RANIERI: “Roma troppo forte stasera, ha giocato veramente bene. De Rossi sarà confermato anche l’anno prossimo”

21
653

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Claudio Ranieri, allenatore del Cagliari, commenta a fine gara la prova dei suoi ragazzi nel match di campionato che si è appena giocato allo stadio Olimpico contro la Roma.

Queste le dichiarazioni del tecnico dei sardi ai microfoni dei giornalisti al termine della partita.

CLAUDIO RANIERI A DAZN

Come analizza questo risultato pesante?
“La prestazione c’è stata, ma abbiamo preso gol al primo minuto e tutti i piani sono andati all’aria. Dopo il secondo gol abbiamo comunque cercato di fare la nostra partita, ma la Roma si è dimostrata troppo forte. Non siamo stati così determinata come volevamo essere. La Roma ha giocato molto bene e ha fatto girare il pallone velocemente per poi metterci in difficoltà”.

Avete preso 2 gol da calci piazzati nonostante siate una squadra fisica.
“Tutto mi aspettavo tranne questo. Ho giocatori alti e forti, ma gli avversari sono stati più bravi. Nel primo calcio d’angolo dovevamo essere super attenti, ma la palla è rimbalzata e Pellegrini è stato rapido a spingerla in rete”.

Il rendimento in trasferta?
“Dovevamo cercare di far girare a vuoto la Roma, rimanere compatti e fisici, ma non ci siamo riusciti. Ai ragazzi ho detto che ormai devono pensare alla prossima”.

Per quale motivo sei tornato alla difesa a 5?
“Avevo pensato di giocare con il 4-3-1-2, ma la Roma è brava nel cambiare campo e nel trovare gli esterni. Ho scelto la difesa a 5 per stare chiusi dentro e poi ripartire con 2 punte. La Roma è stata molto brava, ci portava da una parte e poi i calciatori trovavano sempre l’uomo in mezzo. Mina ha lottato come un leone centralmente, è un acquisto molto importante”.

Per salvarsi il Cagliari deve fare anche uno step in trasferta?
“Assolutamente, non ci si può crogiolare solamente su quello che si è fatto in casa. Ora c’è la fase calda e fare punti nel girone di ritorno è sempre difficile”.

Come ha trovato De Rossi?
“L’ho trovato bene, mi sembra più riflessivo di quando l’ho incontrato con la Spal, prima era più un giocatore a bordocampo. Stasera era più sereno e calmo”.

Che consigli gli dà?
“Non si danno consigli. Lui conosce l’ambiente. Ha fatto bene ad accettare, sono convinto che farò bene e la Roma gli darà la possibilità di guidarla anche il prossimo anno”.

CLAUDIO RANIERI A SKY SPORT

Schemi saltati dopo il primo gol?
“Salta tutto, si sono dimostrati più forti, complicati. Noi dobbiamo reagire, tirare fuori gli attributi e fare di più”.

Questione di equilibri in campo?
“Di gol così ne abbiamo presi diversi. Gli equilibri sono altre cose, chiaro che poi provi a impensierire un minimo l’avversario ma non ci siamo riusciti troppo”.

Serve un segnale?
“Il segnale si allenano a 1000 allora, Mina lega bene il reparto. Sapevamo che sarebbe stata dura, magari è più dura del previsto perché spesso prendiamo gol per demeriti nostri”.

Adesso partite importantissime.
“Dobbiamo cercare di far punti con Lazio e Napoli anche se sarà difficilissimo, ma serve prendere fiducia. Sappiamo che dobbiamo lottare fino all’ultimo e servono punti”.

Perché non avete rimontato?
“Merito della Roma, noi correvamo a vuoto perché loro ce lo facevano fare. Cambiavano sempre lato, non arrivavamo mai. Complimenti”.

Ha dato un consiglio a De Rossi?
“No, non ho avuto tempo di vederlo. Complimenti, ha preso una squadra forte e la sta facendo giocare bene. Adesso il riscaldamento è finito, vedremo nelle prossime partite, gli auguro il meglio”.

Articolo precedenteDYBALA: “Grande partita, ci siamo divertiti. De Rossi ha portato entusiasmo. Mourinho? Noi calciatori dobbiamo guardarci dentro”
Articolo successivoROMA-CAGLIARI 4-0: le pagelle

21 Commenti

    • Tutto bene, ma per il bene della Roma, serve un’allenatore di fama internazionale come Klopp o Emery. Il grande giocatore arriva se gioca dove c’e’ l’allenatore vincente. (Capello – Batistuta) – (Mou- Dybala) ….. (Delneri – Mido all’ippica)

  1. Grande mister, mi dispiace ma rosico che non ne abbiate presi 7. Ancora mi ricordo il gesto del tagliagola in terra sarda. Isolani in b subito , unitamente ai veronesi

    • La Sardegna è un mondo. Non dico a parte, ma con le sue regole, i suoi schemi, la sua cultura.
      Io, da romanista, e contando anche il filo che ci lega a loro nel passato, dico forrza Casteddu.

  2. Massima stima e rispetto per Claudio Ranieri. Su De Rossi speriamo davvero si affermi con la Roma e renda impossibile un ipotesi di avvicendamento a fine stagione. Daje Daniele sempre FORZA ROMA

    • prese una pezza di Riise dal limite come non ne ho viste mai.
      Storari ci deve una carriera. tra lui, Castellazzi , Sorrentino e Avramov, bella lotta a chi ha fatto più carriera grazie ai miracoli contro di noi.

  3. Claudio sei e sarai sempre un Cuore di Roma.
    Lo scudetto solo sfiorato sarebbe stata la più bella gioia calcistica della mia vita.

  4. Che il cielo ti ascolti Mister!
    E un in bocca al lupo a te nelle prossime partite.
    Quel Mina comunque è parecchia roba, vincere le sportellate con Lukaku non è semplice.
    Lo sostiene anche un bel caratterino, ti farà comodo.
    Oggi però non potevi pensare di cavartela marcando solo Lukaku e Dybala, i pericoli arrivavano pure da Karsdorp, troppa roba per il tuo Cagliari.

  5. Grande persona! Maestro di vita e di sport! Io lo vedrei bene come Direttore Tecnico accanto a Daniele! Sarebbe un ottimo maestro ! Con lui accanto, Daniele sarà’ il nostro Fergusson!

  6. Grande Mister !!! Sempre uno di noi.
    Ricordiamo che lo scudetto in realtà gli fu rubato, l’inda di Mourinho aveva aiuti arbitrali e noi subivamo torti, in quel match con la Samp ci furono negati ben 3 rigori.

    • 3 non li ricordo, ma uno nettissimo con fallo di mano di zauri sull’1 a 0, maledetti… Ero allo stadio e quel primo tempo fu bellissimo, migliore dell’annata Ranieri, anche con un palo.. partita maledetta

  7. Uno dei piu’ grandi uomini che il calcio ancora ha, un grande rispetto un maestro di vita prima che allenatore a Roma gli vogliono bene tutti. Ma prima c’e’ la Roma poi gli uomini da millenni e’ cosi !!!

  8. un signore, come sempre. Il mazzarri o il gasperino di turno avrebbero detto che il rigore non dato a loro era sacrosanto e che con un pizzico di fortuna 5 goals avrebbero anche potuto farli…
    Claudio, un galantuomo e uno di noi ovunque e comunque.

  9. No ma non posso accettarlo, paragonare due squallidi ad un SIGNORE come CLAUDIO RANIERI, ma Nun se fa’…Nun se fa…

  10. qualche piagnone al suo posto suo di cui non faccio il nome avrebbe fatto la solita analisi rosicona e fallace: Roma fortunata, tutta colpa di quel gol a freddo (cit. Canà), se mi dai quel rigore (che non c’era) ecc ecc ecc
    Ranieri un signore anche in questo, non gli si può dire proprio nulla, è uno di noi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome