Dybala in dubbio: affaticamento muscolare, potrebbe restare fuori

23
1216

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Paulo Dybala rischia di non giocare questa sera contro il Lecce. Una brutta notizia per gli oltre sessantamila dell’Olimpico, accorsi anche per gustarsi le giocate del campione argentino.

La Joya infatti ha accusato un affaticamento muscolare nel corso della rifinitura, e per questo sarà valutato oggi dallo staff medico, ma soprattutto da Mourinho che parlerà a quattrocchi con il giocatore per capire le sue sensazioni.

Ma visto il recupero di Pellegrini, è possibile che alla fine Mou decida di non rischiare Dybala e tenerlo a riposo, magari mandandolo in panchina. In quel caso il capitano giocherebbe avanzato e a centrocampo si libererebbe un posto per Matic o Camara.

Fonte: Il Messaggero / La Repubblica

Articolo precedenteVoeller: “Non smetto di tifare Roma. Mou è il Liedholm di questo tempo, Dybala uno dei più grandi acquisti di sempre”
Articolo successivoSatriano-Cassano, la Primavera giallorossa si sblocca al Tre Fontane: battuta l’Inter 3 a 1 sotto gli occhi di Mou

23 Commenti

  1. Se è affaticato lo facesse riposare, quale migliore occasione…
    Si può dire che si deve vincere e convincere contro il Lecce anche senza Dybala?

    • Mi basta vincere, poi per il resto posso sta pure in tensione per tutta la partita per difendere l’uno a zero segnato al 15esimo. Quando vedo +3 in classifica dormo bene la notte e mi sveglio allegro, pure se la partita è stata sofferta. Invece, se perdemo dopo ‘na bella prestazione, me rimane l’ agitazione fino alla sera dopo

    • Giusto così, rischiarlo con i salentini proprio NO, squadra alla nostra portata, anche senza Dybala ce la giochiamo, abbiamo una superiorità tecnica individuale, DAJEEE ROMA DAJEEE! 💛❤️🐺🐺🐺🏆

    • Tutto vero basta che il riposo non sia per far giocare Pellegrini..perché a me non frega nulla dei giocatori depressi a 4 mln a stagione. Dybala è il nostro giocatore più forte e tutti devono accomodarsi in panca per lui.

  2. Dybala si sta confermando quel grande giocatore che tutti noi sognavano, ma permettetemi di dire che la Roma dovrebbe essere in grado di battere il Lecce (malgrado un certo amaro ricordo…) anche senza l’argentino, caspita!

  3. NON è stata cosi buona la prestazione con l’ inter nonostante la vittoria.
    NON è stata pessima contro il Betis nonostante la sconfitta.
    È il modo di stare in campo a dare preoccupazioni.
    I 3 davanti aspettano di essere innescati.
    I 5 dietro rimangono a volte TROPPO INDIETRO.

    Matic e Cristante si ritrovano , da SOLI , a fronteggiare 4/5 avversari che hanno diverse soluzioni d’ appoggio.a dover coprire 30/40 metri di campo = impossibile
    O la difesa impara a SALIRE = squadra compatta
    oppure va SACRIFICATO 1 in attacco e inserito 1 centrocampista in più , sia esso Bove o Camara.
    NB
    gli esterni oggi disponibili = Spina Zalewski Vina.
    Per questo costretti a 5 = Spina e Zale hanno bisogno di copertura , non eccellono in fase difensiva.( soprattutto Spina vedi cross concessi o posizioni sbagliate).

    Dybala
    troppo importante , va tutelato.
    Si può sacrificare 1 partita per NON perderlo per mesi .
    L’ unico in grado di centrare la porta .gli altri tirano cercando il palo o con troppa rabbia

    • Condivido la tua analisi al 100% e sono sicuro, per averlo sentito e letto mille volte, che questo è il pensiero di tanti tifosi, radiolari e giornalai. Quello che mi fa pensare, anche quando mi incaz.o per il solito centrocampo a due composto da Matic e Cristante, quando vedo una squadra lunga e scollata, è possibile che Mourinho non lo sappia, non se ne accorga, non vi ponga rimedio, che tutti noi ne sappiamo e capiamo di calcio più di lui? Poi faccio il conto dei trofei che ha vinto lui e di quelli che ho vinto io, anche sommando quelli di noi tifosi, radiolari e giornalai e il confronto è impietoso. Così torno a fare il tifoso e basta e a strillare Forza Roma

    • concordo pienamente, direi anche che in queste partite si puo incominciare a provare altre formazioni , io il 4-4-2 con davanti Abrham e Belotti lo proverei e a centro campo fai un rombo con Matic perno basso , Camara e Cristante o Bove (che sinceramente ho fiducia in lui ) laterali con avanti Pellegrini…se non provi altre formazioni siamo troppo prevedibili.
      Forza Roma e grazie all Olimpico sempre pieno è un piacere vedere tutto il supporto che viene dagli spalti

    • Ecco vedi Ingolstadt3 che quando non parli di Zaniolo scrivi cose condivisibili? 😜
      Esatto, la difesa a 3 è nata proprio per regalare al centrocampo un’uomo in più.
      Come l’applica la Roma invece toglie un’uomo a centrocampo perché i due quinti fanno i terzini invece di spingere.
      Possibile che Celik, Spina, Zalewski e Karsdorp sinora hanno dato un contributo a centrocampo ed in attacco molto più modesto di due terzini nella difesa a 4 del Milan come Calabria e Theo Hernandez?

  4. Ha una rosa ampia e prendersi rischi d’infortunio non e’ proprio il caso.
    Poi con tutto il rispetto se qualche comprimario non e’ pronto per affrontare ill lecce non voglio fare altri commenti…. sarebbero superflui.

  5. stasera di nuovo titolari Abraham fabio junior e Nicolo’ Iturbe ?

    e il povero CristAnDrade a fronteggiare 4/5 centrocampisti avversari?

    ovviamente la mia è una provocazione. ma per come stanno giocando ora, quello ricordano.
    sempre che mourinhos bianchi non cambi un po’

    ovviamente scherzo

    • Anche io sono dell’idea di rinforzare il centrocampo con un uomo in più magari al posto di un attaccante x cercare di non perdere tutti i contrasti a centrocampo , ma anche la difesa deve aiutare il resto della squadra cercando di essere corta, compatta e propositiva

  6. Sarebbe inutile e deleterio rischiarlo, ovvio.
    Questo significa che l’opzione uno per trovare il gol, cioè l’invenzione di Dybala, non l’avremo.
    Quindi rimane la numero due, il calcio piazzato.
    A maggior ragione se il vuoto lasciato da Dybala sarà coperto col solito duo di tardigradi in mezzo al campo.
    Oh, poi vedo che di fronte c’è il Lecce e quindi pure questa insipida minestra dovrebbe bastare.
    Anche se non posso non ricordare che hanno perso solo all’ultimo secondo contro l’Inter e hanno bloccato sul pareggio interno l’inarrestabile Napoli di questo inizio stagione.

  7. ma e’ sempre affaticato ??? ad ottobre ??? i dubbi sulla sua tenuta fisica gia’ emersi ai tempi della Juventus restano!!!

    • Fino ad ora ha giocato molto, moltissimo se si considera che in più di un’occasione ha giocato due volte a settimana. Ha giocato e ci ha fatto vincere con l’Inter, di ritorno da una trasferta con l’Argentina nella quale non stava neanche bene. Io non mi lamento, visti i dubbi che tu hai citato. Metto la firma perchè continui così.

  8. vorrei dire molte cose, chi far giocare, chi spostare in alcune parti del campo, chi sostituire, troverei soluzioni….forse giuste, ma c’è sempre uno davanti a me che sa, e conosce più di me ….buona visione a tutti …stasera si gode 😍

  9. El Sharaawi lo può sostituire molto più che dignitosamente. E se non possiamo fare a meno della Joya contro il Lecce dobbiamo farci delle domande e darci delle risposte.
    Vorrei che Mourinho restasse tutta la vita, non lo cambierei mai. Detto questo ci sono cose della Roma che non mi convincono e che (umilmente, da tifoso) imputo a lui. Da Mou non ti aspetti il bel gioco, ok (anche di questo si potrebbe parlare…) ma ti aspetti due cose, due “marchi di fabbrica”: difesa arcigna e squadra con carattere, tignosa. In due anni ho visto errori difensivi da penna rossa e squadra che si ammoscia all’improvviso (Bodo, Udine dopo il due a zero, il primo tempo di Torino contro la Juve). Queste cose da una squadra di Mou, dopo due anni, non me le aspetto. E basta piangere sul mercato, che quest’anno la rosa è buona, non fenomenale, ma molto buona.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome