E ora i tifosi invocano il ritorno di Spalletti

76
5662

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Un inizio di 2020 da incubo per la Roma, che è passata da potenziale outsider nella corsa allo scudetto a squadra a rischio qualificazione per la prossima Europa League, e tutto questo nel giro di un paio di mesi.

Le quotazioni di Paulo Fonseca, scrive l’edizione odierna di Leggo (F. Balzani), sono in discesa. Tanto che molto tifosi ora chiedono già la sua testa. E hanno già in mente chi potrebbe prendere il suo posto.

Luciano Spalletti, già due volte allenatore della Roma, è il nome che viene invocato da molti. Per lui, che non aveva escluso il ritorno al momento del suo secondo addio, sarebbe l’atto terzo. Ma per il momento non c’è aria di divorzio tra la Roma e Fonseca. Salvo colpi di scena si andrà avanti con lui fino a fine stagione, e solo allora si tireranno le somme.

Fonte: Leggo

76 Commenti

    • No. Perché è attaccato al soldo come nessuno. Hai visto per quale motivo non è andato al milan, quando era tutto fatto? “ho scelto di essere pagato per stare a casa”. E’ un allenatore, questo?
      I bonus, le buone uscite…lasciate stare, ha fatto il suo tempo.

      Intanto lo scorso anno EDF aveva fatto più punti, con un calendario peggiore di Fonseca…e tutti invocavate la sua testa.

    • scusate la Domanda stupida… cosa fa Spalletti con una squadra del genere dove solo Smalling e Dzeko si salvano.

  1. A Roma è sempre il giorno della Memoria,c’avete fatto caso? Quando arrivano i tempi delle vacche magre,non rari da queste parti,s’invoca il ritorno di quei 3-4 personaggi che hanno lasciato un segno positivo,dimenticando volutamente che più che andarsene da Roma,ne sono stati cacciati…Così accade per Capello ,così per Spalletti…senza dimenticare tutti quelli che vorrebbero il ritorno di Strootman,Lamela,Nainggola,El Sharawi e compagnia bella..A tutti questi che più che nostalgici,mi sembrano patetici,vorrei dire…ma non vi hanno insegnato o non avete letto da qualche parte che il tempo passa per tutti ? Quel che è stato ,fa parte di un passato sepolto…Quando Liedholm fu richiamato per la 4a volta sulla panchina giallorossa,ricordo che Bruno Conti candidamente dichiarò.. ” Caspita,lo facevo più rincojonito di quello che è “…

    • Ce basterebbe er ritorno de Allison, che il vostro idolo ha fatto vende a conti chiusi.
      Si, quello che voi definite er panzone, quello che ha vinto champions e, sicuramente, premier.
      Sarebbe già tanta roba.
      Io nun ve capisco davero, siete schiavi delle vostre convinzioni.
      St’anno c’è pure st’incubo della Lazio sopra de uno sproposito…
      Nu lo so.

    • Caro Zenone, qui non c’è alcun giorno della memoria. Spalletti potrà non piacere caratterialmente ma è un signor allenatore che sa lavorare molto bene sul campo a differenza di gente brava a “prescindere” come il nostro Fonseca.
      Qui a Roma ha fatto sempre bene, ti ricordo come detenga il record di punti e comunque è il miglior allenatore a cui potremmo ambire, perchè i vari Allegri e compagnia cantando qui senza investimenti “pesanti” non vengono.
      Puoi dormire sonni tranquilli però, perchè figurati se esonereranno il tuo Fonseca ratificando, loro stessi con questo gesto, il fallimento tecnico, giocandosi il posto nella prossima Roma. Tanto quello gli interessa cosa credi?

    • “Ce basterebbe er ritorno de Allison”, certo, facile, basta trovare i 5M netti per Alisson e i 12,5 per Salah e questi ritornano sicuri! Tempo fa avevo fatto un conto degli 11 titolari “migliori” della Roma di Pallotta: i loro stipendi netti in totale OGGI sarebbero stati circa 100M, ripeto SOLO per gli 11 titolari… per dire la rosa dei 25 del Liverpool (che dalla premier incassa più del triplo di quanto in italia prende la juve) spende 125M netti. La Roma per TUTTI e 25 i giocatori spende 65M, cioè quasi la metà del livepool. La matematica dice che sarebbe stato IMPOSSIBILE economicamente trattenere tutti, quindi probabilmente sono stati TROPPO bravi a trovare gente forte. Morale la differenza la fanno gli infortuni. p.s. Pure togliendo tutti i “pesi” il risparmio sarebbe stato max di 6M-7M e li avresti comunque numericamente dovuti sostituire. Ad esempio lo stipendio di Pastore li lo prende Adam Lallana ed è il QUATTORDICESIMO della rosa, nella Roma il secondo. Per questo se a loro “floppa” il 12esimo o il 14 stipendio se ne fregano mentre qui si fanno polemiche sul Pastore “rotto” che non gioca. p.s lo stipendio di Pastore alla juve lo prendeva Emre Can 12no stipendio della rosa, quello di Dzeko D.Costa, ottavo stipendio.

  2. Spalletti sarebbe un buon rimedio, ma il prossimo anno saremo punto e a capo.. A questo punto tantovale attendere la fine del campionato dando fiducia a Fonseca, che non considero il responsabile della situazione, e puntare ad un big a giugno con la nuova società

    • Io so pure d’accordo, er problema è che stai imbarcando acqua da tutte le parti…qualcosa va fatto, questi stanno giocando contro.
      Purtroppo, con la società totalmente assente, le soluzioni so poche.

  3. Ma come si fa a dire Spaletti!!! Uno che litiga sempre con tutti l’hanno cacciato anche all’Inter perché aveva mezza squadra contro. Se l’obiettivo è il centro classifica Spalletti può andare bene. Io personalmente mi terrei Fonseca bisogna dargli una squadra più conmpetitiva, sabato a Bergamo c’erano in campo diversi calciatori inadeguati, Peres, Minkiataris, Perotti,
    Kluivert.

    • Si va be’..
      Atalanta Bologna Torino ecc c’hanno affondato con dei campionissìmi. Fonseca e’ un buon allenatore ma ormai fa parte degli ex buoni allenatori bruciati da questa Società.

    • Allenatore sopravvalutato, non ha mai vinto niente e sopratutto mai cercato da grandi squadre. Ha + di 60 anni, non è nessuno. Per fare queste valutazione non occorre essere geni o addetti ai lavori basta guardare le scelte che fanno le squadre che vogliono vincere. Stessa cosa vale per Gasperini, sta bene all Atalanta, fuori da lì un signor nessuno. Sarri è stato uno dei pochi ai quali è stata concessa la possibilità di emergere, se canna quest anno è finito. Non è facile diventare un allenatore vincente, infatti sono pochi. Io mi terrei tutta la vita Fonseca dandogli la possibilità di esprimersi. L alternativa per vincere è Allegri non Spalletti. Mentre Allegri darebbe la garanzia di una società vincente, Spalletti no, rimane un venale e basta. Mai vista la Roma giocare bene ( forse contro il Napoli) con il secondo Spalletti.

  4. Assolutamente no!
    Personaggio davvero scomodo e irritante. Fosse un vincente pure pure….
    Se la roma vuole provare a vincere qualcosa subito deve tentare il colpaccio allegri, anche se non credo che accetti una panchina di serie a.
    Di italiani liberi e buoni nom ce sta nessuno.
    Se invece si vuole ripartire con l’idea giovani proverei ten hag dell’ajax. O pure ci sta negelsman del lipsia, certo l’allenatore straniero e’ sempre un rischio. Ma di italiani non ci sta davvero nessuno.

  5. Manco a li cani, ce vonno i giocatori no gli allenatori se non se riesce a capi questo e tutto inutile.ribadisco lidolm stava in panchina ubriaco fracico e la roma vinceva..lallenatore sta in campo, vedi falcao.

    • Ti consiglio di portare rispetto al barone,un gigante al confronto dei nani che dopo di lui hanno allenato la nostra Roma, a parte Capello e Spalletti

  6. Fonseca deve finire il campionato…magari le sue pecorelle avranno un ritorno di orgoglio e dignita’ e salveremo la stagione. A Giugno la nuova proprieta’ fara’ le sue valutazioni!

    • grandi ….giraldi nico e sololaroma …la penso come voi , magari avere il barone in panchina . sai quanti calci in culo darebbe a questi viziati cialtroni che non SUDANO e non danno il FRITTO in campo .

  7. Ora che la questione Manchester City ha chiarito che il ffp è il mostro di Loch Ness de noantri, sono sicuro che il verotifosochevuolevincereperchésì vorrà niente popò di meno che un certo Pep, che mi sembra abbia dichiarato gradire un posto più solare di quello dove risiede attualmente…

  8. Salute a tutti, il terzo ritorno di Spalletti, allenatore che ho sempre apprezzato, seppure abbia limiti caratteriali piuttosto seri, basterebbe a raddrizzare la situazione quest’anno?
    Ne dubito.
    Allo stesso tempo ho molti dubbi sulle responsabilità reali da addossare al tecnico (che evidentemente ne ha, primo la difficoltà eccessiva nel capire come si sta in campo in Italia) in questo marasma di società assente, squadra squinternata (sicuro in questo caso il tecnico non è mai innocente) una rosa inadeguata e puntualmente smontata e privata dei pezzi migliori ogni anno e con sempre i soliti punti deboli mai risolti, terzini, mediana, laterale di attacco destro e centravanti.

    Sono così tanti i giocatori inadeguati in rosa che a fare nomi neanche mi ci metterei…
    Su alcuni si può sperare ancora di poterci lavorare, che siano capaci di migliorare e raggiungere livelli da Squadra con ambizioni, penso a Pellegrini, Mancini, forse Diawara, ma su altri come Cristante e Florenzi, direi di lasciar perdere.

    Su Dzeko… ancora mi chiedo come abbiano potuto pensare di trattenerlo e prolungargli il contratto, evidentemente Società e DS non sono stati in grado di individuare e comprare a un prezzo un centravanti decente, e questo secondo me pesa come un macigno sulle responsabilità di Petrachi, ma anche su tutta la struttura societaria.
    Allenatore e squadra per me vengono ultimi nelle responsabilità per l’ennesima annata fallimentare.

  9. Io direi di andare avanti con Fonseca fino a fine campionato,ma e’ evidente che di obiettivi da raggiungere non ne vedo,se sfumera’ anche l’ europa league sara fallimento completo! Quindi bisognera pensare al da farsi per il prossimo campionato.Quindi o rimarra Fonseca o se verra un’ altro allenatore una cosa e’ sicura questa rosa,va cambiata se non addirittura rivoluzionata.Escludendo allenatori stranieri che in Italia hanno quasi sempre fallito , non e’ che di nomi papabili nel nostro campionato ci sia rimasto molto, ci potrebbe essere juric,che comunque e’ diversi anni che sta in Italia o il gia’ citato Allegri , o magari addirittura Sarri che potrebbe lasciare la juventus a favore di Inzaghi, e poc’ altro. Comunque a fronte di tante incognite sono sicuro che Spalletti con questa squadra avrebbe fatto di meglio di Fonseca, anche perche’ conosce meglio l’ ambiente.Sono quindi favorevole a un suo ritorno,purche’ chiaramente si agisca in maniera decisa sul mercato e si faccia una squadra all’ altezza.

  10. Io come dissi anche quando le cose andavano bene, aspetterei la fine del campionato per tirare le somme. Fino a Dicembre abbiamo visto una buona squadra, non può essere sparita nel nulla. Ora vediamo di che pasta sono fatti Fonseca Petrachi e i giocatori.

  11. Pep viaggia sui 25-30 all’anno e sarebbe difficile prenderlo anche per le m…e savoiarde. Spalletti sarebbe un buon compromesso perchè ci capisce un filino più di Fonseca, che invece mi pare in bambola da qualche settimana. Ultimi tre trofei (2 coppe italia e 1 supercoppa) con Spalletti stagioni 2006-08. E andò via perchè a gennaio del 2017 dopo un colloquio con la dirigenza, gli venne chiarito che top player non se ne sarebbero presi. Da lì lui prese e si accordò con l’inter. Giusto o sbagliato che sia, si fece prima scrupolo di chiedere in casa che intenzioni avevano.

  12. Nantra vorta, prima preso a pesci in faccia dai più e poi lo rivogliono…se vogliamo aprire un ciclo con il presidente nuovo e con una squadra senza SVENDERE ogni anno io punterei Allegri, ma senza Champions difficile che venga, mi spiace ma se vogliamo ambire a qualcosa purtroppo Fonseca non è l’ideale …poi decide la nuova società non noi!

    • Giusto Fabio, andiamo su un altro che da allenatore non ha vinto neanche il torneo di briscola sotto casa e chiede la luna come ingaggio nonostante ciò…
      L’unico che veramente darebbe un minimo di credibilità alla nuova presidenza è Allegri. Basta scommesse, basta esperimenti, sì alla pragmaticità e alla concretezza.

    • Ah ma nun l’hai ancora capito? Quello se riferisce a Guardiola, mica ar Capoccione de Certaldo….Anche perche co Spallom a parte quarche vaso da notte laziese, che amo vinto?

  13. Sarebbe da prendere subito già da adesso, contratto di tre anni e a lui la scelta di tutto, da direttori sportivi ai calciatori è bravo è capace e soprattutto ha dimostrato che lui a Roma, funziona sempre anche quando la situazione è difficile.
    E poi soprattutto non avendo più Totti e De Rossi tra le scatole, stavolta sarebbe libero di gestire la Roma come dice lui.
    A me sembra l’unica soluzione, francamente Fonseca mi sembra sia stato tramortito dagli eventi e dall’ambientaccio romano e secondo me è molto difficile che riesca a riprendere una situazione così degenerata

    • STRANO che l ambientaccio romano pe quell’ artri non incide minimamente… quante volte, con lo stadio PIENO de ASPETTATIVE noi avemo fatto cilecca? (basta ricordare solo il 25 aprile 2010…😏)

    • Grande Luca, uno che ragiona. Senza i capitani mangiasoldi, innamorati di se stessi, Luciano sarebbe libero di vincere il quarto scudetto.

    • beh, in effetti una passeggiata.
      l’anno prossimo no avrà più Totti DDR e Florenzi da gestire, ma Nzonzi, jj, Peres, Pastore, Perotti, Santon, spinazzola, Olsen, ….

    • Quelli altri non esistono non se li fila nessuno non hanno mai avuto critiche e nulla hanno solo poche radio e a favore non fanno notizia e non l’hanno mai fatta

  14. @Zenone. SPALLETTI è andato via da solo e non è stato cacciato da nessuno. Ha scelto dove poter raggiungere un obiettivo minimo che la ns società non poteva neanche garantirgli perché tesa a plusvalenze. Totti è stato un pretesto perché non avrebbe comunque continuato a giocare. Capito che la società voleva fare le nozze coi fichi secchi e senza una seria programmazione è andato all’inter dove ha raggiunto l’obiettivo di riportate i nerazzuri in CL. Non distorcere la realtà a tuo uso e consumo.

    • Spalletti è un TOP ALLENATORE. Luciano è andato via perchè Pallotta non poteva permettersi il suo stipendio da quasi 5 milioni, il pupone voleva fare ” er diriggente” e De Rossi ” er pensionato” in campo.

  15. Fonseca è un ottimo allenatore con gioco moderno che presuppone una rosa adeguata.Infortunati due giocatori fondamentali.
    La piazza si fa trascinare da gente che fa leva sulla voglia di protagonismo della tifoseria.
    Speriamo che il nuovo abbia attributi e comprenda,

  16. Per gestire questo gruppo e resistere a questo ambientaccio ci vuole un tedesco, anzi un crucco, magari con un passato nei reparti speciali della Wermacht…
    Propongo il feldmaresciallo Paul Von Seka.

  17. A fine dicembre la Roma era quarta e c’erano pure buone aspettative per gli incontri con le torinesi che avrebbero potuto addirittura lanciarla per la lotta scudetto. La Roma giocava bene, segnava poco rispetto ai tanti tiri che faceva e subiva pure pochi gol. Ora, io non lo so dov’è finita quella Roma. Il mister e i giocatori sono sempre gli stessi tranne Zaniolo e Diawara. Io credo, voglio crederlo, che tornerà presto quella squadra di fine dicembre e che rimonteremo l’Atalanta. Cambiare sempre finora è servito a poco. Spalletti poi a me, me sta surca’. Lo adoravo 12 anni fa ora per me è solo un traditore. A prescindere da come ha trattato il caso Totti (ma lì la società assente è altrettanto colpevole) si era già accordato con l’Inter da marzo. E Monchi lo ha pregato in tutte le lingue…

  18. Certamente non ero fra quelli che lo hanno fischiato ma mai e poi mai sarò fra quelli che ne invocano il ritorno.

    Di Spalletti conosciamo pregi e difetti e i secondi sono più dei primi.
    Infatti sta a casa a guardare le galline del Cioni.

    …..

    Fonseca resterà sicuramente fino alla fine della stagione, in particolar modo in un periodo di closing, cioè di società che è più inesistente che mai.
    Quindi inutile scaldarsi troppo.

    A giugno si tirano le somme.
    Poi si vedrà quello che vuol fare la società.

    Sarà che ormai sono pessimista, ma vedo più possibile il riazzeramento e un nuovo “progetto” che investimenti da sceicchi.

  19. Vorrei ricordare a chi ha poca memoria e dice che Spalletti non è un vincente , che le ultime cose che abbiamo vinto c’era lui in panchina. Caratterialmente avrà i suoi difetti ma me ne frega poco visto che ci serve un allenatore capace di far giocare bene la squadra e lui in quello è molto bravo.

  20. spalletti ha lasciato la roma ogni anno competitiva per lo scudetto.dopo di lui la roma è in continuo declassamento.al massimo quest’anno entrerà nell’europa league.non merita di più

  21. Giusto per rinfrescarvi la memoria, Spalletti n quella nefasta settimana in cui perdemmo tutto o quasi, aveva gli uomini contati e chiese rinforzi nel mercato di Gennaio e in tutto questo gli presero Grenier oscuro panchinaro di altra iscura squadra francese. Ebbe notizia che questo passava e avrebbe passato il governo (in estate fu smembrata una squadra con i suoi giocatori piu rappresentativi) perché la faccenda stadio era piu che compromessa. Capita l’antifona si accordo con l’Inter ma non rimase di certo a fate lo yes man come Di Francesco o Fonseca che vi piaccia o no sono state le quarte o quinte scelte fino a quando uno dicesse Di francesco a Roma prendeva 3 mil e l’anno dopo con la samp ne prendeva 1,5. Vi chiedete il perché? A me uno che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno basta e avanza per ritenerlo degno di guidare la mia squadra del cuore e senza dimenticate che solo con Spalletti abbiamo avuto spettacolo, vinto qualcosa e fatto il ms record di punti. Per me tutto questo è gia sufficiente. TORNA!!!!

  22. Fischiare un allenatore che pensa al bene della squadra anteponendolo alle passerelle di un ex calciatore che nel fine carriera ha dimostrato solo di pensare a se stesso… Bravi…
    Molti di voi si meriterebbero lo scudetto della Lazio sbattuto in faccia
    Non tifate la Roma mi spiace…

  23. Vendete tutte ste pippe stagionate e prendete giocatori giovani e furenti, entusiasti di giocare in questa squadra. Più che Spalletti, che sarebbe minestra riscaldata, punterei su Juric che entusiasma con emeriti illustri.

    • Juric, all’infuori dell’ottima annata con l’Hellas quest’anno, ha sempre fatto parecchio male come allenatore. Basta meteore, grazie, che di esperimenti da piccoli chimici falliti ne abbiamo fatti fin troppi.

    • Come ha trattato Totti? ha semplicemente gestito, con ovvie grandi difficoltà, il tramonto della carriera del più grande calciatore romano della nostra storia.
      Come per De Rossi, che molti dicono sia stato trattato male, andiamo a leggere in Argentina come parlano di lui.
      Purtroppo le grandi carriere quando terminano, portano sempre grandi difficoltà.
      Spero tutti e due possano tornare in società, Francesco con la dovuta crescita e preparazione.

  24. Pure na figurina basta che ce levate fonseca. Prendi un allenatore dalla b dalla c italiana basta con questi fantomatici stregoni stranieri. Bruno Peres titolare che non giocava nemmeno in b in Brasile e queste sarebbero le sue soluzioni? Ma lasciamo perdere

  25. Magari tornasse Spalletti… eppure andrebbe bene anche Fonseca se solo avesse uno straccio di squadra!!!! E’ da settembre che dico che non si è mai vista una squadra con un centrocampo così scarso negli ultimi anni!!! Tutti a dì che sei laziale se critichi Cristante e Pellegrini!?!?! Ma magari aveccelo Milinkovic al posto di uno dei due! Ma si può andare a giocare a Bergamo con una delle migliori squadre del campionato e mettere un centrocampo con Mancini e 4 mezze punte? Colpa di FOnseca dunque!? Ma avete visto le alternative? Veretout e basta! Nient’altro!!! E fai mercato a gennaio a cercare ali e mezze punte???? Ancora??? Ci serviva un centrocampista e una punta. E poi l’anno prossimo un centrale di difesa, due laterali… o pensate che chiunque si metta in panchina riuscirà ad avere risultati migliori con questi qua????

  26. Szczesny , Maicon Castan Manolas Digne , De Rossi Pjanic Stootman , Totti Salah Dzeko

    De Santis Torosidis Rudiger Zukanovic Emerson Palmieri , Keita Paredes Florenzi Naingollan – Gervinho Iturbe

    E basta con le vedove di quel traditore (Chelsea e Inter) questo è piu o meno la squadra che trovò dopo l’allontanamento di Garcia.

    Voi vedovelle del pelato avete una mezza idea di quanto finirebbe una partita tra questa squadra e quella che il povero Fonseca ( che cmq le sue colpe le ha) si trova in mano grazie al fruttarolo speculatore.

    Spalletti un allenatore buono come ce ne sono tanti quanto all’uomo è quanto di peggio si possa trovare in giro.

    Aspettiamo Friedkin e ripartiremo da capo cercando di dimenticare i dieci anni di questo presidente, di certo il peggiore della nostra storia (e non citate Ciarrapico che e stato una meteora) ….

    Speriamo di poter tornare ad avere innanzitutto un PROGETTO SPORTIVO ormai assente da un decennio e poi giudicheremo il lavoro dei nuovi dirigenti …una cosa è certa i giocatori forti li devi tenere e non vendere e nei limiti del possibile comprarne altri forti e soprattutto che siano funzionali al progetto di squadra e non funzionali alle sole plusvalenze.

    Forza Roma …RISORGI

  27. Credoche le strade nel corso di questi anni siano state intraprese molte, si sono alternati ct italiani a ct stranieri, cavalli di ritorno, giovani slla rampa di lancio, navigati con esperienza etc. Anche i ds non sono mancati. Oral la questione è, sono tutti incapaci e sopravvalutati oppure c’è un errore sistematico? L’unica strada mai tentata fino ad ora ( parlo di gestione Pallotta) è quella del grande ct plenipotenziario, stile Ferguson. E’ lui che allena, che decide staff tecnico e medico, che chiede giocatori e che al bisogno intavola le trattative. Se dovessimo fare l’identikit: Italiano con esperienza internazionale, carismatico, internazionalmente noto, comunicatore fuori e dentro al campo… chi c’è? Allegri, Conte, Ancelotti, Mancini. La Roma può permettersi uno di questi? Uno di questi accetterebbe la Roma? Se ad entrambe le domande la risposta è no, allora avanti con Fonseca. Mi sembra uno sufficientemente intelligente da accettare un budget e su quello richiedere giocatori. Ripartire da lui e da quei pochi giocatori sui quali continuare a puntare ( Zaniolo, Diawara, Smalling… ).

  28. Non serve Spalletti un altro allenatore fastidioso, permaloso e pieno di sè. Ipocrita oltre misura, e che a Roma ha fatto il suo tempo , la sua presenza fomenterebbe solo la piazza dai giornalisti in giù , l’ultima cosa di cui ha bisogno la Roma. Invece serve una società forte e presente , che non cambi dirigenti e giocatori ogni due per tre. Prendiamo l’odiata Lazio, e non sapete quanto mi rode il culo parlarne positivamente, da anni ha dei punti fermi , il Presidente presente in società e dove si fa la politica calcistica, lo stesso direttore sportivo e il medesimo allenatore . E poi circa gli stessi giocatori, confermati rinunciando alle lusinghe economiche , si pensi a Milinkovic. Senza una società forte con un vero progetto e ribaltando ogni anno le certezze diventa difficile vincere al di là degli interpreti.

  29. Tranquilli, Il prossimo proprietario della Roma, DS e allenatore saranno scelti dai pseudo-giornalisti delle radio e dei giornali romani….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome