EL SHAARAWY: “Vincere oggi era doveroso. Tifare Atalanta? Il nostro lo abbiamo fatto, ora vediamo…”

23
445

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Stephan El Shaarawy parla ai microfoni dei giornalisti al termine di Roma-Genoa.

Di seguito tutte le dichiarazioni del calciatore giallorosso sulla penultima partita di campionato appena conclusa allo stadio Olimpico:

Questo sesto posto può valere tanto:
“Il mister ci aveva chiesto questo. Se c’era una piccola possibilità, dovevamo prendercela. Era doveroso anche verso questo magnifico pubblico che non ci ha mai lasciato”.

De Rossi cosa ha dato?
“Ci ha dato tanto. Allena da poco ma ha grande esperienza sul campo. È un grande leader, lo è sempre stato. Siamo felici di averlo con noi. Oggi ci godiamo questa vittoria, arrivata in un finale di stagione un po’ complicato ma siamo contenti di aver vinto oggi”.

Che rimpianti hai?
“Negli scontri diretti potevamo fare più punti. Abbiamo sfiorato l’impresa a Leverkusen. Però ripeto, oggi non dovevamo perdere né pareggiare. Siamo contenti di avere concluso così”.

Un motivo in più per tifare Atalanta:
“Noi il nostro l’abbiam fatto, adesso vediamo”.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteGILARDINO: “Fa rosicare prendere un gol del genere in 11 contro 10. Bello l’atteggiamento della mia squadra”
Articolo successivoStrootman: “La Roma mi manca tanto, qui ho passato gli anni più belli. Futuro? Forse smetto, devo ancora decidere”

23 Commenti

  1. No, caro Stephan, voi il vostro non lo avete per niente fatto…mi dispiace ma è così…poi le motivazioni le analizzeremo, ma sono comunque alla luce del sole…

    • esatto.

      dietro bologna e atalanta.

      3 monte ingaggi della serie a.

      il vostro non l’avete fatto.

      ❤️🧡💛

    • Avete remato contro MOU perdendo punti… E adesso? Se fossi Friedkin, chi ha tradito lo mando via…

    • Troppagrazia… Hai centrato il problema principale di quest’anno! Tranne Mancini e Cristante, insieme a Lukaku che hanno dato sempre l’anima, gli altri sarebbero da cacciare via tutti! A partire da capitan NULLA! Spero che in molti ora capiscano che della Roma e dei tifosi a sti magnacci non je ne frega niente! Basta che c’hanno er conto in banca che je scoppia e tutto il resto è noia! Ovvio che anche la società c’ha messo del suo nell’acquistare, tranne Lukaku, tutti giocatori marci… Il ritorno di Paredes poi… E non mi dite che è un top player per favore! Al massimo è buono per la panchina! Quest’estate non ci sono quasi più scuse ora! Vediamo cosa combinano! Il problema è che c’è da rifare il 90% della squadra! Per come la vedo io, la rosa attuale è da buttare! Buoni solo Svilar, N’Dicka, Mancini e Cristante. Per la panca, Elsha e al massimo Celik. Pertanto salvo solo questi 5 giocatori! Dybala, Pellegrini & Company possono anche andare dove dico io… Capito no?

  2. El Sharawi è in una fase di evoluzione nel suo gioco. Ormai lo vedo più dentro il ruolo di terzino che non di attaccante. Visto che Spinazzola si deve considerare out, al netto di qualche sorpresa, vedrei il Faraone coprire una delle caselle di esterno basso a sinistra.

  3. Stephan sei un bravo ragazzo però no, il vostro non l’avete per niente fatto, siamo sesti ed in attesa di miracolosi incastri …

    • é chiaro che non intendesse questo!
      detto ciò…merito alle squadre che ci sono davanti e ci riproveremo l anno prossimo.

  4. Ma come avete fatto il vostro? Due settimane a dire che la partita di Bergamo sarebbe stata la più importante dell’ anno, che era come una finale, che ci si giocava tutto e vi hanno preso a pallonate.
    Adesso ci costringete a tifare Atalanta pur di vedervi in Champions, avete fatto il vostro?

    • Se l’Atalanta arriva 4 in campionato e vince l’europe league, non libera nessun posto in Champion alla Roma. Può liberarlo solo se arriva 5 e deve vincere sempre l’europe league. È più facile che arriva 4 in classifica visto lo scontro diretto tra Juventus e Bologna ad un solo punto sopra di lei .. Per questo io non tifo Atalenta. ..

  5. No, per quanto riguarda voi giocatori non avete fatto il vostro perché la Roma ha il 3° monte ingaggi della Serie A e non deve permettersi di finire sotto squadre che pagano 3 volte di meno gli stipendi e quindi finire fuori dalla zona Champions.
    Il 6° posto può andare bene per chi guadagna stipendi che si pagano nelle squadre medio-piccole ed i giocatori del Bologna che prendono 3 volte di meno, non solo hanno fatto il loro, ma sono andati anche oltre.
    Quindi El Shaarawy, tanto bravo ed apprezzabile, queste parole se le sarebbe dovute risparmiare.

  6. Riguardo “adesso vediamo” la vedo dura ma ci spero. Juventus e Bologna al massimo posso fare ancora: o entrambe 4 punti oppure una 6 e una 3. Per cui se Atalanta fa 6 punti è matematicamente almeno al 4 posto.

  7. la Roma ha fatto quello che ha potuto .. non credo i giocatori abbiano remato contro per fare un dispetto a Mourinho .. penso invece che la squadra non ha ricambi adeguati e quando si stancano Cristante e Pellegrini e quando si infortunano Dybala e Spinazzola e quando metti in porta Rui Patricio, allora non ti devi aspettare gioco, gol, vittorie e piazzamenti migliori ..

  8. e per dirla tutta, venderei, restituirei, regalerei i vari Karsdorp, Huijsen, Sanches, Aouar, Zalewski, Belotti, Shomurov, e al loro posto, giocatori di gamba, di gran corsa, veloci e con tecnica almeno sufficente per poter competere in Italia e in Europa ..

  9. Vi siete dimenticati la galoppata in Europa League con relative sventole al Brighton e al Milan, la rimonta in campionato partendo da un nono posto. Tutto questo è stato fatto da quel gruppetto che tanto criticate che potenzialmente avrebbe chiuso il campionato a 70 punti (secondo o terzo posto). Una preparazione fatta malissimo tenuta in piedi nella prima fase con allenamenti blandi, una squadra costruita per essere solo speculativa quasi distrutta nell’autostima che è comunque riuscita per un periodo dopo il cambio a essere altro e dimostrarsi competitiva prima di arrivare al traguardo stremata. Per quello che era nelle loro corde ElSha ha ragione, hanno fatto il loro. C’è invece chi ha fatto 29 punti in 20 partite, chi non è riuscito neanche a vincere un girone facile in EL, chi le colpe sono sempre quelle degli altri. Si ok ha fatto due finali, vincendone una. L’altra l’ha persa fino a prova contraria. Prima di lui una semifinale e dopo di lui un’altra semifinale, non è tutta questa differenza, considerando anche i percorsi per raggiungerle oggettivamente più complicati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome