Dybala, zero offerte a Ghisolfi. De Rossi vuole costruirgli intorno la sua Roma

23
748

NOTIZIE AS ROMA – Paulo Dybala sorride. Il gol pregevole realizzato in Australia con tanto di festeggiamenti e abbracci da parte dei compagni ha confermato, se mai ce ne fosse ancora bisogno, tutte le qualità di questo calciatore la cui forza è minata da una fragilità muscolare conclamata.

Manca ormai poco all’arrivo del mese di luglio, quando la clausola rescissoria dell’argentino tornerà ad essere attiva: i club stranieri potrebbero strapparlo alla Roma (sempre con l’ok del calciatore) a 12 milioni di euro. Una cifra piuttosto contenuta per un giocatore che ha compiuto i 30 anni. Per questo i tifosi romanisti non possono dormire sonni tranquilli.

Al momento però non sembra esserci la fila dietro la Joya: a Florent Ghisolfi non è arrivata alcuna offerta o manifestazione di interesse per l’attaccante argentino. La Roma dunque non vede minacce all’orizzonte. Il club non ha fretta di parlare con lui di un nuovo contratto, essendo presente una clausola che farà scattare il rinnovo di un altro anno (con ritocco dell’ingaggio) qualora Paulo dovesse raggiungere il 50% delle presenze totali nel triennio in giallorosso.

Dybala a Roma sta bene, e non resterebbe di certo controvoglia. La sua ambizione è però quella di avere intorno una squadra in grado di competere per vincere trofei. La stessa di mister De Rossi, che non vorrebbe privarsi dell’argentino. Anzi, nella testa dell’allenatore c’è un futuro da falso nove per la Joya, un ruolo che potrebbe esaltarne ancora di più le sue qualità. E renderlo ancora più centrale nella costruzione della sua Roma.

Fonti: La Repubblica / Corriere della Sera / Corriere dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteEffetto Souloukou sui conti della Roma. E sul mercato si torna a investire
Articolo successivoLlorente in attesa della Roma: nuovo prestito o acquisto, Ghisolfi ha due strade per trattenerlo

23 Commenti

  1. No, mi dispiace ma non si può costruire una squadra intorno a Dybala, sarebbe come costruire una casa intorno ad un pilastro cedevole.

    • La Roma di Capello per me era una delle TORRI GEMELLE con quella rosa già mi vedevo in finale Champion…

    • ma soprattutto ….

      ieri PROGETTO ATALANTA

      oggi ROMA INTORNO A DYBALA

      Dybala, classe infinita, ma col progetto atalanta c’incastra nulla nulla nulla per infiniti motivi.

      ❤️🧡💛

    • Giusto, costruire intorno a LP7 il nostro Capitombolo, cioè volevo dire Capitano!
      💛❤️

  2. Manca ormai poco all’arrivo del mese di luglio… (30 giorni, dicono i bene informati) …e i tifosi romanisti non possono dormire sonni tranquilli… (e quando mai…) … ma a Florent Ghisolfi non è arrivata alcuna offerta o manifestazione di interesse per l’attaccante argentino. (strano, molto strano…) La Roma dunque non vede minacce all’orizzonte (beh, certo, siamo noi tifosi un po’ paranoici…) Dybala a Roma sta bene… (pure Karsdorp ha detto che qui nun se sta malaccio…) …c’è un futuro da falso nove per la Joya, un ruolo che potrebbe esaltarne ancora di più le sue qualità (…e faje prende un po’ de carci in più…).

    Conclusione: possiamo continuare a dormire tranquilli, ma senza esagerare.

  3. Contento di Dybala che resta a Roma per la gioa che dà a bambini ed adulti vederlo giocare.
    Però come hanno mostrato questi 2 anni nel calcio moderno nessun giocatore dà solo non può portarti alla vittoria.
    La stagione futura di DDR si valuterà dalla sua capacità di farlo convivere con attaccanti e soprattutto centrocampisti in grado di coprirlo (e non soffocarlo) e correre negli spazi.
    Ad ora non abbiamo nulla di ciò.

    • Bellissima lettura. Secondo te quale sarebbe il modulo adatto per svolgere quello che hai detto? Io pensavo ad uno Spallettiano 4231 ma con esterni di gamba.

  4. Bene Dybala …..ma falso nove no. Ci vogliono due attaccanti centravanti un esterno sinistro che finalmente riesca a saltare l’uomo…..due terzini titolari no scarti…..un o due centrocampista che fanno mettere a sedere accanto a De Rossi sia Pellegrini che Pippante. Mi auguro che Spinazzola e compagnia bella vengano sgombrati al più presto.

  5. Secondo me riguardo a Dybala ,la Roma è contenta di ambedue le soluzioni.
    Se Dybala se ne va,incassa 12 milioni e risparmia uno stipendio di 8 milioni l’anno ( 16 lordi) che non sono spiccioli,tutt’altro. Se invece Dybala rimane,si ritrova sempre un giocatore di livello tecnico superiore,che poi toccherà gestire con intelligenza,intorno al quale costruire una squadra più funzionale. E’ assurdo infatti vedere Dybala dover coprire in difesa ( e a Cagliari si fece male cosi).
    Pertanto quello di Dybala è un non-problema,anche se da qui a fine luglio sarà l’argomento quotidiano di radio e giornali.

    • Dybala alla Roma guadagna 4.5 mln netti l’ anno di parte fissa più eventuali bonus che possono arrivare ad 1.5 che fanno esattame quasi 12 lordi . Come al solito parli senza sapere nulla e senza nemmeno documentarti prima di dare sfogo al battitasto che non riesci a contenere nemmeno quando provi ad esprimere un discorso di senso compiuto.
      Tra l’ altro una società che si rispetti non aspetta un altro mese per programmare la prossima stagione quindi già deve essere consapevole di ciò che vuole e può fare.

    • 8M prende Dybala?🤣🤣
      Mi immagino chi sarà il più pagato in squadra quando andranno via Lukaku e la Joya.
      Già ha preparato le pastarelle e bigné assortiti per darli ai compagni!

  6. Teniamolo…..
    Però metteteci uno che può farlo rifiatare…
    Uno che può sostituirlo quando e infortunato

    Mettete gente, che sappia saltare l’avversario
    Fate una squadra degna de sta città….
    Giovani, forti e affamati….

  7. E io ripeto che non si può costruire un sistema di gioco, soprattutto uno così particolare, su un giocatore che scende in campo per il 57% dei minuti disponibili.
    Lo fece Spalletti con Totti, ma Francesco lo dovevi azzoppare per vederlo fuori e oltretutto fu pure una soluzione trovata in emergenza e non studiata a tavolino che funzionò così bene da diventare permanente.
    Dybala non deve essere un problema insormontabile se ti manca perché sai già che non lo avrai in tante occasioni.

  8. Dybala gioca la meta’ delle partite quindi di roma ce ne vogliono 2 ese quella con dybala e’ da prime posizioni e quella senza da 10mo rifamo sesti nantra voltra

  9. Dybala ti fa la differenza in campo e questo si è visto ma non puoi pensare che sia lui l’unica alternativa li davanti perché sarebbe un’idiozia.
    Se DDR, come credo, una volta sicuro di avere Dybala gli affiancherà giocatori in grado di supportarlo e sostituirlo degnamente allora si, se invece si pensa di affidare solo a lui l’attacco della Roma direi di no.
    Ma l’idea di utilizzarlo come falso nove fa suppore che DDR lo vuole più come regista in attacco che come estrema punta per dare pepe e idee li davanti anche a futuri attaccanti.

  10. Dybala lo vedo un po come una “droga” per la squadra: ti dà creatività/spunti ecc…ma toglie velocità all’azione, e poi quando non gioca, se non segnano subito, gli altri sembrano persi mentre spesso avevano cominciato molto bene. costruire una Roma attorno a lui è sbagliato, costruisci attorno ad uno di 25 anni forte e integro, e lui non corrisponde a questo identikit.

  11. Bisogna tenerlo almeno per un altro anno per puntare a vincere almeno un trofeo (sperando nell’Europa League più che la coppa Italia). Con una squadra all’altezza delle aspettative, in modo da non farlo rimpiangere nelle partite in cui non potrà giocare!!

  12. non si può costruire una squadra intorno ad uno che gioca la metà delle partite e che non sta quasi mai al 100% perché sempre rientrante da infortuni…. soppesando tutto mi sa che é meglio se va via…

  13. A luglio c’è la preparazione ( ritiro) Paulo si sposa, se non sbaglio, così la fa’ in viaggio di nozze. Ho in po’ paura…. Comunque sempre Forza Roma e buona estate a tutti.

  14. Progettare una squadra per il futuro intorno ad un trentenne , che ti gioca meta’ delle partite , e’ un progetto sballato dall’inizio. Con Dybala Lukaku Pellegrini Cristante Paredes Smalling Spinazzola , tutta gente con contratti TOP siamo arrivati sesti , DDR abbia il coraggio di liberarci da queste zavorre , sostituendole con giocatori giovani , con gamba e con fame .Siamo stanchi di questo andazzo. FR

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome