Dybala e il retroscena sulla maglia numero 10: “Non ora, me la devo meritare sul campo”

53
2173

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Paulo Dybala dice no alla maglia numero dieci, e alla fine decide di prendersi la 21, gentilmente cedutagli da Nemanja Matic.

Proprio il gigante serbo è stato uno dei primi ad accogliere l’attaccante argentino nel ritiro ad Albufeira, in Portogallo. Così come il capitano Lorenzo Pellegrini, uno dei più affettuosi con Dybala.

Tornando alla maglia, l’argentino alla fine ha deciso di rinunciare alla 10. Lo aveva confidato a Totti un po’ di tempo fa, scrive la Gazzetta dello Sport: “Se dovesse succedere prenderei la 21, perchè la tua 10 devo meritarmela sul campo“.

Lo ha ribadito ai suoi amici poco tempo fa: “Prima di indossare una maglia del genere come la 10 di Totti, va conquistata sul campo e nei cuori della gente.

Articolo precedenteRoma, la grande Joya
Articolo successivoDybala con Zaniolo e Abraham: ecco come Mou pensa di far coesistere i tre tenori

53 Commenti

    • Aspè aspè aspè… Ma nn c’era pure il retroscena della clausola a 15 mioni? Per quanto mi riguarda non sanno n7lla e continuano a sparare a caso. Solo che adesso parlano bene perchè dopo aver sparato melma sulla Roma per 8 anni liberamente, adesso non ci stanno a stare sotto padrone,e inventano cose. Quanto scommettiamo che a dicembre se dirà che Dybala è sopravvalutato?

    • La cosa può essere letta sotto molti punti di vista.
      Proviamo ad assemblare i pezzi.
      Dybala chiedeva 8 alla Juve, dopo 7 anni che è stato li.
      Dybala ha aspettato l’inter.
      Dybala,trovandosi chiuso da Inter, Milan e Juve, accetta la Roma a 4.5 + bonus.
      Dybala firma con una clausola rescissoria bassa.
      Dybala non prende la 10 (a Torino era la maglia di Del Piero) ma la 21.

      Ci sono delle cose non dette e non trapelate (giustamente) in fase di trattativa, come ad esempio le motivazioni che hanno portato ad un accordo per una clausola rescissoria così bassa, che fa pensare ad una sorta di clausola “salva dybala”.
      Provo a fare delle ipotesi:
      1. Dybala, da Campione, vuole giocare la champions. Ha accettato la Roma consapevole che possa entrare tra le prime quattro il prossimo anno, ma vuole comunque salvaguardarsi.
      2. Dybala ha sposato il progetto della Roma, che comunque non può dargli un ingaggio top visto che non si è qualificata in champions. Quindi, potrebbe esserci una sorta di gentlemen agreement tra le parti, per cui il ragazzo, qualora non venissero rispettati gli accordi, potrebbe tranquillamente, dopo una grande stagione, accasarsi altrove.
      3. Dybala sà di poter guadagnare di più, e vuole liberarsi facilmente qualora una squadra gli offrisse più soldi.

      La Roma cosa ha da guadagnarci? Un anno di Dybala, che non è poco, e potrebbe portarla in champions dopo troppi anni, e questo potrebbe aprire la porta anche ad altri calciatori forti, qualora lo stesso Paulo decidesse di lasciare Trigoria. E magari alzare un altro trofeo.

      Però, alla luce di questi fatti, credo che il ragazzo, consapevole del peso di questa maglia e del rapporto non proprio solido che lo lega alla Roma, abbia deciso, saggiamente, di non prendere la 10: il suo “me la devo meritare”, in realtà, è un “vediamo l’anno prossimo dove sarò”. E’ comunque un atto di rispetto verso la piazza: da chi indossa quella maglia, simile all’armatura di Achille, ha il peso di grandi aspettative.

    • @Tifoso bisogna capire bene sta clausola (se esiste) perchè alcuni parlano di recissoria altri di risolutiva che fa tutta la differenza del mondo.
      se è recissoria le tue opzioni sono probabilmente le più sensate, ma se è risolutiva è tutto un altro mondo.
      una clausola risolutiva infatti (che sarebbe solo a favore della Roma) dimostrerebbe che Paulo ha sposato al 100% il progetto, accettando addirittura che (dietro una buonuscita prefissata) la Roma possa chiudere il contratto in caso di insoddisfazione (che trall’altro mi sembrerebbe proprio una mossa alla Friedkin quindi non riesco ad escludere la possibilità).
      attendo quindi comunicati ufficiali (visto che i giornali tendenzialmente sanno poco)

    • Sono d’accordo…

      Probabilmente l’anno prossimo raggiungerà Marotta, una volta liberatosi di tutte le cariatidi che gli bloccano il mercato, con uno stipendio sostanzioso.

      Intanto però ci godiamo un calciatore assolutamente sovradimensionato rispetto alle possibilità attuali della Roma e l’anno prossimo…chi sa…vediamo che succede.

      Per me operazione da 10!

    • Io non penso sia stato Dzeko l’ostacolo maggiore per il passaggio di Dybala all’Inter.
      D’altronde Marotta non poteva non attendersi problemi da questo punto di vista.
      Io credo piuttosto che pensasse di ricevere offerte indecenti per Lautaro che invece non sono mai arrivate.
      Col ricavato avrebbe sistemato il bilancio e preso Dybala al suo posto.
      Questo almeno credo fosse il piano originale di Occhio di Lince…

    • Tito, vista la premesse che ho fatto nel precedente commento, credo che la clausola non sia risolutiva. Tuttavia, stamattina, è spuntata l’opzione per il quarto anno a 6 mln. Quando ci sarà l’ufficialità ne sapremo un po’ di più, tuttavia, spesso, queste clausole sono scritture private tra le parti – quindi non è detto che all’annuncio ne sapremo di più.

      Zitti e pedalare…quindi dieci a pinto? Perché da ieri tutti ringraziano Mou, tutti ringraziano Friedkin…ma la trattativa, chi l’ha fatta? E attenzione…perché credo che arriverà sicuramente un centrocampista, se non due con la partenza di Veretout.

      UB40, che la proprietà dell’inter si sia stancata di versare vagonate di milioni di euro per la squadra non è un segreto – vedi lo scorso mercato, in cui sono stati venduti Hakimi e Lukaku per prendere Dzeko (a 0) e Dumfries. In attacco ci sono Lukaku, Lautaro, Dzeko, Sanchez. Sai quanto costano al lordo? Come potevi aggiungere gli 8 (16 lordi) di Dybala? Uno tra Sanchez e Dzeko era di troppo, e onestamente penso più al cileno che al bosniaco, viste le caratteristiche – Dzeko può sostituire Lukaku, Dybala può sostituire Lautaro (o viceversa) ma non Lukaku. Avrebbero avuto solo una punta di peso.

    • TG, secondo me, ma è una mia opinione, ribadisco che Marotta pensava di monetizzare con Lautaro e prendere Dybala.
      Non poteva non aspettarsi che non sarebbe stato affatto semplice convincere Dzeko a sloggiare né trovare una squadra che avrebbe potuto soddisfare il suo ingaggio.
      E tecnicamente, Dybala aveva molto più senso prendendo il posto di Lautaro come seconda punta titolare.
      Ma evidentemente non sono arrivate proposte ritenute soddisfacenti e hanno deciso di tenerlo rinunciando quindi a Dybala.

    • Diciamo con sincero cinismo (o cinica sincerità) che le dichiarazioni d’amore dei calciatori vanno sempre prese con beneficio di inventario.
      Dybala è sempre lo stesso che aveva promesso di non andare mai all’Indah, poi però sembrava che quella sarebbe stata la sua destinazione.
      È vero peraltro che se Dybala ha dichiarato che per quest’anno indosserà la maglia n. 21 e per la n. 10 si vedrà a fine stagione se l’avrà meritata, allora sembrerebbe che non avrebbe intenzione di parcheggiarsi qui per un solo anno…
      Vediamo!

  1. Beh, dopo dichiarazioni del genere che glie poi di, che gli poi fa. Fratelli, la mia vacanza nella natia Roma dopo quasi tre anni parte beve. Questa volta un saluto non da San Pietroburgo, ma da Tallin, dove sono di obbligato ma piacevole passaggio. Chiedo un’eccezione alla redazione. Immagino che vietate di fare pubblicità ad altri canali, ma io ho creato su telegram, YouTube e Facebook un canale che si chiama “L’Altra Voce della Russia”. Do voce alla dissidenza russa, e lo faccio stando in Russia, il che qualche rischio lo comporta. Ho bisogno di solidarietà e appoggio. Forza Magica!!!

  2. Paulo sembra un ragazzo speciale, si vede anche dal video di addio che ha postato per i tifosi della rubentus. Questo retroscena, se vero, confermerebbe la sua sensibilità e il fatto che qui a Roma non pensa di essere di passaggio, ma vuole essere determinante ed entrare nella nostra storia. Come il nostro mister

  3. Se davvero sono state queste le sue parole dobbiamo solamente che essere contenti della persona che è, ancora prima del giocatore.

  4. Se il suo pensiero è davvero questo vuol dire che viene con lo spirito giusto e con l’umiltà del campione. Ne vedremo delle belle! Forza Roma!

  5. Questo ti fa onore ragazzo, ma se continuerai a dare prestazioni in campo come hai fatto con i ladri col somaro strisciato, penso che già a Natale te la sarai strameritata.

    Forza Roma sempre e ovunque

  6. La gazzetta lo sapeva della maglietta, però fino a ieri lo dava all’inter, dopo mesi di campagne di percolato verso l’ASRoma e i suoi tifosi ora iniziano i racconti fantastici per arruffianarsi il tifoso romanista, come se dice a Roma nun valete un quatrino!
    Bisogna ricordare.
    Sempre.

  7. Scelta di grande rispetto ed umiltà. Che sia fracico o sano, che stia con noi un anno o cento, se giocherà bene o no…mi è sempre sembrato un ragazzo serio ed intelligente.

    Probabilmente con i bravi ragazzi non si vince, d’altronde a tirare le rastrellate in faccia al sergente ci penserà Matic…

    Forza Roma, Paulo!

  8. Belle parole.

    Mi domando però se ci sia anche solo un briciolo di verità nella notizia o se sia inventata di sana pianta… come tutto ciò che ha scritto la Gazzetta finora 🤷…

    L’unica cosa che mi sembra verosimile è che giocherà con la 21. Che, come tutti noi sappiamo, è Blackjack 😊…

    E poi, diciamo la verità, il numero della maglia è piuttosto irrilevante (per usare un eufemismo).

    Ciao a tutti 😊.

  9. Bravo. Paulo mi fai commuovere…la 10 è una maglia sacra per noi romanisti… sicuramente
    La porterai tra poco tempo benvenuto in paradiso

  10. Be, me levo tanto di cappello, penso che abbiamo preso un vero uomo!!!…non vedo l’ora di vederti con i colori giusti!…neanche si immagina quello che gli aspetta.

  11. Presumibilmente sei venuto a ROMA anche per l’affetto, l’entusiasmo ed il calore dei tifosi. Se già inizi pure così, con rispetto ed umiltà, hai trovato veramente casa paulito. Quando verrai all’olimpico te ne accorgerai.

  12. Ragazzo intelligente, ci sa fare e dimostra furbizia (in senso buono) e sensibilità su un tema delicato per i tifosi.
    Personalmente, appena se ne è parlato ho subito alzato il muro: la 10 a Dybala no, punto, non subito al primo venuto (ex-Juve poi…!!!) la maglia che è stata di Capitani Romani e Romanisti, come Di Bartolomei (il più innamorato e maltrattato di tutti) e Giannini, prima ancora che di Totti.

    Messa così invece mi va bene; se se la merita sia, ma lo stesso discorso allora dovrebbe valere anche per Pellegrini (ancora più indicato ad indossarla, a mio parere).
    Anche Lorenzo potrebbe essere un degno pretendente in una sfida non cattiva con il nuovo compagno di squadra; per di più l’arrivo del nuovo trequartista lo indurrà a dover accettare una serie di sacrifici per adattare le sue caratteristiche di gioco alla coesistenza con il compagno di reparto, e in questo vorrei fosse incentivato e premiato.

    In ogni modo la maglia 21 a Paulo Dybala mi sta bene anche perché in questo modo la Roma Società dimostra di non essere una realtà provincialotta e ingenua, che svende i suoi simboli al primo personaggio di prestigio che passa, ma che ha considerazione e rispetto per la sua Storia.

  13. Così si fa.
    Tra l’altro sono parole di chi non vuole essere di passaggio, clausola o non clausola.
    Poi si vedrà.
    Se sarà stato sincero e, come penso, farà la differenza sul campo allora la 10 gli sarà data con l’investitura dei Romanisti.

  14. Bravo Paulo e molto educato, complimenti!!!!!, anche questi sono i fondamentali per essere un top player ed un leader quale è Dajeeee Romaaaaaa dajeeee Dybala………

  15. Molto soddisfatto delle sue parole ma ancora di più della risposta del pubblico, l’entusiasmo che sta portando alla gente può essere una spinta positiva per tutti quanti!
    Toda Joya!!!

  16. Ma perché un altr’anno dovrebbe andare all’intere anche se si libera un posto per le scadenze di Geko e C. Se arriviamo a fare la CL, e se mi permettete lo ritengo sicuro, spiegatemi che differenza c è farla con noi, con Mou in panchina e con un ulteriore potenziamento dell’organico o con Simonetta in panca e probabilmente lo stesso organico di oggi visti i buffi che hanno. Mi sbaglierò ma in prospettiva semo mejo noi. E poi voi mette Roma con Milano? 30 a 0 e palla al centro. E basta co ste dietrologie!

  17. Francesco per rispetto al Principe , si mise la 10 dopo 4 anni dal suo esordio in A (97/98)
    Vedere un Dybala che per rispetto e umiltà di fronte all’icona e all’importanza che ha avuto Totti per Roma , dice DEVO MERITARLA , non fa altro che aumentare la stima sia nel professionista che nell’uomo. 👏👏👏

  18. Al terzo gol che farai ai laziesi te la portiamo noi in campo non c’è problema cambi al volo il numero tranquillo

  19. Ma non è che la clausola così bassa serve a rimandare di un anno il suo approdo all’inter, quando sarà scaduto il contratto di dzeko e si sarà quindi liberato il posto. Oggi sarebbero stati in troppi lì davanti e non essendo riusciti a cedere nessuno, d’intesa con dybala, hanno rinviato l’operazione al prossimo anno, parcheggiandolo alla roma?
    Il dubbio viene

    • ma non hai capito che l’inter ha finito i soldi ?
      attualmente hanno un attacco composto di soli giocatori senza contratto , a parte Lautaro Martinez, il prossimo anno si ritrovano senza dzecko, sanchez e lukaku , tutti in scadenza o in prestito.
      se avevano soldi , lo avrebbero preso adesso

    • eeh si Friedkin Pinto Mourinho si prestano a fare i sudditi di Sunin e all’occhio di lince , premesso che di questa clausola non esiste nulla se non chiacchiere e ipotesi fino al comunicato ufficiale del contratto, sempre se c’è, bisogna vedere modalità ,tempistica ,chi puo impugnarla e a quanto ammonta realmente, se è stata voluta da entrambe le parti , è per chiudere l’operazione in fretta , visti i costi irrisori del giocatore in confronto a come erano all’inizio … poi se dovesse trovarsi bene , fare un grande campionato e andare via subito dopo (dubito) .. hai preso un campione a zero e ti ritrovi la clausola in saccoccia con una plusvalenza mostruosa .. ripeto .. se c’è , probabilmente è il motivo perche lo hai strappato all’inter e napoli a un prezzo irrisorio…. ora pensiamo a godercelo.

    • Dando per scontata la coppia titolare Lautaro -Lukaku, Dzeko è il vice Lukaku e Correa quello di Lautaro.
      Secondo te Dybala è più adatto a sostituire Lukaku oppure Lautaro?

  20. la 10 è stata la maglia di Totti, ma vi ricordo che in passato oltre che di ancelotti e giannini, è stata anche la maglia di salsano , desideri,di biagio,daniel fonseca e persino Policano.

  21. Umiltà da Campione, complimenti a Dybala, bravissimo ed allora non resta che attendere la dimostrazione sul campo di essere degno della maglia numero 10.
    Forza Roma e Forza Paulo la Joya.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome