Dybala rientra, Pellegrini si ferma

60
2753

AS ROMA NEWS – Non sembra essere iniziata nel modo migliore la stagione di Lorenzo Pellegrini, così come quella della Roma, squadra di cui è fieramente capitano.

Il sette giallorosso è finito di nuovo ai box, e stavolta il problema fisico è stato avvertito durante il ritiro azzurro con il nuovo ct Spalletti. Un fastidio all’adduttore che lo ha costretto a non allenarsi con i compagni e che lo pone in forte dubbio per l’esordio dell’ex allenatore giallorosso sulla panchina dell’Italia.

La speranza del calciatore, ma anche della Roma, è che lo stop sia solo precauzionale: Pellegrini, dopo aver lavorato al massimo sia lunedì che martedì, ha accusato un problema muscolare che lo ha spinto a lavorare in palestra. Anche a Trigoria, prima della sfida contro il Milan, il centrocampista giallorosso aveva avuto dei fastidi che avevano spinto Mou a lasciarlo inizialmente in panchina contro i rossoneri.

I giocatori della Roma, specie quelli più rappresentativi, continuano a vivere nell’incertezza della propria condizione fisica, spesso non ottimale: capitan Pellegrini è già reduce da un paio di stagioni frenate dai continui acciacchi fisici. Ancora più complicata la storia clinica di Paulo Dybala, tornato ieri ad allenarsi in gruppo a Trigoria. Restano ai box invece Aouar e Renato Sanches, che puntano a rientrare la prossima settimana.

Fonti: Il Messaggero / Corriere dello Sport / Gazzetta dello Sport / La Repubblica / Il Romanista

 

Articolo precedenteFriedkin nel Cda dell’ECA per la crescita del club
Articolo successivoMou chiede aiuto: Totti o Boniek. Ma la Roma…

60 Commenti

  1. Se deve continuare così Pellegrini … è meglio che si fermi anche 1 mese e recupero bene fisicamente e mentalmente … ultimamente.. anzi troppo tempo e inguardabile .. daje Roma

    • Sono d’accordo. A me dispiace vederlo così perché non se lo merita, è un anno che non gioca sugli stessi livelli per non rimettersi a posto. Pensando di più a se stesso per un mesetto, penserebbe anche al bene della Roma.

    • Contro il Milan faceva talmente pena che mi sono irritato da matti (non teneva una palla che fosse una… non è stato capace di recuperarne mezza… e anche il colpo da fermo, di poco o di tanto, era sempre sbagliato…).

      Poi ho pensato che non poteva essersi impippito tutto di un colpo… ho notato che era anche lento (tipo svogliato…) nei recuperi, cosa che non è da lui. E ho realizzato che non era a posto.

      Un sacco di volte, quando qualcuno gioca così al di sotto del proprio livello, nei giorni successivi si ferma per un problema muscolare, il che probabilmente indica che le cose andavano già male…

      Penso che dovrebbe provare a giocare ‘al minimo’, quando non è al top. Evitare di fare cose che in quelle condizioni non gli riescono.

      Meglio passare la palla all’indietro che farsela portare via, meglio lasciar tirare qualcun altro che spararla fuori, meglio rendersi utile in modo modesto che essere un peso, insomma.

      A parte questo, spero che trovi un modo di tornare il giocatore che era due anni fa (e gli faccio i miei migliori auguri)…

      Ciao a tutti 😊.

    • Hai ragione Enrico, non si e’ impippito d’un colpo. Lo e’ SEMPRE stato, ma ha fatto 3-4 gol magistrali su punizione, qualche partita azzeccata… et voila’… il 6-7 politico su ogni pagella…

    • Pe’ me se dovrebbe da ferma’ puro du’ mesetti, fa’ ‘na preparazione minuziosamente dedicata al recupero dall’acciacchi che s’aritrova e poi rientra’ co’ tutta calma a novembre inoltrato! In caso contrario, soggetto come è alle ricadute, se lo ritrovamo rotto una partita su due quest’anno.

  2. pellegrini ha un piede veramente raffinato sulle palle inattive, per il resto che giochi o no nn sposta alcun equilibrio nella roma, anzi libera spazio per aour ed eventualmente dybala. peccato speravo che nn si fermasse la crescita di Pellegrini che sembrava 3 o 4 anni fa potesse diventare un gran bel giocatore, invece tra infortuni e prestazioni scialbe si è assestato ad un livello di mediocrità dal quale nn riesce proprio ad uscire. peccato

    • Er fatto è che sta pe’ raggiunge l’apice de la cariera, fra n’anno comincia pure a’ discesa….

  3. Pellegrini ha sempre giocato all’ incirca le stesse partite di Dybala (anche quando era dai ladri), è sempre stato un giocatore fragile, già che non ha questa velocità incredibile mettesse su massa per limitare questo tipo di infortunio e reggere più botta nei contrasti.

    • Regge botta contro li giocatori de media bassa classifica. Come incontra tipi fisicati da Champions, co n’ancata lo fanno volà come n’coriandolo. C’ha n’petto de pollo ar posto der torace…

  4. “Pellegrini stringe i denti”.. giocatori sani, giocatori su cui puoi sempre contare, giocatori che giustificano l’ingaggio anche alto con rendimento costante e di qualità per tutto l’anno..qui questa cosa è impossibile da molto tempo. Non parlo solo di Pellegrini, ma lui è proprio l’emblema della Roma di questi anni. E quindi continuerà a essere impossibile anche lottare su due fronti e qualificarsi in champions, non ci vuole molto a capirlo. Ma qui il problema principale è il non gioco di Mourinho

  5. giocatore sopravvalutato, senza un ruolo definito…… in campo si nasconde. Riesco a capire che gioca quando ci danno una punizione o un calcio d’angolo. mourinho avrebbe voluto 10 pellegrini, si, per fare un giocatore!!!!

    • ANDRE

      vabbè dai, Mourinho arriva a Roma, trova Pellegrini Capitano, cosa doveva dire?
      “Pellegrini non è in grado?”…. giustamente la prima cpsa che fa è sostenere il suo Capitano, a prescindere dal valore, ragazzi ma che Cristante è un insostituibile come ve lo spiegate?
      va tutto contestualizzato, no?

      in questa Roma sono “forti”, se penso al centrocampo DDR, STROOTMAN, NAINGGOLAN, questi 2 quando giocavano ?

      dispiace dirlo ma è cosi..

      ❤️🧡💛

    • sono sicuro che se lo chiedessimo oggi al mister, non risponderebbe in quel modo. Chiaramente allora mica poteva dire che è un sopravvalutato e che come lo tocchi si rompe, soprattutto in pubblico…
      E come hanno già fatto notare, il paragone con centrocampisti del passato recente è impietoso a dire poco. Un suo stop farà bene a lui e soprattutto alla Roma

    • Difatti quanno c’erano Stroot, er Ninja e DDR, er poro Lollo er campo lo vedeva cor telescopio…

    • @Nico,
      col telescopio? Ma manco per niente.
      Con DDR strotman e Radja c’ha giocato solo appena arrivato (2017) con DiFra ed era di fatto il quarto centrocampista nelle rotazioni con 28 presenze in campionato e 8 in CL.
      Dall’anno dopo è sempre stato titolare fisso, con DiFra, Fonseca e Mourinho.
      Fine della storia. Si ringrazia transfermarkt.

    • È inutile che spolliciate, i numeri sono numeri.
      Se non riuscite a capirli provate con un sostegno adeguato.

  6. dopo 3 settimane dall’inizio della stagione sta già così….dai, continuiamo a fare le preparazioni a Trigoria!!!👍👍👍
    Il primo anno di Mou si andò 3 settimane ad Albufeira, clima quasi primaverile, nessun allenamento con 45° o addirittura rinviato…. risultato? è stata la stagione dei miracoli, non si ricordavano così pochi infortuni muscolari da almeno vent’anni.
    Non impariamo mai!

  7. Il problema è che non si allena e poi, per un motivo o per un altro, è sempre in campo. Pellegrini è un giocatore normale, normalissimo, anche al massimo della forma fisica, figuriamoci in queste condizioni. Ognuno ha il valore che ha, inutile giraci intorno, non è colpa di nessuno, tanto meno sua. Ma su un giocatore così non ci puoi basare una squadra e farti condizionare il mercato, sia in termini economici che tecnici. Lui è un giocatore che in una grande squadra, che punta a vincere campionati e coppe, deve essere una riserva, per me nemmeno la prima se si vuole un reparto importante. I “tre Pellegrini” che diceva Mou, erano un paradosso per proteggerlo in un momento di critiche feroci. Poi potrà vedere in lui qualità che noi profani non vediamo, ma la sostanza è che se avesse a disposizione tre grandi centrocampisti, Pellegrini farebbe panchina.

    • A’ qualità che vede è er destro che è n’pennello. Er più de le vòrte, svortamo e’ partite coi carci da fermo…

  8. ricordare il principe Giannini? Pellegrini è la metà,della metà, della metà di Giannini,avoja a crescere di muscoli e mentalità per raggiungerlo.

    • Hai perfettamente ragione. Giannini era un grande giocatore: tecnico, di corsa, buon fisico, completo. Sapeva fare il regista e nel 1987-88, quando Liedholm lo fece giocare alle spalle di Voeller, fece 11 gol in un campionato di 30 giornate, con squadre toste, non le difese di oggi. Non c’è paragone tra Giannini e Pellegrini. Quest’ultimo vale uno Statuto, giocatore che avrebbe fatto un’altra carriera se nel 1994 non si fosse rotto i legamenti. Ma il valore che aveva, nel complesso, è quello di Pellegrini.

  9. Riepilogo.
    Squadra fuori forma e quasi la meta’ in infermeria con giocatori perennemente infortunati.
    Da tifoso non sono contento e pessimista per il proseguo della stagione.

  10. Un mesetto è stato fermo (alle Maldive?) ,e non credo che a parte il caldo durante la preparazione si è ammazzato di lavoro e siamo a quasi tre di mesi per recuperare

  11. Ma il problema è che se non recupera Renato Sanches, non possiamo mettere Cristante interno nel centrocampo a 3, Ormai non ha più il passo….. Se deve giocare in coppia con Paredes meglio i due mediani in linea con Aouar trequartista.
    Io farei un esperimento eventualmente con Zalewski interno. Secondo me ha passo, tecninca, grinta e cattiveria giusta. Esterno ci metto Elsaharawy che avanti non troverebbe più posto

    • Lo penso anch’io da tempo che quello sarebbe il posto di Zaleswki, ma purtroppo non lo vedremo mai. il nostro demiurgo semidio ha come unico obiettivo far buttare la palla avanti coi calcioni dei difensori e poi tutti a coprire.

  12. A fracichi ma de che stamo a parla bisogna cambia trigoria porta male o so i giocatori che non si allenano bene? E la squadra che c’ha i problemi muscolari maggiori di tutta la serie A per non parlare dei crociati ..allora o e una stramaledetta sfortuna o incapacita di tecnici e preparatori vari!!

  13. PELLEGRINI: 223 presenze con la Roma in 6 stagioni, media di 37 partite l’anno.

    Nelle ultime tre stagioni ha la media di più di 40 partite l’anno, numeri, lontano dalle presenze di Dybala.

    Come dicevo anni fa, se togli i calci da fermo a pellegrini (rigori, ancogli e calci di punizione), ne esce fuori un giocatore mediocre sotto ogni punto di vista.

    L’ho sempre chiamato il Mattia Destro del centrocampo che se non fa o assist o goal è praticamente quasi sempre insufficiente.

    Due sono gli ostacoli ad una sua cessione: Ingaggio fuori logica, che non rispecchia le sue prestazioni in campo e essere romano romanista e capitano.

    Ad oggi lo vedo un peso per la squadra.

    • Quindi il fatto che da 6 anni è titolare con tre allenatori diversi, certifica il fatto che sono tre idioti, giusto?

    • No Julian, certifica il fatto che siamo una squadra mediocre che galleggia tra il quinto e il settimo posto in campionato esattamente da quando Pellegrini e un altro drappello di giocatori sono diventati l’ossatura della squadra.
      Dai a questi tre idioti giocatori migliori di Pellegrini e compagni e le statistiche sarebbero state diverse.

  14. la sua fortuna e’ che e’ romano e gioca nella roma dove non si capisce il motivo ci deve sempre essere un capitano romano … ora se sei totti ok se sei ddr ok giannini ok ma non basta essere romano x essere un top ..in una squadra di media alta classifica non giochrebbe quasi mai …

  15. Come viene pronunciato il suo nome,Pellegrini resuscita tutto lo stuolo dei suoi detrattori. In realtà a mio parere è un giocatore di grande tecnica e visione di gioco che quando è in giornata dice la sua.Purtroppo secondo me soffre di pubalgia e questo ne limita molto l’apporto alla squadra. È il tipico giocatore che va gestito e che in fin dei conti rappresenta un patrimonio . Il dualismo con Aouar finché l’algerino non toppa un paio di partite ( può succedere) e lì cominceremo con un altro tiro incrociato

  16. mi ritrovo El commento di anto.l’otigibale
    non gioca da più di un anno chiamato.in causa fa quello che può nelle condizioni in cui sitrova
    necessario che recuperi al 100%

  17. Pellegrini è emblematico dei limiti della squadra: bravino, per carità, ma non ha forza, non ha carattere, è fragilino…
    Ma possibile che a parte Lukaku appena arrivato, i nostri sono tutti magrolini, mentre nelle altre squadre sono tutti culturisti?
    Ma un bel programma di potenziamento muscolare? I muscoli in più potrebbero influire anche sull’approccio mentale e forse prevenire qualche infortunio.
    Purtroppo abbiamo perso Matic per… Paredes. Il nostro centrocampo è in continua involuzione

    • Stranezze del calcio, Matic coi suoi 35 anni ha rimediato un biennale.
      Cristante che ne ha 7 di meno non lo cerca manco la madre.
      Però il problema è Pellegrini.

    • a Julià…Sì perchè, invece, pe’ Pellegrini se stanno a pijà a cortellate pe’ strappacelo…
      Aò, io nun so’ mai stato uno che sparlava de Lollo, ma a na certa ha rotto er casso. Io osservo, come fu pe Zaniolo. Quanno vedi che nun va, smollare, via, cessione

    • Rinforzandosi fisicamente sarebbe meno predisposto agli infortuni, è chiaro. Però i muscoli devono essere funzionali allo sport che si pratica, chiaramente, e in giro si vedono fisici esagerati. Io però qualche dubbio sui preparatori atletici della Roma ce l’ho, dovrebbero scegliere i migliori, e dovremmo credere che non lo facciano? Fatto sta che con Zeman non si infortunava mai nessuno, e la preparazione ci teneva a curarla lui personalmente. I buoni vecchi metodi dell’Est europeo funzionavano!

  18. Quanto rompete le scatole qui dentro……sempre a criticare ma non mi va sta bene mai nulla….io capisco che siete tutti delusi ma è appena l’inizio…….io vi dico che arriveremo ai primi 3 posti. e che siamo nettamente piu forti di Juve Lazio Atalanta e …il tanto decantanto Milan….fate voi….poi sto commento segnatevelo

  19. Pellegrini non ha mai avuto un fisico forte e si e’ capito che ormai non conseguira’ ne manterra” più a lungo una condizione fisica accettabile, diciamo al 70/80% di quella che aveva 2-3 stagioni fa. Peccato che questa china inesorabile sia iniziata subito dopo un rinnovo di contratto faraonico. La Roma ci ha investito tanti soldi per ritrovarsi in squadra l’ ennesimo giocatore fragile non più in grado di contribuire ad un gioco di qualita’.

  20. Ma non ha fatto bene la preparazione? Suppongo di sì, però sta già ridotto così. Bisogna riconsiderare qualcosa, e magari pure lui dovrebbe capire che se non sta bene è meglio che lo dica e non giochi, come fa Dybala. Chissà , forse stringe i denti perché non gli va di essere considerato “fragile”, e neanche lui vuole ammetterlo, ma con che risultato? Così non fa minimamente il bene della Roma. Dovrebbero fermarlo, farlo guarire e riatletizzarlo per bene, senza buttarlo dentro finché non è davvero pronto.

  21. questa si che è una bella notizia, almeno contro l’empoli, giocheremo per una volta 11 contro 11, invece di vedere girovagare per il campo lo zombie con la fascia!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome