Dybala va in tribuna e trema. Scaloni: “La lista dei convocati potrebbe non essere quella attuale”

11
1128

AS ROMA NEWS – Il sorriso si trasforma in una smorfia di paura. Paulo Dybala non può ancora essere sicuro di giocare il suo Mondiale con la maglia dell’Argentina. Lo scrive l’edizione odierna de Il Tempo.

Le condizioni fisiche dell’attaccante della Roma non sono ancora buone, tanto che il calciatore ieri è finito in tribuna nell’amichevole disputata dall’Albiceleste con gli Emirati Arabi (travolti 5 a 0).

A fare compagnia al giallorosso anche Romero, Gomez e Nico Gonzalez. Tutti e cinque tenuti fuori “a scopo precauzionale”. Ma sono le parole pronunciate da Scaloni a mettere in allarme gli esclusi.

Non posso garantire che la lista definitiva dei convocati sarà quella attuale– ammette il ct argentino – oggi ho tenuto fuori a scopo precauzionale Romero, Gomez, Nico Gonzalez e Dybala, vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni, possiamo cambiare la lista fino a lunedì.

Parole che fanno suonare un campanello d’allarme per il romanista, recuperato in extremis dalla Roma. Il regolamento prevede che per infortunio o Covid-19, un giocatore possa essere sostituito fino al giorno prima dell’esordio della sua Nazionale al Mondiale e l’Argentina lo farà scendendo in campo contro l’Arabia Saudita martedì 22.

Fonte: Il Tempo

Articolo precedenteZaniolo titolare con l’Italia, ma manca il gol. Assist per Celik con la Turchia
Articolo successivoRoma, offerto Odriozola. Holm o Klostermann per giugno

11 Commenti

  1. se non dovessi giocare il mondiale sfogherai la tua voglia di vincere in COPPA ed in CAMPIONATO

    cmq in bocca al lupo Paulo
    cmq vada avrai la tranquillità di chi ha fatto il massimo

  2. egoisticamente spero non venga convocato così da essere totalmente recuperato e concentrato sulla Roma alla ripresa del campionato.
    Abbiamo bisogno di averlo al 100% a gennaio. senza di lui la media punti si è dimezzata, giusto per capire l’importanza di uno come lui in questa Roma.
    FORZA ROMA SEMPRE!

    • È già stato convocato nella lista definitiva (scadenza 14 novembre). Un cambio può essere fatto solo per un infortunio (grave, non per scelto tecnica o fragilità muscolare) o covid

  3. Non facciamo discorsi egoistici, un mondiale per un calciatore è il sogno di una vita.
    Auguro con tutto il cuore a Paulo di giocare il suo mondiale e magari, visto che noi non ci saremo, di vincerlo da protagonista.
    Mucha mier*a Paulo

    Forza Roma, sempre

    • Bravo ma anche perché se compri un calciatore che non puoi giocare le partite perché sempre infortunato..che lo compri a fare?se non può giocare cambi mestiere no?mio nonno era un fonico del suono ad altri livelli ma soffriva di ipoacusia da trauma.. quando capii che la patologia era limitativa, cambiò lavoro.. Easy no?

  4. Io guardo sempre agli interessi dell’AS Roma. Se deve giocare non al top e rischiare l infortunio preferisco che si faccia la preparazione con noi e salti il mondiale. Abbiamo già pagato dazio quest’anno con gli infortuni. Non ne servono altri.

  5. Bo a me piacerebbe che giocasse e vincesse il mondiale anche perchè è quello che vuole lui, pensa non viene convocato e perde il mondiale,psicologicamente come starebbe,non bisogna essere egoisti, alla fine è la sua vita e soprattutto la sua vera squadra….e se ci torna paulo campione del mondo è tutto di guadagnato.
    Alla fine ha 29 anni non è che bisogna tenerlo in una teca..piu che altro dovremo saper essere una squadra valida anche in sua assenza invece sembra che non riusciamo neanche a fare un tiro senza di lui.
    Comunque forza roma e forza paulino!

  6. Mettiamoci in testa una cosa: Dybala è fragile ed è particolarmente soggetto ad infortuni muscolari. Ciò indipendentemente se farà il mondiale o meno. Tutti gli infortuni avuti quest’anno non sono mai derivati da movimenti innaturali o traumi, ma ci ha dimostrato che è sufficiente calciare un rigore (…e nemmeno di potenza) per lesionarsi un muscolo. Prendere o lasciare, questo è e questo sarà. Pensare che da gennaio giochi con continuità è da inguaribili ottimisti

  7. Fesserie. La lista è definitiva a meno di un infortunio che deve essere valutato sia dal medico della nazionale che da quello FIFA che deve certificare che il giocatore è impossibilitato a giocare.
    Non è vero quindi che si può ancora decidere solo un fatto imprevisto come un infortunio o covid-19 possono cambiare la lista non una scelta tecnica

  8. Dybala al mondiale ci sarà, sono stati mandati a casa Correa e mi sembra anche Nico Gonzalez, non credo che l’Argentina si presenta con un palco attaccanti ai minimi termini, quindi fatti fuori già 2 attaccanti, tutti gli altri restano di sicuro, compreso appunto Dybala.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome