DYBALA: “Grande partita, ci siamo divertiti. De Rossi ha portato entusiasmo. Mourinho? Noi calciatori dobbiamo guardarci dentro”

20
577

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Paulo Dybala parla ai microfoni dei giornalisti al termine di Roma-Cagliari.

Di seguito tutte le dichiarazioni del calciatore giallorosso sulla gara di campionato appena conclusa allo stadio Olimpico:

Quanto ti sei divertito?
“Ci siamo divertiti un po’ tutti, grande partita stasera”.

De Rossi ti ha paragonato a Totti, che effetto ti ha fatto?
“Molto piacere, Totti è stato unico a Roma e in Italia e possono farmi solo piacere le sue parole”.

Cosa vi ha portato De Rossi?
“Sicuramente entusiasmo, lui conosce questa gente meglio di tutti, ci ha caricato tanto. E il fatto di avere settimane lunghe per lavorare è stato uno dei segreti”.

Baldanzi?
“E’ arrivato ora, si vede che è molto umile e con molta voglia di lavorare. Si vede che è un ragazzo con delle qualità”.

Cosa ti senti di dire a Mourinho?
“Le cose che dovevo dirgli gliele ho dette in privato. Non è bello perdere un allenatore, la colpa è di tutti. Nel calcio pagano gli allenatori ma anche noi calciatori dobbiamo guardarci dentro e avere una ragione per quello che è successo”.

Articolo precedenteROMA-CAGLIARI: 4-0 (2′ Pellegrini, 22′, 51′ Dybala, 59′ Huijsen). Giallorossi a valanga, terza vittoria di fila per De Rossi
Articolo successivoRANIERI: “Roma troppo forte stasera, ha giocato veramente bene. De Rossi sarà confermato anche l’anno prossimo”

20 Commenti

  1. È successo che non se poteva gioca a pallone, curioso se alleni una squadra di pallone..
    Il pifferaio ha distrutto squadre più forti di questa, poteva finire solo così. Per fortuna la proprietà l’ha finalmente capito ed ha avuto il coraggio di cambiare, anche buttando soldi.
    Al di là di dove arriveremo, sarà bello giocarci le nostre carte

    • non può essere sempre o l’allenatore più forte di sempre o un pifferaio. alle volte un pò di moderazione farebbe bene a capire meglio ik professionista.

    • Non ha distrutto nulla suvvia. Ha portato mentalità e tigna e voglia di vincere. D’altro canto da anni dimostrava di avere poche soluzioni in un torneo lungo in campionato. I risultati in coppa dicevano che era ancora tra i migliori nel preparare sfide da dentro o fuori.
      Per me la goccia è stata il derby. In una partita di quelle dove doveva darti quel quid in più, non hai mai tirato in porta. I 3 centrocampisti e i due attaccanti sempre isolati, la difesa sempre in blocco, prima non prenderle, poteva andare bene finché i titolari erano smalling e matic.

  2. Ecco la verita’ dobbiamo guardarci dentro si vince insieme e si sbaglia insieme non si puo’ remare contro un allenatore poi di quella portata li’ almeno lui qualche domanda se la fa’ non hanno fatto una bella figura. Alcuni veri traditori !!!!

    • Purtroppo Mou di errori ne ha fatti parecchi, soprattutto nella gestione della rosa. Molti a giocare fuori ruolo, altri che giocavano solo spezzoni, altri ancora che giocavano anche se non stavano in piedi.
      La Roma è ancora lunga e si schiaccia troppo quando difende ma qualche miglioramento in costruzione si comincia a vedere

    • @Gricia
      La Roma non giocava bene. Vero.
      Però tutto quello che Mou ha costruito è stato sistematicamente smontato e ogni volta ha dovuto ricominciare da capo.
      Prima non è stato rinnovato il contratto a Mkithatyan, unico centrocampista capace di raccordare difesa e attacco e ribaltare velocemente l’azione. Oggi sta facendo le fortune dell’Inda.
      Poi la squadra che segnava di più su palla inattiva è stata privata di Ibanez e Smalliing, e su calcio d’angolo in attacco non la becchiamo più.
      Poi, è vero, poteva provare a giocare a quattro, vista la pochezza dei nostri esterni, ma siamo sicuri che sia stata una scelta esclusivamente sua?

  3. ancora co sto traditori…ma fatela finita. ragionate con la vs testa. Mourinho ormai rompeva solo le balle a tutti e ai calciatori .non dava più nulla.. e ‘stato bello per un anno poi anche lui aveva capito di essere al capolinea .. nel calcio ci sta.. col Cagliari Mourinho 1 a0 poi sofferenza con il Cagliari che domina fino alla fine e forse pareggiava …ma basta!!dai non ne potevamo.piu ‘ delle sue uscite.. mai analisi tattica solo battutine , denigrazioni continue sui calciatori. .forse voleva essere esonerato…

  4. Spettacolare Fuoriclasse, ti sei divertito e ci hai fatto divertire con una doppietta e numeri straordinari in campo. Grazie Paulo !!! Daje !!!

  5. Gli altri giocatori si devono vergognare e via da Roma.Hanno deciso come sempre i sogni di noi tifosi in modo negativo da mandare via tutti esclusi bove mancini cristante.Garanzia di non professionalità e di sconfitte.Via i Friedkin da Roma

    • Albert o ieri sera non hai digerito bene o devi spiegare questo odio solo verso i giocatori.
      I giocatori sono uomini con tutte le loro umane debolezze ma considerarli autolesionisti proprio no. Queste sono persone fortunate, sono giovani e sani e ricchi, quale sarebbe il loro interesse a buttare dal trono il tuo idolo ?
      Albert, i Super eroi sono frutto della fantasie di scrittori ma nella vita reale non esistono, non adorare i fantasmi.
      Se come dice Dybala devono farsi un esame di coscienza allora anche il tuo Special deve farlo, ma purtroppo l’egocentrismo non contempla l’autocritica.

  6. la.normalita e battere ste 3 squadre ma troppi punti abbiamo perso contro le.sqiadrette e fatto prestazioni ridicole.Adesso vediamo xche ce modo e modo di perdere….io vedo una squadra che si muove senza palla che attacca gli spazi non è una grande squadra ma neanche una squadra de pippe
    …la Roma può giocare un buon calcio ma non essendo il Real Madrid DEVE avere una idea…di gioco…e specialmente non può essere Passiva una squadra che ha un buin tasso tecnico …ne che Lukako-Dybala davanti li hanno tutti.

    • Giusto. Ma non credo che un giocatore di una buona squadra di serie A, non sappia che ci si debba muovere senza palla e lanciarsi negli spazi. È l’ABC del calcio. E questo non deve essere insegnato né da Mou, né da qualunque altro allenatore. Basta avere la voglia…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome