Dybala, è il mese della verità: la Joya torna a Roma in anticipo e incontra Ghisolfi

17
416

AS ROMA NEWS CALCIOMERCATO – Il mese della verità per Paulo Dybala inizia oggi. Perchè dal primo luglio si attiva l’ormai nota clausola rescissoria con cu l’argentino potrebbe liberarsi per 12 milioni, e che durerà fino al 31 prossimo.

La tentazione Premier resta forte: l’unico club che ha dato qualche timido segnale è stato il Manchester United, voci che però sono rimaste tali tra tiepide conferme e più decise smentite. Dal canto suo, Paulo Dybala non ha intenzione di andarsene, la sua priorità resta la Roma e anche per questo la Joya ha deciso di anticipare il rientro nella Capitale tre giorni prima del raduno.

A Roma Dybala si trova bene, è un idolo indiscusso dei tifosi e De Rossi ne ha parlato sempre in termini entusiastici. Smaltita la delusione per la mancata convocazione in Coppa America, la Joya ha lavorato tanto durante questo periodo per presentarsi tirato a lucido il giorno del raduno, lunedì prossimo a Trigoria.

Lui però nella Capitale tornerà qualche giorno prima per incontrare il nuovo direttore sportivo e capire il progetto tecnico che ha in mente sia per lui che per la squadra. In ballo anche l’ipotesi di un prolungamento: Dybala potrebbe accettare una spalmatura dell’ingaggio, e magari l’eliminazione della clausola. Che da oggi fino al 31 luglio agiterà le voci di mercato dell’argentino.

Fonti: Corriere della Sera / Leggo / Gazzetta dello Sport / La Repubblica

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteRui Patricio saluta: “Il mio viaggio indimenticabile si chiude qui. Grazie Roma, vi auguro il meglio”
Articolo successivoCalciomercato Roma, Ghisolfi rilancia per Le Fee: offerta alzata a 18 milioni, la fumata bianca si avvicina

17 Commenti

  1. Io spero che qualcuno paghi la clausola. Piedi superiori ma non si regge in piedi, e provoca un equivoco tattico continuo. Andrei su un rinnovamento totale.

    • 13 gol e capocannoniere insieme a Lukaku per uno che non si regge in piedi sono numeri che in tanti manco se li sognano.
      Lo si è sempre detto, Dybala è un giocatore che non puoi schierare sempre incondizionatamente ma è uno che può farti la differenza. Lo puoi anche cedere ciò nin toglie che dovrai prendere uno al suo posto e non credo a prezzo di saldo.
      E sempre il solito discorso, fondamentale è come verrà impostata la squadra con il calciomercato. Se a Dybala gli arrivano palloni a grappoli la percentuale che finiscano in rete sale ma se la squadra ha già difficoltà a giocarli sti palloni i miracoli non te li fa nessuno.
      E se l’alternativa a Dybala sono Abraham o Shomurodov non vai lontano.

    • “Mesa che non hai visto la Roma senza Dybala”…no no, l’abbiamo vista pure troppo la Roma senza Dybala, e spesso quando sarebbe servito di più.
      Non è che se uno dice quella che è una semplice realtà è perché vorrebbe vedere sempre in campo il “diffusore di personalità” e “quello che se gioca sempre un motivo c’è (la povertà n.d.r.)”, i quali andrebbero accomodati almeno in panchina a prescindere se si vuole salire di livello.
      E’ altrettanto indiscutibile che costruire una squadra attorno a un fuoriclasse dalle precarie condizioni fisiche è però pericoloso. La squadra andrebbe costruita pensando come se Dybala non ci fosse, trattarlo come un lusso, mantenendo una qualità più che decorosa anche in caso di sua (probabile) assenza.
      Il nodo è sempre il solito, se la Roma può permettersi tale lusso o se la sua presenza impedisce l’arrivo di uno che può darti quasi sempre 7 durante l’arco della stagione invece del 9 dell’argentino per metà di questa.

    • Fabrizio.. Le solite esagerazioni..

      Onestamente il “non si regge in piedi” potevi risparmiartelo..

      Dybala quest’anno tra campionato e coppe ha giocato 39 partite.. Uno che non si regge in piedi non arriva a 20..

      In campionato ne ha giocate 28.. Ne ha saltate solamente 10..

      Ha segnato 16 goal.. Ed è l’assist man della serie A..

      Essere l’assist man della serie A per uno che non si regge in piedi e incredibile..

      Per quanto riguarda l’equivoco tattico.. Dove lo vedi?

      Dybala può tranquillamente partire da destra in un 4-3-3.. Per poi accentrarsi.. In tutto questo devi avere una mezzala che va a coprire sulla fascia..

      In oltre se hai centrocampisti di gamba ed ali veloci.. Potrebbe addirittura giocare come falso 9

      Il punto semmai è un altro.. Non devi avere solamente Dybala.. Ma oltre a Dybala serve un ala, con caratteristiche diverse magari.. Che sia in grado di sostituire l’Argentino..

      Se vuoi una Roma forte.. Non devi cedere Dybala.. Devi aggiungere semmai un altra ala su quella fascia.. Che quando Dybala non c’è, non te lo fa rimpiangere..

      La Roma oggi ha 1 campione.. Che si ha dei problemi.. Non le gioca tutte come altri.. Ma quando c’è fa la differenza.. Altro che non si regge in piedi.. È lo vuoi dare via per 12 mln?

      Potrei anche capire se fai il discorso del Napoli con Osimhen.. Lo vendo a 100 mi rifaccio la squadra.. Ma qui il discorso è diverso..

      Dybala fino a quando mi gioca quelle 35/40 partite l’anno.. E rende così tanto.. Me lo tengo sempre.. Quando il rendimento sarà inferiore, le cose cambieranno.. Ma ora anche no..

      Forza Roma

    • Il benestare è prima della società che la clausola puo toglierla senza chiacchiere

    • È solo una questione di soldi. Non credo che Dybala abbia un gran mercato nel calcio che conta. Man United, attenzione al Barcellona, lo vuole Simeone, secondo me , è tutto nel lavoro del procuratore per avere rinnovo ed aumento. Infondo Dybala sta alla Roma perché non aveva altre squadre ed era a parametro 0 , perché adesso dovrebbero spendere 12 mln e pagargli un ingaggio top con 2 anni di più? i grandi club che potrebbero permetterselo ,vanno su profili più giovani

  2. Fossi Ghisolfi gli chiederei solo ‘na cosa: – sposate durante uno dei vari infortuni, che durano dalle 3 alle 4 settimane, che c’hai durante la stagione e non nel momento basilare della preparazione estiva.
    ¡Feliz día de tu boda!

  3. non riesco a capire se qualcuno scherza dicendo che Dybala va venduto .. spero di si .. Dybala e’ ormai il giocatore piu’ forte della Roma .. viste le sue frequenti pause muscolari bisogna saperlo impiegare senza pretendere i 90 minuti e tutte le partite .. Pellegrini non e’ un campione ma anche lui va protetto che senno’ non ce la fa .. De Rossi e Ghisolfi, devono prenderne atto e trovare chi, spesso, potra’ sostituirli .. Lee Fee ? va anche bene .. non abbiamo centrocampisti sufficienti in squadra ..
    Baldanzi .. ? una domanda sorge spontanea .. qui prodest ? daje .. compriamo giocatori di classe, tecnici, ma anche atletici e potenti .. Baldanzi .. a chi voleva fare un favore il prode Pinto ? certo no a noi ..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome