Europa League, MILAN-ROMA: arbitra il francese Turpin, fischietto della storica rimonta col Barcellona

22
359

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La UEFA ha reso note le designazioni per l’andata dei quarti di finale di Europa League tra Milan e Roma, in programma giovedì alle 21:00 a San Siro.

L’arbitro della sfida sarà il francese Clément Turpin. Con lui ci saranno gli assistenti Nicolas Danos e Erwan Finjean. Il quarto uomo sarà invece Ruddy Buquet. Il VAR sarà affidato a Jérôme Brisard, mentre l’AVAR a Willy Delajod.

Turpin ha già diretto la Roma in tre precedenti tra Europa League e Champions. Con il fischietto francese i giallorossi hanno ottenuto due vittorie (tra cui la storica rimonta casalinga contro il Barcellona) e una sconfitta. 

Negativi, invece, i precedenti per il Milan: con Turpin i rossoneri non hanno mai vinto (2 pareggi e 2 sconfitte).

Articolo precedenteIl diktat dei Friedkin: il futuro è legato alla Champions
Articolo successivo“ON AIR!” – CANDELA: “Fatico a capire il mancato rinnovo di De Rossi”, PETRUCCI: “Resta solo con la Champions? Ai Friedkin piacerebbe vincere facile”, TORRI: “Nessuno sa niente, si va avanti a deduzioni”

22 Commenti

    • La rimonta con il Barcellona… testimonianza. Comunque devono metterci gamba e e anima e cuore, sennò andiamo fuori…

  1. a questo je vojo bene.
    pochi ricordano che subito dopo il gol di Daniele su rigore, Fazio fece una entrata probabilmente da giallo ed essendo già ammonito, c’era forte rischio di restare in 10. ci andò di lusso in quella occasione.
    ma dopo tante rapine subite, questo era il minimo.

    • In pochi ricordano pure mi pare, o almeno non tu, che il signore qui presente sul fallo da rigore poi trasformato da DDR doveva buttare fuori Pique e invece non lo ha fatto, e soprattutto che al 94’ ci stavano facendo segnare da metà campo da Dembele che aveva tipo 5 metri di fuorigioco.

    • Se dopo taylor e zwayer, ci mandavano n’altro scarsone sconoscito Rosetti doveva solo che rassegnare le dimissioni

    • Certo che mandare un arbitro francese ad arbitrare una squadra (Milan) in cui giocano Maignan, Kalulu, Hernandez e Giroud è quantomeno discutibile, ma vabbé tanto lo sappiamo che Rosetti ci vuole un sacco di bene

    • Turpin E’ un arbitro scarso, e Rickroma98 ha correttamente ricordato alcuni suoi sfrondoni.
      E’ scarso ma crede di essere bravo, autoritario più che autorevole.
      Non mi ha mai convinto e l’ho visto parecchie volte all’opera.
      A me mette una gran paura, è un terno al lotto.

    • Il rigore di DDR non lo vide affatto, gli fu comunicato dal guardalinee…e infatti lo fischiò in ritardo

    • verissimo!
      forse proprio per quello non buttò fuori Fazio, sai?
      vero la fidanzata di Ibrahimovic era da rosso.

  2. Chi, quello che era riuscito a non darti neanche quel rigore su Dzeko e se non c’era (l’allora) arbitro di linea col cavolo che lo concedeva, e non espulse Piqué per fallo da ultimo uomo ?????

  3. Quanti francesi ha in campo il Milan e quanti ne abbiamo noi??? Io questo non lo posso vedere per manie di protagonismo. Poi, spero di sbagliare.

  4. quella volta col Barcellona a dovuto fischiare per forza troppo evidente la superiorità della Roma ma se poteva ci avrebbe mandato fuori

  5. Io sogno una partita dove i protagonisti siano i giocatori e di cui non si parli dell’arbitro!
    Pensate un po’ che quanto dovrebbe essere di più normale ad oggi è MERO SOGNO….!
    Povero calcio!
    FORZA ROMA

  6. è il classico arbitro scarso ma storto della uefa …adesso bisogna sapere che ordine ha …. se noi o il Milan..lo sapremo dopo i primi 5 minuti …di solito si capisce subito

  7. eccolo li’..il francese scarso..ti pareva ne arrivasse uno buono.. non auguro mai del male a nessuno ma mi chiedo cosa mai abbiamo fatto a rossetti per inviarci questi reietti …mah…ce la possiamo fare lo stesso…dagliw Roma

  8. aldilà dell arbitro che può essere decisivo la roma per uscire viva dovrà fare una grandissima gara… il Milan è più forte secondo me almeno in questo periodo

    • Ma anche no Caio, i milanari sono capaci di non perdere o di andare a vincere anche in trasferta, l’ottimo risultato sarebbe non perdere o addirittura andare a fare il colpaccio vincendo a San Siro sovvertendo il pronostico perché partendo con un gol di svantaggio, è durissimo ribaltarlo anche giocando all’Olimpico e col vantaggio, anche se minimo il bilan potrebbe giocare il ritorno nel modo più congeniale.
      Poi, lo svantaggio minimo è comunque recuperabile all’Olimpico ma non dobbiamo assolutamente perdere, nemmeno con un solo gol di scarto perché saremmo con un piede, forse un piede e mezzo fuori dall’EL. Se il bilan è già leggermente favorito nei nostri confronti, figuriamoci se dovessimo perdere anche solo 1-0 o 2-1, avrebbero pur dovendo venire all’Olimpico un buon 60% delle probabilità in quel caso.

  9. Nonostante ha diretto il match della nostra rimonta per 3-0 al Barça, l’arbitro in questione non mi piace, in quel match che meritavamo di vincere addirittura 7-0 siamo stati più forti di questo arbitro che aveva provato a rubarcela, graziò Piqué dal cartellino rosso e ci furono altri torti arbitrali ai nostri danni che non ci permisero di vincere in modo anche più largo del 3-0.
    Poi, l’arbitro è francese ed i milanari hanno giocatori francesi in squadra mentre noi abbiamo 2 argentini che gli hanno alzato anche la Coppa del Mondo in faccia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome