Dybala e il gesto a Dumfries: la Joya fa impazzire gli argentini ma preoccupa Mou (VIDEO)

32
3209

AS ROMA NOTIZIE – Lo strano Mondiale di Paulo Dybala, che senza giocare un solo minuto è diventato il beniamino dei tifosi argentini per un gesto fatto a Dumfries nel finale di Argentina-Olanda.

L’attaccante della Roma è entrato in campo col fratino, prima è rimasto in disparte poi ha fatto segno al terzino dell’Inter di andarsene a casa, scatenando la reazione rabbiosa dell’avversario: Dumfries ha cercato lo scontro fisico, trattenuto a forza dai compagni di squadra.

In quel momento il sorriso beffardo della Joya è stato ripreso dalle telecamere, diventando ben presto virale e facendo impazzire i tifosi dell’Albiceleste (e non solo).

Chi non ride più di tanto è invece Josè Mourinho: l’Argentina punta dritta verso la finale, e Dybala non tornerà a Roma prima della fina dell’anno. E vista la considerazione che Scaloni ha di lui (ultima scelta tra gli attaccanti) è difficile pensare che possa giocare nelle ultime due partite che restano prima della fine del Mondiale.

In che condizioni atletiche si ripresenterà Dybala? E’ quello che si domandano un po’ tutti i giornali. Un particolare che sembra preoccupare Mourinho, pronto comunque ridargli subito una maglia da titolare, anche qualora non fosse al 100%.

Fonti: Corriere della Sera / Il Tempo / Corriere dello Sport

Articolo precedenteKarsdorp, querelle infinita: torna a Trigoria, ma non vuole partire per il Portogallo. La situazione
Articolo successivoDieta “detox” e meditazione: è un nuovo Abraham

32 Commenti

  1. Non ricordo a memoria un’atteggiamento più antisportivo di quello degli argentini contro gli sconfitti olandesi, con Messi che nel post-partita invece di festeggiare ha bullizzato l’arbitro.
    Veramente una brutta o pagina di sport.
    Spero vivamente che escano alla prossima.

    • sicuramente gli olandesi prima e durante il match non hanno fatto nulla per mantenere le acque distese. A memoria almeno 3/4 di loro hanno rilasciato interviste di cattivo gusto alla vigilia mentre durante i rigori hanno tenuto un atteggiamento antisportivo disturbando i tiratori. Mi pare più che legittimo togliersi qualche sassolino a partita finita e vinta. In più un arbitro che ammonisce 20 giocatori in una partita ha arbitrato bene o può essere criticato? Detto ciò gli argentini potevano essere superiori e rimanere nel loro, ma di comportamenti più antisportivi ce ne sono a bizzeffe, anche nell’ultimo periodo

    • diciamo che a Roma abbiamo esperienza che la sportività non è un valore degli olandesi.
      Vogliamo dire che ad un certo punto gli olandesi l’hanno messa sul fisico …….
      E’ ovvio che poi il machismo argentino se deve sfogare, possibile che Scaloni non abbia giocatori argentini più strutturati ?
      Sarebbe bastato un centrale difensivo che non desse 15 cm agli attaccanti olandesi per non prendere il primo gol.

    • Giallorosso da Cesena, in campo i giocatori possono anche prendersi a craniate, a sputi e insulti irripetibili, ma poi finita la partita bisogna riconoscere l’onore delle armi agli sconfitti.
      Vedere gli argentini irridere l’avversario è stata una scena disgustosa.
      Il rugby insegna tantissimo da questo punto di vista.

    • Chi conosce gli Argentini non può stupirsi. È il loro modo. Bisogna saper perdere e bisogna saper anche vincere. Gli argentini non sanno fare né l’una né l’altra cosa. Provocatori, furbi pieni della cosiddetta “viveza criolla”. Si sente campioni prima di giocare il mondiali. Me li ricordo ancora nel 2006. “Ha vinto l’anticalcio”, dicevano in tv, il campione morale è l’Argentina (eliminata ai quarti ai rigori dalla Germania). E forse pochi in Italia sanno che gli Argentini odiano calcisticamente l’Italia (per il resto Italia e Argentina sono invece simili e sono simpatici per tutto, ma non toccate la sfera calcio).

    • @Vegemite un conto quello che succede sul campo, un conto le interviste non certo sportive e provocatorie… Per me gli argentini hanno solamente risposto “per le rime” agli olandesi, ma solo a gara finita, non prima. Olandesi, Danesi, Norvegesi, Finlandesi e Svedesi… passano per “cultura nordica” ma in realtà nello sport spesso vanno sopra le righe sia prima che dopo, magari non fanno entratacce sul campo, eccessi di agonismo, ma spesso prima delle partite insultano, prendono in giro gli avversari, si professano “superiori” con un pizzico di razzismo verso sopratutto i “mediterranei”. Parlo ovviamente sul fronte sportivo, non su tutto, ma di solito sono pessimi perdenti e ancor più pessimi vincitori.

    • Io sono nato nell’89, ma odio l’argentina dai mondiali del ’78.
      Borges scrisse :” Gli argentini sono italiani che parlano spagnolo, sono stati educati dai britannici e vogliono essere francesi”.
      La definizione breve è parvenu, o più volgarmente burini ripuliti.

    • Per la prima volta, erik, ti ho spolliciato. Quello che dici potrebbe essere pur vero, ma, nel calcio, e’ il fallo di reazione che viene punito anche col rosso, non il fallaccio subito (vedi Totti in un Lecce-Roma di alcuni anni fa). E non possiamo mettere sullo stesso piano alcune interviste lette da una manciata di milioni di persone, con le immagini visionate da un miliardo e piu’ di spettatori.

  2. Credo che la preparazione atletica e mentale per un eventuale ingresso in campo in una semifinale ed eventuale finale di un Campionato del Mondo sia molto più importante e costruttiva delle partite col Cadice e il Casa Pia.

  3. In assenza di notizie costruiamo articoli sul nulla, dybala fa uno sfottò a un avversario oooohhhhh !!!!! Dybala si allena ma non gioca ooooohhhhhh !!!! Praticamente dybala se dovesse giocarle tutte non va bene perché sarebbe stato uno straccio al ritorno, non ne gioca nessuna e non va bene perché sarà troppo riposato … che bassezza di giornalismo … a questo punto meglio guardare la bobo tv dove anche loro dicono stronzate ma almeno sai che sono pagliacci … invece questi giornalisti pensano di passare per filosofi del calcio figli di Sacchi … ma andate a fare in …

  4. Ma perché non dovrebbe essere in condizione… non gioca, ma non è che non si allena!! Mah… che notiziona!! Allora fateme capi’.. se giocasse scrivereste che tornerebbe spompato o a rischio infotuni… se come sta succedendo non gioca allora tornerà in condizioni precarie… ma che cavolo scrivete.!!!😂😂

  5. come al solito i media raccontano la verità che vogliono.
    Gli olandesi notoriamente beceri ed antisportivi ne hanno fatte di tutti i colori e fino alla fine accerchiando l’ultimo rigorista, roba da rosso diretto secondo me.

    • Gli argentini sono provocatori da sempre … insieme agli uruguaiani sono una degenerazione del “carattere latino”

    • Beh, per dirla tutta, prima ancora ci sarebbe stato un cartellino rosso grande come una casa per Paredes che spara una una cannonata a gioco fermo contro la panchina olandese, cavandosela invece con un giallo.
      Si può dire che l’arbitro non è stato proprio all’altezza del compito per tutta la partita, distribuendo cartellini un po’ come capitava e senza mai tenere in pugno realmente la partita.
      E non è che gli argentini vadano famosi per la loro specchiata sportività…

  6. Argentini antisportivi, spero vinca a sorpresa il Marocco o la Croazia, detto ciò Dybala si allena come si allenano i nostri giocatori, a livello fisico secondo me sta benissimo, spero possa giocare una 10ina di minuti così non si deprime e torna bello fresco. Tanto non è che quanto stava a Roma aveva i 90 minuti nelle gambe, tornerà che magari farà 60-70 minuti le prime, qual è il problema, basta che non si rompe.

  7. Quel gesto se lo poteva risparmiare. Gli olandesi non stanno simpátici a nessuno pero’ adesso anche gli argentini non sono da meno. Che bello sarebbe una finale Croazia Marocco con Argentina e Francia a casa.

  8. Per me tanto bene non ha fatto, poi quando ci sarà Roma Inter o Inter Roma, la può pagare una cosa del genere.
    Lui è un calciatore tecnico
    Dumfries un fabbro, non c’era bisogno di sfottere visto che po’ oltretutto sta facendo un mondiale da spettatore

  9. l’argentina , Dybala a parte mi sta letteralmente sul caxxo, sia per la sfacciataggine dei giocatori che per i colori, spero non gli rompono le palle qui in Italia …

  10. Spero che il Marocco asfalti tutti così da lasciare un gran bel ricordo a un mondiale macchiato anche dalle gesta epocali dei mercanti e traghettatori oranje e da quelle maschie dei cantastorie e frignoni boludos.
    Lazio 💩! Questo ce sta sempre bene a pennello!!!

  11. Ma invece direi che dovrebbero parlare piuttosto di quel traditore ormai rubbentino di Paredes che andava sbattuto fuori per il fallaccio seguito da una pallonata verso la panchina dell’Olanda ad altezza d’uomo. Ben istruito quindi dalla malviventus tanto da prenderne il famoso stile di me..a che i gobbi hanno da sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome