Roma, sarà rivoluzione in attacco: Lukaku saluta, Abraham vuole la Premier

114
2092

AS ROMA NEWS – Terzini, centrocampisti e ali. Queste le priorità di Daniele De Rossi per il prossimo mercato estivo che l’allenatore vivrà da protagonista insieme al nuovo direttore sportivo, il francese Florent Ghisolfi.

Ma, tra prestiti e possibili cessioni, potrebbe essere necessario rivoluzionare anche il parco attaccanti nella rosa giallorossa. Se il futuro di Dybala senza Champions resta incerto, lo è molto meno quello di Romelu Lukaku: il belga giocherà domani sera la sua ultima partita all’Olimpico, poi a giugno farà ritorno al Chelsea.

Gli inglesi proveranno a venderlo a peso d’oro (42 milioni la richiesta) forti dei numeri realizzati in stagione dal belga nonostante il rendimento altalenante: 20 gol e 4 assist per un calciatore ancora perfettamente integro e sempre a disposizione del proprio tecnico. Cifre, tra costo del cartellino e stipendio, impossibili per la Roma.

I giallorossi non hanno intenzione di spendere nemmeno i 12,5 milioni previsti per il riscatto di Sardar Azmoun, che dunque farà rientro al Bayer Leverkusen. Se i tedeschi saranno pronti a trattare il prezzo al ribasso, si potrebbe intavolare una nuova trattativa: deciderà, nel caso, De Rossi.

Chi vorrebbe lasciare Trigoria è Tammy Abraham, il cui sogno è tornare a giocare in Premier League. Ma non sarà facile piazzarlo dopo un anno caratterizzato da un lungo infortunio e un rientro in campo non troppo fortunato. L’unica speranza per lui è che qualche club inglese sia disposto a prenderlo in prestito e che la Roma acconsenta. Ci saranno poi da piazzare Belotti e Shomurodov, due centravanti di ritorno che non avranno una nuova chance in giallorosso.

A quel punto De Rossi e Ghisolfi dovrebbero rifare completamente il reparto avanzato: di sicuro, con la partenza di Lukaku, la Roma dovrà lavorare sodo per trovare un nuovo centravanti titolare da cui ripartire il prossimo anno. Se poi anche Abraham dovesse salutare, bisognerà trovare anche un secondo attaccante da alternare al primo. Insomma, il lavoro del nuovo direttore sportivo si preannuncia molto complesso.

Fonte: Il Messaggero

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteDybala e Paredes ok per il Genoa. Dubbio El Shaarawy, si prepara Baldanzi
Articolo successivoIl Brasile U20 convoca Joao Costa. L’attaccante: “Un altro sogno realizzato”

114 Commenti

  1. Altro anno ennesima rivoluzione sempre la solita storia poi alla fine la posizione di classifica quella sarà, la Champions ormai un miraggio. A questi serviva solo il parafulmine Daniele de Rossi e di completare la torta con un mr. progetto giovani/plusvalenza in attesa di uno stadio che forse mai si farà.

    • Si ma se la rivoluzione me la fai con gli scarti e senza spendere soldi la vedo dura.Arretreremo ancora di più come società da decimo posto è questo quello che ci aspetta il prossimo anno.In più ci sono 2 dilettanti allo sbaraglio uno è l’allenatore e l’altro questi DS.
      Poveri noi via Friedkin

    • Solite palesi invenzioni destabilizzanti. Abraham, pagato 40 milioni di euro, lo dovremo dare in prestito? Per poi comprare chi? Non mi pare che l’inglese abbia voglia di premier…aveva voglia di rientrare a Chelsea, ma ora immagino si renda conto che la cosa non è fattibile ed avrà voglia di riscatto per il prossimo campionato (da iniziare con una buona preparazione): DA TENERE!
      Per il resto la rosa va puntellata e integrata, non smantellata. Per fortuna De Rossi questo lo sa bene.

    • Io VORREI che la Proprieta’ dei Sordomuti FINALMENTE dopo tre anni di Silenzio facesse una conferenza stampa e cominciasse a PARLARE. E’ veramente Inaudito che questi americani ancora non ci abbiano raccontato le loro intenzioni. E’ anche una mancanza di riguardo per Roma, la Roma e tutti i suoi tifosi…

    • Albert, l’investimento fatto dai Friedkin su Abraham, non trattavasi di uno scarto come dici tu. la strategia di portare grandi Nomi come Mourinho, Dybala, Lukaku, Paredes etc abbia portato comunque due finali e una semifinale Europea anche se per ora non ha mai centrato il vero obbiettivo, la CL.
      Se vedi tutto nero ci stai male te, e il tuo fegato, con la visione pessimista di un futuro dove “arretreremo ancora di più”.
      Io credo in DDR e credo che sia la freschezza la forza, intraprendenza e familiarità. dilettanti si, ma perché allo sbaraglio? una altra visione pessimista.
      tifa, senza portare il marcio per favore

    • Sono d’accordo ma il parafulmine non durerà tanto se de rossi non farà risultati va bene che è una bandiera, ma le critiche cominceranno a salire anche perché fino adesso non mi sembra sia un fenomeno tra formazioni toppate e sostituzioni pure… Una grande società prende un allenatore quotato e con l’esonero di allegri ce l’hai poi un grande ds e vai con i giocatori forti.. Ma questi non sono i friedkin mi sembra di capire.. Forza roma

    • Questa societa’ come quella di Pallotta,vogliono solo guadagnare e non spendere……abbiamo scuxxto con l’arrivo di Mou,che poi ecco ha attirato gente allo stadio (fare cassa) e 2 finali che solo lui ci poteva portare…….si parla di stadio per ricavare e fare la squadra……visto i tempi per il progetto,passati ormai 15 anni, e ancora bisogna decidere e chiudere,per mettere il primo mattone e finire lo stadio,visto i tempi,ne passeranno altri 15…..quindi avanti con nuove rivoluzioni di squadra,allenatori e ecc…..cosi facendo non si va da nessuna parte……per noi tifosi e’ importante vincere qualcosa…..vista la situazione descritta suggererei ai vari allenatori,piazzamento in champion (per i presidenti cosi entrano soldi) e provare a vincere la coppa Italia (per noi tifosi e l’unica competizione che giocano 3 partite,vedi la Lazio)……il resto non e’ x noi visto la squadra deficitaria……..

    • Ha ragione l’ utente sopra, ammortamento di 14M cartellino e 6M lordi di ingaggio, uscente in caso di offerta, la Roma risparmierebbe con Spina (ammortamento piu ingaggio) e Abraham più di 30M di costi esclusa Plus su Abraham se esce, SE.
      Ci mettiamo pure Lukakone?

      Profitto profitto 😁

    • Fabio1974
      Sta rosa va puntellata? veramente pensi questo? con tutto il rispetto di calcio non capisci molto o sei laziale.

      Tranne due/tre giocatori non c’e nulla da tenere di questa rosa, neanche Dybala, che forse forse gioca una partita buona su 4. Sempre che sta in piedi.
      Poi quando la verita non ci piace …….sono Solite palesi invenzioni destabilizzanti. come no, lo sanno persino i muri di Trigoria che gran parte di questa squadra e sul piede di partenza, altro che invenzioni.

      Se qualcuno si prende Abraham in prestito sarebbe un miracolo, la Roma risparmia soldi. Che ne sai che Abraham non vuole la premier, che vivi con lui? Ma ancora credete in sto brocco, quanti danni deve ancora fare? sempre con la speranza che forse diventa forte. Se poi deve fare la riserva meglio il Gallo, almeno prende meno soldi.

    • L’unica cosa certa è che lo stadio non si farà mai, il comune di Roma con l’affitto ci vive di rendita

    • Marco ma cosa c’entra essere laziale se la si pensa diversamente da te. Da quello che scrivi mi pare che tu abbia visto pochissimi campionati, probabilmente sarai un ragazzino (buon per te) ma io che di campionati ne ho visti parecchi ti dico: che quattro o cinque giocatori forti possono trasformare una rosa (e far rendere il doppio anche gli altri…quando gli impegni si sovrappongono, se la coperta diventa corta, sembrano brocchi anche quelli che non lo sono); che giocatori in crisi (ma con qualità) quest’anno possono essere ottimi il prossimo campionato; che una buona preparazione atletica fa la differenza. Quindi non disperiamo. Io sono fiducioso. De Rossi è una persona molto molto intelligente e saprà rinforzare la squadra senza buttare o sprecare nessun giocatore. Cambiare non è garanzia di miglioramento, aggiungere per colmare le lacune invece si.
      Concludo su Abraham: se per te è un brocco e non ci vedi potenzialità non so che dirti… Lo ricordi due anni fa? Ricordi i goal alla juve (marcato da chiellini), al milan, all’atalanta sfondandoli? Ricordi che è appena rientrato da 10 mesi di stop (e ha segnato contro il Napoli…)?

  2. per il nuovo D.S. compito arduo , costruire una squadra sulle ” macerie ” lasciate dal fuggitivo Pinto. 2 giocatori in scadenza , 7 in prestito dei quali no sarebbe da riscattare nessuno o al massimo 1 o 2 . Poi ci sono i vari Karsdorp , Smalling , Celik ?. Vogliamo poi parlare dei 4 che tornano dal prestito difficilissimi da vendere ? Ora facciamo due conti e limitiamoci a dire in bocca al lupo Ghisolfi.

    • C’è poco da discutere e spolliciare, questa è la non certo brillante situazione lasciata da Pinbo e per me, quanto0mai complesso per i nostalgici estimatori, continuare a difenderlo. Ci ha finito di distruggere dopo Monchi. Le finali e semi delle varie Coppe netglin ultimi due anni hanno fatte pure Inter, Milan, Napoli, Atalanta e Fiorentina con il Bologna in Champion….e ancora a giustificare Pinto? cosa DOVEVA FARE DI PEGGIO? PRENDERE DEFINITIVO SANCHES o raddoppiare l’ingaggio a Solbakken???’

    • Una cosa certa, è che lo stadio non c’è lo faranno fare mai!!! L’altra cosa certa è che invece alla Lazzie glielo fanno fare, pure alla svelta (col benestare di Salvini e della Lega Ladrona)!!!!!

  3. Casomai ci mandiamo carina oppure qualche altro giornalaio o radiolaro Romano a comprare attaccanti esterni e centrocampisti! Dimenticavo ci sono anche i romanistoni che ogni giorno ci deliziano qui sopra con i loro messaggi! Limortaccixxostra

  4. Se fossi io a decidere non avrei il minimo dubbio a rispedirlo in premier league.Giocatore spento calcisticamente circondato sempre da un’aurea di pressapochismo tecnico..Certo,però,la A.S. Roma un attaccante che faccia veramente i goal,dovrà pure trovarlo e non sarà un compito facile visto che in giro non ne vedo molti e quelli buoni sono tutti impegnati.

  5. Ma dovete fa 2 mesi di articoli cosi? cioè anche basta eh! non è che da domani diventiamo il verona. Aspettiamo e vediamo .

  6. Se, come tanti dicono che questa squadra (rosa) è da 6/7 posto e gli ultimi (5,6 .??) campionati dicono questo, forse la rivoluzione è inevitabile, oltre che giusta… 🤷

  7. Bisogna vedere se la Premier rivuole lo sbullonato, non hanno l’anello al naso. Dybala se volesse la Champions a 30 anni lo capirei ma con Dybala non siamo andati in Champions. Lukaku attualmente per i costi sembra proibitivo come è proibitivo piazzare certe pippe, come lo sappiamo noi vi pare che non lo sanno gli addetti ai lavori? un grande in bocca al lupo al nuovo DS, spero che insieme a De Rossi riesca a mettere su una rosa e fare una squadra con testa.

  8. Le accuse di Allegri al direttore di Tutto servi Juve, sono la dimostrazione , per chi ancora vivesse nel mondo delle favole, che i giornalari con le tre strisciate ( e ci metto pure lazzie e napule) fanno i servi plebei vassalli , a noi invece ci scassano la Min*** , facendo finta di fare i professionisti.
    Mentre le tre strisciate che stanno con le pezze , a livello economico ( Inter) a livello tattico ( Juve e Milan) continuano a stare su mezzo mondo , tra giocatori e allenatori , noi invece siamo trattati come al solito.

    • a Gaetá, qua si parla di calcio giocato, di giocatori…abbi almeno la pazienza di aspettare l’articolo giusto per iniziare le tue solite cantilene su giornali e arbitri (brutti e cattivi e che non ci fanno mai vincere)

  9. ma almeno fate una squadra under 23 in modo da cogliere tra qualche anno i frutti visto che non volete cacciare i soldi per costruire una squadra competitiva fin da subito. Ma come ho già scritto ieri questa società vivacchia in attesa di dire che lo stadio ufficialmente si può fare in modo da vendere perche questi manco lo stadio costruiranno.
    Progetto sesto posto

  10. Senza lo stadio di proprietà non si fa il salto di qualità !!! Ghisolfi farà quello che umanamente possibile, certo che eredita una situazione a dir poco imbarazzante, gli faccio i miei auguri sperando che riesca nell’impresa di forgiare una squadra competitiva. FORZA ROMA.

  11. Con Dybala sarà plusvalenza, ma io lo terrei perché ancora può dare molto. Diakité e Banza magari. Anche K. Thuram. Proverei Mancini da mediano nel 4-2-3-1. Chiesa un sogno. Basta poco e acquisti giusti per creare una Roma più competitiva. Forza Roma!

  12. Se la Roma dovesse portare a termine la rivoluzione sbandierata dai giornali, ci vorrebbero almeno 10 giocatori. Soltanto il Sabatini dei tempi d’oro sarebbe capace di fare un ‘operazione del genere. Più realisticamente Ghisolfi o chi per lui farà una mezza rivoluzione di 4 giocatori, soprattutto esterni e centrocampisti. L’ attaccante rimarrà Abraham, per mille motivi, affiancato da un rientrante alla base, tipo Belotti. D’altro canto senza i soldoni della Champions, penso che sia chiaro a tutti che la Roma scenderà un altro gradino, in tutti i sensi.

    • Come ogni anno usciranno 40 nomi. La verità la sa solo Ghisolfi. Magari i nomi fatti oggi sono possibilità. Ma magari venissero

    • abrahm/Belotti Baldanzi e se ci dice bene Dybala e forse qualche scommessa portata da ghisolfi, ci sarà da piangere sarà un annata Monster peggio delle precedenti un’umiliazione per Roma e i romanisti

  13. abbiamo 6 attaccanti in rosa, e neanche uno che vada bene ai tifosi e opinionisti. Ma è la Roma che non riesce a mettere gli attaccanti in condizione di segnare, o siamo noi tifosi troppo pretenziosi? Cominciamo a comprare due terzini di livello, e poi vediamo che succede.

  14. petrachi e pinto non hanno mai dimostrato il loro valore,m solo in parte,per rimediare ad errori di altri. e poi questo li ha portati ovviamente a commetterne di loro, speriamo che ghisolfi interrompa questa serie e i presidenti mettano soldi altrimenti sarà ardua

  15. Eppure il primo anno sapeva stoppare inserirsi tirare era indemoniato. Dall’incredulità di vederlo giocare in questo modo indegno mi sono andato a rivedere i 27 gol. Alcuni stilisticamente molto belli, altri di rapina.
    Molti su assist di Miki. In effetti un giocatore che trova quelle imbucate centrali con quell’ intelligenza tattica manca. Diversi gol su assist da destra, si proprio da destra, dove quest’anno ne sono arrivati con il contagocce. Per finire la maggior parte delle reti sono arrivate con squadre dal decimo posto in giù o in conference.

    Comunque la sensazione più netta che mi trasmetteva era la voglia di buttarla dentro a tutti i costi e il bisogno di vincere.
    Ora è dannatamente concentrato sulla sua performance, si avvilisce impreca per ogni errore, si perde in un bicchier d’acqua, sbaglia giocata.
    Fossi un dirigente o allenatore della Roma lo venderei. Non dà certezze come titolare, non ha la stoffa e la grinta per fare la riserva entrare e decidere le partite

    • non ha fatto che pochissime partite, viene da un infortunio serio, ci sta che non sia ancora quello di prima

  16. Comunque Abrham a bilancio mi risulta abbia un valore di circa 16/17 milioni, quindi la Roma se lo cede deve farci almeno questa cifra. In Inghilterra credo sia possibile venderlo, del resto hanno preso Zaniolo a molto di piu! Il discorso Dybala è veramente delicato. Se trattieni lui, non puoi comprare un degno sostituto, però poi senza di lui abbiamo visto che è difficile vincere le partite equilibrate, dove serve la giocata del campione! Io sono convinto che alla rosa attuale bastava non avere Sanches e Auoar ma bensì due centrocampisti in forma del livello di Cristante e Pellegrini per andare in Champions, quindi non due fenomeni ma due Calciatori normali. Purtroppo il lavoro di Pinto è mediocre perché di buono ha portato solo Svilar e Ndika (niente di che). Troppo poco.

  17. Le paroline magiche sono sempre le stesse: programmazione e competenza.
    Non si può pretendere che si faccia una squadra da scudetto con una sola campagna acquisti, partendo da questo mezzo sfacelo; ma il potenziamento per tornare tra le prime quattro e per provare a vincere una Coppa (Europa League o Coppa Italia) è alla portata.
    Massima fiducia in DDR, nessun pregiudizio verso Ghisolfi.
    Cambiateli quasi tutti, grazie.

    • Per me no, non è alla portata.
      Se a questa squadra già togli solo Lukaku (sicuro) e Dybala (facile) stai tipo a una colonna di classifica dalla champions.
      Poi devi INDOVINARE il ragazzino o lo sconosciuto, perchè non vai certo a sotituire sti due a colpo sicuro con decine e decine di milioni.
      Poi devi fa la stessa con tutti i buchi, i segoni, gli inadeguati e i finiti.
      Poi devi pure allargarla sta rosa (quindi non solo sostituire ma pure aggiungere) che inesorabilmente schioppa ogni anno sul più bello.
      E già sai che non lo farai, perchè è impossibile.
      E già sai che partiranno le ennesime chance e la riabilitazioni degli improponibili (già oggi leggo di voglia di riscatto di will smith).
      Molto ma molto più facile che vai fuori dalle coppe il primo anno (se va bene, gettando le basi ma non è scontato) che centri la champions che lisci da 6 anni con questi presupposti.

  18. Se Ghisolfi e De Rossi arriveranno ancora sesti ma col sesto monte ingaggi avranno già fatto meglio di chi li ha preceduti.
    Non servono algoritmi particolarmente complessi per individuare i rami secchi.

  19. La Roma il prossimo anno galleggerà tra il settimo e l’ottavo posto sarà buttata fuori quasi subito dalle coppe e stampa e tifosi punteranno il dito contro de rossi, ghisolfi e i giocatori che sono scarsi invece di farlo con i veri responsabili di questo scempio i peggiori proprietari della storia della Roma

  20. Giocatori che dovrebbero andarsene :Karsdorp,Smalling,Huijsen,Llorente,Celik,Kristensen, Spinazzola,Angelino,Patricio,Sanches,Aouar,Bove,Zalewski,Abraham,Azmoun,Dybala,Lukaku
    Giocatori che dovrebbero restare:Svilar,Ndicka,Cristante,Pellegrini,Paredes,Baldanzi,
    El sharaarawy.
    In dubbio:Mancini, parte le due gare contro il Milan, nelle altre partite non ha fatto vedere nulla.

    • Driton, avercene come Mancini. Non lo vedi che sta giocando senza battere ciglio portandosi dietro un infortunio da mesi?

  21. Io la amo la Roma non me ne frega niente se il prossimo anno siamo una squadretta nulla cambia starò sempre all” Olimpico, in trasferta e sul divano e continuerò a comprarmi qualche prodotto sul sito ufficiale, anche se fosse talmente scarsa da lottare per la salvezza…
    Però che delusione sti americani pulciari….

  22. se vabbè, la voglio proprio vedere sta ennesima rivoluzione…se Abramo vuole la premier…beh, chi siamo noi per negargliela? vai pure caro…
    a proposito…ma fino all’altro ieri Lukaku non voleva restare? fate pace col cervello…

  23. L Olandese Dallinga del Tolosa è ancora prendibile ad un prezzo ragionevole ma la quotazione salirà, è il tipo di acquisto fattibile per come stiamo messi. Sicuramente è un centravanti migliore di Abraham e di Sorlot che ci avevano accostato in tempi recenti

  24. Importante non perda tempo dietro a trattative impossibili e che la squadra sia fatta per il ritiro punto e stop…il resto sono chiacchiere

  25. Siamo alle solito. Alla fine i migliori vogliono andarsene e i broccacci non li smuovi nenanche con le catene. Da questo ti accorgi che sono broccacci.

  26. Ma i Friedkin quali programmi hanno per la Roma?
    Se non si chiarisce questo punto credo sia poco importante appassionarsi a quello che potrebbe essere il nostro futuro nel breve periodo.
    La mia impressione è che sin dal primo minuto la loro gestione sia stata caratterizzata dal voler costruire una società snella, con pochi dirigenti e facile da controllare.
    Insomma un’asset “leggero” che consentisse una gestione diretta e facile da cedere al momento giusto in poco tempo.
    Una proprietà invece che si ponesse un’orizzonte temporale di 10 anni punterebbe maggiormente a consolidarsi, a tessere rapporti politici con altre società nel panorama della serie A, a esporsi mediaticamente, a metter su un’Under 23 etc etc.
    Una proprietà che volesse rimanere a lungo apparecchierebbe la tavola in maniera diversa con posate per ogni pietanza, calici e bicchieri per bevande di ogni genere, piatti per ogni portata in attesa di consumare un pasto luculliano della migliore tradizione culinaria italiana.
    La Roma invece dopo un’investimento ingente e pur immettendo regolarmente milioni per la gestione ordinaria, sembra aver apparecchiato un tavolo sul quale è stato disposto un set americano ed ordinato un fast food.
    Questo perdurante minimalismo che si sta traducendo nel semplice passaggio di consegne tra Pinto e Ghisolfi non mi fa sperare nulla di buono per il futuro.
    Anche sulla questione stadio si leggono notizie che non fanno pensare ad un epilogo positivo.
    Sarebbe un peccato perché senza idee, passione e progettualità la squadra potrebbe risentirne ed un allenatore entusiasta e talentuoso come DeRossi potrebbe rischiare di perdersi.

    • I programmi che hanno li si vedrà alla fine della campagna acquisti, più semplice di così si muore. A differenza di quello che pensi tu, secondo me gli antipasti serviti, nuovo tecnico (e finalmente una preparazione vera) e direttore sportivo sono secondo me ottimi. E a differenza di ben noti esperti del forum vedo che alcuni nomi che circolano sono finalmente funzionali (mi riferisco a Diakitè, Nandez, Zeghrova e Dorgu). Ora non resta che capire se siamo a Cucine da incubo o a MasterChef. Vorrei ricordare che il compianto Dino Viola si presentò il primo anno non con gli effetti speciali, ma con la concretezza necessaria. Non fece grandissimi colpi, ma acquisti mirati, ovvero Benetti, Turone e Ancelotti (che era una semplice promessa proveniente dalla C). Aggiungendo il rientro di Bruno Conti e il ritorno di Liedholm iniziò quello che è stato forse il periodo più bello in assoluto della nostra storia. I campioni arrivarono dopo, quando la squadra era cresciuta in maniera esponenziale, a partire da Falcao, il cui arrivo fece storcere la bocca a chi voleva Zico. Perché le grandi squadre, a meno che non sei un emiro e ti piace buttare i soldi, si fanno mettendo in fila i passi necessari. Con Mourinho qualcuno pensava di saltare i passi preliminari, e infatti si sono visti i risultati.

    • Dario, non hai compreso la mia riflessione.
      Non ho espresso un giudizio negativo sui nuovi arrivi. Anzi su De Rossi ho detto esattamente il contrario, considerandolo un vero talento della panchina. Quanto a Ghisolfi ho espresso l’apprezzamento per l’arrivo (finalmente) di un vero Direttore Sportivo dopo aver lasciato per 3 anni il settore sportivo in mano ad un GM che non aveva molte competenze nel ruolo.
      Finalmente si intraprenderà quel progetto a medio-lungo termine sbandierato da Pinto e poi clamorosamente rinnegato affidandosi a Mourinho per tamponare le prime contestazioni figlie del 7 posto finale.
      Ma questo non cambia il succo del discorso.
      Non basta cambiare tecnico e DS per intraprendere un nuovo corso.
      Io continuo a non vedere grande progettualità in questa proprietà.
      Mi sembra che navighino a vista.
      Alla fine della campagna acquisti potremo solo applaudire o fischiare Ghisolfi per il lavoro fatto.
      Ma alla Roma basta solo fare un buon mercato?
      Io non credo, sarebbe un buon inizio, ma servono ptante altre cose a questa società per consolidarsi.
      – Un DG che mastichi calcio e sappia rapportarsi con i vertici del calcio italiano ed internazionale
      – Un DT che affianchi il DS
      – Una diversa organizzazione del settore sportivo con nuovi scouts ed osservatori
      – Farsi valere nelle stanze del potere (FIGC, Lega)
      – Un’Under 23
      – Una comunicazione decente
      – Affrontare con più decisione la questione stadio (siamo quasi al 4 anno dei Friedkin è ancora non si vede la luce)
      – Scegliere e fidelizzare una località montana dove fare la preparazione estiva

    • No no, io l’ho compresa la tua riflessione, e ho risposto in quanto a differenza delle intemerate di altri forumisti, è articolata. Solo che per me già l’accoppiata DDR-Ghisolfi potrebbe essere di grande importanza ed è, a torto, sottovalutata. Naturalmente sui punti che hai ricordato non ho nulla da eccepire, tranne ricordare che non si può pretendere da Ghisolfi appena arrivato di porre rimedio a circa un decennio di oscenità. Mentre sarebbe ora di pretendere dai Friedkin non tanto i soldi, che secondo me stanno mettendo per assicurare la continuità gestionale, quanto la formazione di una società vera.

  27. rispondendo ai commenti qui sopra che forse hanno seguito altre squadre in questi anni…. da quando ci sono i friedkin non ci sono mai state “rivoluzioni” ,non sono mai stato ceduti i migliori per fare plusvalenza (vedi alisson,Salah, marquinos ecc.) piuttosto hai fatto plusvalenza con giovani che poi sono spariti : pellegrini, Volpato,missori, thairovic, Felix. (unico errore calafiori). i friedkin hanno iniziato praticamente da quando hanno preso Mourinho, inserendo un grande calciatore all’anno Abraham il primo, Dybala il secondo e Lukaku il terzo…. dopo la prima stagione andata molto bene, si pensava che il secondo anno si potesse già lottare per il vertice (ci hanno comunque rubato l’Europa League che avremmo probabilmente e meritatamente vinto) ma nei momenti cruciali é venuto a mancare Dybala (giocatore cardine) cosa accaduta anche in questa stagione……. c’è da ringraziare Mourinho per quanto fatto , soprattutto per la crescita che ci ha fatto fare in Europa, ma sono convinto che se de rossi fosse arrivato prima adesso avremmo qualche punto in più in campionato…… La squadra é da rifondare perché costruita per avere un blocco basso, servono giocatori col cambio di passo, che sono in grado di saltare l’uomo, servono terzini veri e un centrocampista che non vada a pedali come gli altri.. riscattare Lukaku a 40 milioni a 31 anni non é possibile, sia perché non li vale sia perché sarebbe un investimento a perdere vista l’età, azmoun é uno che in rosa ci potrebbe stare ma anche lui si assenta spesso per problemi fisici e 13 milioni sono troppi, lo confermerei solo in caso di rinnovo del prestito una volta piazzati Belotti e shomurodov. Abraham credo sia arrivato a fine ciclo, ma difficilmente riusciremo a ricavare più di un prestito con riscatto visto il rientro senza preparazione dall’infortunio… Dybala é il nostro calciatore migliore ma gioca il 50% dei minuti stagionali.. se lui vorrà restare tanto di guadagnato se invece vorrà andare via faremo plusvalenza.
    valuterei offerte anche per cristante, pellegrini e bove(mio malgrado) ripartirei sicuramente da svilar -mancini- ndicka-paredes-baldanzi – Dybala e la conferma di Angelino.
    ora c’è da rifondare anche per il futuro

    • IL PROBLEMA TRULLO è che oggi i vari ddr e ghisolfi devono raccogliere le macerie della coppa mourinho pinto.

      Quando dici che il primo anno hai fatto molto positiva, è qui che cadiamo nell’errore: il primo anno di mourinho sei finito al 6 posto, a pochi punti dal 7 e 8 posto.

      Sei uscito malissimo dalla coppa italia, ma hai fatto una conference di ottimo livello vincendola con squadre INFERIORI a te.

      Ma lo hai fatto a quali spese?

      Lo ricordiamo?

      Lo scandalo della panchina, dei giocatori scarsi, dell’aver bruciato milioni d’investimento, dhiciarazioni al limite della reatà e cosi via.

      STESSA COSA ripetuta il secondo anno e terzo anno.

      LA ROMA IN TRE ANNI NON HA COSTRUITO NULLA, per colpa anche di una conduzione tecnica incapace di farlo (il detto che mourinho lascia macerie è una cosa reale) e un direttore sportivo, troppo inesperto, abituato alle dinamiche opposte come quelle benfica, abituate a vendere e reinvestire.

      Non guardiamo l’europa, che gia anni prima con fonseca e di francesco abbiamo fatto ottimi risultati, ch con mou e poi ddr li abbiamo concretizzati anche causa percorsi piu che favorevoli, ma guardiamo cosa abbiamo costruito, CIOè NULLA.

      La strategia friedkin è stata sbagliata dal primo giorno che hanno preso mourinho.

      DDR GHISOLFI è un progetto, cioè professionisti giovani e talentuosi per una roma stile terzo anno di pallotta.

      QUELLO ERA UN PROGETTO, non quello intrapreso dai friedkin.

  28. Ce li vedo in premier League fare a gara per Abraham. Vedono la clip con le sue performance, col gran finale col Bayer a Roma. Al volo proprio!

    • Notoriamente nella storia del calcio non esistono goal mangiati, per cui Abraham deve essere condannato alla damnatio memoriae o al salto dal ponte di Ariccia.

  29. Dopo le ultime gare, ho assistito a l’orrore dei nostri giocatori, lenti e senza voglia.! Via tutti Lukaku, azmoun, abrham, bove(a malincuore), cristante, zalewski, karsdrop, kristensen, angelino, smalling, Rui pasticcio, Renato sanches e Ndicka tra incassi di giocatori e risparmi di stipendi si può fare un bel mercato se il presidente metterà un bella cifra da parte sua. La priorità è l’attacco, basta mezze cartucce abbiamo bisogno di giocatori che hanno fame sotto porta, Viktor Gyökeres, Greenwood, Pedro Gonçalves tre titolari che sono tre garanzie la davanti. A centrocampo: Mc tominay, Fofana del Monaco e Bernabe dal Parma che è un fenomeno. In difesa: Okoli, Bijol o perez e vasquez del Genova che può fare anche il terzino sinistro. Terzino destro
    Geertruida. “Ovviamente una squadra del genere rimane un sogno, però questa è la mia opinione e il target di giocatori che vorrei vedere alla Roma sono questi qua”.

    • E certo, cediamo Ndicka per prendere giocatori molto meno forti come Bijol, Okoli e Vasquez, queste sì che sono ricostruzioni. Poi non ho capito perché non si dovrebbe prendere Angelino a 5 milioni, considerato che il suo rendimento è stato positivo, misteri della tecnica.

    • con i 5mln di Angelino ne compri un altro allo stesso livello, se nn meglio, che guadagna molto meno. Sto Angelino così forte io non lo vedo, poi….

    • Ndicka ? Colui che ha fatto passare per Lionel Messi un semplice De keetelare ? Eddai fatemi il piacere ma le guardate le partite ? Llorente superiore a Ndicka. Angelino me lo terrei solo se parte spinazzola, ma se resta spinazzola angelino non ci serve, ma ci serve un terzino sinistro più forte e che sappia difendere.

    • Strano, gli si è schiarita la pelle a Ndicka, perché a me sembrava che sul primo goal a farsi battere come un pollo è Mancini. Al quale, per inciso non rimprovero nulla, visto che è palesemente infortunato (la pubalgia non è uno scherzo). Ma farsi il televisore nuovo, proprio non se ne parla, eh?

  30. la squadra non è da smantellare. la continuità è un fattore positivo. devi togliere ciò che proprio non va…i terzini. mancano rifornimenti.
    e poi devi fare una preparazione estiva come si deve. non le tournée alla bufalo Bill.
    va valorizzare i giovani e prenderti un centravanti forte che segni.
    e lasciamo che de rossi insegni il suo calcio. si partirà bene. con una squadra con un motore affidabile e nuova benzina. per una volta.
    forza Roma.

    • Magari dovresti prendere un grande centrocampista, rapido di passo e di pensiero, in grado di proteggere la difesa, tu che dici? Sul resto concordo, con una preparazione estiva e una squadra disposta bene sul campo le premesse per una ottima stagione ci sono tutte.

  31. Secondo me De Rossi vuole giocare con il falso nueve e può darsi che abbia detto che non gli servono Lukaku e Abraham. Gli serviranno più un Bernardo Silva e un De Bruyne. Quello che mi pare ovvio è che la squadra che ha oggi non è capace di giocare quel calcio, quindi la rivoluzione dovrebbe interessare due terzi della squadra.

    • In pratica la posizione dove ci ha lasciato il santone, ma con una spesa ridotta al minimo del 30%, quindi già sarebbe un bel progresso.

    • Magari riprendiamo mourinho che a metà classifica ci aveva portato nonostante dybala e Lukaku stesso…no!?

    • Tradizione americana.
      Mediocrità e anonimato.
      Finché resteranno i Friedkin consiglio di non avvelenarsi, tanto non se ne esce.
      Fanno ridere? E allora ridiamo.
      Un po’ d’ironia sarà concessa.
      Tra pretesti per non investire un dollaro, DS improbabili e acquisti di p&p spacciati per campioncini in erba ce ne sarà ben donde.

    • Infatti, karsdorp è ormai nella hall of fame..praticamente dopo Totti e De Rossi se c’è lui. Leggenda.

  32. Mi sto tenendo la pancia dal gran ridere. Se la Roma fa la rivoluzione, non va bene, perché sarebbe l’ennesima (mi sono perso le altre, confesso), se non la fa non va bene, perché questa è una squadra di perdenti. Ma fare pace col cervello, prima, no eh?

  33. abrahm giocatore normale ma resterà per mancanza di acquirenti, Lukaku andrà via per motivi economici e temo sarà di livello inferiore

  34. E’ assodato che Daniel De Rossi ha un’idea di calcio lontana da quella di Mourinho.

    Alcuni dei calciatori nella rosa attuale possono essere utili a continuare anche con DDR ed essere utili per il futuro e questo sara’ chiaro tra lui ed il futuro D.S.

    Credo che De Rossi abbia gia’ avuto contatti e scambio di idee con il futuro D. S. che immagino stia gia’ lavorando per noi.

    Habraham ha avuto uno stop severo cio’ non toglie che in prospettiva sia proprio lui il centravanti adatto a DDR, questo sara’ deciso a breve anche il futuro di Tammy.

    Considerando le uscite, Ruy Patricio, Boer, Spinazzola, Angelino, Kristensen, Llorente, Ujisen, Renato Sanches, Azomun, Lukaku.
    Considerati i rientri non utili siamo a due portieri e nove calciatori di ruolo da reintegrare oltre a ricoprire quelli che sono i ruoli penso che la sessione di mercato sara’ intensissima per il nuovo D.S.

    Ci vorra fiducia e pazienza ed auguriamoci che la Roma possa partire per il ritiro con tutti gli effettivi in rosa.

  35. Tutte chiacchiere, la Roma non ha nè i soldi nè le tempistiche adatte per fare un mercato dove cambia 10 pezzi della rosa ed anche di più. Abraham rimarrà ed ho idea che lo stesso destino avrà Belotti, appiopperànno il mercato fallimentare degli anni precedenti a de rossi cominciando con la propaganda che tocca a lui rivitalizzarli perché sono forti e di meglio in giro non c’è. Con il tempo che passa la gente comincerà a dire che “tammy” è un grande centravanti e Belotti una signora alternativa perché piano piano ci si dimentica di ciò che è stato , come succede con le sconfitte che la sera uno è avvelenato e due giorni dopo già si dice che si può battere chiunque. Tra l’ altro tra Belotti ed Azmoun sinceramente come attaccante di riserva mi tengo il gallo. In realtà un abraham tirato a lucido lo si è visto come un signor giocatore, certo non sappiamo se è quello del primo o del secondo anno, di certo quello che si sa è che lui è uno che se comincia a segnare va avanti e che quando comincia a sbagliare gol cade nella spirale negativa, è molto emotivo. Ma i 2 centravanti di proprietà che abbiamo come coppia possono essere da quarto quinto posto che è il massimo obiettivo della Roma e sono l’ ultimo problema. A noi servono 2 terzini titolari, un centrocampista di gamba e buonissima tecnica alla frattesi ed uno davanti che salta l’ uomo e può giocare con o fare il vice dybala tipo Albert del Genoa. Con 4 acquisti di livello in questi ruoli abraham e Belotti possono tranquillamente rimanere al loro posto… e volendo anche Shomurodov come terza punta (qualora servissero 3 punte nella speranza che giochi al massimo 4 partite tra tutte le competizioni).

  36. Driton, avercene come Mancini. Non lo vedi che sta giocando senza battere ciglio portandosi dietro un infortunio da mesi?

  37. Se vuoi ricostruire qualcosa devi ripartire da svilar mancini ndika paredes dibala e Lukaku il resto lo porti al macero e c’è fai il concime per le piante ,questo se vuoi costruire qualcosa che non sia solo la champion ma per competere e vincere l.europa legue xhe il.prox anno e l umica possibilità di vincere un trofeo sennò ricominci come col fruttarolo champion e zeru tituli

    • Hai fatto caso come i cesaroni facciano la fila per sminuire Dybala e Lukaku mentre guai a chi gli tocca solbakken e shomurudov, come ai tempi fu per Villar e mayoral?
      Il compito delle serpi in seno è allontanare i campioni e adulare la mediocrità, di cui i Friedkin sono la personificazione come lo fu il fruttarolo di prima.
      Ma immagina la proprietà di un’ altra grande piazza che dopo quasi un lustro propone progGgetti gggiovani e sciocchezze varie per non cacciare una lira ….

  38. Credo che si possa anche fare piazza pulita in attacco, a patto di reinvestire il ricavato in maniera intelligente.
    E oltre ai titolari bisognerebbe investire anche in attaccanti giovani dal futuro radioso cosa che noi non facciamo da troppo tempo.
    Ci siamo fatti sfuggire tante occasioni.
    Hlodzek venne preso 2 anni fa dal Bayer per una cifra contenuta. Per me è un giocatore a cui manca pochissimo per diventare un top player.
    E a gennaio l’Udinese ha messo le mani su Damien Pizarro per soli 6.5 ml: una sorta di Vieri cileno.
    Ora tra le scommesse che si possono fare ci sono il giovane tedesco Nelson Weiper del Magonza e il belga Norman Basette del Mechelen.

    • Io scrissi tempo addietro su Damien Pizarro come affare a basso costo che era molto seguito da tanti osservatori che me ne parlavano molto bene e considerato per potenziale meglio di Marco Leonardo per via soprattutto delle doti fisiche ed atletiche oltre al fatto che Pizarro ha una notevole stazza fisica nonostante la giovane età e tanta più tigna del brasiliano che in confronto è molto più leggerino.

    • Infatti a me dispiace perché poteva essere un giovane attaccante (Damien Pizarro) su cui puntare per una rifondazione. Io infatti auspicavo la scorsa estate di dare via Belotti e prendere in prestito HWANG (12 reti e 3 assist come esterno in Premier League) ed Ekitike (alla fine è andato a Febbraio in prestito al Eintracht e nelle ultime 5 partite ha siglato 4 reti e 1 assist), e dopo di puntare su un giovane tipo Pizarro invece di Marcos Leonardo, ma anche un giovane esterno/attaccante che giocava in Australia che era Irankunda e c’era la possibilità di prenderlo ma poi infine firma con il Bayern Monaco, come da più di 2 anni ho rotto le scatole a tutti voi con ENDO da prendere a tutti i costi, che avrebbe dato la solidità difensiva, la dinamicità e corsa che ci manca a centrocampo, uno che per due anni di fila in Bundesliga aveva anche il dato migliori di duelli vinti di tutto il campionato ed oggi è diventato il leader del centrocampo del Liverpool
      Come anche di BAE la scorsa estate che sarebbe costato nulla ed ora è la rivelazione della Championship e se lo stanno contendendo le top della Premier League pure. A pensare che avremmo potuto giocare anche con due esterni veloci e che puntano sempre l’uomo come BAE ed anche HWANG che può giocare come attaccante centrale, avere giovani attaccanti come Pizarro ed Ekitike e due anni fa preso ENDO quando c’era una incertezza se rimanere nello Stoccarda oltre ad altri giovani come Irankunda, diciamo che oggi con molti di questi calciatori ed altri (purtroppo quelli che avevo indicato compreso il tardivo PAIK, sono stati tutti presi e quando li indicavo costavano molto di meno), avevamo già un patrimonio del club molto più accresciuto e saremmo più a buon punto ad avere il giusto mix di calciatori con esperienza ma non troppo vecchi e soprattutto sani e di giovani da potenzialità da TOP.

    • Se qualche appassionato che scrive su questo sito e qualcuno del mestiere come te Saverio, riescono ad individuare spesso e volentieri dei prospetti che poi si rivelano dei giocatori di valore, mentre chi ha avuto in mano il mercato per 3 anni di giovani ha portato in prima squadra il solo Svilar, questa è la dimostrazione pratica che da troppo tempo manca sufficiente competenza nel nostro settore sportivo. I nostri 6 posti sono figli di questa situazione.

  39. Se il budget sarà molto limitato come rincalzo prenderei Giovanni Simeone dal Napoli, per me giocatore sottovalutato, magari con i proventi di Belotti e Shomurodov.
    Scamacca lo abbiamo perso ingenuamente lo scorso anno con l’ingaggio dato a Belotti, Azmun, Aouar e Sanches lo prendevi, sarebbe stato sufficiente lui e lukaku per l’attacco.
    Ripeto a noi serve un DS di valore

    • Ecco, Simeone sarebbe un’ idea intelligente anche secondo me. Certo che come tutti sogno il super bomber, ma è giusto essere realisti. E Simeone per me vale più di Tammy

  40. La Roma non spenderà mai soldoni….speriamo di prendere buoni giocatori che sposano il.gioco di DDR Lukako 42mln….12 all’anno….ma.signori.miei….

    • In coppia con Renato Zombie, so’ forti forti, aoh! Me raccomando, namo avanti a giocatori strabolliti, er passato nun conta.

  41. rivoluzione in attacco ? ma il centrocampo quando .sono 6 anni con cristante e pellegrini titolari .mi sembra sia lora di cambiare marcia con questi non andiamo oltre la terza

  42. Il problema dell attacco non sono gli attaccanti.
    Occorrono terzini che corrono e saltano l’uomo, crossando bene e centrocampisti tecnici abili nel filtrante e nel dribbling
    Abbiamo avuto lukaku, azmoun, Abraham Belotti, possibile che tutti questi attaccanti non vadano bene
    Il primo anno Tammy 27 gol con mourinho, ma nel centrocampo c era mikitarian che inventava filtranti, il secondo 8 gol e zero belotti… Ma la roma di mourinho era tutta in difesa e aveva perso la mente del centrocampo… I due centrali erano Cristante e Matic… Bisogna comprare i calciatori nel ruolo giusto… Se nella roma arriva haland fa gli stessi gol di lukaku, non ne fa 50…perche nn ha alle spalle la squadra che lo supporta

  43. spero che cambi pure quel centrocampo di bradipi….paredes pellegrini e cristante….se giocano ancora con loro cacciate subito de Rossi

  44. quanto vengono nominati a sproposito questi americani!si nomina gli americani e non Roma..una città in cui da ben 15 anni si cerca di fare uno stadio ostacolato in tutto e x tutto da papponi.corrotti.comitati fasulli salva rane o anfore romane o la parrucca di Platinette!si nomina gli americani quando poi Pallotta ha consegnato a Monchi 150 milioni x il mercato e i friedkin 100 e passa milioni a Pinto..e questi pseudo Ds hanno fatto più danni di un elefante in una cristalleria!quello che regna sovrano come Nerone a Roma da anni è la più totale incompetenza!

  45. Se non avessero preso il Ds a giugno si poteva programmare meglio, sia le cessioni che le acquisizioni, con un occhio di riguardo agli svincolati di pregio a zero , che come l’anno scorso sono tanti e pure nei ruoli che ci servirebbero. Agendo così sinceramente penso che ci sono più possibilità che si faccia un mercato poco ragionato e caotico inseguendo le “occasioni” di conseguenza assai più a rischio fregatura che invece un mercato mirato e pianificato per tempo. Per me è un mrzzo suicidio.. Spero di sbagliarmi.

  46. Questa squadra ha funzionato bene solo quando c’erano Dybala e Lukaku a pieno regime e tutte le prime linee in campo. Periodo che è coinciso per pura fortuna con l’arrivo di De Rossi quando si è svuotata l’infermeria. Se perdiamo anche uno solo dei due vedo il baratro anche perché non credo ci saranno acquisti di pari livello. Il resto sono chiacchiere e vane speranze, temo.

  47. ma Mayoral faceva cosi’ schifo ? a me piaceva e poteva essere un buon attaccante per la Roma o un’ottima seconda scelta .. e invece no .. l’hanno buttato via .. chi ha sbagliato di brutto ?

  48. La Roma oggi ha bisogno di 4 acquisti sulle fasce 2 centrocampisti di gamba e stop.Comprerei Lukaku con lo sconto rinnovo Dibala confermerei Svilar Angelino Mancini Ndika Lorente Cristante Pellegrini Paredes Bove Faraone Azmoun.VIA Christensen Zakeski Karsdrop Auar Sanchez Abram Lui Patricio.Comprerei Chiesa Barella Di Gregorio Goudsenson Hakimi Di Lorenzo.

  49. Perfettamente d’accordo con Albert: purtroppo , prevedo un 10 posto.
    se quest’anno con Dybala e Lukaku che io ritengo un ottimo e grande centravanti (mancava alla Roma ai tempi di Batisatuta) -pochi vedono la porta come Lui, in questo momento-, e poi con un allenatore, che doveva essere un tragettatore: per carità e’ una bandiera romanista fino al midollo e anche bravo come persona- ma in quanto ad esperienza.. zero.
    un’ esperienza con esonero allo Spal, e un direttore sportivo straniero ( l’ennesimo!)che poco conosce l’ambiente, sarà dura.
    Tenere brahm: ma per carità un altro caprone sopravvalutato.
    Ci sarà d alavorare sodo m ala vedo male.. soprattutto se dovremmo perdere anche Dybala, l’unico elemento di spicco della rosa e poi, fatemi il favore non diciamo eresie sul capitano della Rom<a: Ho avuto capitani come Totti, de rossi, Cordova e di Bartolomei e, sinceramente Pellegrini e' un mezzo giocatore!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome