Dybala e Paredes ok per il Genoa. Dubbio El Shaarawy, si prepara Baldanzi

6
367

AS ROMA NEWSDe Rossi con il dubbio El Shaarawy alla vigilia di Roma-Genoa, ultima partita di questo campionato che si giocherà davanti al pubblico dell’Olimpico.

Ieri il Faraone ha svolto lavoro differenziato, e dunque la sua presenza domani sera è in dubbio: sarà decisiva la rifinitura di oggi per chiarire le condizioni del Faraone. Se non dovesse farcela, più probabile l’impiego di Baldanzi in tandem con Dybala (recuperato) che non quello di Zalewski.

Diversi ballottaggi anche in difesa: Ndicka parte favorito su Smalling per una maglia da titolare accanto a Mancini, mentre a destra è Kristensen ad avere più chance di giocare dall’inizio rispetto a Celik.

A centrocampo invece pochissimi dubbi: De Rossi confermerà il trio di titolari formato da Cristante, Paredes e Pellegrini. Il campionato, e l’avventura in giallorosso, rischia invece di essere già finita per tre calciatori: Spinazzola e Renato Sanches sono alle prese con i soliti guai muscolari, mentre Karsdorp è ormai finito ai margini delle rotazioni sulla destra in attesa di una cessione in estate.

Fonti: Il Tempo / La Repubblica / Corriere della Sera / Il Messaggero

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteDybala, tentazione saudita: arabi in pressing. Roma: rinnovo o addio
Articolo successivoRoma, sarà rivoluzione in attacco: Lukaku saluta, Abraham vuole la Premier

6 Commenti

  1. Domani dobbiamo vincere su questo non c’è dubbio.
    Analizzando le partite di campionato ecco il mio sogno Champions, è un sogno ma ancora ci credo:
    1) all’Atalanta bastano 3 pareggi per avere matematicamente il 5 posto; a pochi giorni dalla sua prima finale in una coppa Europea ci potrebbe anche stare oggi un pareggio a Lecce squadra ben messa in campo.
    2) l’Inter festeggia lo scudetto con una vittoria o un pareggio, ci può stare.
    3) il Bologna dei miracoli lunedì in casa batte una Juventus oramai senza stimoli.
    4) l’Atalanta continua la marcia trionfale in coppa e batte anche il Bayer.
    Con questi risultati (a Genoa battuto) siamo in Champions, l’ultima giornata non conterebbe più.
    Sognare non costa niente…

  2. Il giornalista scrive: l’avventura in giallorosso rischia invece di essere già finita per Renato Sanches, che sappia io non è mai iniziata. FORZA MAGICA

  3. Prendiamo questi 3 punti e stavolta è arrivato il momento di finire sopra i sorci formellesi. Almeno questo dal momento che fare di più è stato come al solito un optional e sono 6 anni che non si schioda da quelle caxxo di posizioni di classifica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome