DYBALA: “Abbiamo sottovalutato la partita, non siamo partiti cattivi. Bella reazione nella ripresa”

6
377

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Paulo Dybala parla ai microfoni dei giornalisti al termine di Roma-Cremonese.

Queste tutte le dichiarazioni del calciatore giallorosso sull’ottavo di finale di Coppa Italia appena giocato allo stadio Olimpico:

Sembrava che la palla non volesse entrare.
“Sembrava che la Cremonese fosse il nostro punto debole. Credo che abbiamo sottovalutato la partita e non siamo stati cattivi. Il calcio è così, hanno avuto una possibilità e hanno segnato e loro giocano bene, sono una squadra bella da vedere. Nella ripresa abbiamo reagito bene e abbiamo meritato”.

C’è stato bisogno di inserire la qualità.
“Tutti siamo entrati bene, non solo io. Abbiamo avuto le possibilità all’inizio e alla fine. Azmoun è entrato bene anche lui, ci dà molta carica”.

Ora la Lazio ai quarti.
“Dobbiamo prima pensare all’Atalanta. Credo che per il calcio e per la gente sia qualcosa di bello il derby, noi pensiamo prima all’Atalanta”.

Articolo precedenteROMA-CREMONESE: 2-1 (36′ Tsadjout, 77′ Lukaku, 85′ Dybala). I giallorossi vincono in rimonta, ora c’è il derby nei quarti
Articolo successivoSTROPPA: “Siamo stati vicini all’impresa. Peccato perdere nel finale, la Roma ha calato gli assi”

6 Commenti

  1. Azmoun e’ stata una sorpresa per me, si muove bene negli spazi apre corridoi per dybala e Lukaku e poi ha cuore ci tiene quando gioca di dimostrare attaccamento poi sono 4 mesi che sta a Roma ma al solito tanti di noi sono criticoni a prescindere altra cosa ieri un po’ confusionario ma bravo bravo Bove ci mette l’anima romanista grande !!!!

    • quando venne preso scrissi che era forte ed io contentissimo.mi si sono letteralmente mangiati su questo forum….
      purtroppo l’Italia è il paese di santi, poeti e navigatori…ed anche allenatori….

  2. L’anno scorso ti eliminano e vieni a dire li abbiamo sottovalutati. Ma la mia adorata Roma, impara dai propri errori o resetta sempre tutto e riparte da capo?
    Almeno a sto giro siamo passati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome