Voeller: “Non smetto di tifare Roma. Mou è il Liedholm di questo tempo, Dybala uno dei più grandi acquisti di sempre”

28
1073

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Rudi Voeller, ex attaccante della Roma e membro del cda del Bayer Leverkusen, ha rilasciato un’intervista all’edizione odierna del Corriere dello Sport parlando della Roma e di Mourinho. Queste le sue parole:

Le piace questa Roma?
“Assolutamente, e non smetto di tifarla. La vittoria con l’Inter è stata entusiasmante per i tifosi e ha riportato la squadra in una buona posizione in classifica. Ha ottime possibilità di arrivare almeno in Champions. […] Una volta che si è stabilizzata e ha trovato il suo equilibrio potrà pensare anche a obiettivi ancor più importanti”.

È una Roma trascinata da Dybala.
“È uno degli acquisti più importanti nella storia della Roma. […] Se Paulo sta bene fisicamente può essere devastante con quel mancino eccezionale”.

Abraham sta faticando a trovare il gol. Cosa le consiglierebbe?
“Deve credere in se stesso. Non smettere mai di avere fiducia nelle sue capacità perché questi momenti capitano a tutti gli attaccanti, anche quelli più forti. […] L’importante è rimanere sempre concentrato sui compiti e i doveri: anche se non segna […]”.

Sa che oggi (ieri, ndr) è il centesimo anniversario dalla nascita ti Liedholm?
“Non lo sapevo, e sono ancor più contento di parlare di lui. Un allenatore eccezionale e una persona meravigliosa, di cui ti innamoravi immediatamente.[…]”.

Quella Roma aveva il Barone, questa invece lo Special One.
“Mourinho per la Roma è il Liedholm di questo tempo, di questo calcio. Si avvicina molto allo stile del Barone, ma anche al suo carattere. […] Mou è un grande del calcio, ha optato per questa nuova sfida ed è stato subito ripagato con un trofeo. Roma lo ama, e fa bene”.

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedenteRoma, meritati questo Olimpico
Articolo successivoDybala in dubbio: affaticamento muscolare, potrebbe restare fuori

28 Commenti

  1. Sempre belle parole da lui.prendessero esempio in tanti, sia tifosi, sia ex che ancora oggi sputano nel piatto dove hanno riccamente magnato

    • Non ho mai sentito RUDY VOELLER dire qualcosa contro la ROMA, grazie per sempre tedesco volante

  2. Esperto di calcio che inquadra chiaramente il presente ed il futuro della ROMA. Fosse per me neanche come dirigente, ti prenderei proprio in rosa per giocare. Anche se questo signore se volesse fare un’esperienza a ROMA da dirigente andrebbe preso subito. Vola.

    • In Società sicuro, qualsiasi ruolo va bene.

      Uomo leale e competente, professionista esemplare.

      Me ne “innamorai” vedendo un’intervista negli anni 80, davanti al cofano di una bmw grigia, disse di non essere mai stato il più tecnico nelle squadre in cui aveva giocato sin dalle giovanili, ma il più dedito e appassionato in quello che faceva.

      Nel calcio di oggi introvabile.

      ❤️🧡💛👊

  3. Magari ci fosse un centravanti vero come era Rudy! Il problema é che Abraham non ne mette una dentro e Belotti non é da meno perché segna molto poco, forse bisognerebbe dare piú spazio a Shomu. Pero paragonare Liedholm con Mourinho non ha senso perché il primo faveva giocare la squadra che era uno spettacolo ed il secondo non la fa giocare perché effettivamente non ha un gioco!

  4. Tedesco….
    Nn ti far sentire dai fenomeni…. per loro il problema è José Mourinho….va denigrato contestato umiliato…. anche esonerato….

    Ma si sa… loro sono intenditori di calcio….e anche tu nn capisci niente….. visto che riconosci il livello di José

    Tedesco… ormai i tifosi della as Roma sono cambiati…. sono diventati spregevoli….

    Forza grande Roma ale’

    • Tutto giusto ma quelli che denigrano Mourinho Abraham Zaniolo e compagnia non so tifosi della Roma, so ex dipendenti de ballotta e pigiamati vari

    • Ciao José nun t’addolora’ pe li pseudotifosi, pensa invece a quanti semo de quelli che AMANO la Maggica e la porteno sempre drento ar core! Un abbraccione e SFR e SLM

    • Zenone Zenone Zenone la storia è fondamentale per trasmettere l’amore e i valori che contraddistinguono gli uomini dalle bestie, pardon dai laziesi, VOLA TEDESCO VOLA LA CURVA S’INNAMORA TEDESCO VOLA DAJE ROMA MIA 💛❤️

  5. Forse non ricordi come giocava la Roma di Liedholm, in confronto a Mourinho é come il giorno e la notte! Non é questione di denigrare é solo una questione di vedere il gioco.

  6. Al di là del lato tecnico dell’intervista, continuano a ripetersi le situazioni che vedono molti, passati protagonisti, grandi giocatori che continuano a seguire e tifare per la Roma.
    Girano tanti soldi, la maggior parte guardano prevalentemente ai contratti, ecc…ecc…
    Però, alcuni, spesso i più grandi, sembra siano rimasti innamorati della’A.S.Roma e, credo, di Roma.
    Non credo che siano dichiarazioni di facciata; mi sembrano parole e frasi spontanee.
    Forse la Maggica e Roma ti entrano veramente nel sangue e giocatori come Voeller di sangue “ne hanno sputato” sul campo. Quindi è uno che sa, sente e capisce non solo di testa ma anche “di pancia”. Uno di noi insomma.
    Potrei citarne altri ma sarebbero troppi…ah, quanti spasimanti ti porti dietro ROMA mia.
    FORZA ROMA!

  7. American, sia ben chiaro che adoro Liedholm,un maestro. Ma prova ad immaginare Mourinho sulla panchina della Roma nella finale persa col Liverpool…..

  8. A chi ha fatto infiammare la curva come te non si negherà mai affetto ma lascia stare la birra dato che questo signore anniversari non è degno neanche di allacciare le scarpe per carità

  9. Liedholm grande maestro di sport e di classe. Non lo ricordo mai alzato dalla panchina ne’nei momenti di gioia ne’ quando subiva ingiustizie arbitrali. Semmai alzava con un braccio negli spogliatoi i giocatori che lo meritavano. Simile a Mou?? Dai non scherziamo…

    • In effetti Mou ha vinto più del quintuplo….
      Sono due grandissimi,
      solo una criptoquaglia non lo capirebbe.

  10. È tedesco solo per nascita e romanista, per sempre, per adozione. Di acqua sotto i ponti ne è passata molta, ma il suo amore per Roma e per la Roma è rimasto immutato. Da podio dei grandi. Sempre e solo forza Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome