Dybala, solo Joya: “E’ in gare come queste che devo dare qualcosa in più. Non immaginavo questa passione dei tifosi”

26
2731

AS ROMA NEWS – Magie. Dribbling col pallone incollato al piede. Un gol di classe, come lo sono i suoi. Paulo Dybala si gode la serata dell’Olimpico e il passaggio agli ottavi di finale di Europa League.

“Partita difficile, ma l’abbiamo giocata come se fosse una finale“, le parole del calciatore a fine gara. “I miei compagni hanno fatto una gara incredibile dal punto di vista della voglia e del carattere. Dal primo minuto si è visto che cercavamo di dare il meglio. Abbiamo fatto una bella partita e meritavamo la vittoria”.

Mourinho lo ha schierato dal primo minuto nonostante l’argentino non fosse al top della condizione, ma lui ha risposto sul campo con una prestazione sontuosa: In queste partite devo dare qualcosa in più anche se non sono la 100%. Devo aiutare il mister e i miei compagni, ho stretto i denti e per fortuna abbiamo vinto”.

Il pubblico romanista è stato decisivo anche ieri: Non immaginavo questa passione dei tifosi. Dall’esterno la vedevo, ma dall’interno è differente. La gente è incredibile, anche in questa partita c’è stato il sold out ed è come se giocassero loro. Noi diamo sempre qualcosa di più grazie ai tifosi. Il mister aveva chiesto a loro di aiutarci, mi sa che lo hanno fatto troppo“, ha detto ridendo.

La Roma all’Europa League ci tiene, eccome. E quando si ha un tecnico “special” tutto è possibile: “Un allenatore come Mourinho sa cosa serve in queste partite. Noi dobbiamo pensare alla prossima partita contro la Cremonese, dobbiamo sempre dare il meglio sia in Serie A sia in Europa League”.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteQuesta sì che è ROMA
Articolo successivo“ON AIR” – ROSSI: “Prova da grande”, FOCOLARI: “Questa Roma è uno squadrone per l’Europa League”, CENTO: “Ce la giochiamo contro tutte, Arsenal compresa”, PUGLIESE: “Ma ora incontrerei volentieri il Ferencvaros…”

26 Commenti

    • Un giocatore di qualità sopraffina che ancora adesso mi do un pizzicotto ogni tanto per assicurarmi che non sia un sogno che sia alla Roma.
      Avere Dybala e vederlo giocare con questo entusiasmo e intensità e voglia alza tremendamente l’asticella di dove possiamo arrivare. So che c’è chi non ci crede, ma avere Dybala, QUESTO Dybala, mentalmente carico e gestito fisicamente, per me è il capolavoro di Mourinho e non sarebbe stato possibile con il 99% degli altri allenatori.
      Prima dell’inizio della stagione dissi che Spinazzola poteva essere il più grande acquisto della Roma e con Dybala e Wijnaldum faceva una squadra stellare.
      Non li abbiamo mai visti insieme purtroppo, ma forse facciamo in tempo per il finale di stagione, quando conta di più.
      E secondo me ne vedremo delle belle!!

    • perchè bisogna sempre trovare il modo di dare addosso a qualche nostro giocatore anche quando l’argomento è tutt’altro?

    • Per quello visto in campo ieri, ma anche per esperienza la darei a Matic. Un appunto su Cristante che sono il primo a criticare: sono 3 partite di fila, non buone, ma ottime. Se trova continuità le lie lamentele sono finite. Anche Mancini sta migliorando a vista d’occhio, non si può negare. Aspettiamo Pellegrini, gli darei 2-3 turni di riposo. Basterebbe che entrasse in forma come l’anno scorso per essere decisivo. Cosi invece è dura, per lui e per noi.

    • ma sostenere un po’ senza sfogasse su qualcuno non sarebbe meglio? io dico per te e cmq siete tanti ormai . scusami se mi faccio i fatti tuoi

    • Pero quando Lorenzo ha corso s l’indietro per smorzare gli attacchi avversari per tre volte non gli hai visti? Quindo lancia spina sul secondo gol neanche. Rivediti la partita…

  1. Che bbòno er caffè stamattina…
    Ieri, quanno l’ho visto scivolà in area, co na torsione fisica fòri dar naturale, ho sgommato e’ mutande…Ho pensato: “eccaallà, se lo semo giocati definitivamente”

    • si, ma mo che hai sgommato nun fà che te le rimetti a rovescio eheh…a Gì co la Joya se và in finale

    • Io è da dopo Tirana che sto a dì de puntà Budapest. Speràmo che a lo Special nun je vengano amnesie stile Cremonese. Noi semo da Europa, sta serie A da strapesani nun è robba pe noi….

    • la poesia di Nico varca i confini nazionali..a Budapest ce stanno du’ biondine che nun vedono l’ora de n’autografo..eh eh eh..

    • er potere per la serie A se sà n’do s’annida,in Europa lo Special me fa stà tranquillo e hai visto mai che al volpone l’amnesia co la Cremonese s’è fatta venì de proposito? alla fine giocà de meno pò esse un vantaggio

  2. Vorrei incensare ulteriormente la Joya:
    appena arrivato alla Roma, in una delle sue prime interviste disse qualcosa tipo “alla Juventus ho giocato con grandi calciatori, alla Roma lavorerò anche con un grande allenatore… ”
    ACCURATO

  3. un gol come fatto da lui ieri non è per niente facile, al volo piazzare la palla li dove il portiere non può arrivare e ringrazio ancora tanto la proprietà e sopra tutto Pinto che fece di tutto per portarcelo qui anche con l’aiuto del mister però sempre lui me la portato, spero rimanga ancora qualche anno qui con noi con tutti i suoi problemi fisici, me lo tengo volentieri. Forza Roma

  4. Daje Fuoriclasse !!! Avanti così Campione.
    La frecciatina all’acciuga ? Dybala già gliel’aveva data qualche mese fa dicendo che con Mourinho parlava molto mentre con l’acciuga c’era poca comunicazione. Quindi se frecciatina c’è, sarebbe la seconda che gli rifila.

  5. Ho tante speranze .. le priorietarie sono :
    1) che Mourinho rimanga ancora per altri 2 o 3 anni
    2) che la Roma si guadagni con merito la partecipazione alla prossima Champions ..
    3) che i giocatori forti che abbiamo quest’ anno, rimangano tutti ..
    4) che la Roma acquisti altri innesti di alto livello
    5) che la famiglia Roma rimanga unita e ci dia quelle soddisfazioni che chiediamo da tempo e che meritiamo ..
    6) che la politica del rafforzamento della squadra continui nel tempo ..
    daje Roma, daje Mourinho, daje Friedkin ..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome