di attese e di prese in giro, come quella di non averci ancora mai rivolto la parola…!
      Ieri era la vera finale per giocare la champions l’anno prossimo e poterci permettere l’ingaggio di qualche rinforzo di giocatori di un certo livello…ci hanno preso a pallonate!!!
      Che schifo!!!

    • Se vuoi ti aggiungo che pur essendo sesti nel Ranking Europeo non parteciperemo al Mondiale per Club, non riceveremo il becco di un quattrino. Piuttosto ci andrà la Juventus che ha TRUCCATO/ ACCOMODATO 4/5 esercizi finanziari, in abrba all’FFP. Ed i Friedkins? A beh, loro fanno parte dell’ECA. E quindi?
      In LEga le cose vanno come vanno, cioè male. Siamo in balia di tutti. Sta società parla con comunicati stampa che non servono ad un piffero. Presi a ceffoni ovunque.
      Probabilmente i comunicati servono a far vedere ai tifosi che sti sta facendo qualcosa, quando in realtà è solo di facciata. La percezione è che la Roma che comuqnque vanta un bacino di utenza mica da ridere sia considerata una squadretta. Un club di cui tutti possono dire di tutto.
      Ricordatevi le parole di Carnevali dello scorso anno a fine calciomercato, quando dichiarava di averci fatto l’elemosina. Carnevali DS di questo Sassuolo qui che andrà in B e rappresentava 1-2 anni fa il MODELLO da seguire visto che aveva venduto Raspadori a 30 mln, Scamacca a 50 mln, Traorè a 30 mln così come ora lo sono il Bayer e l’Atalanta.
      Ridimensionamento non solo economico ma anche di immagine, non so voluto quest’ultimo oppure dettato dall’incapacità.

    • @Kawa: prima mi attaccavi perché dicevo di aspettare a rinnovare a De Rossi, tu e la curva ESIGEVATE il rinnovo subito e rinnovo è arrivato. Ora mi attacchi perché racconto il mondo all’incontrario, quando anche la moglie di José, ma pure lui, lo ammetterebbe serenamente che la storia di Mourinho a Roma è stata in gran parte un fallimento, non era l’allenatore da prendere né da assecondare. Tant’è che in questi giorni sta pure dichiarando che ha fatto male a non andare via dopo una settimana dal contratto. Ma va bene così, restiamo nelle nostre opinioni, rispetto le tue.

    • In effetti sostenere che la Roma abbia “assecondato” Mourinho è un esempio di racconto di mondo all’incontrario veramente notevole

  50. il problema è alla radice, che tipo di programmazione ci aspetta? come risolvere un ridimensionamento, futuro prossimo, senza ambizione? tenere una società per forza, per il business stadio conviene davvero se poi si galleggia a metà classifica? sesto posto a vita? un direttore sportivo italiano come massara o d’amico non si può pretendere? per forza ghisolfi ci meritiamo per replicare il Sassuolo qui a Roma? ma stiamo scherzando?? è questa la brillante idea della soulouku? i Friedkin abituati a produrre film hollywoodiani record di incassi poi gestiscono una squadra di serie A di metà classifica? C’è qualcosa che non torna, i paletti del FP sono una scusa per investire soltanto sullo stadio a pietralata? un grimaldello per vendere meglio questa società? quanto tempo dovremo aspettare per ambire allo scudetto? anni? o decenni?……

  51. A tecnico e squadra se fossi uno dei capi ultras intanto andrei a farmi ricevere a nome della tifoseria oggi o domani non so quando riaprono gli allenamenti. E gli farei un’unica e sola domanda
    – avete intenzione di arrivare dietro anche alla Lazio e farci umiliare ancora una volta?? No perché sappiate che la Lazio specie se arrivano notizie che pareggiamo o perdiamo vincerà a Milano . Farci superare da loro significa dimissioni di tutto lo staff magazziniere compreso

  52. Ieri la supremazia è stata netta, questa rimane una squadra costruita male, tanti giocatori messi lì per fare numero, in prestito e senza appartenenza. La spina dorsale della squadra quella è, giocatori che arrivano ad un certo livello che non è eccelso, ma quando incontrano altri di livello dimostrano il loro livello non alto. De Rossi ha le sue colpe, su alcune scelte di modulo o cambi, ma De Rossi ha appena iniziato ad essere un allenatore quindi la maggior parte della colpa va ai giocatori che per anni ci regalo sesti e settimi posti in campionato e degli ottimi exploit in conference ed Europa league. Spero che a giugno si faccia una rosa con senno e si accontenti con l’allenatore. Siamo rimasti con il cerino in mano però fino ad una settimana fa eravamo vicini alla finale di coppa e ad arrivare in Champions. A De Rossi dico grazie, a società e giocatori no.

  53. Comunque l’inamovibile “spina dorsale” Mancini-Cristante-Pellegrini sta per collezionare un altro sesto-settimo posto (con un altro allenatore).

    • i primi due hanno un problema se la roma gioca 60 partite sono costretti a giocarle tutte , Cristante ieri camminava con le mani e Mancini gioca con una pubalgia da non so quanto, il 3° neanche ne parlo andato via Mou ha fatto 4 partite a culo come gli riesce ogni tanto e poi è come se giochi con un uomo in meno , c’è rimasto solo Zenone che ci si esalta , per me se va via festeggio tutta la notte

  54. Quando uno come Pellegrini è il capitano, non potrà mai trattarsi di una squadra forte. livello mediocre.
    Atalanta e Bologna molto superiori a noi, di testa, di fisico, di qualità, di fame, di cattiveria agonistica e di gioco del calcio…., con meno soldi investiti. DELUSIONE!
    Ci vediamo l’anno prossimo.

  55. Se si confermano gli abbonamenti per il prossimo anno è si continua con i sold out, va da sé che ai tifosi romanisti sta bene così, per cui nulla mai cambierà, società la as roma che vince una volta ogni mai e fondamentalmente sarà quello che avranno meritato… Mi aspetto una che domenica allo stadio i tifosi disertino lo stadio

  56. Non sono nessuno per giudicare l’operato di Mourinho o De Rossi ma ad entrambi riconosco questa attenuante : abbiamo affrontato campionato, E.L. e Coppa Italia con tre centrocampisti. Di questi tre possiamo discutere le qualità a seconda della propria visione di calcio, ma resta il fatto che sempre tre sono. Mourinho diceva che sono mezze seghe, De Rossi dice che sono forti ma la sostanza è che R. Sanches ed Aouar non hanno giocato con nessuno dei due. E Bove ha messo quello che ha potuto, poco a parer mio perchè il suo livello è poco più che sufficiente.
    Bisognerà lavorare duro quest’estate, ammazzare i calciatori in ritiro, schiantarli di fatica. A prescindere dai nomi. Perchè in questo sport se non corri, scatti, anticipi e picchi (sportivamente e talvolta non) non vai da nessuna parte. Via gente demotivata, ambigua, scarsa, fregne mosce e viziati dal sorriso magico che non hanno un minimo di amor proprio o rispetto per noi tifosi. Infine sedersi al tavolo e fare un’attenta valutazione su Dybala. Organizzare con De Rossi un ritiro old style in mezzo a li boschi, senza piscine, barche cazzi e mazzi. Solo capre e fatica. Sudore e quadrifogli. Prima Atleti poi calciatori. Scusatemi. Forz Roma.

    • Fosse per me farei 1 mese e mezzo di rirtiro ma ci sono gli Europei!
      Dovresti puntare su gente non convocata dalle rispettive nazionali ma al tempo stesso di qualità e personalità, il che sembra un ossimoro.
      Io sono molto pessimista ma più che altro per come ha oprato questa società, mi è sembrata sempre in “ritardo”, pachidermica in ogni sua scelta, più preoccupata a Tagliare costi piuttosto che a trovare soluzioni. La scelta di Pinto la posso definire con ragionevole certevolezza Sbagliata, su Ghisolfi non soboh? Farà cose buone ed altre meno. Quello che non vedo è una struttura societaria affidabile. MI sembra ridotta all’osso ed in alcuni case mancante. Dirigenti ed allenatori dati in pasto ai tifosi e stampa, ma ne vogliamo parlare che DDR fa dichiarazioni Pre e Post gara? In una situazione già di per se complicata non sarebbe meglio esentarlo? Si Naviga a vista. Poi andiamo a vedere sempre gli altri ma se siamo onesti con noi stessi, dobbiamo riconoscere una cosa. Questo tanto agognato “Modello” (VIRTUOSO) a cui tanto ambiamo era nè più nè meno quello che aveva sviluppato Sabtini/ Pallotta qualche anno fa, per capirci quando ci stufavamo ad arrivare secondi/ terzi, gli anni in cui la Juve per arrivare prima truccava i bilanci. Allora prima c’era chi si scagliava contro quel modello ed oggi? Va bene tutto?

  57. L’Atalanta arriverà 4 non 5. Quindi il sesto posto non vale più. Virtualmente la Dea sta a un punto dalla coppia Juve e Bologna che si dovranno affrontare, giocoforza che una delle due (o entrambe) non potranno fare 6 punti. Se l’Atalanta vince le ultime 3 partite (e la squadra di ieri mi è sembrata davvero impressionante per intensità e gioco) ovviamente supererà una delle due (se non entrambe) piazzandosi 4 o terza.
    Per la rometta una Europa League (forse più alla nostra portata) insieme alla lazietta che magari ci passerà pure davanti grazie al regalo di Milano in arrivo al prossimo turno e gli impicci del panzone.

  58. Io ho condiviso il cambio di Mourigno.
    Ma devo riconoscerli che i fatti li stanno dando ragione:
    1 – dopo i primi mesi di euforia con De Rossi ora la rosa è tornata a dimostrarsi incredibilmente mediocre come lui sosteneva anche in modo rude;
    2 – la Roma con le squadre medio alte non può che difendersi e giocare di rimessa (se gioca a viso aperto le prende ancora piú facilmente)

  59. Ma basta con sto mourinho..
    Che poi il calciomercato l’ha fatto pure lui.
    E chi faceva giocare Rui Patricio titolare? Sanchez?
    Ma per favore.
    Il problema è la rosa troppo corta e comunque molti giocatori con Ddr sono rinati.

  60. Se battiamo Genoa e Empoli la Roma avrà avuto da Gennaio a oggi un percorso da terzo posto.
    Arriverà sesta perchè da Settembre a Gennaio ha avuto un percorso da nono posto.
    Trovate voi le differenze e tutte le considerazioni sulla forza della squadra.

    • ma basta.. . ancora accecato dall’odio per Mourinho.. ti rappresenti la realtà come ti fa comodo e quando ci sbatti contro te la prendi con la realtà?

    • si ricomincia col ritornello , magari te sei dimenticato della fronda dei pellegrini e company per cacciare l allenatore , come è andato via smalling e redivivo dopo 4 mesi in infermeria pellegrini ha ricominciato a correre , te ricordi sempre quello che te pare.

    • @Nando: ammesso che la fantasiosa storia di Pellegrini che caccia Mourinho (quello che dichiarava che ne voleva 3) sia vera, se un allenatore perde la squadra la colpa è esclusivamente sua.

      @Wtf: sono fatti. Tu invece a venire a pontificare dopo una sconfitta per riabilitare il fallimento totale dell’allenatore precedente, non ci fai bella figura.

    • Ma quale “riabilitazione” ???
      io dico le stesse cose da mesi, a differenza vostra.

      Mourinho non ha bisogno di essere “riabilitato”da me, il tempo lavora per questo, ma è solo nella vostra testa che avviene la “disabilitazione” e poi la “riabilitazione”.

      Ho detto che la rosa è scarsa. Anche Mourinho lo diceva.
      Poi è arrivato un nuovo allenatore, nuovo anche nel senso dell’esperienza e che vuoi che arrivi dicendo “vengo a allenare una rosa che complessivamente non è all’altezza di quelli che dovrebbero essere i suoi obiettivi”?
      Ovviamente no. Dice che sono tutti fortissimi. E voi ci credete.
      Ora vi rendete conto che non è così.
      Nessuna soddisfazione da parte mia.
      Vuoi che ti ritiri fuori i post in cui a febbraio ho detto che non potevamo permetterci, con questa rosa, l’europa league e che rischiavamo fortemente di rimanere con un pugno di mosche in mano?

      Questi, sono fatti.

      Lo scorso anno, prima della stretta finale, eravamo terzi. Siamo finiti dietro, perché non ne avevano piu e si erano rotti.

      “Eh ma mourinho faceva giocare sempre gli stessi!”

      Già. Ogni volta che De Rossi ha provato a far giocare non gli stessi, abbiamo fatto ridere.
      Graziato alcune volte quando ha recuperato cambiando nei secondi tempi e comunque sempre con molta fortuna. Ci sta, per carità.
      Ma non può starci sempre.

      Se fossi onesto, nelle tue posizioni, ti andresti a rivedere tutte le partite gioca te da Mourinho in cui ha fatto i famosi “29 punti” e ti renderesti conto di chi aveva in campo e in panchina.

      De Rossi è arrivato che per la prima volta c’erano tutti o stavano rientrando.
      Dopo un ciclo durissimo in cui avevamo fatto pochi punti e eravamo scivolati di posizioni.

      “li ha rigenerati”
      staminchia.

      Mourinho ha giocato con Zalewsky terzino per tutti questi mesi, con karsdorp e kristensen e celik… ecco perché giocava a 3 … (e mourinho ha sempre giocato a 4 con le sue squadre).
      nemmeno aveva Angelino e Baldanzi, che ancora non ho capito che abbiamo comprato a fare.
      E durante il periodo dellacoppa d’africa, non aveva Ndicka, non aveva Smalling da settembre, al punto da dover chiedere un prestito capestro alla juve per un ventenne inesperto, pur di avere qualcuno da mettere dietro…
      ma Mourinho era bollito.

      Si Mourinho ha sbagliato a venire a Roma, evidentemente preso per il c… con promesse non mantenute.
      Ha sbagliato a non andarsene dopo la finale di EL.
      E sicuramente la sua presa sui giocatori, su alcuni giocatori, il terzo anno non era più quella di prima.
      Ben venga De Rossi, ma l’ho detto allora e lo ripeto adesso, è stata pura paraculaggine dei Friedkin, un altro colpo di teatro, un altro bluff non riuscito.

      Il punto è solo che bisogna essere onesti e guardare la realtà in faccia.

  61. Ho letto i calciatori hanno il fiato corto, non si reggono più in piedi…allora vorrei fare una domanda:” Anche con la Salernitana in casa ad inizio campionato erano stanchi? a Verona , a Genova, a Bologna? col Monza ed il Lecce in casa anche lì erano stanchi? Ma perché nessuno ha il coraggio di dire che Pellegrini, Paredes, Cristante e Mancini, i cosiddetti senatori sono dei sopravvalutati per non dire delle pippe che anche in una squadra come Milan o Inter farebbero panchina? Iniziamo a potare questi 4 perché non è possibile ripresentarsi anche il prossimo anno con questi 4 catorcioni strapagati nei ruoli chiave…è vergognoso nei confronti di chi si allena duramente e chi ama giocare a calcio e non fare gossip o ritagliarsi le sopraciglia su Tik Tok…..è una vergogna vedere la fascia da capitano sulle braccia di gente come Pellegrini e Mancini dopo che è stata al braccio di gente come Giannini, Aldair, Pruzzo, Totti DDR etc etc……è uno scandalo….tollerare questa gente in rosa e poi aspettarsi che il prossimo anno suinino una musica diversa…..Herman Hesse disse che la follia è il ripetere all’infinito la stessa cosa aspettandosi un risultato diverso……beh se questo è vero allora noi siamo al manicomio di Trigoria…..

    • Svincolati : Rui Patrizio, Azmoun, Angeliño, Kristensen, Sanchez, Lukaku
      Da Vendere : Smalling, Karsdorp, Belotti, Auar,Kumbulla Zalewski,Darboe, Shomurodov, Solbakken ( x fare plusvalenze entro giugno)
      Da Confermare : Llorente
      Rinnovo: Spinazzola per panchina
      Possibilità a Zero : Meret, Mario Hermoso (Centrale), Kenny Tete (terzino dx), Rafa, Iheanacho (punta centrale),Brownhill ( centrocampo), Berenguer (esterno a sx) Miranda (terzino sx)
      FORMAZIONE
      Svilar, Tete,Hermoso, N’dika, Miranda, Cristante, Brownhill, Berenguer, Dybala, Iheanacho, Rafa (a disp. Meret, Celik, Mancini, Llorente, Spinazzola, Bove, Paredes, Pellegrini, Baldanzi, Abraham, El Sharawi)
      Se non hai programmato però è molto difficile tutto…

  62. piuttosto faccio un altro anno di Europa league piuttosto che vedere portato in trionfo gasperini, da un Italia calciofila e truffaldina che non mi rappresenta…“La Roma non ha mai pianto e mai piangerà. Perché piange il debole, i forti non piangono mai”… Dino Viola.

  63. Sulle rosa è bene precisare: è scarsa per affrontare bene due competizioni “lunghe” (+ Coppa Italia).
    Ricordiamo che pochi giorni fa questa rosa scarsa ha eliminato con pieno merito la seconda del campionato italiano.
    E’ profondamente ingiusto prendersala con giocatori che hanno tirato la carretta sino allo spasimo, a volte giocando in condizioni precarie (v. Mancini e lo stesso Cristante).

    Per il futuro: in primo luogo, rifare (i Friedkin o chi dovesse esserci) il business plan togliendo di mezzo lo stadio. Se dovesse arrivare, benvenuto, ma intanto programmiamo senza.
    En passant, gli ultimi quattro campionati italiani sono andati a squadre senza stadio di proprietà.

  64. Queste ultime due partite bisogna contestare questa società di indegni, non voglio fare altri 10 anni come pallotta.
    Basta, che vendessero se non sono in grado

  65. Come ha detto “Aspettando il Tattico”, qua serve una rifondazione totale. E farlo col peso del FPF sulle spalle è praticamente impossibile.
    Serve fare un accordo con l’UEFA per rinunciare ad un anno di E.L. in cambio di un mercato liberi da ostacoli in cui finalmente poter: 1) liberarsi anche a zero delle zavorre, senza preoccuparsi minimamente delle minusvalenze e abbassando la cosa che più ci sta rovinando in questi anni: il monte ingaggi assurdo; 2) acquistare giovani di QUALITA’ e funzionali al gioco dell’allenatore, che possano rendere in campo ed essere potenzialmente un futuro asset economico per la società.
    Dai regolamenti economici/finanziari non si scappa, le regole valgono per tutti, quello dobbiamo ficcarcelo in testa… quindi anche con un accordo con l’UEFA non è che puoi permetterti di prendere il Lukaku di turno. Comunque, un accordo con l’UEFA permetterebbe di avere anche solo UN dannato anno liberi dai fardelli, il che potrebbe essere una manna dal cielo. Sarebbe una vergogna assoluta mancare le coppe, sono il primo a dirlo, ma preferisco quello piuttosto che vedere la squadra crollare lentamente a pezzi stagione dopo stagione. Perché se sportivamente non abbiamo fatto molto peggio degli anni scorsi, economicamente la situazione sta precipitando. Occhio. Non dico altro…

    Disfattismo totale, ma non posso farci nulla. Oggi vedo solo buio all’orizzonte.

  66. Volete sapere qual’è la cosa che mi fa più rabbia?
    Che l’Italia il prossimo anno avrà una squadra in più in CL grazie anche alle recenti prestazioni europee della Roma, ma questa squadra non sarà la Roma.
    Forza Roma, sempre

    • È purtroppo sarà così, ma non è solo farina del nostro sacco, errori tecnici, tattici, individuali, societari vanno di pari passo con lo schifo del Palazzo

  67. Sempre le stesse cose, sempre le stesse panzane, ed il poveretto mentecatto che sono io devo riscrivere le stesse cose.
    Con salernitana e Verona NON È VERO che la squadra non correva in campo, (se vuoi ce le rivediamo insieme le partite, ) le abbiamo prese a pallonate proprio come fatto dall’Atalanta ieri.
    Pali, traverse, gol mangiati e porcherie arbitrali ci hanno impedito di fare 6 punti invece ne abbiamo fatti 1…
    A Genova ci stava Mourinho in panchina a Lecce De ROSSI, qui abbiamo giocato uno schifo in entrambe le gare, con una piccola differenza , ci stava un rigore netto, che avrebbe cambiato la partita ( che ripeto per l’ennesima volta non significa gol sicuro , ma lo devi sempre realizzare) , visto che ci sta gente che, in modo sarcastico , diceva che il rigore di ieri sera è stato generoso ( e dico io anche inutile) , ebbene quello di Lecce ci avrebbe portato in dote 2 punti in più, e stiamo già a -7 punti .
    Non voglio andare a prendere le altre schifezze, tipo il rigore inventato su Belotti a Firenze, le ammonizioni ad ogni peto o scoreggia dei nostri in campo, i fallo che non ci vengono chiamati a limite area avversaria ect.
    Bastavano quei 7 punti ed oggi eravamo in Champions beatamente.
    Ogni anno cambiamo dirigenti, allenatori, giocatori , ma la storia è sempre la stessa , arriviamo a fine anno , con una botta di infortunati e con gente con la lingua di fuori , quindi a Roma o ci sta anarchia totale oppure può mai essere che sono tutti incompetenti?
    Arriviamo alle squadre finaliste, l”atalanta per la prima volta , nella sua storia di merd*( unico ricordo particolare , la semifinale di Coppa delle Coppe , partecipata da perdente la finale di Coppa Italia, ) si sta giocando una finale importante ( e molto probabilmente la vincerà) ma è sempre la prima volta in 100 anno di storia, una storia che non può essere mai paragonata a quella della Roma,.
    Noi anche se abbiamo pochi trofeo , facciamo sentire parte delle poche elette che hanno disputato una finale di COPPA CAMPIONI ( le tre strisciate, più Fiorentina, ROMA, e Sampdoria) quando per parteciparvi dovevi vincete lo scudetto , se no la vedevi col ca**, no le seconde , le terze, le quarte, le quinte ect…Quando se venivi eliminato te ne andavi a casa ..non le retrocessioni da una coppa all’altra..
    Quando il calcio era quello vero, noi abbiamo vinto Scudetto, coppa Italia e finale Coppa Campioni, mentre per l’Atalanta la massima ispirazione era vincere il derby col Como…
    Adesso stanno anni luce davanti a noi? Vero , ma nel calcio tutto inizia e tutto finisce, pure il Parma di quell’altro pluripregiudicato di Tanzi ha vinto più di noi negli anni 90..sappiamo tutti come faceva…

  68. Strigni Strigni come al solito non c’e niente. I risultati sono impietosi quando non vinci con nessuna di quelle che ti è sopra meriti di arrivare sesto/settimo. A parte gli innumerevoli sold-out dei tifosi gli unici ad essere sempre presenti il resto è fuffa. Quando questa società e giocatori possano meritare questi tifosi?

  69. purtroppo con i prestiti ti danno la monnezza senza contare acquisti da terza categoria tipo karsdorp e due come cristante e pellegrini giocatori ormai da calciotto i risultati sono questi

  70. Alcune osservazioni.
    (Dimenticandoci per un attimo, e vi prego di farlo, la simpatia/antipatia che ciascuno può avere/non avere vs MOURINHO & DDR).
    Se unister è costretto per restrizioni della rosa, infortuni, inaffidabilita’, a giocare con un esordiente in prestito (Hujsen), i laterali che di 4 non ne fai mezzo, come braccini di dx e/o di sx.
    Se un Mister non dispone mai di Smalling, che quando disponibile, quest’anno ha fatto più danni della grandine.
    Se un Mister ha soli 2 cc con attributi (Cristante e Paredes) ma molto limitati (tecnicamente, e di corsa).
    Se un Mister ha nel capitano non proprio un cuor di leone.
    Se un Mister non vede in campo gente di iniziativa per carenza di personalità.
    Se in attacco hai gente sovrappeso (perché Lukaku è sovrappeso), in fase di recupero (perché Tammy deve cmq ancora smaltire l’infortunio) o troppo esposti a defezioni (Dybala).
    Se un Mister, tornando ai laterali, non solo deve scommettere che sia in giornata il titolare di turno (Spinazzola) ma che anche duri per l’intera partita (quasi mai).
    Se un Mister deve spiegare i movimenti basilari del ruolo, la postura del corpo, la diligenza del comportamento (Karsdorp e Zalewski), quando sono cose da acquisire in età adolescenziale per un professionista…
    Se un Mister “deve fare la conta” sulle disponibilità, partita dopo partita.
    Se un Mister deve far fronte al rompicapo “meglio un portiere attempato” ma in fase calante o “un giovane promettente” tutto da verificare, col rischio che questa sola scelta già di per se potrebbe impiccare la partita.
    Ecco che allora diventa SOLO UNA SCOMMESSA ogni partita!
    Senza possibilità a quel punto di progettare, programmare e/o ambire a qualsivoglia traguardo.
    Fermo restando che la rosa, tecnicamente è cmq abbastanza limitata….
    Fatte le dovute osservazioni, ditemi voi ora come sia possibile ragionare di moduli, cambi, sostituzioni, espedienti tattici per riprendere/capovolgere/gestire/congelare un risultato?!
    Si chiami MOURINHO, DDR, GUARDIOLA, KLOOP, CONTE, PADRE ETERNO!
    LA ROSA DELLA ROMA È UN DISASTRO!
    Tanto più che non ho posto neppure LA MADRE DEI PROBLEMI: ossia si può parlare di calciatori più o meno buoni, più o meno fracichi, ma che di sicuro hanno a che fare pochissimo, se non nulla, con gli UOMINI.
    UOMO È COLUI CHE HA IL SENSO DEL DOVERE E DEL RUOLO.
    CHE PROTEGGE CASA NELL’ASPETTO E NELLA CONSIDERAZIONE.
    CHE LA DIFENDE A COSTO DELLA SUA STESSA VITA.
    CHE SI ALZA AL MATTINO E CERCA DI MERITARSELA!
    A questo punto non esiste neppure il piacevole gioco delle nostre preferenze tattiche,che sia 442, 352, 414, 433 perché qui non si tratta di scegliere ma solo di domandarsi: chi c’è oggi?!
    (E molti fanno pure UN PASSO INDIETRO…).
    Forse ora qualcuno potrà rivalutare COSA ABBIA RISCHIATO DI FARE MOURINHO: VINCERE 2 COPPE DI FILA, portarci 70 milioni di Champions e solo quella merdxxia di Taylor ci ha negato!!!
    Io, personalmente, a pensarci bene, ho trovato pace alla rassegnazione di un altro anno senza Champions (salvo veri miracoli): soldi o non soldi bisognerà avere la capacità di una rosa complementare e sana!
    È il 1° step.
    Poi forse l’Europa League potrà essere la dimensione ideale per noi.
    Di sicuro quella che ci meritiamo.
    E ve prego, lassate perde “doveva entrare questo, no quello, er modulo”, qui oggi DDR, ieri MOURINHO, hanno da fa e fatto LE NOZZI COI FICHI SECCHI !!!
    FORZA ROMA

  71. A Rega ma se famo passa un calciatore come Pellegrini un fenomeno per 4/6 partite buone l anno e poi sparisce 6 milioni l anno capitano.. ma anche no… bisogna iniziare a tagliare vendere iniziando proprio da questo sopravvalutato dalla fanfara mediatica

  72. puoi fare tutti i calcoli che vuoi per andare in champions, ma il problema principale è che devi fare 6 punti le ultime 2 partite, cosa che vedo molto difficile.
    inoltre il discorso sesta squadra vale se l’Atalanta vince l’europa league ed inoltre deve arrivare quinta se arriva quarta cosa molto probabile se la pigliamo in saccoccia.

    • per arrivare 6° basta vincere con il genoa e che la lazio non vinca a milano contro l’inter

  73. Giorno di grande scoramento. Mi accodo a chi ritiene che finora la gestione del club abbia lasciato a desiderare, però in tutto questo pastrocchio quest’anno ho visto accadere qualcosa di diverso e di buono, cioè il repulisti a Trigoria. Chiunque avesse voluto resettare seriamente è da lì che avrebbe dovuto iniziare, perchè i problemi della Roma sono antichi, radicati, e hanno resistito a proprietà e gestioni sportive di ogni genere. Finora nessuno lo aveva fatto, mentre l’attuale proprietà mi sembra abbia capito e stia agendo in tal senso, pro domo sua o di un eventuale futuro compratore. Solo dopo questa bonifica si potrà iniziare a ricostruire dalle fondamenta. Degli attuali in rosa salverei solo Svilar, Ndicka e Baldanzi, ma dato che non è possibile cambiare tutta la squadra, prima ancora di pensare al calciomercato mi occuperei di lavorare sulla mentalità di chi resterà, a iniziare dall’impegno quotidiano che dev’essere sempre pari o superiore all’impegno messo quotidianamente dai calciatori dell’Atalanta o del Bologna, E MAI INFERIORE, a costo di elargire tante multe salate ai tesserati. Se l’Atalanta fa due allenamenti quotidiani, tu ne devi fare due più qualcosa. Devono capire che giocare nella Roma significa dare DI PIU’ perchè il club paga di più, perchè la piazza lo merita e perchè i “fattori ambientali” di solito ci sono contro. Questo cambio di mentalità si ottiene solo se riesci a creare un nuovo ambiente, da cui la positività dei tagli del personale a Trigoria. Ciò detto, manca un DG serio e cattivo che dovrebbe essere Boniek. Il nuovo DS mi sa di ennesima scommessa. DDR mi sembra ancora troppo acerbo. Speriamo bene. FRS

  74. Distrutto sono io che prendo 1400 euro al mese con due figli e moglie a carico. loro ieri sera la loro cena 5 stelle se la sono fatta uguale alla faccia della Roma e di noi che li seguiamo ovunque …tacci loro…..

    • Siamo nelle stese condizioni e mia moglie nemmeno lavora , ma ha il coraggio di dire che dovrei trovare qualcosa per integrare gli attuali guadagni. In ogni caso l’ ho scritto l’ altro giorno, questi non fanno vita da atleti, quello che si è visto ieri in campo ne è stata la riprova. Se la Roma avesse raggiunto la finale di coppa Italia e di Europa League avrebbero detto che era stanca e proiettata agli sforzi futuri cosicché l’ Atalanta che per assurdo riivoltando la frittata era stata eliminata dalla coppa, aveva giocato alla grande perché era la sua ultima spiaggia. Ieri invece l’ Atlanta era in stato di grazia perché viaggiava sulle ali dell’ entusiasmo!? Ma come per loro la fatica non conta? Non ci sono infortuni? Le gambe non sono pesanti? Non pensano alla prossima? Dai su tutte scuse; qua non si sa costruire nulla. O almeno è così al momento. Juve e soprattutto Leverkusen daranno una suonata a questi e così poi capiremo che il problema sta a Roma e non sono gli altri che fanno tutti miracoli.

  75. fallimento ascrivibile ora esclusivamente ai Friedkin. la mancanza di persone nei quadri dirigenziali a mio avviso la responsabilità principale, aver messo Pinto da DG a fare la campagna acquisti e permettergli di farla anche nel.mercato invernale qndo era difatto già fuori trigoria la ritengo assurda. poi se ne va Pinto e nn hai un ds pronto? scherziamo?! ti affidi a de rossi nella speranza di tenere buona la piazza? subisci torti e nn ti lamenti, nn ti fai mai sentire sia in lega che in federazione..ora finito campionato giocatori che hanno reso x ql che valgono e nn hai avviato una campagna acquisti per il prossimo anno…credo che il totale fallimento dei Friedking sia sotto gli occhi di tutti… tra i giocatori in rosa sinceramente nn ne saprei scegliere uno per farlo rimanere

  76. credo che oltre dei nomi che costituiscono la rosa si debba parlare anche di una preparazione atletica inesistente ,fattore che è emerso fin dalla prima giornata sia di campionato che di coppa e di un livello tecnico dei giocatori che è il piu’ basso della serie A con giocatori che stoppano il pallone a quattro metri e sbagliano di molto anche i passaggi piu’ semplici

  77. Maicon 0
    De Sanctis 0
    Gervinho 7
    Ljajic 11
    Benatia 13
    Strootman 18
    Nainggolan a gennaio pagato poi in 3 rate
    Con poco più di 50 mln Sabatini ricostruì la Roma dalla quale nacquero le basi di anni di secondi posti e Champions disputate.
    I sacrificati furono:
    Marquinos 28
    Lamela 25
    Più i vari bonus.
    A parte ljajic che come sempre nella sua carriera ebbe troppi alti e bassi ma cominció benissimo, furono tutti giocatori che furono dei trascinatori. Il problema qua è triplo però. Bisogna vendere per fpf almeno 30 mln, in più bisogna vendere per comprare, in più bisogna aggiungere i soldi che pare non escano proprio ( a parte per qualche contratto oneroso e questo bisogna ammetterlo ). Lukaku che è un professionista e di certo un romanista, che avrà capito da gennaio che non lo riscattavano che voglia aveva di distruggersi per la Roma, sanches poi lasciamo perdere, Kristensen uguale, Azmoun lo stesso. Ho il dubbio llorente ed angelino che se resteranno andranno pagati, non credo che llorente te lo daranno per il terzo anno in prestito. Dybala non si sono degnati di rinnovarlo ed è l’ unico che giocando mezzo campionato ti ha permesso di sognare lontanamente. In più c è gente Stra sopravvalutata i primi sono Cristante e Pellegrini, ndika è buono ma nulla di che, elsha chiaramente ce la mette tutto ma ha perso la brillantezza dei suoi anni migliori. Poi ci sono gli scarsi Karsdorp, celik, rui patricio, abraham, Zalewski e Spinazzola in scadenza sempre rotto.

    Ma che squadra è? Ma che valore ha sul mercato? Chi sarebbe il prezzo pregiato?
    Forse Mancini e Pellegrini potrebbero avere ammiratori, forse come fece Sabatini con marquinos e lamela da tale sacrificio bisognerebbe ripartire per creare un gruppo più forte. Però per 2 che ne cedi devi essere bravo a prenderne con gli stessi soldi 5 o 6 che nel presente già farebbero la differenza come appunto nella prima Roma di garcia.
    Questi a chi si affidano? Ad un altro ragazzino sbarbato, che per quanto promettente di certo non è quello con esperienza e mani in pasta, che pure se ti porta a casa un colpo inaspettato sarà costretto a vendere non si sa chi . Attirerà subito le nostre antipatie perché lo vedremo andare in giro per i parametri zero ed i prestiti come se dipendesse da lui e tra 2 anni sarà inviso a tutti come capitato ai suoi colleghi. Non dimentichiamoci che a parte il controverso Sabatini, qua non andavano bene nemmeno baldini, massara,monchi,petrachi, de sanctis per breve periodo e pinto. Prima di loro fu preso a pesci in faccia pradè e stessa sorte toccó a lucchesi. A parte Sabatini che comunque veniva tacciato per laziale, nessuno è stato mai lodato ma anzi sono stati tutti vituperati. Con questo storico alle spalle, una squadra da ricostruire e l’ ennesima annata senza Champions con chi ti presenti … Ghisolfi.

    • in linea generale ti do ragione però dimentichi un particolare che in quella Roma c’erano Totti e De Rossi, non due qualsiasi, che tiravano la carretta oggi non ci sono neanche quelli. La piazza è stata spesso ingenerosa ma baldini/monchi no sono loro una delle principali cause su quello che vediamo oggi hanno sfondato una squadra che comunque era arrivata in semifinale di cl e non ha centrato la finale anche per errori arbitrali molto gravi e certi loro affari si spiegano solo se erano finalizzati a far crescere i conti in banca non di cero la squadra.

  78. In panchina sorridenti, altro che distrutti. Chiamateli col nome giusto: campioni di contratti, ma sul campo vere pippe ar sugo, che scompaiono, si dematerializzano appena c’è da dare quel qualcosa in più. Ah, e allenatevi che per spassarvela e godervi i vostri milioni potete pure aspettare i 35 anni, quando andate in pensione… 35 anni prima di me. Vergognatevi.
    Forza Roma

  79. Gran bella stronzata cacciare Mourinho !
    Complimentoni alla societá, alle pippe al sugo che camminano in campo e a tutti quelli con scarsissima memoria sportiva e zero riconoscenza verso Josè !!!!

  80. 2019 punti 66 di Francesco-Ranieri
    2020 punti 70 Fonseca
    2021 punti 62 Fonseca
    2022 punti 63 Mourinho
    2023 punti 63 Mourinho
    2024 punti 60 (2 alla fine) Mourinho-De Rossi
    Questo è il fatturato della Roma negli ultimi 6 anni dove il massimo piazzamento ottenuto è stato nel 2020 ovvero il quinto posto con i 70 punti ottenuti da fonseca. Stagioni vissute nell’ anonimato più totale con quasi ogni scontro diretto perso e che ha vissuto il suo culmine proprio nel periodo post lockdown dove la Roma di Fonseca fece un filotto di 5 o 6 vittorie di fila più un pareggio. Tristezza unica!

  81. Non so che vi aspettavate l’epilogo di questo campionato è + o – quello dello scorso anno dove siamo arrivati con la lingua di fuori come quest’anno e abbiamo perso i posti cl, in coppa nella semifinale sempre con il Bayern abbiamo avuto noi l’episodio se no erano 2 0-0 quest’anno un po’ per sfortuna e un po’ per scarsità di qualcuno gli episodi sono andati a loro vantaggio. Ringrazierò sempre il portoghese per quanto fatto in europa ma forse con il senno di poi è stato un errore prenderlo era una squadra da rifondare allora e lo è ancora di + oggi si è cercato di fare degli instant team senza avere i soldi (le famose nozze coi fichi secchi) e in pratica senza costruire nulla. Fare i paragoni tra Mou e DDR non serve a nulla non sono i mister il problema ma la rosa, tocca rifondare e questo avrà conseguenze in classifica anche avessimo un budget migliore, l’articolo giustamente esalta l’atlanta che sta facendo una grande annata ma con lo stesso allenatore quante mediocri ne ha fatte? E quanti che scrivono qua dentro sono disposti ad accettarlo?

    • io preferisco qualche anno “sabatico” da metà classifica con giovani da crescere per poi formare uno zoccolo duro da cui diventare grandi e rimanerci! ma a noi romanisti sempre pronti ad amare ed odiare allo stesso tempo, sarà dura

  82. Critiche su critiche, dei tifosi, dei giornalisti che ci sguazzano. Fino ad una settimana fa tutti esaltati e ai piedi di De Rossi.
    “Distrutti” ci sarete voi, “sull’orlo di una crisi di nervi” anche, “mediocri” chi?.
    Io sono orgoglioso di essere romano e romanista anche se ieri abbiamo perso male, anche se non andremo in Champions League. Anzi spero di non andarci per la vittoria dell’Atalanta nella finale col Bayer.
    Negli ultimi 4 anni questa società mediocre ha fatto due semifinali di Europa League, una finale persa ai rigori (sappiamo come) e ha vinto la Conference. In campionato ovviamente ha pagato dazio. Vomitare veleno sulla società che ci ha salvato da un tracollo economico e forse da un fallimento è riprovevole. La Roma oggi è comunque rispettata e conosciuta ancor di più nel mondo perché è sempre presente fino alla fine (siamo ottavi nel ranking europeo). Vorrei che qualcuno mi dicesse dove sono tutti questi milionari pronti ad acquistare la a.s. Roma e migliorarla rispetto alla situazione attuale. Perché io non vedo nessuno. Quindi quando (in molti) si afferma che i Friedkin devono andarsene bisognerebbe spiegare anche chi realmente dovrebbe venire al loro posto facendo meglio. La verità è che non c’è nessuno.

  83. Se volevamo veramente andare in champions, dovevamo mollare l’europa league a febbraio.

    Questa rosa, può competere per i piazzamenti in campionato, perché ha 12-13 giocatori buoni, ma se vengono messi sotto pressione da partite ravvicinate, si rompono o scadono di condizione, diventano poco lucidi e fanno errori grossolani.

    Lukaku nelle ultime partite pare Petagna.
    Dybala fino a due partite fa c’era, ma era come se non ci fosse.
    Pellegrini dopo aver fatto le solite 3-4 partite buone è tornato Lorenzo Mollo.
    Spinazzola per 1 che ne gioca a buoni livelli ne fa 3 per ritrovare ritmo e condizione e 5 fuori.
    Abraham è tornato dopo 10 mesi, non gli si possono dare grandi colpe, anche se mi sembra comunque lo stesso dello scorso anno, ovvero uno che si mangia gol clamorosi.

  84. Auguro a gasperini ed alla sua banda di bergamotti di finire TRITURATI da Bayer-L.. Ogni rovina di bergamo è grande gioia.

  85. Mi è venuto in mente un vecchio commento di Tonino Carino da Ascoli in quelle radiocronache degli anni ’80 quando disse l’Ascoli ha perso 7-0 però ha giocato bene.
    Questo perché mi sono sentito come un qualsiasi Ascoli che va a perdere 7-0 contro una squadra delle prime 5 di serie A quando non in tutti i 90 minuti più recupero ma addirittura nel solo 1° tempo la Roma meritava un passivo di 7-0 invece che solo 2-0.
    Agghiacciante, nel 2° tempo altre 4-5 occasioni da gol nitide subite contro solo 2 avute dopo che nel 1° tempo avevamo avuto zero occasioni da gol contro ben 7 loro.
    Oltretutto aver giocato malissimo, una prestazione così indegna non l’avrebbe fatta nemmeno una squadra di serie B, mi è sembrato di vedere il match di una squadra neopromossa in serie A dopo una trentina di anni ma subito destinata a retrocedere nuovamente tipo il Pescara dell’ultima volta in A con una storia calcistica fatta anche di galleggiamenti tra serie C e serie B.
    Inammissibile per un club come la Roma, per questa piazza, col 3° monte ingaggi della serie A, fare una simile prestazione sciagurata, è tremendamente umiliante senza se e senza ma.
    Oltre alla delusione, provo una profonda indignazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome