Mou chiede aiuto: Totti o Boniek. Ma la Roma…

27
1969

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Sui giornali, complice la lunga pausa per le nazionali, si torna a parlare di un tema ormai vecchio ma sempre attuale: il possibile rientro in società di Francesco Totti.

Tutto nasce dalla richiesta fatta da Josè Mourinho più di qualche tempo fa, e cioè quella di inserire nella dirigenza della Roma una figura forte che lo affianchi, specialmente quando si tratta di combattere battaglie pubbliche e politiche.

Da ieri è preso a circolare il nome dell’ex capitano, anche se Mou non avrebbe fatto espressamente il suo nome per ricoprire quel ruolo. L’allenatore gradirebbe avere vicino una figura forte, e si accontenterebbe volentieri anche Boniek o Boban sarebbero nomi che farebbero felice il tecnico.

Al momento però quella di Josè sembra essere solo un desiderio, perchè di concreto non c’è nulla. Sia Totti che Boniek hanno confermato che non ci sono discorsi in piedi con la Roma. Il club infatti non sembra intenzionato a inserire nuove figure dirigenziali all’interno dei quadri di Trigoria dopo l’arrivo di Lina Souloukou.

Fonti: Il Messaggero / Leggo / Corriere dello Sport / Il Romanista

Articolo precedenteDybala rientra, Pellegrini si ferma
Articolo successivoCalendario iniquo, la Roma protesta

27 Commenti

  1. Come al solito nella società o alla presidenza preferiscono ascoltare chi non capisce nulla di calcio e dell’ambiente continuate così!

    • Io credo invece che con figure forti come Mourinho per l’aspetto tecnico e la Souloukou come dirigente forte non servono altre figure, eccetto Boniek che sta a un livello superiore.

    • Come al solito pur di attaccare la Società, vi attaccate a qualsiasi panzana che vi raccontano Pensate alle vostre nidiate

    • boniek sarebbe il fratello gemello di quello che oggi è il vicepresidente della uefa che tanto attaccate? Perché se fosse stato così bravo e così romanista come lo descrivete, forse non ci sarebbero stato lo scandalo taylor e, soprattutto, non ci sarebbe stato l’attacco successivo dell’uefa con 3 giornate a mourinho e la descrizione dei tifosi della ROMA come pazzi esagitati.

    • Io amo Roma ma in base a quale causa Boniek doveva attaccare la UEFA per lo scandalo Taylor e Mou? Anche se sta nella Uefa non è un tesserato della Roma è un semplice tifoso come noi, avresti potuto farlo anche tu allora. Avrei preferito lo facesse la società

    • Ma poi Boban che c’entra? Con tanti romanisti in circolazione famo fà il dirigente a uno che ci è sempre andato contro finora? Giusto dalla repubblica poteva uscì na bufala del genere

  2. Allora ,se la Società non è intenzionata ad assecondare i desideri di Mourinho,a che serve ‘st’articolo? Ah già….Il Campionato è ancora fermo,non sanno che scrivere per imbrattare la carta….

  3. Giustamente la società paga un allenatore 7 mln per una squadra da sesto posto proprio perché faccia al suo posto le battaglie contro il sistema “corrotto” creando un alibi perfetto con i tifosi.
    Anche perché la società sa bene che è solo una cortina fumogena altrimenti perché sarebbero venuti dagli USA per investire su un sistema truccato?
    Sanno bene che la Roma di Sensi riusci a vincere lo scudetto in un sistema ugualmente corrotto e quella di Viola forse in un sistema ancora peggiore.
    Poi il nuovo dirigente ha un costo..
    Non dimentichiamoci che nel bilancio al 30 giugno 2022 la AS Roma da 6 posto è riuscita nel miracolo di aumentare i costi del personale, cioè sia gli stipendi dei tesserati (calciatori) sia del suo personale, di oltre 13 mln registrando la perdita di 209 mln di euro più alta della sua storia (cioè più alta di quella generata della Roma di Senso).
    E tale dato non considera i nuovi stipendi degli ex PSG, di Lukaku e del nuovo CEO.
    Poi se Pinto riesce a fare anche il DS, Mou può ben fare l’addetto ai rapporti con la AIA..

    • dai che pure oggi hai adempiuto al tuo lavoro quotidiano ossia gettare la dose giornaliera di melma sulla gestione societaria, in primis Pinto…

  4. Ma serve un digerente per dire agli arbitri di non rompere il caxxo, fare il loro lavoro con professionalità ed essere imparziali sul campo a prescindere da chi gioca?
    Certo che se alla fine Rocchi ti dice che se gli arbitri anche se sbagliano non li sospende, se il VAR influenza il giudizio di gara di un arbitro nella sua pagella allora che parlamo a fa!
    Teniamoci un campionato falsato dove gli arbitri decidono le partite e neanche se ne assumono la responsabilità.
    Dalle mie parti si chiama truffa e la Lega spera ancora di vendere i diritti a quelle cifre? Poveri illusi.

    • Un arbitro di media esperienza in una stagione con più ruoli in serie A e Coppa Italia può portarsi a casa in media 90.000 euro lordi. Ovvero uno stipendio che una persona normale non vedrà mai quindi esigere la sua professionalità è il minimo!
      Se ad oggi esistono Gol line e VAR e tu AIA non fai di tutto per promueverli ed utilizzarli il più possibile invece di esaminarli in estremis come se fossero una rottura e alimentando così le contestazioni sugli arbitri, allora poi non ti devi lamentare! Se io ti do una pala ma continui ad usare un cucchiaio per scavare cosa pretendi?

  5. Ieri l’avevo definita bufala , visto chi l’aveva lanciata (Repubblica).
    Oggi la conferma della bufala.In partica se la cantano e se la suonano ma ,Abbocconi a Parte,a loro non crede più nessuno.

  6. Ci serve uno che dia una mano sul campo ( Totti più adatto) mentre Boniek a parlare con gli arbitri. Così Mou sta in una botte di ferro

  7. Per ricoprire quel ruolo il più adatto è Montali, sa parlare e comunicare, il migliore. Per quanto riguarda Totti e Boniek ben vengano, per altri incarichi ovviamente.

  8. Ci serve che Mou si metta in testa di farli allenare a ste pippe…passi che non sa dare un gioco ma almeno falli allenare…in campo sono birilli, non sanno che fare….

  9. mourinho da qui a giugno alla ricerca continua di alibi…. mette già le mani avanti per non cadere subito…. oggi è la richiesta di una figura dirigenziale parlante anti arbitri….. ma perchè tirare sempre in ballo Totti? parlare non è mai stato il suo forte, mi sembra più occupato nel padel e nelle gioie della vita che fare il talent scout o il procuratore….

  10. Articolo che fa scopa con la grande rivelazione “ecco come giocherà la Roma di Sarri”. Momenti di grande giornalismo. Sempre e solo forza Roma.

  11. Non credo che Mourinho chieda aiuto a qualcuno, quando Bruno andò in panchina per la sua squalifica , rimarcò in una frase .. ” la formazione la decido io,” quindi è una persona autoritaria e decisa , ed è giusto sia così ….😉

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome