Karsdorp, querelle infinita: torna a Trigoria, ma non vuole partire per il Portogallo. La situazione

42
1709

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Non sembra essere finita qui la querelle Karsdorp. Il terzino ha fatto rientro dalla Thailandia e ora si trova di nuovo in Olanda. Domani il calciatore sarà regolarmente a Trigoria in vista della ripresa degli allenamenti.

Ma l’olandese chiederà un colloquio con Tiago Pinto: il giocatore sembra orientato a chiedere al club di non farlo andare in Algarve e manifesterà al general manager la difficoltà nel trovarsi per una settimana intera con un allenatore che ha detto esplicitamente di non gradirne più la presenza.

La situazione dunque resta ingarbugliata: cosa deciderà di fare la Roma? Accontenterà Karsdorp, tenendolo fuori rosa fino a gennaio? Oppure chiederà al giocatore di comportarsi da professionista e di rimettersi a disposizione del tecnico almeno fino a gennaio?

La soluzione migliore per tutti sarebbe quella di separarsi già all’inizio del nuovo anno, quando il mercato sarà aperto: Lione e Marsiglia continuano ad essere interessate, la Juventus anche ma solo in prestito, formula che invece non è prevista dalla Roma.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteQatar 2022, il Marocco nella storia: Portogallo battuto 1 a 0, finisce il mondiale di Rui Patricio
Articolo successivoDybala e il gesto a Dumfries: la Joya fa impazzire gli argentini ma preoccupa Mou (VIDEO)

42 Commenti

  1. Il problema Karsdorp è un vicolo cieco ,creato da un rinnovo di contratto che non sta nè in cielo nè in terra . Giocatore mediocre,che ha mercato solo per squadre che non si possono permettere il suo ingaggio faraonico e lui ne approfitta per fare quello che gli pare e piace.
    Rimarrà parcheggiato a Trigoria chissà per quanto tempo ancora.
    Se Pinto non si da una svegliata, surclassa Monchi.

    • il rinnovo di Karsdorp fu fatto due mesi dopo l’arrivo di Pinto, non si sapeva neanche chi sarebbe stato il tecnico della stagione successiva, e secondo te è una decisione del Portoghese?

    • Come siete tristi…. il rinnovo di Karlsdorp fu fatto per evitare una minusvalenza. Il giocatore dopo il rientro dall’infortunio e il prestito in Olanda fu rispedito a Roma perchè non aveva convinto e se lo sarebbero ripreso solo a gratis, mercato non ne aveva e quindi restò a Roma. Ovviamente con l’avvicinarsi della scadenza del suo contratto gli fu proposto il rinnovo per non perderlo a 0, visto che c’erano società come Atalanta e Sampdoria interessate al calciatore, che avrebbero atteso 6 mesi per farlo firmare a 0 e poi prendere per il collo la Roma offrendo 2 spicci per averlo già a gennaio. Pinto ha fatto quello che doveva fare nell’interesse dell’asset societario, non ha la palla di vetro per prevedere il futuro o la lite con Mou. Cercate di ragionare prima di sparare melma!

    • Purtroppo anche Pinto non ha la palla di cristallo. Altrimenti avrebbe venduto Spinazzola prima dell’Europeo, Karsdorp dopo la Conference League, Dzeko prima che litigasse con Fonseca, Diawara 1 mese dopo l’acquisto, Villar 6 mesi dopo la prima stagione di Fonseca ecc. ecc. Che ci vuoi fare? Semo sfigati.

  2. Be come dargli torto, è sicuramente un tipo permaloso, ma stare “tete a tete” con uno che ha pubblicamente detto che non ti vuole più vedere non sarebbe facile per chiunque. Aldilà di dove è la verità.

    • non so’ amici eh, sono professionisti strapagati.
      per cui è facilissimo dargli torto. e pure dell’imbecille.

    • Anto l’originale, anche Mou è un professionista e non dovrebbe avere comportamenti e esternazioni da bambino stizzoso. Oltretutto controproducenti sia economicamente sia strategicamente.

    • “Sono professionisti strapagati”…vero, il fatto è che Mourinho ha pesantemente sminuito proprio la professionalità del giocatore.
      Non si è “limitato” a dargli esplicitamente della pippa come agli altri reietti, discutibile quanto ti pare ma comunque entro i limiti del suo ruolo.
      Se il tuo capo si esprimesse con te allo stesso modo, dubito che tu vorresti continuare a lavorare nello stesso gruppo, a prescindere dalla differenza di stipendio tra te e Karsdorp.
      E non è che scopriamo oggi che i calciatori sono una categoria molto particolare di lavoratori, con ben pochi doveri rispetto ai diritti. Vale per tutti e pure per l’olandese.
      Quella sparata a microfoni aperti resta una grossa stupidaggine, le cui conseguenze erano facilmente prevedibili.

    • se il mio capo esternasse così io mi ricorderei sempre che non lavoro per lui
      ma per la mia azienda,
      e quindi o darei dimissioni immediate,
      o continuerei ad andare a lavorare chiedendo di trovare soluzioni interne.
      Certo non mi darei malato.

      Poi se voi credete che Mou, esaltato dal 99% dei calciatori con cui ha lavorato,
      per non parlare della maggiorparte dei colleghi,
      e che ha sempre difeso Karsdorp in passato anche in caso di errori più gravi,
      o di atteggiamento tipo quello del derby,
      improvvisamente sia impazzito fate pure.
      Però mi sa che siete parzialotti eh….

      ps: io non mi presento al lavoro dopo essermi bevuto mezzo tevere di solito….

    • Poverino soffre molto a livello psicologico attenzione che c’è gente che ancora lo minaccia sotto casa, ma io dico ma veramente si vuole credere che a karsdorp gli interessi qualcosa della Roma e ancora si crede che qualcuno lo minacci? Questo è un giocatore strapagato montato mediocre che non ha mai mostrato riconoscenza verso una società che lo ha cullato aspettato per tre anni a vuoto e oltretutto gli è stato pure rinnovato il contratto non meritatamente e continua ancora a non fare il professionista ma basta questo doveva essere messo fuori già da dopo Udine e ancora c’è gente che pensa che il problema nell’allenatore basta con i baronetti strapagati.
      Guardate anch’io marcherò visita per un problema psicologico pur di non andare al lavoro, ma posso dirti una cosa caro karsdorp vai a zappare la terra che sei una vergogna del calcio professionista.

  3. Mou ha detto che non lo vuole più vedere e lui lo prende alla lettera.
    Che farsa. Chiaro che fino a gennaio devi fare il professionista, baby…

    • Framusician, non funziona così, certo che lo prende alla lettera altrimenti significherebbe che Mou straparla e vaneggia. Nella vita c’è chi provoca e chi, conseguentemente, reagisce, teoricamente la verità difficilmente sta da una sola parte.

  4. Anche se gli togli due mesi di stipendio, questo è milionario e se ne sbatte… Ci stiamo facendo prendere per il cuxo persino da un giocatore assolutamente nella media, come è stato con Diawara, Fazio e compagnia bella… Mi rode perché ci rimette la Roma, ma per quelle facce di emme che hanno creato questa situazione, mi rode decisamente meno… Mo gestitela se siete capaci…

    • Così per curiosità tu ci andresti a lavoro dove il tuo superiore ti ha detto che non sei capace a lavorare ed è meglio se non ti fai vedere? Io sinceramente non ci andrei poi se volete come sempre qua fare gli ipocriti potete anche dire che Cristo è morto di freddo. Per me se. Lo. Cacciano a karsdrop sarei felicissimo ma questa situazione l ha creata l allenatore e ha permesso al giocatore di potersi comportare in questo modo lo ripeto per la milionesima volta, bastava non dire nulla metterlo in vendita e finiva questa farsa.

    • Nando,
      se non vuoi andare a lavorare ti licenzi.

      Ormai pur di criticare le persone che ce l’hanno fatta come Mou e Pinto andate anche
      contro la Roma.
      Che pena.

    • Se fosse uno con le palle si impegnerebbe tre volte tanto per dimostrare a Mou che si è sbagliato.
      Invece reazione zero ed è andato in Olanda a frignare.

    • Pure Kardorsp ce l’ha fatta… È milionario, e ora potrà esserlo decidendo se guardare le partite comodamente seduto in poltrona, se andare a giocare altrove, o se allenarsi con la primavera, sicuro che fino al 2025 un lauto stipendio glielo paga la Roma… Direi che quello da invidiare è lui, che suo malgrado si trova il coltello dalla parte del manico… Non chi glielo ha messo in mano per coprire le proprie evidenti mancanze

    • Anto guarda non ho nulla da invadere a mou vivo in un modo divino i soldi non mi. Mancano una bella villa e una famiglia splendida quindi ti garantisco non ci farei a cambio con mourinho perciò le frasi buttate la dille a qualcun altro

    • Mio caro criPtico, in mano alla fine gli rimane sempre alla Roma…sul cosa non credo ci sia bisogno di specificare oltre.

  5. A parte le sue colpe, ma si puo’ dire che anche Mou sta facendo danni economici alla societa’con le sue piazzate? Questa storia la si poteva risolvere internamente con multe e panchine fino a giugno per non deprezzare piu’ di tanto il giocatore. Possibile che i Fredkin restano muti sulla situazione sia sul giocatore e sull’ allenatore ?

  6. Al netto di una problematica reale, ma questo è l’ennesimo articolo per denigrare la Roma e favorire le altre, tutto basato sul farà, dirà, chissà, il giocatore è intenzionato…. E per finire, datelo alla Juve alle sue condizioni, sennò vi martoriamo le palle fino a giugno 2025

  7. O magari Karsdorp non vuole ritrovarsi in un gruppo che lo ha estromesso. Mourinho non è uno stupido e ,se ha fatto quelle dichiarazioni pubblicamente, sapeva quello che faceva come sapeva di non danneggiare il gruppo, anzi! Mou ne ha sminuito la professionalità? Chi ci dice che Karsdorp si sia comportato da professionista? Io ricordo le polemiche in Olanda con il biondo finito sui giornali!Ricordo che ,appena firmato il contratto con la Roma, nonostante un ginocchio da operare, rimase in vacanza fino all’ultimo invece di operarsi,ricordo le sue esternazioni appena rientrato in Olanda da dove ce lo hanno rimandato a calci nel xulo,ricordo che l’Atalanta era disposta ad accollarselo a 2 spicci, ma il procuratore chiese commissioni e stipendio esagerati,insomma, questo lo hanno rispedito al mittente da tutte le parti e non mi sembra abbia avuto alcuna richiesta in estate!

    • Sì, rammentando tutta la vicenda e tutti gli atteggiamenti del – non si sa perché e da subito – montatissimo olandesino (che tra l’altro non spiccica ancora una parola di italiano, a differenza di, che so, un Gullit a suo tempo), direi che Mou potrebbe non avere tutti i torti; ma questo SOLO sull’effetto dentro allo spogliatoio.

      Sull’effetto “di mercato”, però, rimane un modus operandi deleterio, quello di Mou (come ben evidenzia più sopra Mario): il giocatore è chiaramente svogliato e limitato (lo è sempre stato, “o rey” del passaggio all’indietro, degli svarioni in area e dei cross ad catzum) e, in più, ti manca pure di rispetto (rammentiamo una recente quasi aggressione fisica all’arbitro)?

      Bene, PER RISPETTO ALLA SOCIETA’, un allenatore DEVE ricorrere ad altri strumenti e comunque lasciar trapelare il meno possibile, onde mantenere un certo valore a un giocatore (quand’anche imperdonabile) che ha costituito un oneroso investimento della società stessa. Non di Mou, che non investe di suo, e prende un super compenso mai visto prima per un allenatore della Roma (il che, tra l’altro, è giustamente oggetto di discussione sui risultati tecnici della squadra; risultati rimasti, in campionato, – che è il contesto CHE VERAMENTE CONTA AI FINI DEL FINANZIAMENTO DEL CLUB-, ai livelli mediocri precedenti al suo arrivo).

      E questi sono I FATTI ad oggi: a parte una coppa in bacheca (certo, gocce nel deserto per i tifosi) che ha portato, si e no 8 milioni TOTALI in cassa…
      Che poi è grosso modo, di quanto si è svalutato il solo Karsdorp (senza contare la svalutazione PROCLAMATA di tutti gli altri mezzi giocatori che ha messo all’indice, forse a ragione TECNICA, ma non razionalmente finanziaria).

      Ma se la società lascia fare, incastrata com’è in un rapporto costosissimo con l’allenatore, siamo vieppiù messi male…ma male male…
      Qualcuno lo deve dire che bruciando un giocatore NON ci sono i presupposti finanziari per sostituirlo degnamente in queste circostanze e, specialmente, con questa ATTUALE (E PERDURANTE) traiettoria nei risultati.

  8. Mourinho dovrebbe avere con la squadra e la società delle regole interne ,gli stipendi e i cartellini non li paga lui,se dobbiamo dirla tutta anche lui guadagna più di Spalletti e Pioli messi insieme e non mi pare stia facendo meglio di loro, quindi la società li dovrebbe dimezzare lo stipendio?

  9. le chiacchiere stanno a zero hai un contratto e lo rispetti. visto che sei un profestionista profumatamente pagato .poi se quando arrivi ,e non gli dai il buon giorno al mister quando lo vedi ,perche ti ha sgridato povero cucciolo o stando in portogallo sarai piu controllato e non puoi fare le ore piccole in giro .altra soluzione di al quel maccherone del tuo procuratore di sbrigarsi a trovarti un altro club

  10. Non è capace Pinto di prendere allenatore e giocatore e fargli stringere la mano.
    La storia del calcio è pieno di allenatori e calciatori che litigano che fanno le sfuriate a Capello gli tiravano le bottigliette addosso, lo prendevano in giro con le imitazioni, a Reggio Calabria ha detto a Panucci entra in campo e Panucci non è entrato, si è sempre fatto scivolare tutto addosso e che è tutto questo rancore che ha Mourinho contro Karsdorp.
    Lui è più grande ha più esperienza, dovrebbe cercare di capire, visto che poi il calciatore non lo considera scarso, basta vedere le presenze di Karsdorp da quando allena Mourinho.
    Se ogni sfuriata deve finire con un fuori rosa stiamo freschi

  11. cari giornalai della zozzetta e’ inutile che fate titoloni per denigrare la Roma vi ricordo che è l’allenatore che non vuole più il giocatore e non il contrario quindi se Karsdorp vuole avere almeno un minimo di mercato e’ meglio che fa il bravo e parte con la squadra senza fare ulteriori capricci, sempre che la notizia sia vera. Forza Roma

    • Forse non è chiaro che questo può stare a Roma a prendersi 2 milioni e passa netti fino al 2025, anche senza fare niente… Che l’allenatore non lo vuole, non è un problema per lui, anzi… Il problema è tutto della Roma che si trova un buco da 4 milioni di stipendio lordi da pagare a uno che sta in tribuna… Rendiamo grazie a Mou 👍🏻

  12. @criptico: Quando ti sei scusato pubblicamente delle tue critiche a Mou e hai reso grazie a Mou per la coppa, già te lo sei dimenticato?
    Sai come diciamo a Roma? Hai la catramella in faccia.
    Forza Roma

    • Beh, ma ogni anno la stagione ricomincia da zero… O sta coppa ci deve bastare in eterno? Delle prestazioni dell’ultima parte della stagione, che almeno erano cazzute, non c’è traccia… Solo scuse su scuse e alibi a non finire… Se riprende a vincere ne parliamo ma per ora merita ogni singola critica su gioco e gestione della rosa… E stica i 26 titoli… Io penso al prossimo titolo che deve vincere la Roma…

  13. Dico solo solo che mi sono stufato di fare commenti su questa specie di terzino scarzacane ed aspetto solo con gioia quando non lo vedrò mai più con la maglia della Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome