DYBALA: “Futuro alla Roma? Non so cosa succederà con me e col mister. Io vorrei essere allenato da lui…” (VIDEO)

55
3243

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Paulo Dybala parla in conferenza stampa alla vigilia di Salisburgo-Roma.

Queste le dichiarazioni dell’attaccante argentino sulla partita di domani sera, gara di andata dei sedicesimi finale dell’Europa Lague:

Come si piazza il Salisburgo nel calcio europeo?
“Credo che sia una squadra che gioca la Champions League, vuol dire tanto. Non è facile giocarla per nessuna squadra, il Salisburgo sappiamo che sia una squadra difficile, siamo pronti per quello che ci aspetta domani”.

Quanto ha inciso il Mondiale e quanto incide ora che non c’è più?
“Quando c’è una competizione del genere, sappiamo quanto sia rischioso perdere questa opportunità. È successo ad alcuni miei compagni argentini, avevamo voglia di vincerlo e nessuno voleva restare fuori. Cerco di curarmi al massimo, cerco di fare tutto nei dettagli, ho tanta gente che mi aiuta fuori dal campo sotto tutti gli aspetti, cerco sempre di stare al 100%. Ho avuto brutte esperienze, succede a tanti”.

Con che spirito si affronta l’Europa League dopo aver vinto il Mondiale? La Roma è una delle squadre favorite per la vittoria finale?
“Credo che la vittoria del Mondiale sia una delle cose più belle che possa accadere per un calciatore, è il massimo come hai detto. Queste sono competizioni diverse, voglio vincerla e darò il mio meglio insieme ai compagni e a Mourinho per portare la Roma a vincere questo trofeo. Sappiamo che ci sono squadre più forti e più favorite di noi, hanno anche più pressioni ma non si sa mai. Ci sono i sorteggi che a volte sono benevoli e altre volte no, ora si affrontano Barcellona-Manchester United e una delle due rimarrà fuori. Dobbiamo pensare a noi stessi e battere il Salisburgo”.

Le voci iniziano a circolare sul tuo nome. L’anno prossimo giocherai con la Roma sicuramente?
“Con tutto il rispetto, la clausola che ho nel contratto è una cosa tra i miei procuratori e la società. Non so quello che succederà a fine anno, non so cosa succederà a me, figuriamoci se so cosa cosa succederà con Mourinho, devi chiederlo a lui. Io vorrei essere allenato da Mourinho perché è tra i migliori, ma ora penso solo al Salisburgo. L’anno è molto lungo e voglio vincere con la Roma e voglio che la Roma giochi in Champions League l’anno prossimo”.

Quanto senti la mancanza di un trofeo europeo con un club?
“Vincere a livello internazionale è molto bello, non l’ho mai fatto a livello di club ed è una cosa che mi manca. Vincere aiuta a vincere, ho avuto la possibilità di vincere tanti trofei in carriera, spero di vincere qualche trofeo a livello europeo perché hanno un sapore maggiore”.

Articolo precedenteKARSDORP: “Dette cose non vere sul mio rapporto con Mourinho. Io voglio solo giocare con la Roma” (VIDEO)
Articolo successivoMOURINHO: “Futuro? I Friedkin sanno cosa aspettarsi da me. Ho usato una parola troppo pesante su Karsdorp, contento che sia tornato” (VIDEO)

55 Commenti

    • Dal nostro se non saremo andati in CL con Dybala e JM vuol dire che non era la combinazione adatta, tutto lì.
      Poi magari arriviamo secondi, per dire, e arriva una squadra che offre ad entrambi il triplo e ciao lo stesso.
      Ma io intanto penserei a fare bene quest’anno,
      a rovinarci il fegato penseremo IF & WHEN, che dici?

    • “In sostanza” io ci ho solo visto delle dichiarazioni oneste e non “paracule”, cosa dal mio punto di vista sempre da ammirare rispetto ai “vasa vasa” che poi ti piantano appena si vedono sventolare due verdoni in più sotto al naso.
      Paulo Dybala è un fuoriclasse, ha 29 anni, non è nato all’ombra del Colosseo, non è qui da 10 anni.
      Ai campioni piace vincere e guadagnare tanto, lui non ha tanto tempo da perdere.
      Ergo, se la Roma gli potrà dare ragionevoli garanzie riguardo i due argomenti di cui sopra, potrebbe restare, altrimenti no. Però non è che lo scopriamo oggi con queste parole.

    • @Giorgio Carpi, io non ti rappresento certo, ma segui il mio ragionamento. Premetto che neanche io sono d’accordo con molte delle scelte del nostro attuale allenatore, sportive e dialettiche. Per me ci sono almeno 5 altri allenatori sul mercato che potrebbero fare meglio. Dal punto di vista sportivo non sarebbe una grande perdita, ma lo sarebbe nel mercato. I tanto conclamati campioni non vengono a Roma perché è una bella città, vengono se possono giocare sui migliori palcoscenici e guadagnare tanto; e in questo momento Mourinho è il nostro migliore palcoscenico, che lo vogliamo o no. Se va via lui, si porta via i vari Dybala, Abraham, Ibanez e la possibilità di fare acquisti del livello dei sopracitati, visti anche i paletti del FFP. Ora immagina la nostra stagione senza Dybala, ti ricordi le ultime partite a novembre quando era rotto? Pensa senza gli altri “pezzi grossi” della nostra squadra, come Smalling, o Ibanez (Pellegrini e Abraham sono discorsi a parte)
      Ecco, questo sarebbe il vero danno derivante dall’addio di Mourinho. Mi auguro in ogni caso che, anche in questa potenziale catastrofe, perché di questo si parla, riusciremo a trovare la via. Nel frattempo, e penso di parlare anche per te questa volta, mai schiavi del risultato e Forza Roma Sempre

    • Anto sei il re del gioco traversone , se non arriviamo in Champions vuol dire che L’ accoppiata mou dybala non ha funzionato. Non è che sono tutte le altre pippe in rosa ed il ds che con gli unici soldi visti in 3 anni con circa 84 mln ha comprato Abraham a 40, shomurodov a 18 e Vina e rui Patricio a 13 no!?
      Non mi fascio la testa oggi per ciò che sarà domani ma nemmeno dormo sonni tranquilli. Però so che chi è pro per ogni scelta che farà la proprietà si farà stare bene anche volpato e tahirovic titolari L’ anno prossimo.

    • A Giallorosso da Cesena: tutti noi vogliamo che Dybala resti, ma questi discorsi catastrofici sul dopo Mourinho sono incomprensibili. Si può fare bene senza Mourinho e si può fare bene senza Dybala. L’Atalanta non ha nessuno dei due, il monte ingaggi della metà, stesso punti e il doppio dei gol segnati. Se per avere Mourinho e Dybala dobbiamo sorbirci i ricatti morali e le minacce di partenza allora ciao a tutti e due e benvenuti a chi viene alla Roma con orgoglio e passione.

    • Si bussa a 7️⃣ de coppe, infatti Dybala sta a Roma per vincere trofei con Mou

  1. Entrambi rimangono alla ROMA 💛♥️….
    Adidas…
    Toyota…..
    Champions…
    Cessione di un bel po’ di gente….

    E così pinto avrà il suo gruzzoletto….
    E non sbagliera’acquisti. 🤞🤞🤞….

    Dajeeeee ROMA 💛♥️è arrivato il momento di essere ancor più grande…

  2. Penso che sia proprio così. Dybala rimane se c’è la Champion e se rimane lo special altrimenti poco gli gli importa dell’amore calcistico che i tifosi hanno per lui. Soldi e solo soldi …. tutti mercenari

    • Sono professionisti, non tifosi. I tifosi siamo noi che cacciamo i soldi, non chi li guadagna. Non vi entra in testa sta cosa, eh?

    • Che t’aspettavi che er buon Paulino se tatuasse “Vecchio Cucs” sur petto e dicesse :” Pe me a’ Maggica e na ragione de vita!” ?!?

  3. sbagliano tutti, compreso il mister, ma avere una rosa de 14 giocatori di cui alcuni pure scarsi tecnicamente, rimane una grave colpa di un dirigente alle prime armi, che si è affidato ad intermediari che c hanno mollato na marea de seghe.

  4. Ma chi è che fa questo tipo di domande???
    Possibile si debba parlare di mercato tutto l’anno e soprattutto alla vigilia di una partita decisiva?
    Non si potrebbe concordare il tipo di domande prima della conferenza stampa?
    Anche solo per mantenere un minimo di professionalità, senza scadere sempre nell’insinuazione e nella ricerca della polemica ad ogni costo…

  5. No, avrebbe dovuto dire che non vuole essere allenato da Mourinho, che te pensi? Tranquilli, i giocatori vanno da chi li paga.

  6. giallorosso da Cesena e che ti aspettavi? questa è gente come lo stesso Mourinho di un determinato spessore. di certo non resta in una Rometta abbonata al 6/7 posto senza ambizione alcuna od a vedere pinto che compra scarpari di prim ordine! va bene il masochismo ma a tutto c è un limite.

  7. e’ anche vero il contrario, cioè che Dybala e Mourinho rappresentano il valore aggiunto di questa squadra e devono essere loro a portarci in Champions.
    questo può essere il punto di vista obiettivo

  8. è stato molto poco ipocrita.

    mi piace sempre di più questo Campione.

    continuo a pensare che non entrare nei 4 quest’anno (considerata fuori la juve) sarebbe un delitto con strascichi che dureranno anni.

    ❤️🧡💛

  9. Dybala se vole fa allena da Dezzerpi Fonzecca e Itagliano tranquilli! Stava giocà

  10. Dybala dice di voler essere allenato da Mourinho anche perché questa stagione e’ sinonimo di una certa rinascita calcistica per lui…il dubbio che rimane è se avrebbe detto la stessa cosa essendo rinato allenato da un altro?(perché non illudiamoci, Dybala ha trovato continuità grazie alla pochezza della ns rosa il che gli permette di essere IL titolare indiscusso della Roma, e non solo grazie a Mourinho). forse mi sbaglio, ma se dovesse partire Mourinho bisognerebbe far capire questo concetto al buon Paulo.

  11. Ahahahah, com’è ha ragione Mario Corsi sull’acquisto di Dybala?
    Dove stanno gli Abbocconi che parlavano di Tiago Pinto come artefice dell’arrivo della Joya?
    L’amara verità è che se Mourinho fa ciaone a giugno e se ne va al PSG, Dybala lo segue a ruota a Parigi.
    A Roma rimarranno Cristante e Mancini sciaguratamente blindati da quella volpe di Tiago Pinto.

    • ti leggo su sto sito da anni ormai. non mi ricordo un singolo commento positivo, di incoraggiamento, di fiducia. mai. solo insulti sarcasmo e pessimismo. lo trovo triste. spero che ti comporti in un altro modo nella tua vita quotidiana.

    • Beh, giustamente al PSG hanno disperato bisogno anche di Dybala, sono un po’ poveri là davanti.
      E mi divertirei anche a vedere Mourinho a farli giocare tutti e convincere Neymar o Mbappé a fare i terzini. O a dargli dei “traditori”.
      Sì sì, ce lo vorrei vedere in quella squadra da circo equestre a predicare il suo verbo.
      A campi di patate e arbitri come siamo messi in Francia?

  12. Dybala è stato onesto, già la Roma è stata una seconda scelta e secondo me a questo punto si sarà pure pentito di non aver scelto il napoli. Purtroppo le condizioni in cui si trova la società non fanno presagire un futuro roseo

    • Non ho capito perchè si deve pentire, secondo te.
      A Roma è un vero idolo, amato da tutta la piazza, altrove sarebbe stato solo un numero.

  13. Avrebbe potuto dire “io a Roma sto bene pensiamo a domani e poi vedremo”….
    Al colosseo quadrato abbiamo giocato sicuramente era uno scherzo, ma che serva da lezione a tutti.
    Lo scettro di re va conquistato sul campo e quasto vale per lui come per altri tipo Pellegrini, prima vincete e poi parliamo.
    Per quanto riguarda la Roma, bè se fossi il presidente sarei parecchio incazzato co’ ‘sta gente visto che la pago e anche bene.
    Questo se crede Maradona…..ma anche se solo un tempo Maradona alla Cremonese gliene faceva 3…..

    • veramente la vittoria della Cremonese contro il Napoli di Maradona mi ha fatto perdere un 13 da più di un miliardo! Con il 12 ho preso due spicci…
      Parlando di Dybala, non so cosa possa pretendere di più, quando ha giocato o ha segnato o ha fatto assist, poi è sempre positivo, mai una parola fuori posto. che te deve venir a spiccià casa?

  14. A quanto pare il facile capro espiatorio è individuato: se sarà fallimento l’unica colpa sarà di Tiago Pinto. Non di chi non riesce a arrivare avanti ai peggiori Milan e Inter degli ultimi anni, che si fa battere dalla Cremonese B, che se la gioca punto a punto con gli sconosciuti di Gasperini e i laziali, che a risultati se la gioca con Fonseca ma con un Dybala in più. Tiago Pinto che ha smerciato lo smerciabile e tirato su una squadra più che dignitosa con 3 euro, è comunque colpa sua. Se invece andiamo in Champions, tutto esclusivamente merito di Mourinho, che ci avrà trascinato in alto nonostante le emerite pippe che valgono un’Udinese o poco più. Brutta cosa il tifo per i feticci.
    Se Dybala si vuole accomodare la porta c’è anche per lui, non facciamo sconti sulla dignità.

    • E’ bello vedere che tra i fratelli romanisti c’è ancora chi non rinuncia all’utilizzo di quell’organo racchiuso nella scatola cranica, che rifiuta lo status di zerbino e di prostrarsi a pelle di leone davanti a chiunque. Mai schiavi di nessuno.
      I romanisti che ho conosciuto io da oltre 50 anni a questa parte, una volta erano così…

    • Peggiori Milan e Inter di sempre…noi invece c’abbiamo na squadra di fenomeni. La tua ricostruzione è parzialissima, e mi meraviglio dei tanti consensi che riceve un certo tipo di pensiero. Degli unici due davvero forti che abbiamo, uno non ha potuto giocare mai e l’altro a corrente alternata. Ti ricordo che il Milan con questa squadra l’anno scorso ha vinto uno scudetto, e l’Inter ha una rosa decisamente superiore a quella della Roma. Tiago Pinto è un ottimo dirigente, ma un ds per ora modesto. Dici che ha fatto un mercato dignitoso con 3 euro, verissimo. Ma mettiamo il caso che non ci fosse stato Mourinho sulla panchina della Roma, pensi che il mercato sarebbe stato lo stesso? Dai, vi prego. Poi oh, se preferite una Roma con Italiano e Hjulmand, accomodatevi. Qua non si tratta di essere feticci, ma di volere una Roma in grado di competere. Con Mourinho in panchina puoi sperare di avere Dybala e Wijnaldum, senza ristiamo coi Cristante. Poi oh, contenti voi…

    • Altro assioma preso per atto di fede quello che senza Mourinho non arrivano i campioni: Dzeko, arrivato con Garcia; Smalling e Miky con Fonseca.
      Er poro Cristante, peraltro, sembra più importante per Mourinho di quanto lo fosse per Di Francesco e Fonseca.
      No, non mi hai convinto…

  15. Ok, Dybala 7 anni alla rubbe e zero coppe europee, la Roma invece una coppa euopea l’ha vinta, chissenefrega se è la terza per importanza, ma la Roma ha vinto una coppa dell’UEFA e Dybala con la squadra di club no.
    Quindi Dybala può anche rimanere perché è in un top club europeo e non in una provinciale qualsiasi o negli sbiaditi burini provinciali col pinguino e lo scaccolatore.

  16. X giocare da noi Dybala ha accettato uno stipendio pari a circa la metà di quello che prendeva prima, ma ovviamente si è lasciato una via d’uscita comoda.
    La Roma, dal canto suo, più di quello non poteva dargli, visti i paletti dell’accordo con la UEFA.
    Perché resti l’anno prossimo occorrerà comunque rivedere ampiamente quel contratto, e per poterlo fare la Roma ha bisogno dei soldi x la qualificazione in Champions.

  17. Zenone,Zenone sono un vecchissimo tifoso della Roma .La mia prima Roma fu quella della serie B.Pensa un po’ .Alla mia “disperazione” della Serie B mi consolai col meraviglioso ciclismo di Bartali,Coppi e Magni .Superata la crisi fu solo Roma.In quegli anni usciva un settimanale “Candido” di Guareschi in cui c’era una rubrica “visto da destra,visto da sinistra” Ebbene dopo 70 anni quella rubrica e’ tornata nel giudicare la Roma del terzo millennio. Due opinioni diverse.Scusami e ti saluto

  18. Non capisco tutto questo agitarsi… che ha detto di strano Dybala? Come ha già scritto qualcuno non è romano, non indossa questa maglia da 10 anni, non è costato 70 milioni… perché si dovrebbe sentire vincolato? È vero che la Roma lo ha messo in copertina quando non lo voleva nessuno… però, se siamo onesti, chi al posto suo accetterebbe di rimanere in una Roma mediocre e fuori dal grande giro? La realtà è questa se non entriamo tra le prime quattro se ne andranno in diversi, a meno che Dan impazzisce manda a quel paese UEFA e FPF e fa una squadra per vincere lo scudetto… ma non credo sia possibile. Comunque io sono ottimista, voglio fortemente credere che Dybala l’anno prossimo giocherà in Champions… con una Roma molto più forte di quella di quest’anno!!! DAJE!!!!

  19. Dybala fa i suoi interessi, un fuoriclasse del suo calibro non può non avere certe ambizioni
    Secondo me il quarto posto in questo momento, anche considerata la concorrenza piuttosto scarsa, è alla portata della Roma; quindi se non ci dovesse riuscire, la stagione sarebbe un fallimento. A meno di non vincere l’Europa League, da tifoso me lo auguro ma la vedo molto improbabile
    Se non arriviamo quarti, cosa dovrebbe rimanere a fare Dybala in una squadra che non riesce ad andare in champions da 5 anni? L’ennesima Europa League e uscire dalla coppa italia con la cremonese di turno?
    Dybala è un professionista serio e sta dando il massimo con la Roma, ma non è così fuori dal mondo che uno come lui voglia cambiare aria se i risultati non arrivano

  20. mi pare che le cose siano abbastanza chiare.se andiamo in Champions rimane Mourinho, Dybala Matic e Abraham.
    se non dovesse essere Champions ci sarebbe un fuggi fuggi dei giocatori sopra citati .
    Dybala guadagna circa 6milioni a fronte dei 7,5 che prendeva alla rubentus e dei 12/15 che chiedeva per restare .
    io sono stato molto contento quando è arrivato e spero rimanga ma dal suo primo giorno a Roma ho sempre pensato che al primo squillo di una squadra poco più blasonata della nostra sarebbe scappato .
    io vorrei confermare tutti e avere altri giocatori forti in squadra (anche perché questo significherebbe Champions) ma se non dovesse accadere non mi strapperei di certo i capelli .si ripartirebbe come si è fatto quando è andato via Totti derossi Batistuta Nainggolan candela cafu etc etc ..i giocatori passano , c’è chi poi si affeziona alla squadra alla città e può rimanere parecchio tempo,altri invece il contrario .
    l unica cosa certa è che la Roma rimarrà sempre e io sarò sempre il suo tifoso più grande con qualsiasi allenatore e qualsiasi giocatore forte o meno che sia !!
    BISOGNA TIFARE LA ROMA E NON I GIOCATORI!!
    FORZA ROMA SEMPRE!!!

  21. Va bene tifare sempre la squadra e non i giocatori però una squadra forte la crei mantenendo i giocatori forti a meno che non si provi a fare un “instant team” e vedi cosa succede spendendo una barca di soldi che noi non possiamo proprio permetterci a causa dell’accordo per il FPF

    • d’accordo con te, ma i giocatori forti li devi anche motivare a restare; certo ci vogliono i soldi, ma i soldi arrivano anche coi risultati, poi tutto viene di conseguenza.
      Se esci pure dalla EL e arrivi quinto o sesto, perché uno come Dybala dovrebbe rimanere alla Roma? Come fa a credere in un progetto che non gli fa fare nemmeno la champions?

  22. Ma è più facile arrivare ai risultati con i giocatori forti o no?
    Se poi avessimo anche un allenatore tipo quello del B. Dortmund di ieri sera (sembrava manovrasse i giocatori con il joystick) invece di uno che come schema tattico in attacco ha palla lunga e … speriamo bene (ti ricordi Mazzone?) allora le probabilità si accrescerebbero. Forse anche di molto. Sui lanci lunghi se Abraham non la prende di testa è sistematicamente palla persa. Quando poi la prende bisogna vedere sulle seconde palle come ci arriviamo. Ad ogni buon conto Mou non è Guardiola o Klopp e questo si sapeva ma vorrei tanto chiedergli se potesse mostrarci uno schema d’attacco. Uno solo.

    • Certo che è più facile coi giocatori forti, ma li devi pagare e anche bene
      nella Roma attuale io vedo solo uno che risponde alla definizione “giocatore forte”, si chiama Paulo Dybala, che è arrivato a parametro zero altrimenti non l’avremmo mai preso; il resto al massimo sono buoni giocatori, ma almeno una spanna sotto.
      E’ abbastanza chiaro che Dybala senza la champions potrebbe andare via e non me la sentirei di condannarlo se lo facesse
      A meno che i Friedkin non trovino il modo per blindarlo e costruirci intorno uno zoccolo duro di giocatori forti, non i pellegrini o i cristante, tanto per essere chiari. Ma per fare questo ci vuole tempo e ci vogliono soldi, tanti, stiamo sempre là.
      La Roma di Mazzone è tra le peggiori che io ricordi, ma appunto era Mazzone, un ottimo allenatore da piccole squadre, non un vincente, non ci si aspettava chissà che.
      Da Mourinho invece ci si aspetta ovviamente tantissimo per il suo curriculum, ma il bel gioco non è mai stato la sua cifra; e bisogna anche considerare che il materiale a sua disposizione è quello che è.
      Se devo scegliere tra giocare male ma vincere e giocare bene ma perdere, scelgo sempre e comunque la prima.

  23. cara joja o come caxxo te fai chiama puoi andare via tu ed il mister che la Roma resta il mio amore non è che se andate smetto di tifare quindi fai quello che vuoi ma fino a giugno gioca e non leva la gamba che pure sta sera abbiamo scajato e tu giocavi quindi non rompe il caxxo che prendi bei soldi .

  24. Da quello che capisco io (qualcuno sta ridendo .. non e’ bello !) .. Dybala rimane se rimane anche Mou .. e speriamo che sia cosi’ .. questo e’ un anno calcistico, alla fine del quale ci puo’ stare l’ inferno o il Paradiso .. per me impossibile fare una previsione .. piu’ che altro, spero nel quarto posto per l’accesso alla Champions .. con conferma di Mou e Dybala e con l’ arrivo di giocatori forti ..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome