Domani Ludogorets-Roma, Mou cambia poco. Dubbio Camara: non brilla nei test in allenamento

30
1321

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Vigilia di Ludogorets-Roma, prima giornata del girone C di Europa League. Domani pomeriggio i giallorossi (ore 18:45) saranno di scena all’Arena di Razgrad.

Oggi la squadra svolgerà la rifinitura, poi nel primo pomeriggio partirà per la Bulgaria, quindi, intorno alle 18:10, Josè Mourinho parlerà in conferenza stampa dell’impegno che attende i suoi ragazzi.

Stando a quanto raccontano oggi i quotidiani, ci sarà poco spazio per il turn-over: a parte il solito giro di esterni, con Zalewski e Celik favoriti per una maglia da titolare, non ci sarà molto spazio per vedere grosse sorprese in campo.

Mou infatti sembra intenzionato a non stravolgere la squadra: le uniche novità sono attese in attacco, con Belotti che potrebbe far rifiatare Abraham, ma anche giocargli accanto, con Dybala più dietro. In questo caso Pellegrini andrebbe a fare il centrocampista centrale accanto a Cristante, favorito su Matic.

Sembrano invece destinati a essere rimandati gli esordi di Bove che quello di Mady Camara: il guineano, scrive oggi il Corriere dello Sport, è destinato a rinviare il suo debutto da titolare dopo che i test in allenamento non hanno dato l’esito sperato. Ma non tutti i giornali vedono il neo-acquisto fuori dall’undici titolare: sia per Il Tempo che per il Corriere della Sera e Il Messaggero, Camara ha ancora delle chance di giocare dall’inizio.

Fonti: Corriere dello Sport / Il Tempo / Corriere della Sera / Il Messaggero

Articolo precedenteRoma, arriva Solbakken: si chiude durante la sosta
Articolo successivoMOURINHO: “Alla Roma era fondamentale costruire una mentalità che mancava da anni. I calciatori sono artisti, devono fare la differenza”

30 Commenti

    • beh, visti gli “eccellenti” risultati con la coppia Matic-Cristante e coi fedelissimi in campo, forse se cambia qualcosa potrebbe essere meglio…

    • Sinceramente, avete ragione tutti e due, ma io inserirei solo Bove, dall’ inizio, con Cristante al fianco, poi, al secondo tempo Camara – Matic, per aumentare la potenzialità… 💛♥️🐺🐺🐺🏆

    • Anche perchè ci serve come il pane uno che corra come un matto e tappi i buchi lasciati dal bradipo di turno che gli sta accanto.
      Vediamo.
      ❤️🧡💛👊

    • Un giocatore preso l’ultimo giorno di mercato, che ha quindi fatto tutta la preparazione con l’ex squadra, che però non sembra pronto.
      Interessante.
      Pensavo fosse Kantè invece era Statuto.

    • un giornale dice una cosa, tre ne dicono una diversa, è più che chiaro che sparano ipotesi a casaccio. Testa o croce, una o l’altra ipotesi, prima o poi c’azzeccano.

    • No ma infatti, poi ancora più arcano è che vorrei tanto vedere Cristante in questi fantomatici test. Poi però entra in campo e non accorcia non pressa non passa non contrasta non si muove non esiste non niente. Però i test in allenamento erano boni, questo è un professionista esemplare, sta zitto dove lo metti lo metti, è quello che se vai a vedere i chilometri percorsi corre deppiù ecc.

  1. Se Camara non brilla,lo fai partire dalla panchina e meti Bove. Sono assolutamente contrario alla coppia Matic – Cristante. Mi sembra evidente che possa stare in campo solo uno dei due ( al momento Matic mi sembra più in forma) Ma è una mia opinione

    • Anche secondo me non possono giocare insieme fino a quando non sono al 100% tutti due e contro una squadra non troppo aggressiva in fase di non possesso. Quindi quasi mai ! ^^
      Sempre meglio con qualcuno di più dinamico come Camara (ma ci sta che non sia ancora al 100%, alla fine, è arrivato da poco) o Bove che possa garantire un pressing più alto ma anche più connessione fra centrocampo e attacco.
      Il Ludogorets è una squadra che devi affrontare seriamente ma puoi anche provare un Bove a centrocampo soprattutto che non ci sarà troppo turn-over (Çelik per Karsdorp e Zalewski per Spinazzola non lo considero come tale perché sono tutti potenziali titolari).

    • l’impiego di Bove sta diventando una specie di mistero. Così come i due di centrocampo lenti e in inferiorità numerica costante.
      Auguriamoci che rimettere i due esterni bassi più in forma ridia un po’ di verve e di copertura. Sulla fase propositiva, confidiamo in Dybala e nella capacità degli attaccanti di salvare la distanza tra le linee (avanti e indietro, senza però sfiancarsi correndo a vuoto).
      FRS!

  2. Occhio al Ludogorets perché c’è il rischio di lasciarci le penne come a Udine,anche se non magari con quelle proporzioni…la Roma ha sempre sofferto queste piccole squadre con i tifosi avversari che ti stanno sul collo, se non la butti in battaglia e entri con indolenza sarà un’altra giornataccia…

  3. Siamo a inizio settembre, dubito Mou farà un turnover pesante, soprattutto dopo l’ultima partita. Belotti lo vedo titolare, anche per dare un messaggio ad Abraham, spero sposti Pellegrini a Centrocampo e non riproponga la coppia Matic-Cristante.
    Bove merita di giocare una mezz’ora ma vista la scarsità a centrocampo ci sarà tempo anche per lui.

  4. Ma quindi pure Bove ha fallito questi enigmatici “test in allenamento”? Io spero proprio di vederlo, se non per l’intera partita, almeno un tempo.
    Francamente comincio a fare una certa fatica nel capire l’eventuale ulteriore procrastinare un suo ingresso in campo.
    Che paura c’è? Se non sbaglio fu buttato nella mischia in una situazione bruttissima, sotto di due gol in casa e col pubblico che invitava a tirare fuori gli attributi.
    E mi sembra che il ragazzo rispose presente.

    • Anche io vorrei vederlo ma la paura sarebbe di subire la stessa disfatta del Bodo. Secondo me questo incide nel non prendere troppi rischi con giocatori fuori condizioni o con poche esperienza . Mah ieri Moretti schierato contro il PSG di Messi, Mbappe e Neymar???

    • Ma contro il Bodo nel primo tempo c’era una squadra completamente rivoluzionata.
      E c’è da dire che non furono loro ad essere presi di goleada malgrado la brutta prestazione, ma i cosiddetti titolari che entrarono nella ripresa.
      Qui non entrerebbe in campo con tanta gente che non lo ha mai visto, ma con un ragionato e limitato turnover.
      Se continuiamo con questi loop mentali il momento giusto per il ragazzo non arriverà mai, tranne che in una delle poche partite che non conteranno niente. Ma quelli non sono test probanti, se non per un esordio assoluto che Bove ha già fatto da un pezzo.

    • ciao UB40, se ho letto bene é CAMARA che non risponde bene ai “test in allenamento”.
      Comunque possiam parlare, giustamente, tra noi, di chi manderemmo in campo.
      Ma i giornali, come al solito, tra le cose che sanno poco chi va in campo è quello che sanno di meno.
      Nei giorni scorsi passano da “Mou cambia tutto” a “…non cambia niente”, da “si torna a 4 dietro…” a si rimane con la squadra tipo di inizio stagione.
      Belotti per Abraham, o accanto a lui?…

    • qualche giorno fa lessi che CAMARA ha “sorpreso” Mou e i compagni in allenamento. Oggi che “non convince nei test”…😄
      Mi limito a segnalare però, a chi non lo sapesse, che MADY era titolarissimo al Lione in Ligue one e in Coppa.
      Però, fatta salva la prima gara in Francia, le successive 2 o 3 CAMARA le ha saltate, neanche convocato.
      E no perché era sul mercato, ma soffriva di un fastidio muscolare simile ai nostri tipo Elsha.
      Quindi (al netto dell’esordio a UDINE che ci dice che lo ha assorbito) ci sta’ che non sia in forma.

  5. Conoscendo Mourinho metterà i titolari perché vuole che le sue scelte si riscattino.

    Difficilmente cambia, basti vedere la scorsa partita dove non schiera la difesa a quattro, almeno in corso, come aveva fatto contro la Juve dando ottimi risultati.

    Spero di sbagliarmi, vedere Belotti, camara, bove e zelewsky in campo.

    • Esatto.
      Ha detto che ha “Sorpreso certi giocatori” testuale.
      Anche lì però, non avevo capito che vuol dire.

  6. Ho la sensazione che CAMARA’ sarà una sorpresa in positivo,nn guardo su YouTube per giudicare un calciatore,nn guardo la giocata sensazionale (quella la puoi trovare anche in Loria) nn mi faccio impressionare da questo..GUARDO SOPRATTUTTO I MOVIMENTI ED IL MODO DI STARE IN CAMPO.. SARÀ UTILE,E MOLTO SORPRENDENTE. mio Punto di vista ovviamente

  7. Mou farà le sue scelte e saranno ponderate.
    Nessuno di noi conosce le cose meglio di lui.
    Abraham per me dovrebbe rimanere a Trigoria perché fuori forma e reduce da infortunio, ma se il tecnico lo metterà in campo avrà le sue buone ragioni.
    Su una cosa però mi sento di dire che la discrezionalità di Mou per una questione di buonsenso viene meno: mi riferisco alla gestione dei centrali di difesa.
    Sarebbe senza senso riproporli tutti e tre considerate le gare ravvicinate con Empoli ed Atalanta.
    L’unica spiegazione plausibile a vedere contemporaneamente in campo Smalling, Ibanez e Mancini, sarebbe che Mou sta mettendo pressione a Pinto per prendere il 5 centrale.
    Anche persistere con lo schieramento a tre dietro, magari utilizzando Vina nel braccino di sinistra per me avrebbe il senso di mandare un chiaro messaggio al GM.

  8. Spero che l’ipotesi di giocare con la difesa a 4 sia fattibile (ovviamente con Celik dal !°). Il centrocampo a 3, calcolando che i bulgari giocano con 3 trequartisti, garantirebbe sia filtro, che dinamicitá, e pure una certa qualitá di impostazione, premesso che vi giochino Matic, Pellegrini e uno tra Camara e Bove. In avanti siamo nelle mani di Dybala, sperando che Abraham si dia una svegliata che sarebbe anche ora. A fargli da spalla l’uno vale l’altro (a me non convincono ne Shomu ne Belotti: forse Volpato é troppo inesperto per qeusto impegno, mo non avrei nulla in contrario venisse buttato nella mischia).

  9. Per quanto riguarda BOVE, l’unica parziale spiegazione che mi do’ (per forza, visto che i “giornalisti” inventano tanto ma domande buone ne fanno quasi mai…) al suo, palesemente lentissimo per quel che ci aspettiamo, acquisire tempo di gioco, è che se ZALEWSKJ é stato “favorito” nel buttarlo in mischia dall’assenza di alternative totale, per BOVE il mister non ha avuto la stessa situazione.
    VINA gioca tutto il campionato fino a dicembre/gennaio. Spina, chiaro, non c’è. ELSHA (che laterale basso non é) sorprende il mister in emergenza. ZALE (che oggi vediamo laterale basso, ma il suo ruolo teorico é altro) viene messo in campo per infortunio, assenza di chiunque altro, di ruolo o meno, e ha modo, subito, di stupire… mentre BOVE, che certamente MOU ha trattenuto e no perché so e messo con la figlia (sarebbe già tipo al Sassuolo o altrove?), non ha praticamente MAI avuto una situazione simile al polacchetto… a giugno, Veretout, o Cristante quasi mai rotto, o Miky arretrato, e, ancora! Diawara ci si provava. A gennaio arriva Oliveira… e si aggiunge a quelli partiti solo ora.
    BOVE ha avuto davvero poco spazio per fare più di pochi minuti. E partite sempre sul filo (Monza esclusa) perché MOU si sentisse di anticipare il suo impatto su un tempo intero.

  10. Preso come giocatore di movimento .I Test dicono che non è pronto.A me cadono le braccia.Ma con un centrocampo a due con due giocatori che dovrebbero essere fra Matic (35 anni)Cristante e Camara dove possiamo arrivare?A gennaio dobbiamo prendere un centrocampista forte ,magari giovane ,forte magari pagandolo in più anni o in prestito come L olandese.Con L olandese è uno affianco di pare valore possiamo ancora vincere il tricolore e recuperare qualche punto che forse perderemo fino a gennaio.Si potrebbe vendere Cristante e aggiungere altri soldi per prenderlo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome