Emergenza difesa, tocca a Kumbulla. La difesa a 4 è l’opzione B

30
1104

ULTIME NOTIZIE AS ROMA Emergenza totale in difesa. Dopo Smalling, la Roma perde anche Llorente, il giocatore che lo stava sostituendo al centro della difesa prima che anche lo spagnolo si facesse male al flessore.

Contro il Milan dunque la retroguardia giallorossa riaccoglierà Marash Kumbulla, finito nelle retrovie dopo l’arrivo del difensore dal Leeds Utd a gennaio. Per l’albanese una nuova occasione, forse l’ultima, per dimostrare di essere all’altezza di una squadra di prima fascia come la Roma.

La difesa dunque vedrà ancora una volta Mancini a destra e Ibanez a sinistra, con l’ex Verona che potrebbe tornare ad occupare il ruolo di centrale, a meno che Mou non preferisca il brasiliano in quel ruolo. Non è da escludere nemmeno l’arretramento di Cristante, che in passato ha già ricoperto quel ruolo.

L’alternativa, al momento meno probabile, è il ritorno alla difesa a quattro: a quel punto la Roma si sistemerebbe con Mancini e Ibanez nel mezzo, e Zalewski (o Celik) a destra e Spinazzola a sinistra. Una soluzione che sembra più probabile a partita in corso, nel caso di necessità, che non a inizio match.

Fonti: La Repubblica / Gazzetta dello Sport / Il Messaggero / Il Tempo

Articolo precedenteAldair: “Senza Smalling la Roma perde tantissimo. A questa squadra manca qualcosa sugli esterni”
Articolo successivoAdani: “Mou ha costruito una squadra di guerrieri. Juve favorita per l’Europa League, la Roma ha più chance in campionato”

30 Commenti

    • Stai parlando di 2 anni fà.
      Spero invece che si rispolveri Cristante in difesa.
      Rui
      Zalewsky, Mancini, Cristante, Ibanez, Spina
      Matic, Pellegrini
      Solbakken, Abraham (Belotti), El Sha

    • Sinceramente, vedrei la difesa a quattro, non si può rischiare ancora, Mancini – Ibanez….Kumbulla primo cambio. Poi MOU sa come gestire il tutto…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  1. Contro Giraud e Leao serve la difesa a 3.. abbiamo visto come l’assenza di Ljorente e Smalling riduca la nostra difesa dalle palle alte (e non solo) e Giraud è molto pericoloso.
    Su Leao bisogna fermarlo subito senza fargli prendere velocità. Sarà un bel lavoro per il nostro centrocampo. Ma è l’attacco che dovrà essere micidiale. Dybala sara’ fondamentale ma soprattutto Abraham deve dimostrare di essere da Roma.
    Personalmente partirei con Belotti Solbaken e Pellegrini. Per lasciarci Abraham e Dybala per il secondo tempo. Soprattutto Spina e Zalewsky elsharawy e Celik dovranno dare il massimo sulle fasce per bloccare i loro esterni ed aiutare la difesa.
    Possiamo farcela è dura ma dobbiamo farcela.
    Non voglio sentire discorsi da Alassiali su concentriamoci sulla EL (come se fosse facile..) Sabato è la Partita!!
    Vogliamo andare in Champions?
    Battiamo chi è in semifinale di Champions..

  2. Cristante no, per carità, abbiamo già dato. Giocare a quattro ti consentirebbe di mantenere un cambio tra i centrali e darebbe un senso maggiore alla presenza di Celik.
    Se continueremo a giocare a tre cadrebbe definitivamente la tesi di alcuni secondo la quale tale modulo sarebbe imposto dalla presenza di Smalling, a mio modo di vedere fantasiosa.
    Sono comunque convinto che giocheremo ancora a tre, pregando per la salute dei tre reduci.

  3. Se la squadra si allena principalmente con i meccanismi della difesa a 3, meglio tenere quelli.
    Ovviamente sarà tostissima, abbiamo perso parecchio.
    Faremo quello che potremo, diverso non si può.

  4. Sa semplice tifoso per quella che è la mia opinione sarà la solita difesa a 3 ed il centrale sarà ibanez… ruolo tra l altro dove si esprime molto meglio che da braccetto di sinistra. Con Mancini mou non ha mai giocato a 4. Solito centrocampo con purtroppo zalewski a destra, cristante e matic più Spinazzola a completamento sulla sinistra, in attacco Pellegrini ed eslha dietro belotti.dybala se va bene avrà al massimo 39 minuti. Assenza di smalling pesantissima. Vincere sarebbe un mezzo è più miracolo.

  5. Dimenticavo, il calcio è imprevedibile quindi magari c è la speranza che stia dicendo una cretinata ma leao dalla parte di zalewski e Mancini non fa dormire.

  6. In questo momento tutti possono essere utili compreso Kumbulla o il vituperato Camara.
    Personalmente credo che un risultato positivo contro il Milan potrebbe essere il frutto di un’atteggiamento di squadra più che l’esito di una giocata individuale.
    Per questo ritengo utile che chi scende in campo sia al 100% fisicamente.
    Tradotto, se Dybala è a mezzo servizio meglio non rischiarlo.
    Vorrei rivedere una Roma operaia dove tutti si aiutano l’un l’altro, cercando in tal modo di sopperire alle pesanti assenze che ci vedono in questo momento affrontare i rossoneri con una squadra sulla carta più debole e meno talentuosa di quella avversaria.
    Se dovessi scegliere, punterei più sull’avere un centrocampista in più piuttosto che un difensore in più e quindi difesa a 4 con Pellegrini e Belotti in avanti.

  7. Asterix sono d’accordo con te. Con quei due là davanti la didesa a tre sembra obbligata, Ma,secondo me dovrà essere il centrocampo che dovrà ridurre al minimo i rifornimenti per i due davanti. Dovrà cercare di colpire di rimessa. E non sarà facile, ma no vedo altra soluzione.

  8. L’unica utilità che può darti kumbulla è quella di usarlo come minaccia x leao, vuoi giocare la semifinale di champions? Se no trattamento palomino.

  9. Io sono, invece, del parere contrario a chi dice che contro Leao e Giraud sia meglio la difesa a tre. Per come “sgasa” il portoghese credo che sia meglio provare una prima copertura (cercare di assorbire lo scatto)con l’esterno di centrocampo e poi andare in raddoppio con il laterale di difesa. Quindi preferirei una difesa a 4. Lo scivolone con l’Atalante – chi è che diceva che Irrati è il meglio che ci potesse capitare? – impone di ottenere il maggior numero di punti possibile contro il Milan altrimenti buttiamo alle ortiche tutto quanto sinora fatto. Si DEVE provare a vincere. E basta. Dybala è meglio farlo riposare e propongo anche – per una volta – di vedere come va Solbakken prima punta. E’ ovvio che un esperimento del genere avrebbe potuto essere fatto in una partita diversa ma evidentemente non ce ne è stata l’occasione (eufemismo considerato l’andamento di Abraham) oppure il mister non lo vede in quel ruolo. Io credo che lo possa ricoprire.

  10. NO KUMBULLA NO!! SIAMO SERI PER FAVORE.. ha giá fatto troppi danni quest’anno. Leao ci va a nozze con Kumbulla centrale dai.

    Tocca passare alla difesa a 4 e pregare. Poi Dybala dentro al 60esimo..

    Rui Patricio; Celik, Mancini, Ibañez, Spinazzola; Cristante, Matic; Zalewski, Pellegrini, El Shaarawy; Abraham

  11. purtroppo realisticamente domenica la vedo brutta , il Milan ha squadra fisica e sono riposati, vedi Leao, Giroud, Theo Hernandez, che se vanno in progressione non li fermano i vari Zalewsi Celik Spinazzola, Bove, figurarsi Kumbulla, ci sarebbe voluto il miglior Smalling , non vanno fatti partire , e occorre diga a centrocampo che protegga la difesa .

  12. Premetto che con i giocatori giusti, e temo ne Ibanez/Kumbulla ne Ibanez/Mancini lo siano, preferisco la difesa a 4 soprattutto perchè permette di avere veramente un uomo in più a centrocampo e la manovra ne gioverebbe.

    Dal mio punto di vista non essendo velocissimo, in una difesa a tre Kumbulla è meglio centrale.
    Quei 5-6 metri più indietro lo aiutano, basta che però non gli danno le solite palle sporche modello certi passaggi all’indietro di Cristante e Pellegrini, che lo metterebbero in difficoltà. Sennò è meglio palla in tribuna.

    Con l’Albania credo giochi a 4 ma non conosco le caratteristiche del compagno di reparto.

    • E certo con una squadra priva di dybala mi gioco in difesa Spinazzola che è l’ unico che salta l’ uomo. Mi dirai semmai che potrebbe giocare a destra per contrastare leao e theo con la sua velocità. In ogni caso per le sarà il solito 3 5 2 nessuno stravolgimento, kumbulla dietro, zalewski a destra, belotti ed eslha al posto di dybala ed Abraham che partiranno per motivi diversi dalla panchina.

  13. Siamo onesti, la partita con il Milan sarà durissima ed il problema non è solo il Milan ma la poca affidabilità di alcuni giocatori della Roma vedi Kumbulla, Ibanez, Celik e soprattutto Abraham. Quest’ultimo non è più in grado di segnare da un pezzo, la sua influenza in attacco è ormai quasi trascurabile e penso onestamente che se Mou avesse un sostituto non lo farebbe giocare. Dietro bisogna sperare che siano in un giorno di grazia e non facciano il festival della caxxta come spesso accade quando abbiamo impegni importanti.

  14. Sono sicuro che kumbulla ed ibanez faranno un’ ottima partita. A me preoccupano Mancini e zalewski che possono venire asfaltati da leao, lo stesso vale per celik. Un po’ mi preoccupa anche il fatto di essere meno pericolosi sui calci da fermo, ovvero il nostro unico piano di gioco vista L’ assenza di smalling ed Abraham che partirà dalla panca… non perché il gallo non sappia colpire ma due di 1,93 in area spostano anche se la palla non la prendono.

  15. ..con il gioco attento a difendere che abbiamo con Mou, Mancini kumbulla e Ibanez in difesa possono starci (anche perchè adesso le alternative non ci sono!)…piuttosto per me ci vorrebbe un centrocampo dinamico e bello tosto a protezione…ma Camara a randellare davanti alla difesa proprio no?…

  16. Mourinho con tutte le panchine che ha in carriera ha già avuto modo più volte di dover gestire situazioni di emergenza come questa in passato.
    Quindi bisogna solo affidarci ala sua esperienza ed alla sua saggezza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome