Dubbio Dybala, sarà staffetta con Baldanzi. Kristensen preferito a Celik

19
337

NOTIZIE AS ROMADybala in gruppo nella rifinitura, ma l’impiego dalla Joya dal primo minuto è in dubbio per la partita di questa sera contro il Genoa. Tanto che oggi si dividono sulla titolarità dell’argentino, sulla quale puntano Corriere dello Sport, Tuttosport e Il Messaggero. 

Secondo Gazzetta, Il Tempo e Il Romanista invece sarà Baldanzi a essere schierato nel tridente formato da El Shaarawy e Lukaku. Scontata la staffetta tra i due a partita in corso. L’altro dubbio è legato alla fascia destra, con De Rossi che sembra preferire Kristensen al turco Celik.

Per il resto l’undici anti Genoa sembra essere scontato, con Mancini e Ndicka al centro della difesa, Angelino a sinistra, e Cristante-Paredes-Pellegrini a centrocampo.

LA GAZZETTA DELLO SPORT: Svilar; Kristensen, Mancini, Ndicka, Angeliño; Cristante, Paredes, Pellegrini; Baldanzi, El Shaarawy, Lukaku.

CORRIERE DELLO SPORT: Svilar; Kristensen, Mancini, Ndicka, Angeliño; Cristante, Paredes, Pellegrini; Dybala, El Shaarawy, Lukaku.

TUTTOSPORT: Svilar; Celik, Mancini, Ndicka, Angeliño; Cristante, Paredes, Pellegrini; Dybala, El Shaarawy, Lukaku.

IL MESSAGGERO: Svilar; Kristensen, Mancini, Ndicka, Angeliño; Cristante, Paredes, Pellegrini; Dybala, El Shaarawy, Lukaku.

IL TEMPO: Svilar; Kristensen, Mancini, Ndicka, Angeliño; Cristante, Paredes, Pellegrini; Baldanzi, El Shaarawy, Lukaku.

IL ROMANISTA: Svilar; Kristensen, Mancini, Ndicka, Angeliño; Cristante, Paredes, Pellegrini; Baldanzi, El Shaarawy, Lukaku.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteSERIE A: l’Atalanta batte il Lecce (0-2) e si avvicina al quarto posto
Articolo successivoGhisolfi alla Roma, in settimana l’annuncio. Il retroscena: ds sicuro del posto da due mesi

19 Commenti

    • non è successo nulla, giocatore limitato che solo Montella poteva osannare visto che è il CT della Turchia “Celik fa le fortune di qualsiasi club” ma dove, ma quando?

    • Sperò invece che giochi Celik ma purtroppo penso la sua esclusione sia stata per colpa del gruppetto italico che spadroneggia nel nostro spogliatoio perché loro sono i senatori (e Mou infatti sarà pure non quello di una volta ma anche lui ha parlato di tradimento su chi avesse posto fiducia per poi fare capire che era disposto a ripartire con tutti giovani facendo capire che serve una rifondazione). Purtroppo a questo punto a noi serve fare tabula rasa ed è a malincuore per me dirlo, ma serve sradicare questo zoccolo cosidetto duro formato da Pellegrini, Mancini e Cristante per tanti motivi (gruppetto in cui fa parte Spina che poi appoggiava ad un certo punto anche un Karsdorp perché rientrava nel loro gruppetto). Se qualcuno di voi ha un occhio attento, avrà notato un certo tipo di circolazione del pallone dove vari calciatori, che cercavano anche di inserirsi, velocizzare e proporsi, uno dopo l’altro venivano completamente ignorati sebbene posizionati meglio di altri e quindi correvano sempre a vuoto. Celik quando è arrivato DDR è stato quello che sembrava impegnarsi più di tutti negli allenamenti e fin dal suo primo allenamento a fare parecchi complimenti al turco. In alcune partite era il calciatore che correva di più, copriva più efficacemente ma cercava di fare la fase offensiva con più intensità, sebbene non sia il suo forte ma ci provava, solo che il pallone lo riceveva pochissime volte mentre Karsdorp ne riceveva molti di più ed infatti viene preso in giro perché l’unica cosa che fece fu darla dietro. La stessa cosa l’ho denotata con Aouar, partito a razzo nel ritiro estivo e voglioso, poi alcune partite giocate ma qui ho visto delle cose che non vanno. In una partita giocata, Cristante e Mancini quando in possesso palla, sebbene lui facesse gesti di dargliela, lo hanno completamente ignorato. Lui corre e si muove ma a vuoto. Il giocatore che chiese a Mou cosa dovesse fare di più per giocare di più e Mou rispose sta facendo bene e non può fare di più era Aouar. Poi ci fu una partita dove Aouar fu fantasmagorico perché non fece pressoché niente e correva sempre a vuoto, ma poi entra Pellegrini al posto di Aouar, che anche da fermo a differenza del francese, riceve un sacco di palloni ma sbaglia tutti i passaggi e fa peggio di Aouar. Nel senso è brutto dirlo ma ci sono certi calciatori come Celik e Aouar che non sono stati affatto aiutati dallo zoccolo duro italiano. Purtroppo sono convinto che se ad esempio non ci fossero in campo questi tre più Karsdorp, calciatori come Celik e Aouar avrebbero reso molto di più ma che si sono demoralizzati. Io penso Celik sia stato escluso perché lui si sarà stufato di sottostare ai cosiddetti senatori che aiutano Karsdorp a suo discapito ma che l’olandese dopo quello che ha combinato con il Bayer è oramai indifendibile, quindi ora possono schierare solo Kristensen che è in prestito e non verrà mai riscattato a differenza di Celik che è un nostro giocatore per via dei dissidi interni.

    • quella di Saverio su Celik e’ una brutta ma vera verita’ .. io l’ho sempre visto questo non volergli dare la palla e non mi e’ mai piaciuto ..

  1. per favore rega se manco vincete ‘ste du partite i sorci panzoni ci inchiappetteranno se vinceranno, poi perderemo definitivamente le speranze per la Champions (anche se non so cosa sia peggio: vede quei tedeschi arroganti vince o Gasperini, più infantile dei bambini)

    • Tutta la vita il Leverkusen, Gasperini e quei trogloditi bergamaschi meriterebbero di anda in D come il Catania qualche anno fa

  2. ma si può sapere che cavolo è successo con Celik?
    Andiamo a giocare con Christensen quando sappiamo che ancora ci servono punti da raccogliere.
    ma io dico: ma perché questa testardaggine
    non la si usa a tenere fuori il capitano ( Don Chisciotte ) e il suo gregario (Sancho Panza) Cristante?!

  3. Almeno a me Celik ha sempre dato l’impressione di essere il migliore a destra e non è riuscito mai a trovare continuità.

    L’unica spiegazione tecnica che mi viene in mente è che in alto a destra non abbiamo una vera e propria ala, sia Dybala che baldanzi tendono ad accentrarsi. Celik è più un vero e proprio terzino con propensione a difendere. Kristensen si lancia più di frequente in avanti sovrapponendosi, ha più gamba.

    Oppure è un discorso economico, è di proprietà, magari ha un po’ di mercato in Francia o Germania, preserviamolo per venderlo?!

    Oppure ancora, opzione poco realistica, dopo l’espulsione con il Milan, Daniele non si fida più? Non mi sembra però uno che non concede seconde chance.

  4. celik ha dimostrato di essere sempre il migliore tra i tre ma inspiegabilmente non gioca mai. Con Mourinho si poteva anche capire giocando a tre. Ma in una difesa a quattro è un ottimo terzino difensivo.

    • Col Genoa ci dobbiamo difendere?

  5. Non vorrei che Celik sia stato “punito” per la sciocchezza fatta con il Milan facendosi espellere, altrimenti non so cosa pensare sul fatto che non sia stato schierato più, o qualche diverbio con De Rossi, altrimenti davvero non so cosa pensare che sia diventato il terzo terzino da lì in poi.

  6. Io dico solo che facendosi espellere ci ha impiccato la partita col Milan insieme a Karlsdorp la semifinale di andata. Firse Daniele si è un tantino incavolato.
    FRS !

  7. la spiegazione è semplice: celik sara’ venduto e la societa’ lo tiene fermo perche’ non vuole che accada quello che è accaduto ad abraham (infortunio) che ha impiccato il mercato.

    • Mi sembra l’ipotesi più probabile non perché sia un grande giocatore ma ,forse,il meno peggio e poi perché far giocare un calciatore che neanche è tuo e che non verrà riscattato (almeno si spera)

  8. Daje Dybala! Fatte pure Er bijetto per l’Argentina! Come l’anno scorso c’hai lasciato a piedi sul più bello! Per me se ne può anche andare a casa ora! Quelli che abbiamo contro chi dobbiamo giocare queste ultime due partite bastano e avanzano se giocano come sanno fare dopo la “cura” di barbetta! Obbiettivi falliti pure quest’anno con l’unica speranza di vedere trionfare l’Atalanta sul Bayern! Rimane, come da programma “mafioso” della lega, l’orgoglio di non farci scavalcare dai sbiaditi! Campionato falsato (peraltro) anche quest’anno con Roma e Lazio vicine… Inter e Milan vicine… Tranne la rubens, ladra di eccellenza ai danni di quei sfigati del Torino! Tutto è sotto l’occhi di tutti ma tutti, più ciechi di un ceco, continuano a riempire gli stadi (intendo tutti i tifosi) e ad arricchire ragazzini (e ragazzini un po’ più adulti) dai 16 ai 35 anni… Consapevoli che il calcio è un industria… Un industria organizzata dove ad agosto hanno già deciso quale sarà la classifica finale! In un calcio pulito, quest’anno il Bologna avrebbe dovuto vincere lo scudetto per quello che ha dimostrato! Ma il nord, purtroppo, domina… E allora, dove non arrivano le squadre “scelte”… Ci arrivano i grandi “direttori” di gara! Corrotti e intoccabili! Punto.

  9. Ciao Saverio, sono le stesse cose che ho notato da un pezzo, anche lo scorso anno. Succede sistematicamente con chi rischia di rubare il posto da titolare a Pellegrini in particolar modo, ma anche a Cristante. Il nocciolo del problema oltre i terzini sono proprio questi 2 che da quando spadroneggiano titolari inamovibili, giocatori in quei ruoli di centrocampo che promettevano bene, finivano in involuzione e fatti fuori sistematicamente e la Roma da 6 anni a collezionare queste posizioni di classifica. Ho avuto più volte certi sospetti e penso che ci saremmo dovuti liberare di Pellegrini e forse anche di Cristante da 3 anni buoni invece di rinnovargli il contratto a certe cifre senza essere andati in Champions.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome